Jump to content

Madiel

Admin
  • Posts

    23,647
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Madiel

  1. mi sa proprio di si ti "normalizzeremo" allora
  2. si strabuzzavo perchè pensavo li avessi sentiti ehehe, inghi, sei caduto nel forum dei "modernisti" mi sa.....
  3. boh, non credo di averli mai sentiti....
  4. mai sentite neanche io a dire il vero !
  5. aiutami, come fa bagnoli di nome? Sanfelice E chi la capisce è un genio !
  6. Madiel

    Piazzolla!

    NOOOOOOOO! VI PREGO IN GINOCCHIO!!!!! NON LO SOPPORTO!!!!!! io sono cattivo mica sadico
  7. mah .. per me tu Mozart, come molti, non lo conosci affatto .. per fortuna, per fortuna..... ... godo di ottima salute finora, perchè dovrei prendermi un cancro ?
  8. Madiel

    Piazzolla!

    allora facciamo anche un forum su Bocelli così imparate !
  9. Madiel

    Piazzolla!

    ma la finite ? Vi cancello tutti e due !
  10. beh, ho citato solo i primi che mi sono venuti in mente più rappresentativi..... L'eccletismo di Stravinsky anche a me dava su ai nervi, di fatto alcune composizioni neoclassiche non le amo e non mi piacciono, però col tempo sono arrivato a capirlo. Quasi a giustificarlo, va. Sei comunque troppo selettivo, Le Sacre è geniale però considerarlo la sua opera "tipica" mi pare eccessivo. E' come se facessi la stessa operazione col Pierrot Lunaire di Schoenberg buttando via le Variazioni per orchestra perchè troppo difficili. Per Dimitri io ritengo tutta la produzione dalla sinfonia 14 in poi quanto meno geniale, si era finalmente levato quella patina opaca del lungo periodo stalinista per approdare ad una maggiore sincerità artistica (perchè Dimitri è stato uno tanti compositori "bugiardi" del giardino sovietico, che se ne dica). Quello che sta prima mi lascia sovente perplesso, seppure con molte eccezioni.
  11. mi sembra che hai scritto una assurdità, Shostakovich ha scritto 15 sinfonie ma sono "decenti", sì e no, non più di 6.... Stravinsky è stato un genio assoluto, il compagno Dimitri lo è stato a corrente alternata. Sia per demeriti propri che per condizionamenti esterni. Per citare qualche cosa di Igor, Oedipus sta allo stesso livello del Sacre o della Sinfonia di Salmi o di Pétrouchka. Lo stesso discorso lo si può fare per i Threni, Agon e molte altre composizioni seriali del tardo periodo. Di ogni genere ha scritto un prototipo che tutti hanno imitato. Ogni composizione è diversa pur avendo un comune denominatore di alcune caratteristiche tecniche. Dimitri va bene solo per l'Urss alla fin fine se ci pensi. Tra la quinta e la quattordicesima sinfonia, tanto per dirne una, quanta cacca è passata sotto i ponti di San Pietroburgo......
  12. Ho ascoltato solo la sonata per 2 pf, ma sicuramente merita un approfondimento... e questa è meravigliosa anche nella versione orchestrale. Consiglio la versione di Bernstein.
  13. sono in imbarazzo con gli ultimi tre-quattro. Alla fine scelgo Stravinsky perchè è stato, almeno per il novecento, il più grande dei compositori RUSSI. Dei sovietici senza dubbio Shostakovich, Schnittke e Prokofiev (in questo ordine).
  14. andiamoci piano pianino, genio sì ma con criterio.... quel "duemila cose" mi spaventa.... manco fosse Schoenberg !
  15. e tu, naturalmente, hai proseguito con Sergei Vassilievic....
  16. Lui salta anche troppo come me !
  17. l'anno in cui Debussy fece la prima comunione? in quell'anno Debussy compose una caz****, la Demoiselle élue...... C'è ben altro semmai !
  18. bravo, mi hai tolto le parole di bocca...
  19. per me la musica rinasce come una fenice nel mitico anno 1888
  20. sarà, io però salto, musicalmente intendo, tutto il periodo 1750-1888.... dunque niente Mozart o successori improvvisati
  21. Bruyland........ noi SIAMO SIMILI....... NON ME NE SONO MAI ACCORTO PRIMA..... Suvvia, un po' lo siamo simili... è che te sei un po' troppo schizzinoso però mi citi Mozart e Debussy.... capperi.... mi fai venire l'orticaria poi..... Mozart, sono sicuro, prima o poi ti piacerà. In realtà è un compositore tragico, i concerti per pianoforte sono un'isola felice (li scriveva per campare), ma in teatro e nella musica da camera, nel Requiem appare tutt'altro che apollineo come spesso viene male interpretato. di Wolfgang Amadeus riesco a sopportare solo le ouvertures delle opere..... Per le altre sue robe stringo le chiappe a malapena.....
  22. Quelli della chat rokkettara direbbero "troppo commerciale", non amo i compositori che ti sbattono in faccia il "temone" strappalacrime e che inteneriscono i cuori delle vecchieete in prima fila. Le lacrime, le mie, devono arrivare alla fine dopo un percorso fatto di sofferenze e di gioie illusorie. In pratica è la sintesi della nona di Mahler... stasera sei come il vino bruyland, amabile! meglio, meglio, è umano, anzi razionale !
  23. BELLO, BELLO DI MAMMA..... allora sei normale !
  24. Bruyland........ noi SIAMO SIMILI....... NON ME NE SONO MAI ACCORTO PRIMA..... Suvvia, un po' lo siamo simili... è che te sei un po' troppo schizzinoso però mi citi Mozart e Debussy.... capperi.... mi fai venire l'orticaria poi.....
  25. sono totalmente sconvolto ! Non è molto esatto paragonare R. ad alcuni compositori più moderni o di generazione diversa.... ma la sostanza è praticamente identica a quanto scritto finora da me. SONO COMMOSSO......
×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy