Vai al contenuto

Migliore

Members
  • Numero contenuti

    49
  • Iscritto

  • Ultima visita

I successi di Migliore

Nessuno (per adesso)

Nessuno (per adesso) (1/21)

  1. Migliore

    Concorsi

    fino qui tutto vero. se parliamo al massimo livello. non conosco la realta' dei piccoli concorsi e a che cosa servano.. ma per quanto rigurda i concorsi importanti nel mondo sono sempre quelli 10-15 tipo Chopin, Tchajkovsky, queen Elisabeth a Bruxelles, Busoni, Van Cliburn, Santander, Leeds.. in realta' l'unico che ancora da tantissimo e' il concorso di Chopin.. fino a ora si e' sempre confemrata la tradizione di pubblicare un cd del vincitore dalla Deutsche Grammophon.. tutti gli altri, si', ti daranno dei concerti per 1-2 anni, neanche molto bene pagati.. nell'ordine di 1000 euro... ma per fare un vero passo avanti ci sara' bisogno di ben altro.. sono ormai troppi i vincitori che non hanno confermato i loro titoli.. e per un agente importante ormai non importa nieinte di che concorso hai vinto, anzi, ora e' molto piu' di moda venir fuori senza concorsi.. gurdate Kissin, lang lang, andrzhevsky, volodos, gilad, ecc..
  2. ei, scriabin..pensavo meglio di te..e di voi tutti gli altri.. dire che non e' male quel pezzo.. tipo non e' male la primavera di botticelli.. o le icone di rublev.. se ti s'incastrano le dita a fare quei passaggi alla fine ( ma che "passaggi", poi, sono il soffio d'un sospiro..), non e' certo colpa di quella musica..
  3. potresti provare la versione di Busoni:)
  4. Migliore

    Ore di studio

    ma voi, chi volete essere alla fine? questa e' la domanda.. se voi vi meravigliate di come suona un kissin, zimmermann, o pletnev gavrilov-sokolov, vi dico il loro segreto.. un 7-8, con in alcuni momenti le punte di 10 ore la giorno:), almeno finche' si e' giovani, fino ai venti venticinque anni.. e anche dopo.. lo potreste fare anche voi, no:)?.. vi assicuro, questa e' l'unica, piccola differenza..
  5. ...My God, guys, ma questa e' la vostra musica???
  6. Migliore

    Tecnicamente

    Horowitz era GENIALE.. e richter era un grande artista, aveva una personalita' fortissima e magnetizzante, la gente che lo ha sentito dal vivo dice che letteralmente faceva paura.. non a caso si era cimentato anche come regista..solo che nelle registrazioni e' un po' diverso.. le sue idee musicali sonio forti, ma non geniali.. hai sentito come, gia' vecchio, diceva che alla fine non ho suonato cosi' bene come pensavo..
  7. Migliore

    Tecnicamente

    .. esattamente IL CONTRARIO..
  8. Migliore

    Sonate di Mozart

    scrivi qualcosa di simile tu, e poi chiamalo banale:)
  9. quote=Skriabin,Feb 23 2006, 09:52 PM] Secondo me la campanella è moooolto sopravvalutata. Invece sn rimasto impressionato dalla toccata di prokofiev(che ho visto suonare da andaloro) <{POST_SNAPBACK}>
  10. Migliore

    Tecnicamente

    ei - ei, andiamo piano.. Horowitz era un genio, eguagliato da pochissimi in tutta la storia della musica. Perche' lui era un musicista GENIALE, sentiva la musica cosi' com'e' e lo faceva sentire agli altri. CAPIVA LA MUSICA..tra un milione di soluzioni trovava sempre quella giusta..indovinava il senso della musica senza sbagliare.. cosi' posono fare solo le persone dotate di un talento straordinario.. credo se potessimo sentire chopin , o mozart - loro suonavano in questo modo.. Non ha studiato molto,si'(4 anni al conservatorio di Kiev), ma non dobbiamo dimenticare che faceva parte di un altra epoca.. aveva una tecnica sbalorditiva - quando a 8 anni skriabin lo senti' suonare la 6 rapsodia rimase senza parole..e rachmaninov, che era un pianista formidabile, quando gli chiedevano di suonare il suo terzo concerto rispondeva "chiedete a Horowitz, lui lo fa meglio".. voi - come volete, ma io a questi qui credo .. allora il concetto dell'esecuzione era molto diverso.. non era richiesta la precisione della tecnica fino all'inverosimile.. non era cosi' importante suonare senza sbagliare una nota.. era piu' imporante impressionare nell'insieme dell'esecuzione, nella carica emotiva.. e a questo servivano anche alcune esagerazioni - a volte tempi velocissimi, passaggi di ottave, ecc..
  11. ma parlando un po' in generale, ed escludendo pezzi stradifficili tecnicamente, ma di dubbio valore musicale si puo' dire questo: certo, islamey di balakirev e' da considerarsi difficile; Scarbo, che Ravel scrisse dopo aver sentito islamey e avendo deciso di scrivere un pezzo ancora piu' difficile, secondo me e' piu' fattibile.. gli studi come Mazzeppa o Feux.. - da un po' di tempo che non li fa nessuno in concerto.. il terzo di rachmaninov - si'; pero' per fortuna lo stesso rachmaninov era un pianista meraviglioso e sapeva come scrivere per pianisti:), e per questo un bravo pianista e musicista lo potra' affronatare senza troppi problemi.. certo, ci vuole un po' di tempo per leggerlo, pero' provate a leggere il 2 o il 5 di prokofiev..
  12. .. dice giustamente Miottos - ognuno ha le proprie difficolta'..
  13. ..anche rachmaninov era un tempo giovane..
  14. ..e' impossibile trovare un editore che vada bene per tutto.. bisogna essere piu' precisi..
  15. ..chissa' forse collezionava le registrazioni delle goldberg piu' strane scherzo..complimenti, allegretto
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy