Vai al contenuto

Sarious

Members
  • Numero contenuti

    20
  • Iscritto

  • Ultima visita

1 Seguace

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

I successi di Sarious

Nessuno (per adesso)

Nessuno (per adesso) (1/21)

  1. Personalmente la differenza tra il grenadilla e l'ebano africano la noto eccome. Il serie F Selmer Recital grenadilla è leggerissimo, questo è un punto a favore, gli anelli piccoli e non concavi e il suono moto omogeneo in tutti i registri. Il serie D Selmer Recital, pesante, deciso e possente nel suono, gli anelli grandi e concavi, questo gli conferisce una grande fluidità . Insomma, è il signor clarinetto
  2. Ho trovato il giusto compromesso tra la meccanica Buffet e il suono Selmer con l'acquisto di u Recital serie F🤩
  3. Stamani ho acquistato uno splendido Recital serie F, tenuto allo stato d'arte, cuscinetti goreflex e argentatura nuova. Il suono è vellutato e con un eccellente equilibrio tonale a 1500€. Avevo un serie D, tutto crepato nel pezzo superiore, per disperazione l'ho dato via. Gli anelli della serie F sono simili al Buffet RC, lo strumento è molto più leggero, pare abbiano usato il rame al posto dell'ottone. Secondo voi ho fatto un buon acquisto o dovevo cercare una serie D o È? Timbricamente la F si distanza molto dalla D e E? Grazie mille
  4. Sarious

    Buffet RC

    Buonasera, devo assolutamente sostituire il mio Recital serie D, le crepe al pezzo superiore sono dovunque, l'ultima arrivata ha preso un perno del portavoce che non avvita più e tiene alta la chiave, svitando la vite esce di netto, si muove, molla compresa. Vi dicevo, è arrivata l'ora che il bambolotto va in pensione, ad un primo acchito avevo pensato di sostituirlo con un Prestige ma parlando con un amico musicista, riparatore e venditore, mi ha consigliato il classico RC in quanto le differenze non sono abissali ma minime, in sostanza il re basso è sempre calante. Ha un ottimo RC, ritamponato goreflex , ha inserito feltrini per lo smorzamento delle chiavi e tutti i sugheri nuovi. Lo strumento si presenta benissimo sia al di fuori che dentro la sua custodia, pronto, facile da maneggiare e risponde benissimo nei pianissimi. Mi ha chiesto 1500€, quello è il prezzo di un RC, il Prestige costa usato 500€ e passa in più. È amico di Fabrizio Meloni che conserva gelosamente il suo RC, lo ha usato per un concorso a Ginevra, Il Selmer Recital lo vendo ad una cifra irrisoria. Gradirei i vostri pareri, grazie
  5. Vendo bocchino Vandoren B45.Profile88 clarinetto Sib, scatolo e spugnette comprese, usato pochissimo
  6. Buonasera colleghi, mi consigliate delle Sonate per Clarinetto e Pianoforte del periodo romantico per Clarinetto in Sib? Grazie
  7. Cerco metodo per clarinetto Savina Studi sulle Scale e gli Arpeggi Fasc.II
  8. Cerco CD originali clarinetto nello specifico, Sonate per pianoforte, Concerti, Musica da Camera. Contattatemi in privato, grazie
  9. Come da titolo cerco spartiti originali Sonate per clarinetto con parti di pianoforte incluse. Contattatemi in privato, grazie
  10. Ciao Nadia, se interessa ho vinili Jazz nuovi, soprattutto 180 grammi
  11. Ciao Kaioh, cos'hai per clarinetto nello specifico?
  12. Sarious

    La vittima del sol#

    Ditemi, mi rivolgo agli esperti, ma la vitina del sol# è l'anima dello strumento? Mi spiego meglio, ho notato che ruotandola anche in maniera millesimale si ha una risposta diversa su tutta l'estensione, grande facilità di emissione degli acuti, fluidità tecnica, timbro intenso e proiezione, secondo come si regola. È così? Non ci fate caso al titolo del topic, il telefono cambia le parole e non ti avverte😁
  13. Io e un mio collega, provenienti da una scuola di pensiero sbagliato, abbiamo "patito" nei primi anni di conservatorio. Stiravano il labbro inferiore fino allo spasimo per poi stringere con gli incisivi, un impostazione pietosa che dava scarsi rendimenti sulla qualità del suono. A noi i denti hanno scavato, facendoci sanguinare. Ricordo che mettevo una garza sui denti inferiori per supportare le ore di studio, altrimenti il dolore mi faceva lacrimare. E' stato un calvario, alleviato gradualmente al quarto anno di clarinetto, quando cambiai insegnante. Diciamo che la cosa in percentuale più bassa si è alleviata al settanta per cento fino al diploma, il mio collega si è sottoposto ad un inserimento di tessuto nello spacco, ed è stato fermo un anno dopo il diploma, io ne ho aspettato due ma ora, a sessant'anni conservo un buco nel labbro e dove entrano i denti e un durissimo callo. Il problema che l'insegnante ci ha fatto inserire tanto labbro inferiore e tirare i muscoli facciali allo spasimo, provocando la sanguinolenta ferita. Adesso suono quattro-cinque ore al giorno senza problemi.
  14. Buongiorno, come da titolo ero indeciso se acquistare un Vandoren M15 Profile 88. Da molti anni suono con un Pomarico 2 ma è stancante sottoponendomi a ore di studio così sono partito in quarta su un Vandoren B45. Profile 88, un bocchino (B45) che mi ha accompagnato per tanti anni, dagli albori in conservatorio, fino a una ventina di anni fa. Ho letto molto bene sull'M15 Profile 88 ma, non conoscendone le doti, ho preso il B45. Profile 88. Secondo voi cosa mi sono perso? C'è molta differenza tra i due? Mi sono avvicinato al cristallo per curiosità, sicuramente bello ma, parlo per me stancante nello studio continuo
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy