Vai al contenuto

claparede

Members
  • Numero contenuti

    1
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su claparede

  • Rank
    Nessuno (per adesso)
  1. Buongiorno a tutti, sono nuovo del forum e lo trovo davvero ben organizzato e articolato. Vorrei subito aprire una discussione con i colleghi violinisti (e perché no, altri strumentisti ad arco): come scegliere la giusta tensione dei crini? Se si guarda come suonano i grandi solisti ce ne sono alcuni, di solito quelli del passato come Oistrakh, Kogan o altri, che li tendono al punto di raddrizzare quasi la curva della bacchetta; altri però, come Hilary Hahn, tendono ad applicare una tensione decisamente inferiore (i classici "tre giri di vite" che in genere si consigliano o poco più). Mi int
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy