Vai al contenuto

Ro

Members
  • Numero contenuti

    56
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Ro

  • Rank
    Nessuno (per adesso)

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Allora......prima cosa, la maggior parte dei flauti sotto i 5000 euro sono tutti fatti allo stesso modo, un tubo di argento estruso che tutti comprano dallo stesso fornitore, meccaniche microfuse che tutti comprano dallo stesso fornitore, assemblaggio tamponatura e messa a punto.......cambia solo il nome, e naturalmente il prezzo, sia che si tratti di Muramatsu, Powell, o chiunque altro, percui pagare 3000 euro per un Muramatsu in alpacca mi sembra molto piu stupido che pagarne 2000 per un Briccialdi in argento! Anche per dare consigli serve un minimo di decenza intellettuale, altrimenti è meglio continuare ad occuparsi di cactus e pigne , perchè si fanno solo brutte figure! Ricerca, esperienza, di cosa stiamo parlando? il flauto è un tubo con dei fori, lo si costruisce da qualche secolo, siamo nel 2019 e anche l'ultimo dei moicani ha imparato come mettere insieme un flauto, percui non esiste proprio che i Brand piu noti abbiano qualcosa in piu rispetto a un Briccialdi. Certo, in piu hanno il nome, e questo se lo devono fare pagare, e infatti la differenza di prezzo sta proprio li, nel nome, ed è anche giusto perchè ditte grosse come queste hanno moltissime spese da amortizzare. Inoltre grazie al nome, di certo hanno anche piu rivendibilità un domani che si voglia cambiare strumento, ma in quanto a differenze sostanziale non credo proprio, un tubo di argento è un tubo di argento. Come vanno questi Briccialdi? Come tutti gli altri flauti....vanno provati, perchè tutto dipende dal proprio gusto personale, io non sono fanatico di un particolare brand, anche se di Briccialdi ne ho acquistati 4 nel tempo, tra cui un 7714, e tuttora ne possiedo due top di gamma modello 9612, che ho ordinato con meccanica in argento. Quello che è certo è che due flauti hand made con caminetti saldati, fusto heavy, molle in oro bianco, mi sono costati meno che un Brannen di gamma media, e a me piacciono. Ho anche un Muramatsu SR del 1985 anche questo heavy wall, che non venderò mai per ragioni di cuore, è un gran flauto, ma l'ho messo da parte perchè i miei Briccialdi mi piacciono di più. Ma io credo che gli strumenti vadano provati prima cosa, senza farsi condizionare da stupide convinzioni, se poi si deve fare i conti con un budget limitato, a maggior ragione bisognerebbe liberarsi da certi preconcetti e usare un po la testa....(per chi c'è l'ha). Io al momento che comprai il primo Briccialdi, un 7714, non avrei potuto permettermi un flauto in argento, con quei soldi avrei potuto comprare un flauto in alpacca, magari di una marca piu conosciuta, ma sempre un flauto in alpacca fatto in serie, oppure un flauto usato, che nella grande maggioranza dei casi significa nessuna garanzia da parte del venditore, e con ogni probabilità una ritamponatura da dover pagare di tasca mia, quindi ho preferito comprare un flauto nuovo in argento, settato perfettamente, con una solida garanzia alle spalle, e zero problemi per gli anni a venire.
  2. Ro

    Titanium flute stopper

    Io ne ho provati diversi, di cui nin faccio nome per nonbscatenare guerre di religione, incluso uno fatto da me......forse il migliore tra tutti, ma l'impressione è che tolgano un po di colore al suono, e comunque non fanno miracoli. Io i migliori risultati li ho ottenuti con una testata Lafin con tappo in sughero sintetico.
  3. Si il Muramatsu Sr lo adoro, però effettivamente il nuovo 9612 suona decisamente meglio! Il Muramatsu ha un suono piu dolce, il 9612 è piu potente e mi sembra piu intonato sulle acute, diciamo che quando preso da nostalgia riprendo in mano il Mura, sento molta differenza, l'sr ha sempre il suo fascino, non me ne separerei mai, ma il 9612 è proprio un gran strumento.
  4. Io ho un meraviglioso Muramatsu SR con matricola sotto il 30mila, che adoro, ma che è finito inesorabilmente nel cassetto dopo l'arrivo del Briccialdi 9612....... a cui ho accoppiato una testata Lafin.
  5. Ro

    Video flautati

    È fuori discussione che i gusti sono diversi, c'è infatti gente a cui piacciono dei pezzi che per me sono inascoltabili, inoltre, essendo pochi quelli che hanno il gusto per l'orrido, possono vantarsi di essere dei colti intenditori, mentre gli altri sette migliardi di abitanti della terra non si sa cosa sono.......
  6. Ro

    Video flautati

    Si questa è una melodia che mi piace..........
  7. Ro

    Video flautati

    Uffa che fatica che bisogna fare per animare questo forummmmmm!!!!!!
  8. Ro

    Video flautati

    Lei ha proprio ragione, certe chicche non sono per tutti.........e meno male!! Scherzi a parte, inutile continuare a discutere sui gusti personali, perchè tali rimarranno.
  9. Ro

    Video flautati

    Sto parlando in generale, e ovviamente i brani che reputo belli sono tanti.......ma per tagliar corto c'è un metro infallibile per misurare qualsiasi brano musicale, ed è la capicità di arrivare alle masse, ai cuori di chiunque lo ascolti, in modo indiscutibile..... mentre il brano che puo essere apprezzato solamente da pochi, rimane un brano per pochi, e non è detto che questi pochi abbiano un gusto musicale migliore, diverso si, ma sul migliore ho dei dubbi. per esempio il brano che io avevo commentato come lagna, (commento ipocritamente cancellato) secondo me non è un brano a livello di un brano di Ennio Morricone, e per capire questo non serve essere diplomati al conservatorio, e purtroppo non ho saputo trattenermi, anche se ammetto che potevo tacere....
  10. Ro

    Video flautati

    Si un motivo c'è.........ed è che non è comprensibile per la maggior parte delle persone, e per non comprensibile intendo che non vibra in modo di arrivare ai cuori. poi, il termine musica classica è generico e limitato, ci sono brani di musica classica che vibrano ad una frequenza che puo essere percepita dai cuori di chi ascolta e provocare emozioni positive, e brani di musica classica che rimarranno eternamente sconosciuti, semplicemente perchè come per tutta la musica e per tutti i generi, ci sono brani meravigliosi, e altri che fanno cagare, chiedo scusa per il termine, e quindi anche tra la musica classica ci sono brani che, chissa perchè......non hanno e non avranno mai gran diffusione! quando una musica è bella........lo è e basta! Indipendentemente dal genere musicale, e bellezza......almeno per me, è la capacitã di vibrare a delle frequenze che arrivino dritte al cuore, non di quindici persone, ma milioni e milioni......in questo caso penso si possa dire che un brano sia piuttosto buono. Opinione personale.
  11. Ro

    Video flautati

    Ognuno fa quello che puo........alcuni dei nomi da lei citati sono ai piu degli emeriti sconosciuti, ci sarà un motivo.....
  12. Ro

    Video flautati

    Si........è vero, ma è vero anche che la musica è un tipo di vibrazione che se ben espressa, puo trasmettere o far nascere delle emozioni molto molto gradevoli, altrimenti non si spiegherebbe perchè alcuni brani sono senza tempo e riescono ad emozionare milioni di persone in tutto il mondo..........anche a distanza di decadi, mentre altri non se li impippa nessuno, eccetto qualche intellettuale particolarmente raffinato, e lo dico in senso volutamente ironico, in quanto sostengo che la orecchiabilità sia un pregio, cioè il pregio di rendere un brano comprensibile e apprezzato a tutti o quasi....... poi si sa, ogni scarrafone e bello a mamma sua, però credo che anche un boscimano intuirebbe la differenza tra un buon pezzo e un insieme non ben definito di rumori. Se poi vogliamo andare sul difficile, la musica, e piu precisamente il suono, è ciò che è udibile dell'Energia. l'energia che compone tutto l'universo produce calore e suono, e dal tipo di suono prodotto si può distinguera la qualità dell'energia che lo ha generato. Percui un suono gradevole, piacevole, emozionante, deriva da una vibrazione energetica molto positiva , il contrario no!
×
×
  • Crea Nuovo...