Vai al contenuto

himnem

Members
  • Numero contenuti

    19
  • Iscritto

  • Ultima visita

I successi di himnem

Nessuno (per adesso)

Nessuno (per adesso) (1/21)

  1. Dunque ripeto quanto detto prima: non ci posso credere!!!! E pensare che l'ho anche difeso, io che non l'ho mai potuto sopportare... Margheritina, tienitelo stretto quello spartito. Io lo userei come sottopiatto, ma le sue fan farebbero carte false per averlo.
  2. Anche io ho realizzato il midi file, ma non so come postarlo. Chiedo ai moderatori: c'è un modo?
  3. Anche a me è parso strano che non figurasse Bach nel sondaggio. Una dimenticanza o una scelta di valore? In fondo la forma del concerto per violino è "fiorita" nei secoli a venire. Comunque per me sono Bach e Berg!
  4. Ah ah ah ah ah!!!!! Non ci posso credere!!!!!
  5. Che combinazione, ho pensato la stessa cosa di te! Piombi sul forum e te la prendi esageratamente con questo pezzo di carta. Che male può averti fatto? Al ché mi sono convinto che tu ne sia l'autore, che attraverso una tecnica da Troll navigato, cerca di creare discussione attorno alla sua opera. Se sei tu, complimenti! H
  6. Non è tanto l'analisi armonica... (anche se quella ripresa in Mi maggiore proprio sul finale mi regala un senso di positività ed apertura). Intanto è scritto bene. Hai notato che l'autore ha usato il righello per le semicrome? Vedo addirittura le alterazioni di cortesia! Raccomando sempre ai miei alunni di essere ordinati nella scrittura. Se devo essere puntiglioso può trarre in inganno il passaggio dalla battuta 128 alla 129, per una questione di disposizione spaziale; ma tutto sommato, per essere un manoscritto è anche fin troppo curato. Gli studenti di violino hanno notato che non è proprio "violinistico", soprattutto a quella velocità di metronomo, ed oggettivamente parlando non è per niente facile da eseguire. In fine il giudizio dell'orecchio: sono poche righe ma c'è una grande energia, tanto da scatenare in me la curiosità su come possa proseguire. Temo che non lo sapremo mai
  7. Hei Campodigrilli, perché ti accanisci così? non mi sembra poi tanto male come idea. Anzi, sai che ti dico? E' interessante. La riproposizione del tema iniziale in maggiore alla terza riga, il secondo spunto tematico in Sol alla quinta riga, la progressione armonica e lo stesso tema riproposto in Mi maggiore all'ultima riga. Funziona. Se lo ha fatto uno studente, non mi sembra un pivello. Avercene di studenti così. H
  8. Ma che strano....anche a me ora compare la stessa dicitura... Comunque se cerchi direttamente su Youtube "oistrakh's cadenza" trovi il video in prima posizione, e si apre tranquillamente. Non è compatibile col forum?! Spero solo di non aver spaventato Margheritina... H
  9. Margheritina, questa è la cadenza del Concerto per Violino e Orchestra di Shostakovich. />http://www.youtube.com/watch?v=vJ7Vi-5dkJo Che ne pensi? La funzione della cadenza non è quella di fare da sottofondo ad un ballo... ma quella del tuo manoscritto ha un andamento molto ritmico, e perché no, magari qualche movimento riesce a suggerirlo. Ricorda però che la cadenza di un concerto è il momento in cui il solista mostra la sua abilità virtuosistica mentre l'orchestra tace. H
  10. Ieri ascoltavo il Concerto per Violino e Orchestra di Sibelius. Stucchevole.
  11. Ciao Margheritina. Calma!!!! Le seste e le settime sono degli intervalli un po' scomodi per la tecnica violinistica, e il tuo manoscritto ne è praticamente pieno. Per farti sentire come suona questa cadenza (non canzone) forse riesco ad inventarmi qualcosa, ma devi darmi un po' di tempo ok? H
  12. Una vicenda simile è accaduta all'Istituto di Fonologia di Milano, che è stato un luogo di culto per la Musica Elettronica europea nel secondo dopoguerra.
  13. himnem

    Ti piace Brahms?

    In generale ho sempre amato il suo modo di sovrapporre terzine e duine, e quelle ottave basse....
  14. La totale mancanza di punti di riferimento. Non c'è inizio né fine nel flusso ininterrotto della Musica.
  15. I troll sono sempre in agguato, basta non farci caso. Forse si può dire che quando il direttore ha le idee molto chiare, può dirigere anche con una matita spuntata...
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy