Vai al contenuto

gpr

Members
  • Numero contenuti

    120
  • Iscritto

  • Ultima visita

Tutti i contenuti di gpr

  1. Carnevale degli Animali, di Camille Saint-Saens. Gino
  2. Celeberrimo, direi! Notturno n. 1 di Chopin. Ciao Gino
  3. Finito pochi giorni fa: "Dialogo" per violoncello e pianoforte. Ciao! gpr
  4. Terminato giusto in tempo per un concorso il mio terzo quartetto per archi. Questa volta è un'opera semplice, a scopo didattico. Ciao Gino (Roma)
  5. Tra le varie cose da fare... ho completato da poco un pezzo per violoncello ed arpa. Ciao! Gino (da Roma)
  6. Completato da poco un pezzo per strumenti a fiato (scritto per un concorso). Poi ho in cantiere altra roba, anche per arpa (ma ho sempre paura che mi esca qualcosa di troppo pianistico e poco arpistico...) Ciao Gino
  7. Visto che si è parlato di Finale... vorrei un suggerimento da qualcuno esperto. Mi son imbattuto in un problema che pensavo di aver risolto con le vecchie versioni di Finale, ma ora con la 2012 non riesco a venirne capo (poi qualcuno mi dovrebbe spiegare per quale strano motivo quando si pubblica una nuova versione di un programma esistente qualcuno perde tempo a modificare ciò che già funziona... non potrebbero limitarsi a correggere gli errori e aggiungere eventualmente nuove funzioni utili, così noi non impazziamo?) Allora, il problema in breve è questo: se ad esempio devo suddividere una semiminima in quattro semicrome uguali posso utilizzare la notazione abbreviata dei due tagli sul gambo della nota (usatissima quando ci sono i tremoli degli archi, in modo da non scrivere una marea di semicrome). Basta scegliere dal menu "Articulation Tool" l'articolazione n, 33 e il gioco è fatto (funziona anche il playback). Il problema nasce quando la suddivisione è irregolare, ad esempio in un tempo 4/4 ciascuna delle 4 semiminime suddivisa in tre note uguali, oppure sei semicrome in una semiminima, ecc. Tempo addietro avevo chiesto in un forum come risolvere questa questione, ed una persona mi aveva gentilmente risposto, suggerendomi un metodo. In pratica, per inserire ad esempio 6 note uguali in una semiminima, si doveva inserire un gruppo irregolare di "6 sedicesimi nello spazio di 4 sedicesimi", poi scrivere una semiminima puntata al posto delle sei semicrome, infine inserire il solito "doppio taglio" sul gambo. Avevo seguito le istruzioni, e tutto sembrava funzionare (e una soluzione analoga era utilizzabile anche per i tremoli pianistici, ad esempio 12 semicrome in una minima, ma da scrivere come due minime puntate legate dal doppio "beam" e con il numero 12). Ora ho provato a fare la stessa cosa con Finale 2012... o mi sono rincretinito io (può essere), oppure per qualche motivo la cosa non funziona allo stesso modo in questa nuova versione. Per meglio dire: apparentemente il sistema funziona, ma se ad esempio suddivido in terzine le prime due semiminime di una battuta, e poi faccio la copia di quanto ottenuto sulla seconda metà della battuta, non solo non vengono copiati i gruppi irregolari e i punti, ma spariscono i punti (e la suddivisione irregolare) anche sulla prima metà della battuta! Lo stesso accade se copio da una battuta a un'altra, oppure da un pentagramma all'altro. Come devo fare? Qualcuno è in grado di aiutarmi? Grazie agli amici del forum che sapranno darmi qualche utile dritta. Gino (da Roma)
  8. Posso fare una piccola osservazione? Il procedimento di suonare e farsi trascrivere la musica dal computer può andare benissimo per fissare al volo una melodia o un frammento ad esempio pianistico, ma a cosa serve se si scrive per più strumenti? Con quel sistema posso solo "registrare" quello che so suonare, ma non appena sovrappongo più melodie in un modo che un singolo esecutore non può eseguire (pensiamo ad esempio ad un pezzo contrappuntistico per più strumenti) mi sembra poco utile. Ovviamente si può pensare di eseguire una voce alla volta, ma è la stessa cosa, a meno che prima non si sia scritto sulla carta tutta la partitura. O no? Gino
  9. Quando cerco di farlo partire l'antivirus me lo blocca. G.
  10. Ieri, in occasione del saggio degli studenti di musica di "Nuova Armonia", prima esecuzione della mia romanza per due violoncelli e pianoforte. Nulla di particolare, un semplice pezzo in la minore ad uso didattico, per un secondo violoncellista principiante, un primo violoncellista un pochino più avanzato (III e IV posizione), e... un pianista imbranato quale sono io. E' piaciuta! Ciao Gino (da Roma)
  11. Fare una classifica è difficile... e si rischia sempre di relegare in posizioni secondarie dei veri capolavori (o addirittura di dimenticarne qualcuno). Ma una cosa mi ha colpito: come mai nessuno ha citato l'Italiana di Mendelssohn? Penso che, tolte le sinfonie di Beethoven, sia difficile trovare qualcosa di così formalmente perfetto, almeno tra le sinfonie del periodo che è stato preso in considerazione. Mi associo al giudizio sulla IV di Brahms, direi la migliore di questo autore. Peccato che cronologicamente rimangono fuori l'ottava e la nona di Dvorak (scritte dopo la prima di Mahler), perché secondo me la sinfonia "Dal Nuovo Mondo" merita in pieno la sua fama! Ciao! Gino (da Roma)
  12. E' l'inizio del secondo tempo della sinfonia n.3 in la minore "Scozzese". Dopo la breve introduzione, il pezzo comincia con un bellissimo assolo di clarinetto. Ciao Gino (Roma)
  13. In questi ultimi tempi mi sto dedicando parecchio agli archi... ho appena concluso un semplice pezzo per due violoncelli e pianoforte. Ciao! Gino (da Roma)
  14. Finito il secondo quartetto! (diversissimo dal primo...) Ciao Gino
  15. Mentre combatto col finale di un secondo quartetto d'archi (dopo quello completato in estate per la partecipazione al concorso di Firenze), ho scritto anche un breve pezzo per violoncello solista e accompagnamento di un ensemble di violoncelli. L'intento è didattico (potrebbe essere utilizzato da un maestro di violoncello per coinvolgere più allievi in un pezzo d'insieme, visto che le parti dell'accompagnamento sono molto facili). Ciao a tutti Gino
  16. Tempo fa, ho acquistato un violoncello Stentor 3/4; mio figlio l'ha utilizzato da 10 a 12 anni e 1/2 circa, poi... è cresciuto ed è passato al 4/4. Lo strumento era già stato utilizzato da una ragazza; l'ho acquistato com'era, e non è stata fatta nessuna riparazione (ma l'archetto è stato sostituito). E' in buone condizioni, a parte qualche graffietto sui bordi. Se a qualcuno interessa, magari per qualche allievo, lo vendo con archetto e custodia rigida. Allo scopo di evitare costose spedizioni, mi rivolgerei preferibilmente a persone abitanti a Roma e dintorni. Ciao! Gino
  17. Dunque, tornando "in topic"... (perché i moderatori non spostano i post precedenti dove dovrebbero stare, perché non si capisce da dove è cominciato il "battibecco"?) Sto lavorando ad un quartetto per il concorso "Florence String Quartet". Scadenza il 16 agosto. Ciao! Gino (da Roma)
  18. ATTENZIONE! ERRATA CORRIGE! Nel post di ieri mi sono sbagliato... se qualcuno fosse interessato, sappia che il concerto degli archi della Roma Tre Orchestra si svolgerà alle 20.30 presso l'Aula Magna di Lettere e Filosofia di Roma Tre. Via Ostiense, 234, vicinissimo alla fermata metro B "Marconi". Il biglietto si può anche acquistare on line scontato. Per maggiori informazioni, vedere www.r3o.org G.
  19. Giovedì 9 maggio, presso il Teatro Palladium (Piazza B. Romano, 8 - Roma), si esibiranno alcuni membri della Roma Tre Orchestra. In programma due divertimenti di Mozart e l'Ottetto per archi di Mendelssohn. Inizio alle 20.30. Biglietto 10 euro Ciao! Gino
  20. Ce l'ho fatta! Ho terminato in tempo il pezzo per il concorso a Sassari, e l'ho inviato (oggi ho scoperto che il termine è stato prorogato di 10 giorni...) Ciao! Gino
  21. Rieccomi... anche se preso da mille cose, sto combattendo con una poesia di un celebre autore per il concorso "Nella Città dei Gremi" (Concorso corale a Sassari, organizzato dall'associazione Rossini). Spero di finire il pezzo in tempo, perché la scadenza è tra pochi giorni! E poi... finalmente dopo lunga attesa pare ci sia una notizia definitiva sul concorso pianistico di Reggio Calabria (organizzato dall'associazione Continuum Musicum). Già a maggio scorso avevo inviato un pezzo, ma la data di scadenza è stata prorogata più volte. Ora sul loro sito c'è scritto che la nuova scadenza (spero ultima!!!) è il 1° luglio 2013, e che il concorso sarà espletato entro ottobre. Ciao! Gino (da Roma)
  22. Ti suggerisco di rivolgerti all'Associazione "Valeria Martina" di Massafra. Se non fanno loro corsi di violoncello, ti sapranno sicuramente indicare qualcuno, magari proprio a Taranto città. Ciao Gino (da Roma)
  23. gpr

    Sonatina "inedita"

    Nessuno mi ha risposto... comunque, se vi va, date un'occhiata al video della sonatina di cui dicevo nel post precedente: />http://www.youtube.com/watch?v=fbtppQ5lNcI Ciao ai violoncellisti (suonate uno strumento MERAVIGLIOSO!) Gino
  24. Nonostante sia MOLTO difficile (almeno per me) essere presi in considerazione in un concorso, non demordo... ho inviato alcune settimane fa un pezzo per pianoforte al concorso di Reggio Calabria, e vediamo cosa ne verrà fuori! Intanto, ho terminato una "Suite facile" per pianoforte a quattro mani (diciamo che è abbastanza semplice, anche se non proprio elementarissima, la parte del primo). Quattro brevi pezzi: Pavane, Rigaudon, Sarabanda, Giga. Ciao Gino (da Roma)
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy