Vai al contenuto

jazzofilo

Members
  • Numero contenuti

    464
  • Iscritto

  • Ultima visita

Tutti i contenuti di jazzofilo

  1. jazzofilo

    Cosa state ascoltando di..Jazz?

    Un piccolo saggio della Tribe Records di Detroit attraverso uno dei suoi più brillanti esponenti, Wendell Harrison: https://jazztimes.com/departments/overdue-ovation/wendell-harrison-phil-ranelin-and-tribe/
  2. jazzofilo

    Cosa state ascoltando di..Jazz?

    Le radici di Kamasi Washington...
  3. jazzofilo

    Cosa state ascoltando di..Jazz?

    Mi ricordo di questi volumi che vantano un'ottima resa sonora oltre al buon valore artistico del contenuto. In questo momento, sono in pausa di acquisto, in attesa di recarmi in un posto dove ho già adocchiato uno o due pregevoli negozi per qualche chicca di non facile reperibilità. Non sono in pausa di ascolti, naturalmente.
  4. jazzofilo

    Cosa state ascoltando di..Jazz?

  5. jazzofilo

    Cosa state ascoltando di..Jazz?

    E Martial Solal:
  6. jazzofilo

    Cosa state ascoltando di..Jazz?

    Ancora in Francia con il grande Michel Legrand, musicista un po' sottovalutato, da una bella ristampa della collana Jazz in Paris:
  7. jazzofilo

    Cosa state ascoltando di..Jazz?

    Sicuramente. Credo che in Francia sia una sorta di istituzione al pari di Martial Solal, altro musicista che apprezzo molto e del quale ho alcune incisioni.
  8. jazzofilo

    Cosa state ascoltando di..Jazz?

    Spassoso! Sui prezzi, si naviga a vista nel senso che si riscontra una notevole variabilità di quotazione e quindi vale la pena di spulciare le varie opzioni disponibili. Su questo punto, alla luce di esperienze personali, portali come Discogs, Cdandlp, Musicstack offrono opportunità interessanti tenendo presente che su quei portali vi sono negozi europei ed americani in buona parte ma non solo, che vendono all'appassionato che vi mette piede in carne ed ossa ed utilizzano anche il canale della vendita per corrispondenza.
  9. jazzofilo

    Cosa state ascoltando di..Jazz?

    Ecco Chris Barber...
  10. jazzofilo

    Cosa state ascoltando di..Jazz?

    Non ho suoi dischi. In questo caso, la mia conoscenza risale a lontani ascolti radiofonici perlopiù proposti da Franco Fayenz quando la RAI mostrava un interesse più profondo verso il jazz... È un musicista polistrumentista eclettico che spazia in diversi stili e trova la sua collocazione ideale nell'avanguardia; è dedito anche ad incursioni in ambito colto (Mozart, Brahms, Poulenc, Stockhausen). Non sapevo di sue registrazioni per questa pregiata etichetta francese, ma non ne sono sorpreso conoscendo il suo curriculum.
  11. jazzofilo

    Cosa state ascoltando di..Jazz?

    Purtroppo il piacere di ascoltare un 78 giri mi è precluso...Ma ora con il revival del vinile, escono tante ristampe e noto un sensibile fermento nel mercato dei "padellini" a 7 pollici anche nel jazz e nei suoi immediati "dintorni".
  12. jazzofilo

    Cosa state ascoltando di..Jazz?

    Non lo conoscevo. Lo trovo molto godibile in linea con lo stile di Glenn Miller che credo avesse lasciato un ottimo ricordo di sé ai tempi della sua permanenza al fianco delle forze armate americane in Europa nel secondo conflitto mondiale. Della scena britannica conosco un po' Chris Barber che è considerato una sorta di padre nobile anche dai bluesmen inglesi che poi diedero impulso notevole alla nascita del rock, fra tutti i Rolling Stones. È divertente ricostruire l'albero genealogico che parte da Chris Barber ed arriva ai Rolling Stones.
  13. jazzofilo

    Cosa state ascoltando di..Jazz?

    Sempre affascinante Bechet con quel timbro!
  14. jazzofilo

    Cosa state ascoltando di..Jazz?

    Ah... Piacevolissima! Conoscevo qualcosa di lui. Ho dato una scorsa alla sua discografia ed ho visto che vi compare sempre con la stessa orchestra anche un omaggio alla canzone italiana con Volare, Come prima ecc... Mi par di capire una sorta di Nini Rosso d'Albione.
  15. jazzofilo

    Cosa state ascoltando di..Jazz?

    Uno sguardo Oltralpe con Michel Portal:
  16. jazzofilo

    Cosa state ascoltando di..Jazz?

    Gli "esperimenti" con il pop di Gordon Beck, buon pianista inglese di jazz, forse un po' troppo legato allo stile di Bill Evans di cui era quasi coevo, ma di sicuro interesse soprattutto in questo contesto con John McLaughlin, Jeff Clyne e Tony Oxley, la crema del jazz britannico dei tardi anni '60:
  17. jazzofilo

    Cosa state ascoltando di..Jazz?

    Album semisconosciuto di Herbie Hancock che documenta un aspetto inedito del pianista chicagoano a contatto con la tradizione ebraica. Vi sono alcuni partners di Speak Like A Child; il disco fu originariamente stampato da una etichetta privata in un numero limitato di copie: https://www.discogs.com/it/Herbie-Hancock-Thad-Jones-Ron-Carter-Jerome-Richardson-Grady-Tate-Jonathan-Klein-Hear-O-Israel-A-Con/master/163821
  18. jazzofilo

    l'ultimo cd acquistato (musica jaZz)

    Sì e non mi capacito della sua scarsa popolarità per esempio, rispetto a Maiden Voyage. Mentre, per la qualità dei contenuti, si è suppergiù sullo stesso valore. In questo album i tre fiati suonati da Jerry Dodgion (flauto alto), Thad Jones (flicorno) e Peter Philips (trombone basso) svolgono funzione di accompagnamento per otto dei nove pezzi inclusi, di cui tre sono versioni alternative: due di Riot e una di Goodbye To Childhood. Su Wikipedia inglese c'è un'approfondita analisi.
  19. jazzofilo

    Cosa state ascoltando di..Jazz?

    Vero. Per ciò che conosco (purtroppo poco) ho riscontrato la stessa tua impressione.
  20. jazzofilo

    Cosa state ascoltando di..Jazz?

    In un altro forum, un'appassionata proveniente dalla Scozia ha segnalato questo interessantissimo pianista polacco morto prematuramente a trentotto anni nel 1969; di questo ensemble l'unico musicista che conosco è il trombettista Tomasz Stanko:
  21. jazzofilo

    l'ultimo cd acquistato (musica jaZz)

    Versione rimasterizzata del 2005 con tre bonus tracks.
  22. jazzofilo

    Calcio

    Bravi davvero! Che la Roma vincesse la partita era abbastanza prevedibile, ma che rifilasse tre gol senza subirne da Messi, Suarez e Co. lo era di meno.
  23. jazzofilo

    Cosa state ascoltando di..Jazz?

    @Nitriero Cavalleone Ho sentito parlare di quelle sessioni di Rivers. I miei ricordi di Rivers si collocano attorno proprio a metà anni '70 alla TV in occasione di riprese tratte da concerti spesso mandati in onda dopo che si usciva da scuola...non erano ancora iniziati i famigerati quiz e i programmi di cucina... Hai citato capolavori del jazz a cui mi permetto di aggiungere qualche altra perla come How Time Passes di Don Ellis e Blues To Coltrane di Cal Massey, figura di attivista radicale afroamericano che ci racconta che il jazz non è solo l'incontro tra solisti più o meno estrosi e creativi, ma è anche l'espressione di un malessere sociale che era particolarmente vivo negli anni '60 e che appunto la Candid con Mingus, Roach e Massey, pur se quest'ultimo non diede seguito ad altri album limitandosi ad un ruolo di autore e compositore, ebbe il merito di rendere manifesto.
×