Vai al contenuto

Lichtental

Members
  • Numero contenuti

    96
  • Iscritto

  • Ultima visita

Tutti i contenuti di Lichtental

  1. Che fine hai fatto, Lichtental? :-/

  2. Buon compleanno Lichetental !

  3. Il disklavier suona da solo, senza pianista. Ogni commento e superfluo.
  4. Premetto che non sono espertissimo di meccanica, ma un minimo di esperienza l'ho fatta e capisco che prima di spendere quella cifra per un piano di quasi 80 anni i dubbi vengono. Il prezzo per la revisione della meccanica (sicuramente necessaria) può anche essere equo, bisogna vedere se lo stato delle caviglie (credo si chiamino così) e della tavola permette che il pianoforte tenga l'accordatura, se no avere una meccanica perfetta è inutile. Per sentire un'altra campana potresti andare in un negozio, mostrarti interessato all'acquisto di un pianoforte nuovo e chiedere di valutarti il tuo Kra
  5. Quoto il tuo ultimo intervento ma sono totalmente concorde con tutti i tuoi post. Possiamo discutere anche animatamente sul buon gusto di alcune scelte interpretative, ma sancire cosa sia permesso e cosa sia proibito nel fare musica mi sembra veramente un'enormità. Schiff in un'intervista disse che quando al mattino si siede al pianoforte suona subito qualcosa di Bach, lo considera una sorta di lavaggio dell'anima; qualcuno vada a spiegargli che è un infantile edonista antifilologico.
  6. Dalla tracklist sul sito della brilliant ho potuto appurare che rispetto a Schiff ci sono in più queste sonate: Sonata n° 12 in do maggiore (D612/613) si tratta di un Moderato interrotto in pieno svolgimento e di un Allegretto interrotto prima della ripresa, mancava un movimento lento e quindi si usa l'Adagio in mi maggiore D612 composto nello stesso periodo (1818) nell'integrale di Schiff manca completamente. Sonata n° 13 in fa minore (D505/625) in questa sonata c'è un Allegro che si ferma all'inizio della ripresa, uno Scherzo in mi maggiore ed un Allegro a cui mancano alcune battute nell
  7. Si lo è, adesso non posso verificare alcune cosette, domani sarò più preciso. ciao lichtental
  8. Ho trovato qualcosina su internet, eccola quà tradotta (da me in modo pessimo) al volo: L’amicizia tra Franz Schubert e il soprano Anna Milder-Hauptmann è molto importante per la genesi di Der Hirt auf dem Felsen. Milder-Hauptmann, ben conosciuta come Leonora di Beethoven nelle prime tre produzioni del Fidelio, era un’amica di Schubert e grande ammiratrice dei suoi Lieder. Ella gli chiese molte volte di comporre un Lied con caratteristiche ben specifiche per lei da cantare nei suoi recital. Dopo aver lasciato gli anni passare, Schubert alla fine compose Der Hirt auf dem Felsen per lei nel 18
  9. No non è mia, io e il tedesco non siamo molto intimi La traduzione l'ho presa dal sito che avevo citato nel post che ho riportato quà sopra. ciao lichtental
  10. L’opera che pongo alla vostra attenzione è il celeberrimo Gretchen am Spinnrade D118 Meine Ruh' ist hin, Mein Herz ist schwer, Ich finde sie nimmer Und nimmermehr. Wo ich ihn nicht hab Ist mir das Grab, Die ganze Welt Ist mir vergällt. Mein armer Kopf Ist mir verrückt, Mein armer Sinn Ist mir zerstückt. Nach ihm nur schau ich Zum Fenster hinaus, Nach ihm nur geh ich Aus dem Haus. Sein hoher Gang, Sein' edle Gestalt, Seine Mundes Lächeln, Seiner Augen Gewalt, Und seiner Rede Zauberfluß, Sein Händedruck, Und ach, sein Kuß! Meine Ruh' ist hin, Mein Herz ist schwe
  11. Durch den Hain Aus und ein Schalle heut ein Reim allein: Die geliebte Müllerin ist mein! Mein!
  12. Leggendo quelle note virgolettate e il titolo stesso del libro, mi sembrerebbe che sia proprio così.
  13. Mi associo al Comp's e a Fingal, ho votato altro intendendo il quartetto d'archi.
  14. Repetita iuvant Oggi ho scoperto questa chicca A presto lichtental
  15. Un topic dedicato a Schubert ? Sono veramente commosso Tanto per cominciare segnalo anch'io due link molto utili: in questo ci sono i testi con varie traduzioni (molte delle quali fortunatamente in italiano) in quest'altro si possono trovare le partiture in formato pdf dei tre cicli più qualche altro. A presto lichtental
  16. sottoscrivo sottoscrivo, non capisco perchè per tanta gente è così difficile accettare che altri la pensino diversamente. Beati loro che vivono di certezze, io in questo campo ho tanti di quei dubbi
  17. Ciao cara, sei venuta quì a far casino ? Scherzo naturalmente. Totalmente d'accordo sulla legittimità delle proprie preferenze (specialmente se motivate in modo coerente come hai fatto tu), poi ci si confronta si cambia idea, putroppo il fondamentalismo è sempre in agguato
  18. Se vuoi risparmiare allora devi comprarti un'integrale (tra le tante direi Backaus, Arrau, Brendel seconda incisione Philips anni 90). Altrimenti, o comunque in seguito per le sonate che ti piacciono di più, vai sulle singole edizioni. In questo caso la cosa diventa molto soggettiva, direi qualsiasi cosa trovi di Richter, Gilels, le ultime sonate fatte da Pollini, qualcosa di Ashkenazy, l'Appassionata di Serkin, la Patetica di Lupu. Sicuramente mi sono scordato tanti altri nomi che altri ti faranno, mi sa che alla fine avrai le idee un po confuse ciao lichtental
  19. Ho i miei dubbi che Beethoven mettesse le diteggiature, sono quasi sempre opera del revisore (e non vanno prese come oro colato, se ti risultano scomode chiedi consiglio al tuo maestro) Ciao lichtental
  20. In genere sono abbastanza tollerante, ma quella frase mi è sembrata proprio sgradevole.

  21. Mi hai tolto le parole di bocca.

    Ciao. :)

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy