Vai al contenuto

Jean-Claude

Members
  • Numero contenuti

    14
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Jean-Claude

  • Rank
    Nessuno (per adesso)

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Jean-Claude

    Il vostro prossimo acquisto musicale

    QUESTO COFANETTO: CD 1 - DEBUSSY, La Mer (Trois Nocturnes, Jeux, Rhapsodie pour clarinette) CD 2 - DEBUSSY, Images (Printemps, Prélude à l'après midi d'un faune) CD 3 - MAHLER, Symphony no. 4 (Juliane Banse) CD 4 - MAHLER, Symphony no. 7 CD 5 - MESSIAEN, Et Expecto (Chronochromie, La Ville d'en Haut) CD 6 - RAVEL, Shéhérezade (Le Tombeau de Couperin, Pavane) CD 7 - RAVEL, Piano Concertos (Pierre Laurent-Aimard), (Menuet Antique) CD 8 - STRAVINSKY, Le Sacre du Printemps (Pètrouchka)
  2. Jean-Claude

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    Per tutti i mahleriani presenti - come il sottoscritto - un'interpretazione assolutamente da non trascurare.
  3. Jean-Claude

    Cosa state ascoltando?

    Sempre fantastica e intramontabile ! SADE BRING ME HOME - LIVE 2011
  4. Jean-Claude

    Cosa state ascoltando di..Jazz?

    FAR EAST SUITE - DUKE ELLINGTON Sempre mitico!
  5. Jean-Claude

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    Grandissima esecuzione di questi capolavori bachiani.
  6. Jean-Claude

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    Bé, vedo che ho già fatto la Storia, in un caso o nell'altro...🤩
  7. Jean-Claude

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    Lusingatissimo, per il secondo che hai detto...😋
  8. Jean-Claude

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    Ma nooo!!! Madreeei!!! Il "progressista" Stravinsky, nato nell'800? Vediamo se le corde tue son ben tirate: "Das Madchen Mit Den Schwefelholzern" Helmut Lachenmann
  9. Jean-Claude

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    Grazie! Ho ascoltato il Concerto di Korngold ma, questo musicista non entra a far parte dei miei gusti personali. Mi sembra un compositore assai "cinematografico".
  10. Jean-Claude

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    Immagino (si fa per dire, perché prima dovrei ascoltare l'interpretazione, ovvio). Comunque, mi posso fidare del tuo commento, considerando le caratteristiche di Fournier e Gulda.
  11. Jean-Claude

    Il vostro prossimo acquisto musicale

    Grazie per il "benvenuto". Infatti, Rousset è davvero strabiliante in Rameau! Mi piace anche il suo Scarlatti su un vecchio CD Decca del 1998 (purtroppo ora introvabile, presumo...).
  12. Jean-Claude

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    Bé, il grandissimo Beethoven e le sue sonate per violoncello e piano. Uno dei miei primi amori. Purtroppo, non conosco la versione di questi due grandissimi interpreti da te citati, però ho in casa quella di Rostropovich e Richter della Philips. Grazie per il "benvenuto". Saluti
  13. Jean-Claude

    Il vostro prossimo acquisto musicale

    I miei prossimi acquisti di CD di musica classica, saranno il nuovo lavoro di Christophe Rousset (interpreta pezzi di Louis Couperin), impiegando un clavicembalo originale Couchet del 1652. Il doppio CD si intitola "Nouvelles Suites de Clavecin" (Harmonia Mundi); l'altro acquisto, saranno gli 8 CD pubblicati da DG dedicati a Pierre Boulez con la Cleveland Orchestra.
  14. Jean-Claude

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    Salve, sono nuovo del forum. Finalmente qualcosa di sensato e ben fatto per tutti i cultori di musica classica. Ultimamente, sto ascoltando le suite inglesi di J.S. Bach (naturalmente), interpretate da Blandine Rannou. Ancora non conoscevo questa versione (a parte la VI suite), poiché la mia passione per quel meraviglioso strumento denominato clavicembalo è arrivata tardi rispetto all'uscita di questo doppio CD della Zig Zag Territoires (2003). Per fortuna che, pochi mesi addietro, ci ha pensato Alpha a ripubblicare questo incisione, ora disponibile a medio prezzo. Devo pur dire che già conoscevo la Rannou per le sue interpretazioni discografiche di Rameau e di F. Couperin (dischi bellissimi, raffinati), apprezzando moltissimo l'approccio di questa clavicembalista. Anche nelle suite inglesi non mi ha affatto deluso e sono arcicontento per questo acquisto. Amo moltissimo anche la lettura di Pascal Dubreuil su CD Ramée (incisione del 2013).
×