Vai al contenuto

MAX

Members
  • Numero contenuti

    105
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su MAX

  • Rank
    Qualcuno
  1. BUONGIORNO, VORREI CONOSCERE LA MARCA, IL MODELLO ED IL PREZZO DI QUESTO CLARINETTO IN METALLO GRAZIE
  2. CIAO A TUTTI, PREMETTO DI ESSERE CLARINETTISTA E QUESTA INCURSIONE NEL VS FORUM E' DOVUTA ALLA RICHIESTA DI CONSIGLI RELATIVI AD UN DIFETTO CHE HO RISCONTRATO QUANDO HO CAMBIATO LE CORDE ALLA CHITARRA CLASSICA DI MIO FIGLIO. LA CHITARRA E' DI TIPO ECONOMICO MA NON SCADENTE, LE CORDE CHE HO MESSO SONO ECONOMICHE (GALLI), NON MI SEMBRA CI SIANO CONTATTI ANOMALI TRA LE CORDE, PENSO DI AVER FATTO TUTTO COME SI DEVE EPPURE SOLAMENTE LA CORDA DI LA SUONATA A VUOTO ENTRA IN RISONANZA PROVOCANDO UNA VIBRAZIONE TIPO MOSCONE ATTORNO AL CESTINO DELLLA MERENDA. HO NOTATO INOLTRE CHE LA PARTE DI CONTATTO TRA LA CASSA ED IL PONTE SUL QUALE VENGONO FISSATE LE CORDE (NON SO COME SI CHIAMI TECNICAMENTE, PONTICELLO?) E' SCOLLATA PER LA LARGHEZZA DI CIRCA DUE CENTIMETRI NELLA PARTE CENTRALE, PUO' ESSERE QUESTA LA CAUSA DELLA RISONANZA? POSSO PROVARE IO AD INCOLLARLA CON DELLA COLLA DA LEGNO E DEI MORSETTI?. GRAZIE A COLORO CHE AVRANNO LA PAZIENZA DI CONSIDERARE QUESTA MIA RICHIESTA DI INFORMAZIONI. SALUTI, MAXIMO
  3. A PROPOSITO DI ANIMALI DENTRO AL CLARINETTO I MIEI AMICI FRANCESI DICONO: "il y a très peu de place dans une clarinette pour les canards, c'est pour ça qu'ils gueulent!" (c'e' troppo poco spazio dentro un clarinetto per le papere, e' per questo che gridano!) vi e' mai capitato? MAX
  4. MAX

    MICROFONO PER CLARINETTO SIB

    CIAO A TUTTI, PUR NON AMANDO I SUONI AMPLIFICATI DOVRO' PER RAGIONI ACUSTICHE AMPLIFICARE IL SUONO DEL MIO CLARINETTO, HO GUARDATO IN RETE LE VARIE PROPOSTE DI MICROFONI MA NON SO SE SCEGLIERE UN MICROFONO (MEGLIO DUE) FISSI CON ASTA OPPURE QUELLO CHE SI APPLICA ALLO STRUMENTO (GENERALMENTE ALLA CAMPANA CON UNA PINZETTA). RECENTEMENTE HO PROVATO DUE SHURE SM 57 UNO TENUTO IN BASSO SOTTO LA CAMPANA E L'ALTRO A VENTI CENTIMETRI SOPRA IL CORPO CENTRALE DELLO STRUMENTO, MA SENTENDO LE REGISTRAZIONI HO L'IMPRESSIONE CHE MOLTI ARMONICI VADANO PERSI E NE RISULTA UN SUONO SECCO, ACUTO, ARIDO. C'E' QUALCUNO CHE RICORRE A MICROFONI ED HA UN SUGGERIMENTO DA DARMI? GRAZIE, MAX
  5. CIAU A TUTTI, CARO COLLEGA CLARINETTISTA, VEDO CHE SCRIVI DALLA SARDEGNA PATRIA DELL'ORGANETTO DIATONICO E DELLA MUSICA POPOLARE, SENZA NULLA TOGLIERE AL BALLO LISCIO ED ALLE SUE SPETTACOLARI ESIBIZIONI, POTRESTI CONTATTARE UN ORGANETTISTA E CON LUI ESEGUIRE BRANI DELLA TRADIZIONE LE LAUNEDDAS SONO ANTICHI PARENTI DEL NOSTRO STRUMENTO. IO IN PIEMONTE HO RIPRESO A SUONARE IL CLARINETTO IN QUESTO MODO ACCOMPAGNATO DA UN'ORGANETTO DIATONICO IN SOL/DO AL QUALE SI E' AGGIUNTO UN BOUZUKI, POI UN VIOLINO ED UNA GHIRONDA, ADESSO ABBIAMO UN REPERTORIO DI UNA CINQUANTINA DI BRANI CHE PROPONIAMO A CHI VUOLE ASCOLTARCI E MAGARI BALLARE. SPARTITI PER ORGANETTO (CHE DEVI TRASPORTARE PER CLARINETTO) E MIDI LI PUOI TROVARE SU DIATONIA.NET MAX
  6. grazie della visita

  7. MAX

    Bocchini Bucchi

    CIAU MAESTRO, MI SAI DIRE SE TRA I TUOI BUCCHI NE HAI UNO CON CARATTERISTICHE SIMILI AL B40 DELLA VANDOREN E NEL CASO LO AVESSI QUANTO CHIEDI PER AVERLO? GRAZIE, MAX
  8. BUONGIORNO A TUTTI, TROVO MOLTO INTERESSANTE QUESTA DISCUSSIONE E LE COSE DETTE ,CHE CONDIVIDO, DA CLARINETTO1 E TURNAROUND, CERTAMENTE QUANDO SI PARLA DI CLARINETTO JAZZ VIENE ALLA MENTE IL SIB DELLA SWING ERA MA I "LIMITI" DEL SIB SONO OGGI AMPIAMENTE RIPAGATI DAL MAGGIOR USO DEL CLARINETTO BASSO CHE IN QUANTO A DINAMICA DI SUONO, POTENZA, E DUTTILITA' NON E' SECONDO A NESSUNO AGGIUNGENDO, A MIO GIUDIZIO, IN UN CONTESTO DI SONORITA' JAZZ UN QUALCOSA IN PIU' CHE SOLO IL LEGNO PUO' DARE, ED IL CLARINETTO BASSO DI LEGNO NE HA PARECCHIO!! SALUTI, MAXIMO
  9. MAX

    Cambio bocchino!!!!!!

    CIAO A TUTTI, VORREI CAMBIARE ANCH'IO IL CLASSICO B45 CON IL QUALE MI TROVO BENISSIMO PER L'AGILITA' E MORBIDEZZA MA COME SUONO ED INTONAZIONE NON E' IL MASSIMO CON UN ALTRO BOCCHINO (PRESUMO IL B40) CHE MI DIA LA STESSA FACILITA' DI EMISSIONE MA CON UN SUONO UN PO' MENO "SGUAIATO". DA QUANTO SCRIVE MAESTRO MI SEMBREREBBE LA SCELTA GIUSTA. PREMETTO CHE NON POSSO PROVARE ALTRI BOCCHINI PERCHE' IL PRIMO NEGOZIO DI STRUMENTI MUSICALI E' A 100 CHILOMETRI DA CASA MIA. SALUTI, MAX
  10. MI SAI DIRE LA MARCA DEL TUO CLARINETTO IN METALLO? NE STO CERCANDO UNO ANCH'IO LO VOGLIO USARE ALL'APERTO QUANDO LE CONDIZIONI CLIMATICHE SONO PROIBITIVE PER IL MIO B/C RC. SALUTI, MAXIMO
  11. EFFETTIVAMENTE, E' LA STESSA COSA CHE DICE IL MIO MAESTRO:"TROVATI UN' IMBOCCATURA CHE SODDISFI LE TUE ESIGENZE DI SUONO E POI CON QUELLA ESEGUI OGNI TIPO DI GENERE MUSICALE", IO AD OGGI NON HO ANCORA TROVATO UN'IMBOCCATURA SIMILE ED ALTERNO IL CRISTALLO QUANDO VOGLIO UN SUONO PARTICOLARE, IL B45 QUANDO SUONO CON ALTRI STRUMENTI PER PARECCHIE ORE E L'M30 QUANDO STUDIO. SALUTI MAX
  12. CIAU A TUTTI, MI INSERISCO VOLENTIERI IN QUESTA DISCUSSIONE VISTO CHE ANCH'IO ORBITO INTORNO ALLA MUSICA TRADIZIONALE/JAZZ, SUONO SPESSO ALL'APERTO NON AMPLIFICATO E CON ALTRI STRUMENTI MOLTO SONORI E NON SEMPRE PERFETTAMENTE "TIMBRATI" (GHIRONDA, ORGANETTO DIATONICO, CORNAMUSA, ECC..) PREMETTENDO CHE UTILIZZO ANCE VANDOREM V12 E RUE LEPIC CON DUREZZA MINIMA 2,5 PER RIMANERE INTONATO E MASSIMA 3 A SECONDA DEI BOCCHINI E DEL GENERE, FACCIO LE SEGUENTI PERSONALI CONSIDERAZIONI: CON IL SIB HO INIZIATO CON UN B45 PER PASSARE AD UN M30 ENTRAMBI MEDIAMENTE APERTI CON BUONE CAPACITA' ESPRESSIVE SOPRATTUTTO M30 SUCCESSIVAMENTE SONO PASSATO AL CRISTALLO DEL POMARICO JAZZ* CON IL QUALE HO CONDIVISO MOLTE SERATE E CON IL QUALE TUTT'ORA MI TROVO BENE, HO VOLUTO, IN ULTIMO, PROVARE IL NUOVO B45LIRA CHE SUBITO MI E' PARSO PIU' DINAMICO (RISPONDE PIU' VELOCEMENTE DEL CRISTALLO ALLO STACCATO ECC..) ED HA UN'EMISSIONE PIU' SQUILLANTE E MENO OVATTATA E ROTONDA (CARATTERISTICA DEL SUONO DEL CRISTALLO) MA ALLA FINE SONO TORNATO AL POMARICO PERCHE' MI SONO RESO CONTO DI NON SAPERLO CONTROLLARE (B45 LIRA), MI FISCHIA ALL'IMPROVVISO CREANDOMI PROBLEMI DI INSICUREZZA DIVENTANDO QUINDI PERICOLOSO IN CONCERTO. CON IL PICCOLO IN MIB HO INIZIATO CON UN POMARICO 2 CON QUALCHE PROBLEMA DI INTONAZIONE PER PASSARE AD UN B40 CON IL QUALE MI TROVO BENISSIMO SOTTO TUTTI I PUNTI DI VISTA. MI PIACEREBBE CONFRONTARE LA MIA ESPERIENZA CON IL B45 LIRA CON LE VOSTRE IMPRESSIONI. GRAZIE PER L'ATTENZIONE SALUTI, MAX
  13. CIAU A TUTTI, DURANTE L'ULTIMA LEZIONE IL MIO MAESTRO MI HA FATTO PROVARE IL SUO BOCCHINO: UN LOMAX CLASSIC 440 WOW!!! MI E' PIACIUTO MOLTO!! LI CONOSCETE, VOI COSA NE PENSATE? MAX
  14. E' SUCCESSO ANCHE A ME!!!! SI BLOCCA PROPRIO SUL CILINDRETTO INTERNO DEL PORTAVOCE, DA ALLORA INFILO LO STRACCIO DALLA CAMPANA MA NON COMPLETAMENTE LASCIANDO USCIRE IL PICCOLO LACCETTO CHE SI TROVA GENERALMENTE ALL'ESTREMO OPPOSTO DEL PIOMBINO, POI TIRANDO DA QUEL LACCETTO FACCIO RIUSCIRE UN PO LO STRACCIO E POI LO PASSO INTERAMENTE, FACENDO COSI' NON SI E' PIU' INCASTRATO. SALUTI MAX
  15. CIAU A TUTTI, ANCH'IO CONVENGO CON MUSICMASTER CHE LE ANCE DEBBANO ESSERE MANOMESSE IL MENO POSSIBILE, PERSONALMENTE PREFERISCO SPENDERE UN PO' DI PIU' (RUE LEPIC) IN MODO DA DIMINUIRE LA PROBABILITA' DI TROVARNE DI SCADENTI E SOPRATTUTTO NON MI CONCENTRO SU UN UNICA ANCIA, MA CERCO DI AVERNE SEMPRE ALMENO QUATTRO CHE SUONINO NON BUONA RESA, DUE PIU' MORBIDE GENERALMENTE N°2.5 PER QUANDO LASCIO PASSARE ANCHE TRE GIORNI SENZA SUONARE ED IL LABBRO NON HA QUINDI LA GIUSTA "DUREZZA" E DUE PIU' DURE GENERALMENTE N°3 PER QUANDO MI DEDICO CON PIU' COSTANZA ALLO STUDIO. MA COMUNQUE CERCO SEMPRE DI ALTERNARLE SUONANDOLE A ROTAZIONE ED APPENA UNA DELLA QUARTINA SI SNERVA PER ECCESSIVO UTILIZZO LA BUTTO VIA SENZA ESITAZIONI MAGARI BRUCIANDOLA NELLA STUFA IN MODO CHE LE SUE CENERI ASCENDANO AL CIELO. SALUTI MAX ERRATA CORRIGE: LEGGERE CON BUONA RESA E NON: QUATTRO CHE SUONINO NON BUONA RESA MAX
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy