Vai al contenuto

Masty

Members
  • Numero contenuti

    17
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Masty

  • Rank
    Nessuno (per adesso)
  1. STAGIONE DI MUSICA 2013 di Treviglio (BG) 20 Gennaio 2013 , ore 16.00 - Treviglio, Teatro Filodrammatici ORCHESTRA "I POMERIGGI MUSICALI" Pianoforte Concerante: RAMIN BAHRAMI J.S.Bach - Concerto n. 5 in fa minore per pianoforte e orchestra J.S.Bach - Concerto n. 3 in re maggiore per pianoforte e orchestra W.A. Mozart - Serenata K. 320 (Posthorn) Ramin Bahrami è considerato uno tra i più interessanti interpreti bachiani viventi a livello internazionale. Dopo l’esecuzione dei Concerti di J.S. Bach a Lipsia nel 2009 con la Gewandhausorchester diretta da Riccardo Chailly, la critica tedesca lo considererà: “un mago del suono, un poeta della tastiera; artista straordinario che ha il coraggio di affrontare Bach su una via veramente personale” (Leipziger Volkszeitung). Info e prevendite presso la Proloco Treviglio, Piazza Cameroni 3 - tel. 0363.45466 dal lunedì al venerdì 09.30 / 12.30 - 15.00 / 18.30 Biglietti Ingresso singolo adulto: € 10,00 Ingresso singolo ridotto: € 5,00 ( riservato ai giovani sotto i 18 anni ) sono previste agevolazioni per gruppi Abbonamento 4 spettacoli: € 35,00 ( posto numerato riservato ) I biglietti per ogni spettacolo sono in vendita presso la Proloco Treviglio e un'ora prima dell'inizio del concerto presso il Teatro Filodrammatici. />http://www.treviglio...nfo-e-biglietti
  2. STAGIONE DI MUSICA 2013 di Treviglio (BG) 27 Gennaio, ore 16.00 2013 - Treviglio, Teatro Filodrammatici Clarinetto, Alessandro Carbonare Quartetto d'Archi, I Solisti dell'Augusteo J.Brahms - Quintetto Op.115 B.Herrmann - Souvenirs de voyage 1 P.I.Tciaikowsky/T.Takemitsu - Herbstlied R.Schumann/ F.Busoni - Abenlied B.Kovacs - Sholem Aleikem Klezmer Alessandro Carbonare Primo clarinetto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di S.Cecilia dal 2003, Alessandro Carbonare ha vissuto a Parigi, dove per 15 anni ha occupato il posto di primo clarinetto solista dell’Orchestre National de France. Ha collaborato anche con la Filarmonica di Berlino e su personale invito di Claudio Abbado ora occupa il posto di Primo clarinetto nell’Orchestra del Festival di Lucerna e nell’Orchestra Mozart. I Solisti dell'Augusteo è un gruppo a geometria variabile che fa capo all'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Numerose ed estremamente importanti le collaborazioni avute dell'ensemble negli ultimi anni: Alexander Lonquich, Antonio Pappano, Lang Lang solo per citarne alcuni. Info e prevendite presso la Proloco Treviglio, Piazza Cameroni 3 - tel. 0363.45466 dal lunedì al venerdì 09.30 / 12.30 - 15.00 / 18.30 Biglietti Ingresso singolo adulto: € 10,00 Ingresso singolo ridotto: € 5,00 ( riservato ai giovani sotto i 18 anni ) sono previste agevolazioni per gruppi Abbonamento 4 spettacoli: € 35,00 ( posto numerato riservato ) I biglietti per ogni spettacolo sono in vendita presso la Proloco Treviglio e un'ora prima dell'inizio del concerto presso il Teatro Filodrammatici. http://www.treviglio...nfo-e-biglietti
  3. STAGIONE DI MUSICA 2013 di Treviglio (BG) 27 Gennaio 2013 , ore 16.00 - Treviglio, Teatro Filodrammatici Clarinetto, Alessandro Carbonare Quartetto d'Archi, I Solisti dell'Augusteo J.Brahms - Quintetto Op.115 B.Herrmann - Souvenirs de voyage 1 P.I.Tciaikowsky/T.Takemitsu - Herbstlied R.Schumann/ F.Busoni - Abenlied B.Kovacs - Sholem Aleikem Klezmer Alessandro Carbonare Primo clarinetto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di S.Cecilia dal 2003, Alessandro Carbonare ha vissuto a Parigi, dove per 15 anni ha occupato il posto di primo clarinetto solista dell’Orchestre National de France. Ha collaborato anche con la Filarmonica di Berlino e su personale invito di Claudio Abbado ora occupa il posto di Primo clarinetto nell’Orchestra del Festival di Lucerna e nell’Orchestra Mozart. I Solisti dell'Augusteo è un gruppo a geometria variabile che fa capo all'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Numerose ed estremamente importanti le collaborazioni avute dell'ensemble negli ultimi anni: Alexander Lonquich, Antonio Pappano, Lang Lang solo per citarne alcuni. Info e prevendite presso la Proloco Treviglio, Piazza Cameroni 3 - tel. 0363.45466 dal lunedì al venerdì 09.30 / 12.30 - 15.00 / 18.30 Biglietti Ingresso singolo adulto: € 10,00 Ingresso singolo ridotto: € 5,00 ( riservato ai giovani sotto i 18 anni ) sono previste agevolazioni per gruppi Abbonamento 4 spettacoli: € 35,00 ( posto numerato riservato ) I biglietti per ogni spettacolo sono in vendita presso la Proloco Treviglio e un'ora prima dell'inizio del concerto presso il Teatro Filodrammatici. />http://www.trevigliomusica.it/stagione-di-musica/info-e-biglietti
  4. Stagione di Musica 2012 Teatro Filodrammatici - Treviglio (BG) 5 febbraio, ore 21.00 Duo Clarinetto Pianoforte Clarinetto, Alessandro Carbonare Pianoforte, Monaldo Braconi Francis Poulenc, Sonata per clarinetto e pianoforte, FP184 Pablo de Sarasate, Carmen Fantasy Antonio Pasculli, Le api Anton Giulio Priolo, Tango Escondido, Tango Escondido Frank Zappa, FZ for Alex Kovács, Béla, Sholem Aleichem, rov Feidman! Primo clarinetto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di S.Cecilia dal 2003, Alessandro Carbonare ha vissuto a Parigi, dove per 15 anni ha occupato il posto di primo clarinetto solista dell’Orchestre National de France. Ha collaborato anche con la Filarmonica di Berlino e su personale invito di Claudio Abbado ora occupa il posto di Primo clarinetto nell’Orchestra del Festival di Lucerna e nell’Orchestra Mozart. Alessandro Carbonare accompagnato al Pianoforte, ci guida in un affascinante viaggio nel mondo del clarinetto, svelando le molteplici possibilità virtuosistiche ed espressive di questo strumento attraverso un repertorio che spazia dalla musica klezmer all’improvvisazione jazz, dal tango fino ad arrivare a Frank Zappa.
  5. Stagione di Musica 2012 Teatro Filodrammatici - Treviglio (BG) 5 febbraio, ore 21.00 Duo Clarinetto Pianoforte Clarinetto, Alessandro Carbonare Pianoforte, Monaldo Braconi Francis Poulenc, Sonata per clarinetto e pianoforte, FP184 Pablo de Sarasate, Carmen Fantasy Antonio Pasculli, Le api Anton Giulio Priolo, Tango Escondido, Tango Escondido Frank Zappa, FZ for Alex Kovács, Béla, Sholem Aleichem, rov Feidman! Primo clarinetto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di S.Cecilia dal 2003, Alessandro Carbonare ha vissuto a Parigi, dove per 15 anni ha occupato il posto di primo clarinetto solista dell’Orchestre National de France. Ha collaborato anche con la Filarmonica di Berlino e su personale invito di Claudio Abbado ora occupa il posto di Primo clarinetto nell’Orchestra del Festival di Lucerna e nell’Orchestra Mozart. Alessandro Carbonare accompagnato al Pianoforte, ci guida in un affascinante viaggio nel mondo del clarinetto, svelando le molteplici possibilità virtuosistiche ed espressive di questo strumento attraverso un repertorio che spazia dalla musica klezmer all’improvvisazione jazz, dal tango fino ad arrivare a Frank Zappa.
  6. ciao! io suono un selmer signature con il quale mi trovo benissimo...suono denso e scuro...intonazione ottima...meccanica discreta, un po' 'resistente' nell'emissione, ma con un ottima resa timbrica... ho avuto modo di provare da un amico anche il nuovo modello Privilege...e mi è piaicuto moltissimo...molto omogeneo nei registri, timbro denso, meccanica discreta (non eccezionale) l'unico difetto (abb importante) è che ha un legno abb instabile...infatti gli si è crepato dopo alcuni mesi così come a quello di un suo amico (li avevano presi assieme)...crepe non significative ma cmq che ci sono... purtroppo in italia non hanno molto commercio è sono difficile da provare... spero di esserti stato d'aiuto.. ciao!
  7. ciao ragazzi, su che cifre si aggira il costo di un Patricola in Sib? mi sembra di aver capito che il modello VIRTUOSO sia il modello di punta giusto?
  8. Masty

    CONSERVATORIO

    AD OCCHIO E CROCE E MOLTO "A NASO", DIREI CHE IN DUE ANNI HAI FATTO DELLE BUONE COSE, BISOGNEREBBE SENTIRE OVVIAMENTE COME LE HAI FATTE, COMUNQUE DIREI BUONO,NELLA MEDIA...POTRESTI GIà PENSARE DI FARE L'ESAME DI AMMISSIONE IN CONSERVATORIO A GIUGNO DELL'ANNO VENTURO, DIPENDE POI DAI POSTI DISPONIBILI E DAL LIVELLO DEGLI ALTRI CANDIDATI, MA SE SEI GIOVANE IO CI PROVEREI TRANQUILAMENTE.. SE POI VA MALE PAZIENZA LO PUOI SEMPRE FARE L'ANNO DOPO! UN SALUTO CIAO
  9. Masty

    CONSERVATORIO

    PROVA A DARMI QUALCHE INFORMAZIONE TIPO QUANTI ANNI HAI, DA QUANTO SUONI CHE TIPO DI STUDI FAI, QUANTO E COME STUDI, MAGARI QUALCHE AIUTO TE LO POSSO DARE ANCHE SE OVVIAMENTE è IMPOSSIBILE GIUDICARE SENZA ASCOLTARE! NON SO DOVE ABITI E SE DALLE TUE PARTI CI SIANO SCUOLE DI MUSICA O CONSERVATORI, PERò POTRESTI ANDARE A SENTIRE QUALCHE SAGGIO E MAGARI INFORMARTI SUGLI ESECUTORI DA QUANTO STUDIANO, COME STUDIANO, ECC...E POI FARE UN PARAGONE... CIAO!
  10. ho votato Carbonare, senz'altro il migliore per me! ma anch'io avrei aggiunto un altro paio di nomi tra i quali Beltramini e Giuffredi...
  11. Masty

    CONSERVATORIO

    sono d'accordo con Enea, non è questione di anni o note, secondo me dovresti trovare un buon insegnante (spero tu l'abbia già!) che ti imposti correttamente senza difetti, dando molta importanza allo studio di una respirazione corretta e di un impostazione corretta( dell'imboccatura e delle mani, ma sopratutto dell'imboccatura), e poi c'è da dire che durante le ammissioni si privilegiano i candidati giovani, a parità di bravura il candidato giovane solitamente ha la meglio... dipende molto anche dai posti disponibili: in conservatori "piccoli" con pochi posti è più difficile entrare... ciao
  12. Masty

    Orsi

    ok, bellissima cosa la garanzia! ma preferisco uno strumento che non mi dia problemi del genere! non è che si possa cambiare pezzo ogni volta che si crepa! mi sembra assurdo perchè comunque ogni volta bisognerebe adattarsi al nuovo pezzo, l'intonazione, il timbro, ecc... non mi sembra molto comodo! anche se obiettivamente è una bellissima cosa quella della garanzia! un saluto
  13. Masty

    Orsi

    DICO CHE SONO SOGGETTI A CREPATURE PERCHè IL MIO SI è CREPATO E ANCHE QUELLI DEI MIEI COMPAGNI E STO PARLANDO DI 4 O 5 PERSONE SU 6 O 7 CHE CONOSCO CHE UTILIZZANO IL MODELLO 21 FB... DIREI CHE LA MEDIA è PIUTTOSTO ALTA!! A VOLTE SONO PICCOLE CREPATURE, ALTRE PIù SERIE, SO SOLO CHE IN 7 ANNI LO FATTO RIPARARE ALMENO 2 O 3 VOLTE PER CREPE! NON VENIRE A DIRMI CHE è POCO!
  14. effettivamente i prezzi sono alti... sulla marca direi selmer o buffet..ma penso meglio selmer per quanto riguarda i clarinetti bassi e piccoli...ù sto parlando ovviamente di strumenti professionali! comunque anche un clarinetto basso non professionale non penso che costi poco!
  15. Masty

    Orsi

    IO HO SUONATO CON UN MODELLO FB NEGLI ULTIMI 7 ANNI E CI HO APPENA FATTO IL DIPLOMA.. è UN BUON CLARINETTO SICURAMENTE DALL'ALTO RAPPORTO QUALITà PREZZO! IL LEGNO è BUONO ANCHE SE SOGGETTO A CREPARSI..LA MECCANICA INVECE LASCIA A DESISDERARE ED HA ALCUNI DIFETTI DI INTONAZIONE NEL REGISTRO ACUTO...COMUNQUE NEL COMPLESSO è SICURAMENTE UN BUONISSIMO STRUMENTO ANCHE SE SECONDO ME NON AL LIVELLO DI SELMER E BUFFET....MA COME HO DETTO COSTA DECISAMENTE DI MENO
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy