Vai al contenuto

pentatonico

Members
  • Numero contenuti

    239
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su pentatonico

  • Rank
    Qualcuno
  • Compleanno 16/11/1982

Profile Information

  • Sesso
    Maschio

Visite recenti

685 visite nel profilo
  1. Urca... mi sarei aspettato di tutto tranne che su questo forum mi mettessi a parlare di single-coil!!!! Non mi viene in mente che pickups usa John Mayer, l'avevo letto da qualche parte ma non mi ricordo. Di sicuro non i Texas Special. Non mi sembra sulla scia di srv... molto hendrixiano. Comunque gira e rigira, il suono strato è quello lì. Stevie Ray Vaughan montava dei pickups Fender originali ma sovravvolti da un certo Van Zandt. Ora questo Van Zandt costruisce pickup artigianalmente e si fa pagare profumatamente! Ho avuto un suo set. A me non piacciono questi suoni mediosi ma pe
  2. Roy Buchanan... definito il chitarrista sconosciuto più conosciuto al mondo! Sicuramente una leggenda ma non è nelle mie corde. Bonamassa... ma chi l'ha detto che è il migliore? E' un'opinione come un'altra. A me non dice niente. Diciamo che è amato più da chi si avvicina al blues partendo dal rock, piuttosto da chi ama il blues tradizionale. Ma sicuramente è un colosso. Personalmente, tra i contemporanei, metto ai primi posti un John Mayer. Non mi piace la sua musica pop-rock-blues che fa innamorare le ragazzine... ma quando suona con il trio... http://www.youtube.com/watch?v=c
  3. pentatonico

    Beethoven

    Ci proverò a farvi amare la musica degli schiavi neri!
  4. pentatonico

    Beethoven

    Non me la sono presa, tranquillo! Hai ragione. Il mio punto di vista te lo posso dare nel blues... qui è un po' dura!
  5. pentatonico

    Beethoven

    Grazie di cuore a tutti quanti per avermi aiutato a scoprire i migliori interpreti... ho apprezzato veramente.
  6. Grazie! Sì sì, certo, ho letto con estremo interesse... volevo solo riportare la discussione in un luogo più appropriato, in quella di Debussy era decisamente fuori luogo.
  7. pentatonico

    Beethoven

    Per quello che ho ascoltato, Giulini mi piace molto. Mi promuovete questi due? Qui sul forum ho letto ottimi giudizi sulla Nona di Giulini... Per la messa c'è qualcosa di meglio? Grazie!
  8. Visto che sto tirando in ballo Boulez... parliamo di Boulez? Questo approccio iper-analitico che mi state spiegando... secondo voi dove (in quali autori) è indovinato, dove offre una chiave di lettura diversa e dove proprio non ci sta, snaturando la musica e facendone perdere l'essenza? Insomma, dove Boulez dà il massimo e con quali autori non c'entra proprio niente? Vai Pierino!!!
  9. Sei l'unico che mi sopporta ancora!
  10. Certo, pur non capendolo sempre, in cuor mio lo credo fermamente! ...anch'io l'ho conosciuto con Morte a Venezia! Dopo aver visto il film ho comprato l'integrale di Bernstein!
  11. E' musica "minore" o è comunque importante per conoscere Stravinsky?
  12. Ottimo! Ho un futuro da critico musicale allora! Quindi è solo dagli anni 60 in poi che Mahler è considerato un grande? Comunque ho avvisato che ho un po' giocato con la domanda! Siccome ho un po' di difficoltà ad ascoltare qualche sua sinfonia, hai qualche suggerimento da darmi per poterlo apprezzare a pieno? Come faccio a non perdermi e a considerarlo un accozzaglia di idee buttate là senza conclusione? Ti ringrazio!
  13. Perché i miei ascolti si erano limitati a pochi romantici. Non ho mica il paraocchi... anzi, in certe cose preferisco di gran lunga i suoni più asciutti!
  14. Com'è? Immagino diverso da Abbado! Mi incuriosisce molto Boulez. Queste incisioni sono identiche ai primi tre cd di quest'altro cofanetto, vero?
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy