Jump to content

Madiel

Admin
  • Posts

    23,668
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Madiel

  1. dissento su alcuni punti. In particolare trovo l'attuale New York Philharmonic solo come un'ombra dei tempi d'oro (anni sessanta). Ha un suono gelido, metallico e anonimo, particolarmente fastidioso. Rivaluto completamente la Philadelphia e la Chicago. Specie quest'ultima nel repertorio del 900. La Cleveland qualche volta è molto imprecisa, non tutto il repertorio gli va bene. Hai dimenticato il Concertgebouw di Amsterdam, la Philharmonia Orchestra e la Royal Philharmonic Orchestra !!! Tutte orchestre meravigliose. Concordo sulla decadenza dei Berliner post von Karajan (che ne dica Herr Doktor, la sparizione di Herbert si sente e molto molto)
  2. Madiel

    pianisti

    già è duro citare Sciopén.....
  3. la stradivarius ha in catalogo una serie di cd con una parte considerevole delle opere da camera e orchestrali di Maderna. Per il teatro invece è disponibile Satyricon e Don Perlimplin. Personalmente consiglio il cd della DG con Aura, Quadrivium e Biogramma diretti da Sinopoli: da sballo
  4. Madiel

    Links utili

    e anche questo (ma non mi ricordo se c'è già in lista).... musica antica: www.cpdl.org
  5. Madiel

    Links utili

    penso possa interessare: www.tobis-notenarchiv.de http://www.tobis-notenarchiv.de/bach/index.htm ci sono tutte le partiture di Johann Sebastian on line a quanto pare....
  6. ciao..approposito delle edizioni Stradivarius sono poco reperibili vero? ordini direttamente su wwww.stradivarius.it ok grazie di nulla, per Petrassi si fa questo e altro
  7. tu sai che sono d'accordo con te...il mio esempio non voleva criticare gli acquisti online... ma soltanto la scarsa qualità di servizio che hanno alcuni (tra l'altro sai bene anche te che quelli di stradivarius a volte toppano)... eh, se lo so ! In effetti non compro più nulla da loro da 15 anni per quella storia che raccontai una volta. Tutto sta a trovare un rivenditore "buono", passatemi il termine. Ciò si fa con l'esperienza. Dopo Stradivarius rimasi alcuni anni con la Bongiovanni di Bologna. Fecero storie per un pacco tornato indietro (causa errore postale in cui nulla c'entravo - lo riconobbero anche loro dopo una indagine) e per le relative doppie spese di spedizione che volevano farmi pagare per rispedirmelo (un totale di quasi 30mila lire dell'epoca !!!). Scorrettezza che gli ho fatto pagare facendogli perdere l'affezionato cliente. Anzi, una delle tante piccole scorrettezze - le altre evito di riferirle in pubblico per ovvi motivi ma spero capirete . En passant: il cd causa del dissidio con la Bongiovanni lo reperii qualche tempo dopo tramite altro rivenditore, il mio attuale, risparmiando circa 12 euro. Credo siano superflui altri commenti....
  8. io ho lo sconto del 3% su prezzo complessivo dell'ordine. Dunque le spese di spedizione, molto spesso, si riducono di 1 o 2 euro sui 6 d'origine. Comprando più merce le spese si spedizioni alla fine si annullano da sole causa sconto. Comprando un determinato valore di merce le spese neanche vengono accreditate. Il sistema è buono perchè mi faccio una lista di cd, me la spediscono quando voglio e il prezzo rimane bloccato. Comunque non riesco a capire le vostre critiche al sistema on-line. E' pratico per chi abita in provincia e si riesce a trovare praticamente tutto ciò che si desidera. Naturalmente poi sta a voi saper decidere quale cd è buono o meno, ma ciò si fa leggendo molto e informandosi. Il mercato è dinamico, sta a voi saper cercare !
  9. ciao..approposito delle edizioni Stradivarius sono poco reperibili vero? ordini direttamente su wwww.stradivarius.it
  10. non compro mai cd dal "discaio" (che schifo di termine inghi: ti becchi anche un 2 in italiano ). Io ho il mio rivenditore di fiducia da cui mi servo da dieci anni. Mi informa delle novità del mercato e se non le conosce mi cerco i siti delle etichette. Trovato il numero del cd relativo me lo ordino. Lo tengo in lista finchè ho voglia di farmelo spedire. Col 3% di sconto fisso su tutta la merce, che arriva tramite contrassegno dritta dritta à la maison
  11. ho appena saputo che è disponibile il doppio cd Stradivarius con i Concerti per orchestra di Petrassi ..... SLURP lo faccio fuori a fine mese !!!!
  12. GLI INVIDIO SOLO I CAPELLI poche storie, sono belli anche i pelatini me riconsoli voi siete fortunati in estate, pensa che il sottoscritto ne ha anche troppi Ne vuoi qualcuno in prestito ?
  13. la miseria... ma comunque i saldi sembra che non tocchino il mio rivenditore Non me ne ha mai fatti di sconti mmmmh, beh, anche il mio non trovava il cd di Vogel da mesi e mesi e alla fine mi ha fatto pagare 4 euro in più del prezzo di mercato. Ma recupero qualcosa con lo sconto del 3%
  14. Finalmente siamo d'accordo su UNA cosa Siete due vergognosi bioccoli! eh, io con cack vado d'accordo anche su altro Sei anke tu innamorato di Aldo ???? neanche se me lo regalano Magari lo regalassero a me ! c'è molto di meglio !
  15. Finalmente siamo d'accordo su UNA cosa Siete due vergognosi bioccoli! eh, io con cack vado d'accordo anche su altro Sei anke tu innamorato di Aldo ???? neanche se me lo regalano
  16. Madiel

    il brivido

    beh, brivido no, però molto trasporto sicuramente: adesso ascolto la Fuga della sinfonia n.3 di Hartmann......
  17. Finalmente siamo d'accordo su UNA cosa Siete due vergognosi bioccoli! eh, io con cack vado d'accordo anche su altro
  18. Mahler: integrale delle sinfonie + Das Lied von der Erde - Orchestra Sinfonica della Radio di Francoforte diretta da Eliahu Inbal, Peter Schreier e Jard van Nes solisti - Brilliant (15 cd) Wladimir Vogel (1896-1984): Vier Etuden fuer orchester, Tripartita, Preludio, Interludio lirico e Postludio - Sinfonierchester Basel diretta da Israel Ynon - Real Sound Finalmente ascolto un'opera di Vogel !!!
  19. Il cd di Heller dovrebbe venire 6.40... Penderecki è un doppio cd emi e quindi verrà molto di più... però il prezzo esatto non lo so quello della Emi è a metà prezzo
  20. e nel senso che devo dire come intepreta o in quali altri pezzi l'ho sentito? Ti dirò, l'interpretazione di Muti non è proprio il mio campione con cui raffrontare tutte le altre, però non mi dispiace. Purtroppo come dicevo prima forse la sua grandezza è resa un po' snob dalla sua eccessiva spettacolarizzazione Ma quale spettacolarizzazione??? Muti è il più grande bluff musicale degli ultimi 20 anni! sono del tutto, completamente e assolutamente d'accordo col Doktor. Esistono varie edizioni della 5a di Dvorak (vecchie e nuove registrazioni) di prima grandezza. Prendere Muti come pietra di paragone in quel repertorio è senza senso.
  21. GLI INVIDIO SOLO I CAPELLI poche storie, sono belli anche i pelatini
  22. mah, vai sul sicuro, prendi Wagner + Nietzsche e ti diverti un pochino. Il tema è interessante se sviluppato nel senso del decadentismo manniano. Ma trattare queste problematiche in una tesina è quanto meno da delirio. Lo so per esperienza perchè ci provai al mio di esame. Ne venne fuori un faldone enorme. Al punto che gli stessi prof si annoiarono (mancavano della conoscenza musicale necessaria). Alcuni anni dopo lessi Nietzsche contra Wagner e Il caso Wagner (sempre del grande Federico), tanto da guarire del tutto dalle spire fatali di Richard ! Mi è rimasto il decadentismo malato manniano-d'annunziano-gidiano-proustiano..... ma poco male, si sopporta benissimo
  23. non fa parte del mio repertorio Humperdinck.... io invece sono in attesa dell'integrale di Inbal di Mahler (sempre che riescano a trovarla) e delle sinfonie n.2 e 9 di Wellesz. Se non arriva nulla ripiegherò sui concerti per piano di Prokofiev, è da un pò che li tengo sott'occhio, e su un cd di Rolf Liebermann con opere orchestrali
  24. Mi regalarono il cofanetto per i miei 18 anni qualcuno ti odiava allora....
×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy