Vai al contenuto

gianocello

Members
  • Numero contenuti

    148
  • Iscritto

  • Ultima visita

Profile Information

  • Sesso
    Maschio

Visite recenti

1304 visite nel profilo

I successi di gianocello

Qualcuno

Qualcuno (2/21)

  1. Senza ombra di dubbio alcuno mi sarebbe piaciuto prendere lezioni da Corelli a Roma,oppure in alternativa studiare a San Petronio a Bologna con Colonna ,Perti,Torelli & Co. Come curiosità mi sarebbe veramente piaciuto vedere Vivaldi suonare live ilconcerto detto "grosso Mogul".
  2. Sto bene grazie, spero anche tu! :) Non ho dimenticato la promessa vivaldiano/bachiana, ho solo bisogno di tempo che ora purtroppo mi manca! :|

    1. gianocello

      gianocello

      Ma nessun problema!Non ti sentire obbligata mi raccomando sei libera di esprimerti come artista come e quando vuoi non sentirti vincolata a promesse,il mio era solo un suggerimento di cosa mi sarebbe piaciuto vedere!

      Ciao a presto:-)

    2. Flaux

      Flaux

      Sei molto gentile (^^), ma ci terrei davvero a dare spazio ad altri compositori che non siano Mozart, Beethoven o Chopin... ;)

  3. Mi fa piacere che abbiate partecipato dal vivo al concerto.Purtroppo io non ne ho avuta la possibilità. Io ho parecchie registrazioni di opere di Colonna tutte eseguite dalla Cappella musicale di S.Petronio quando il direttore era Salce(purtroppo deceduto) se non sbaglio,in effetti si sente benissimo il riverbero pesante che si ha nella basilica ed un eco finale lunghissimo che non finisce mai....per dire il Dixit che ho messo qui nella discussione dovrebbe rendere bene l'idea dato che è registrato all'interno di San Petronio.
  4. Sono tutte opere importanti e bellissime,però se non sei un patito onde evitare che ti possa assalire una certa spossatezza dopo 1 ora o meno di ascolto io consiglierei senza dubbio i concerti per clavicembalo ed orchestra che di solito sono i più apprezzati ed orecchiabili. Nel senso che dopo un pò ci si stanca di sentire un violino solo od un solo clavicembalo od un solo organo. Altrimenti se pensi di farcela vonsiglierei le variazioni goldberg.
  5. Concordo in pieno,ho letto solo ora il tuo messaggio e ti avevano già risposto!
  6. Ciao,ho recentemente cambiato sulla mia viola i piroli e la cordiera,montando pezzi nuovi in bosso,per la precisione il modello Hill a cuoricini(per i piroli)e sempre il modello Hill in bosso con intonatori incorporati (come cordiera);entrambi della Gewa. Avevo sempre usato l'ebano così ho pensato di cambiare perchè mi piaceva il colore chiaro;però a distanza di 2 mesi noto che sia i piroli che la cordiera soprattutto dove si appoggia un pò il mento data la vicinanza con la mentoniera si stanno scurendo perdendo il loro bel colore giallo/arancio che avevano in origine. è normale che questo legno scurisca?o comunque si macchi di grigio superficialmente?può essere "lavato" con qualcosa?o lo devo tenere così? Qualcuno monta le suddette parti in bosso?come si trova rispetto l'ebano?Grazie.
  7. riesumo la discussione per aggiungere del Colonna questa magnifica antifona,nel suo miglior stile,secondo me è fantastica con un contrappunto ed un trattamento delle voci magistrale:-) Inoltre ho visto che hanno recentemente rappresentato l'oratorio "La caduta di Gierusalemme",sicuramente avranno fatto una registrazione chissà se e quando si troverà in commercio,per ora ho trovato una breve aria su you tube: qui informazioni sull'opera ed altro: http://www.operabarga.it/oratorio-musica-da-camera-e-moderna/la-caduta-di-gierusalemme/
  8. gianocello

    viola pomposa

    ma guarda su youtube ne vedo di tutti i colori ,chiamano viola pomposa anche dei simil violini con cassa strana e deformata purchè a 5 corde.vedi questo video. Sicuramente la viola pomposa intesa alla barocca è come dici tu tipo violoncello da spalla anche come altezza delle fasce.in alternativa mi hanno anche consigliato un violino 5 corde.tipo questo video dove c'è anche il sito indicato dove fanno anche viole a 5 corde.
  9. gianocello

    viola pomposa

    Ciao è un po' che mi frulla in testa una strana idea. Se mi facessi costruire una viola pomposa,cioè a 5 corde sarebbe utile per suonare e passare a mio piacimento dalla parte del violino a quella delle viole con partitura sotto mentre suono un pezzo magari assieme ad una orchestra d'archi? Pensate che su questo strumento si perderebbe l'agilità che si ha sul violino causa dimensioni della viola appunto(per intenderci riuscirei a suonare tipo il concerto in la min di bach?),nonchè risulterebbero inagibili i passaggi sul mi propri di questo strumento causa maggiore distanza tra le dita? Poi mi chiedo come mai le foto che vedo in giro la presentano spesso con la cassa "deformata"in maniera poco appetibile all'occhio,?è una questione di necessità acustica?è possibile farla semplicemente con le forme e le dimensioni di una viola diciamo 42 o come mi pare di vedere da alcune immagini dovrebbe essere anche molto più spessa quindi da suonarsi appesa con cinghia?infine è lecito chiedermi se costerebbe una pazzia o pensate che si starebbe sui prezzi delle viole d'amore per intenderci(5/6000€). Scusate la discussione stramba ma è un pò che ci penso.
  10. appunto concava è il termine giusto polso spinto verso chi ti guarda e dita ripiegate ad arco con torsione sulla tastiera in modo che il palmo si pieghi verso di te e non all'indietro.
  11. intendo che secondo il mio parere (che è opposto alla scuola francese che se ricordo bene fa tenere il polso addirittura piegato col palmo verso l'orizzontale)ha ragione il tuo insegnante per la linea retta e per mantenerla sempre durante l'esecuzione suggerivo di spingerlo verso il pubblico cioè dalla posizione che hai con la mano sinistra correttamente posta attorno al manico inclinare il palmo verso di te.
  12. fare esercizio ed imparare a sostenere lo strumento con la sola mandibola e clavicola.riesci a sostenerlo senza mano?spingere il polso all'infuori verso il pubblico,potrebbe esserti utile anche un pò di manipolazione della mano sinistra con quelle palline ripiene di liquido che si espandono e restringono quelle antistress.
  13. Vai tranquillo nessun rischio colpo secco e via!
  14. volevo dire che comunque il digrignare i denti,serrare le labbra o qualche tic facciale non sono necessariamente segno di tensione muscolare nelle braccia o quant'altro che possa ricollegarsi col cattivo suono,possono anche essere dovuti a come l'interprete sente la musica mentre la suona. Io per primo sembro un pò pazzo in quanto ad espressioni,tic con la bocca ecc mentre suono:-)
  15. Concordo sul fatto che miglior supporto te lo possano dare gli insegnanti al consrvatorio,tra l'altro se sei arrivata al sesto non penso che il problema sia irrisolvibile o così grave. vorrei farti una domanda ,quando suoni da sola chiusa nella tua stanza hai lo stesso problema o trovi dei miglioramenti?perchè potrebbe essere un problema emotivo o stress da pubblico...per dire nel mio caso come violinista posso dirti che quando suono per me da solo faccio molto meno errori e sono più rilassato mentre in pubblico la mia performance cala sempre anche se ho studiato molto il pezzo e mi sudano maggiormente le mani. è una cosa comune a molti avere una forma di stress mentre si suona in pubblico o fai gli esami.non so dimmi tu se può essere anche il tuo caso.
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy