Vai al contenuto

Marta

Members
  • Numero contenuti

    213
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Marta

  • Rank
    Qualcuno

Profile Information

  • Sesso
    Femmina
  1. Ciao Filippo, inizialmente avevo anch'io la stessa percezione con il mio clarinetto in la (buffet rc di terza mano). Facevo abbastanza fatica e non avevo lo stesso controllo che ho sul clarinetto in sib, mi sembrava che il suono faticasse ad uscire, che lo strumento fosse tappato..non mi trovavo affatto bene. Io ho risolto il mio problema.. suonandoci su tantissimo! Per un periodo ho suonato solo con il clarinetto in la.. riscaldamento, note lunghe, scale, esercizi.. tutto. Usare ance più leggere aiuta, come già qualcuno ha suggerito. In questa maniera forse un pò radicale ora ho lo stesso controllo sui due strumenti. Ciao ciao!
  2. Marta

    studiare swing

    Cerca i due libri di Artie Shaw Jazz techinc: il primo è su scale e simili, ed il secondo contiene 14 studi jazz.. sicuramente possono costituire una buona base di partenza. ciao!
  3. Ciao! Ho letto tutta la discussione.. la situazione è ingarbugliata, le proposte sono valide tutte e secondo me dovresti arrenderti al fatto che, se vuoi risolvere la cosa e progredire con lo strumento, dovrai scontentare qualcuno.. non c'è verso! Però ti dico anche che non puoi perdere opportunità di studio e di miglioramento personale per non pestare i piedi al tuo maestro, per non chiedere a tua madre di portarti a lezioni da un'altra parte o cose simili. E' la TUA vita, la tua formazione musicale, la tua possibilità di migliorare. Se ci pensi, alla banda del tuo paese farebbe comodo avere un ragazzo che studia e migliora, perché avrebbe un giovane che traina la sezione dei clarinetti. Sono certa che tua madre è disposta a portarti ovunque per farti studiare.. forse brontola, ma è di certo contenta che suo figlio studi musica. E poi ripeto.. rinunciare per non offendere gli altri è la più misera delle motivazioni. Parlo per esperienza personale: ad un certo punto della mia vita clarinettistica ho lasciato la scuola di musica della banda del mio paese per una (a 30 km..) migliore. Ho continuato comunque a suonare la mia banda d'origine. Ovviamente all'inizio il consiglio direttivo non era entusiasta della cosa, ma dopo aver visto che partecipavo a prove e concerti e stavo migliorando nessuno ha avuto più nulla da dire. Mi hanno anche aiutato a prendere lo strumento professionale una volta entrata in conservatorio. Devi fare quello che vuoi fare tu, non quello che gli altri vogliono che tu faccia. E se qualcuno di offenderà.. pazienza. caiociao e scusa per la lungaggine!
  4. http://www.studiomusicatreviso.it/Concorso_2013/Regolamento_2013.pdf dai un'occhiata a questo
  5. Buon giorno a tutti. Un mio conoscente, non italiano, cerca un clarinetto piccolo in la bemolle. Da quello che so qui in Italia è ancora costruito da Ripamonti. Sapete se c'è qualcun'altro che lo costruisce? E' possibile noleggiarlo da qualche parte? Grazie a tutti per l'aiuto. Marta
  6. Mi sa che hai ragione
  7. Magari si potrebbe casualmente invitare l'insegnante in questione a partecipare al forum.. e casualmente si imbatterebbe in questa conversazione eheh
  8. Non posso resistere.. perchè, se lei NON fosse una ragazza non bella NON si tratterebbe di un atteggiamento da maniaco? A parte le polemiche femministe, ce ne sono di insegnanti (sopratutto di una certa età, nella mia esperienza personale.. i giovani non lo fanno generalmente) che provano clarinetto ancia ecc dell'allievo senza nemmeno porsi il problema se all'allievo faccia schifo o meno. Magari il loro insegnante l'ha sempre fatto quindi per loro è normale e non considerano proprio il fatto che ad altri possa dare fastidio. Forse basta farglielo notare semplicemente.
  9. Sono d'accordo con te, sebbene per anni abbia inseguito il mito del suono scuro. Ora penso che il suono un pò più chiaro non sia un male e forse in fin dei conti è insito nella natura dello strumento. Riguardo l'argomento del topic, forse perchè l'ho ascoltato di recente, dico Joze Kotar, clarinettista sloveno. Controllo del suono da paura, in tutti i registri, in tutte le dinamiche, omogeneità incredibile, bella proiezione e compattezza.
  10. In effetti la riduzione è davvero triste..
  11. Proseguo l'OT con il secondo movimento del secondo concerto.. stupendo
  12. Il ballo secondo me ci sta invece. Amplifica visivamente quello che sta suonando.
×
×
  • Crea Nuovo...