Vai al contenuto

gatto_giuliano

Members
  • Numero contenuti

    42
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su gatto_giuliano

  • Rank
    Nessuno (per adesso)

Visite recenti

277 visite nel profilo
  1. a quanto pare ho preso l'ultimo Per 17 euro l'ho preso comunque., mi sembrava un prezzo davvero basso
  2. visto che stava in offerta a 17 euro volevo prendere il box della Decca... https://www.amazon.it/gp/product/B008KGWWL6/ref=ppx_yo_dt_b_asin_title_o00_s00?ie=UTF8&psc=1 di Ravel ho già Complete Piano & Orchestral Works (6cd) di Cluytens e Francois un doppio cd della decca con Bolero/La Valse/Rapsodie Espagnole diretti da Dutoit un cd della decca con Piano Concerto No. 3 In C Major, Op. 26,Piano Concerto In G Major,Gaspard De La Nuit di Abbado e Argerich un doppio cd della CBS: The complete Piano Works di Entremont Premesso che non ho una discografia Classica molto sviluppata e mi manca ancora tanto, secondo voi vale la pena prendere anche il box?
  3. questa versione della suite del Mandarino è superlativa, il concerto che devo ancora metabolizzare mi sembra più ordinario...
  4. sono in ascolto dell'integrale di Ross (non lo finirò mai), dopo 3 mesi ho ascoltato i primo 5 cd, finora le sonate che mi sono rimaste pià impresse sono le k12, k50, k51, k69, k71 e k72. Comunque la cosa "bella" del clavicembalo è che è perfetto per essere ascoltato in macchina (visto che non ci sono alti e bassi)
  5. grazie mille per le risposte... io devo dire che sulle sonate più "lente" forse preferisco il pianoforte che regala maggiori sfumature alle melodie, mentre il clavicembalo ha un non so che di effetto carillon... però dovrei ascoltarle molto di più. Ad ogni modi in queste settimane sto facendo una full immersion dell'integrale di Scott Ross e devo dire che per prima cosa ci vorrà una vita per finirla e assimilarla tutta e secondo che sono davvero soddisfatto dell'acquisto
  6. mi piacerebbe sapere perchè preferite uno strumento piuttosto che un altro...
  7. Una curiosità voi che ne pensate delle interpretazioni pianistiche delle sonate? Vi piacciono di più o meno rispetto a quelle per clavicembalo? Quali sono le versioni migliori? Da non esperto quello che mi viene da dire che sono estremamente diverse e non saprei dire quale preferisco, ho sentito sia Ross che Horowitz sono due mondi distanti... ma entrambi affascinanti. Quello che è certo e che non mi sento di dire che una composizione debba essere suonata per forza con lo strumento per la quale è stata concepita, tutta la musica classica che ascoltiamo passa comunque attraverso il filtro di interpreti che contribuiscono con una loro componente personale alla musica che ascoltiamo. Cercare a tutti i costi di ricreare la musica "originale" mi sembra una esercizio sterile e un po' feticista.
  8. l'ho pagato 38 euro. Io onestamente ho sentito solamente lui sul clavicembalo e Horowitz per quanto riguarda il piano.... quindi non saprei proprio fare paragoni. Ad ogni modo a me piace molto
  9. dopo una lunga posta finalmente (approfittando di uno sconto) ho preso questo box
  10. alla fine ho preso questo CD ed è davvero molto interessante.
  11. questo qui potrebbe andare bene?
  12. Domanda da un milione di dollari... da dove potrei iniziare per approfondire questo compositore che sembra molto interessante e di cui non conosco nulla? Grazie
  13. Per un mio amico polacco è il più grande compositore polacco dopo Chopin. Io di lui ho solo la terza sinfonia, mi piace abbastanza, ma non penso di essere d'accordo con la sua affermazione. Voi che ne pensate?
  14. Dall'alto della mia ignoranza ho solo un vinile di Haendel con ovviamente Water Music.... ho visto che con 59 euro potrei portarmi a casa il boxone della Brillian con 65 cd... Io sono sempre un po' restio ai megabox, perchè mi piace scegliere a me quali interpretazioniprende, anche perchè chissà fra quanti anni finirò di ascoltarlo, ma visto il prezzo mi sembrava proprio un'occasione ghiotta. Mi sapete dare un feedback sulla qualità di questo mega boxone?
×
×
  • Crea Nuovo...