Vai al contenuto

Max 71

Members
  • Numero contenuti

    10
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Max 71

  • Rank
    Nessuno (per adesso)

Visite recenti

54 visite nel profilo
  1. Sono riuscito a provare un Pearl 795 ed uno yamaha serie 400, al momento quello che preferisco è l'Azumi anche se ho provato solo l'S2 con sola testata in argento, ma l'emissione e la qualità della testata mi sembra molto migliore... le meccaniche mi sono sembrate tutte e tre abbastanza fluide e silenziose, per quello che riguarda la durata nel tempo purtroppo non si può sapere subito... non idea di come possa essere la differenza con un handmade non avendone mai suonati, a tal proposito mi è stato proposto anche lo yamaha 577h con solo testata in argento ma meccanica come le serie professionali 700 e 800... ho letto anche bene del Trevor james 31vf... ho anche scritto alla Briccialdi per avere in prova il 7714... sta diventando un vero dedalo, al momento sono più orientato su Azumi s3 se riesco provo Yamaha 577 ed attendo di provare Briccialdi... insomma sono ancora un pò in alto mare... però vorrei anche uno strumento duraturo...
  2. Certo, ma qui ci sono docenti che li collezionano, lui almeno un paio se li vorrà portare dietro... 🙄
  3. Mah... secondo uno come Marasco che va ad una rappresentazione del genere con un flauto che si pianta e poi ne chiede uno in prestito mi pare tanto una barzelletta... uno così ci arriva con un intero stand di flauti...
  4. Ma che io sappia i di Zhao non sono cinesi (a dispetto del nome del fondatore) , ma vengono prodotti a Boston, in quanto il sig. Di Zhao ha lavorato sia per Powell che per Nagahara... Comunque sono d'accordo del dire che trovare marchi che non producano anche solo una parte in cina è quasi impossibile... l'importante è che se il marchio è blasonato imponga on severi controlli alti standard di qualità ed attenzione in fase di produzione...
  5. Si in effetti mi chiedo anche io come possa costare, e perché, 3500 euro un muramatsu in alpacca... ok fatto bene, ok tra i migliori, ok bla bla bla, ma mi sembra come spendere 100 euro per un paio di mutande solo perché c'è scritto D&G...
  6. Sono stato nei due negozi di strumenti della mia città, dove ovviamente ci sono migliaia di chitarre (da quella di Knopfler a quella della Barbie...) ma grande penuria di flauti... sono riuscito a provare solo un Azumi Z2 che mi è piaciuto molto, e un Pearl serie 500 ed uno Yamaha 222, cercando un all silver semi professionale la prova non mi è stata di grande aiuto... uno dei negozianti mi consiglia un handmade tra Altus, Miyzawa o Haynes con solo testa in argento e corpo placcato piuttosto che un all silver "industriale" per stare nel budget dei 2500-3000 euro... dice sia molto meglio... mha... Non sono molto convinto... help... cosa ne pensate?
  7. Grazie mille blankpage, in questi giorni proverò qualcosa e vi aggiornerò sull' evoluzione, spero di scegliere bene...
  8. Scusate, non volevo scatenare nessuna discussione... 😶 però a questo punto se posso tediarvi ancora un pò... guardando i vari giapponesi e americani su quella cifra prendo solo testata handmade in argento e corpo placcato, mentre Azumi Briaccialdi e Sonare offrono un total silver, quindi mi chiedo se non siano meglio anche a fronte di una meccanica meno di qualità e con il corpo non handmade... io il flauto non lo suono, purtroppo, per lavoro... ma per diletto personale, suonando da solo o con altri vecchi amici musica da camera in una chiesa e un pò di jazz... Altra cosa a me piace il suono un pò più scuro, ho anche provato un Sankio del parroco con cui ogni tanto suono, bellissimo strumento, ma decisamente oltre il mio budget...
  9. Grazie blankpage, l'unica perplessità era che no ho sentito molto parlare di Briccialdi a parte in questo forum... e che Azumi S3 è fatto di argento 958 anziché 925 come gli altri, non so quanto beneficio ciò possa portare, e non conosco la meccanica di Azumi ma pare sia fatta a Taiwan... mentre Altus a quel prezzo offre la sola testata in argento ad il corpo placcato, continuo ad essere molto indeciso... 🤔 altre opzioni da suggerire? 🙄 Grazie mille...
  10. Buona sera a tutti, Mi chiamo Massimo e sono del forum, è vero non sono andato nella sezione presentazioni... scusate... 🙄, mi riallaccio a questa datata discussione per chiedere a mia volta un consiglio. Ho suonato il flauto per 10 anni, dai 7 ai 17, frequentando una scuola civica a Milano, poi invece di fare il conservatorio ho proseguito il liceo scientifico... bah!!! Comunque, da lì smisi di suonare ed ora alla tenera età di 47 anni ho deciso di ricominciare... ho ripreso un pò di volte in mano il mio vecchio flauto, un Pearl in alpacca che ormai ha compiuto 40 anni e sembra accusare le primavere... quindi mi sono deciso a farmi un bel regalo, il flauto nuovo... ora, con un budget tra i 2500 ed i 3000 euro dopo lunga ricerca e lettura di forum in svariate lingue, mi ero orientato sulle seguenti alternative: Azumi S3 Altus 907 Powell 705 Briccialdi 7714 o 7714s Cosa ne pensate? Consigli, alternative ed opinioni? Grazie mille per le vostre risposte
×
×
  • Crea Nuovo...