Vai al contenuto

hurdy-gurdy

Members
  • Numero contenuti

    1139
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su hurdy-gurdy

  • Rank
    Essenziale

Profile Information

  • Sesso
    Maschio

Visite recenti

1042 visite nel profilo
  1. hurdy-gurdy

    Cosa state ascoltando di..Jazz?

    Sto ascoltando questo per valutare un paio di cuffie nuove (rodaggio non ancora ultimato in verità):
  2. hurdy-gurdy

    Impianti audio per ascoltare la musica classica

    Ho appena scoperto che a breve uscirà la nuova seria delle ELAC Debut chiamata 2.0. Quindi tieni d'occhio le B5.2 o eventualmente le B6.2. La serie precedente dovrebbe calare di prezzo a questo punto.
  3. hurdy-gurdy

    Impianti audio per ascoltare la musica classica

    Allora o vai di lettore CD o di network streamer, ma in quest'ultimo caso devi avere una connessione di rete a portata, via cavo o wireless di banda sufficiente.
  4. hurdy-gurdy

    Impianti audio per ascoltare la musica classica

    L'audio su CD o da internet è in formato digitale. Il DAC è il componente che converte l'audio da digitale ad analogico. Il segnale analogico è poi amplificato dall'amplificatore. Considera che tutti i PC (la scheda audio) e i lettori CD audio hanno un DAC al loro interno, anche se la qualità può non essere audiofila, specie nei PC. Comprare solo un DAC evitando il lettore CD ti consentirebbe di ottenere un componente di qualità mediamente superiore. Es. in un lettore CD da 300 € la cifra è ripartita tra la meccanica di lettura del CD e il DAC, mentre in un DAC dallo stesso prezzo la cifra va solo sul DAC, che quindi sarà di qualità superiore. Potresti anche pensare di partire col DAC e poi in futuro abbinarci un lettore CD. Quanto a CD fisico vs. streaming, dipende dai tuoi gusti. Se a te piace avere il supporto fisico, CD, libretto cartaceo, ecc..., cioè ti piace collezionare i CD, allora non hai scelta. Se non sei legato al supporto fisico dipende da quanto spendi in CD mediamente. Se spendi molto lo streaming potrebbe farti risparmiare qualcosa che potresti reinvestire in componenti audio di qualità o altro. Dai un'occhiata al costo degli abbonamenti dei vari servizi, come Qobuz, Tidal, ecc...
  5. hurdy-gurdy

    Impianti audio per ascoltare la musica classica

    Riguardo ai diffusori dicono che nella loro fascia di prezzo (ormai sotto i 300€) le ELAC Debut B5 siano imbattibili. Eventualmente B6 se stai nel budget. Che sorgente usi o intendi usare? Se non hai una collezione molto ampia di CD potresti evitare un lettore e investire in un servizio in streaming (con qualità CD) al quale abbinare un DAC. Potresti usare il DAC connesso al PC come sorgente, anche se i normali PC a volte possono essere elettricamente un po' rumorsi. Nel caso potrebbe essere necessario un isolatore galvanico, alcuni DAC lo hanno già. In alternativa un network streamer con DAC incorporato, così il problema del rumore dal PC non si pone. Per l'ampli un integrato entry level dei marchi maggiori (tipo Cambridge Audio che ti ha consigliato superburp), magari nell'usato. Anzi nell'usato potresti trovare anche qualcosa di superiore a un entry level. Anche un classe D eventualmente non lo vedrei affatto male, poca spesa, tanta resa. Considera un 10% del budget per cavi e multipresa, niente di esoterico ma nemmeno cinesate. Cura e non sottovalutare l'importanza del posizionamento dei diffusori (i bookshelf andrebbero su stand) e l'ambiente d'ascolto. Se puoi ascolta prima di acquistare, specialmente i diffusori. Non avere fretta, soprattutto se ti rivolgi all'usato, nel qual caso ti consiglio il sito hifishark che è un aggregatore di mercatini di componenti audio.
  6. hurdy-gurdy

    Notizie dal mondo della musica classica

    E poi uno comincia a pensare terrorizzato: "stai a vedere che mi viene da tossire, proprio a me che non succede mai!", "speriamo non mi venga la tosse", "oddio, e se mi prende un attacco di tosse?!", "sai che figura se comincio a tossire sul pianissimo?", "azz... ho dimenticato le mentine!!! vuoi vedere che proprio stavolta mi viene la tosse?" e via di questo passo... e il resto lo fa la testa . Un'alternativa alle Ricola potrebbe essere un cecchino con silenziatore, con frecce di anestetico, s'intende! Pensate a che concerti doveva tenere il pubblico in un teatro ottocentesco, tra TBC, tisi, e compagnia bella... Comunque ha fatto bene Muti. Almeno si attenessero alla partitura!
  7. hurdy-gurdy

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    Non de tutto convincente l'Ensemble Il Falcone. ----
  8. hurdy-gurdy

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    Conosco quasi nulla di Galuppi. Sentiamo questo.
  9. hurdy-gurdy

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    Bellissimo CD e ottima registrazione. A chi gradisce.
  10. L'attrattore di Lorenz come avatar? :)

    1. hurdy-gurdy

      hurdy-gurdy

      Semplicemente meraviglioso, non trovi? Butta un occhio anche alle immagini in firma! ;)

  11. hurdy-gurdy

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    La mia è l'impressione del semplice fruitore. Tu che conosci qualche "dietro le quinte" hai una visione sicuramente più precisa. Certo che se la situazione è questa stiamo freschi.... Vabbè vorrà dire che mi tocca diventare un magnate multimiliardario... , datemi qualche settimana... ---
  12. hurdy-gurdy

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    Sfondi una porta aperta @giobar ! Più che i musicisti, secondo me sono le case discografiche che preferiscono non rischiare. Fossi uno di quei magnati multimiliardari sguinzaglierei schiere di musicologi per archivi e biblioteche europee e finanzierei dischi dedicati ai più oscuri e meno eseguiti compositori. ----- Da deezer:
  13. hurdy-gurdy

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    A chi gradisce.
  14. hurdy-gurdy

    Cosa state ascoltando ? Anno 2018

    Ad @Antiphonal.
×