Vai al contenuto

Madiel

Admin
  • Numero contenuti

    21847
  • Iscritto

  • Ultima visita

6 Seguaci

Su Madiel

  • Rank
    Orione e Pleiadi

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Luogo
    Daquì
  • Interessi
    Sesso, automobili e yacht di lusso, vacanze ai tropici

Visite recenti

193534 visite nel profilo
  1. L'ho postato di proposito, pensavo giusto a te Eh, Agon, che capolavoro.... Anche gli altri pezzi, però, uno più geniale dell'altro... ti capisco, non se ne può fare a meno...
  2. Queste tre non mi pare siano in digitale...
  3. La prima volta che ascoltai in vita mia un'opera di Bruckner c'era von K. sul podio: illuminazione! Eppure, oggi non mi piace più molto in questo repertorio. Tutto teso ed eroico, manca di umiltà e di spiritualità.
  4. Mi pare di averla sentita, ma francamente ora non mi sovviene. Se la memoria stenta a ricordare, è probabile che sia una edizione noiosa.
  5. Mi pare sia proprio così!
  6. Mah, al di là dei pregi di alcune letture singole (3a e 10a sono magnifiche), almeno per la 8a posso dire che è insignificante (oltre che mal registrata). Uno dei m***doni che ho pestato a causa di Urvizzo (10/10, ma quando mai, in sogno....)
  7. Bravissimo, hai scritto proprio quel che penso sulla partitura. Io ho avuto la fortuna di scoprirla per ultima, dopo aver sentito nel corso di circa vent'anni un po' tutti i poemi sinfonici e una certa parte della produzione teatrale. Devo essere sincero, le occasioni sono state mancate per motivi esclusivamente ideologici: quel "Domestica" mi pareva terribile da digerire, mi teneva alla larga. Poi, alla fine, dopo molte letture, non ultima l'analisi veramente mirabile di Principe nella sua biografia straussiana che mi aveva convinto "in astratto", tentai l'avventura. Raramente mi è capitata
  8. Il povero Muti è inciampato con una torta di compleanno in mano ed è volato per terra
  9. No, io l'ho scoperto dopo altri poemi (Don Juan,Zarathustra), ma in un momento della mia vita in cui ero ostile a questo modo di scrivere la musica (Mahler-profondo vs Strauss-superficiale, le solite sciocchezze da adolescenti senza esperienza). Trent'anni fa mi faceva un po' ribrezzo la musica narrativa, oggi ho un parere del tutto opposto, almeno su quel periodo storico e quel paese (la Germania). Sono anche un fan della Domestica - ma confesso che mi è sempre piaciuta dal primo ascolto e l'ho sempre trovata modernissima, il programma non mi tange (faccio ascolti "astratti"). In forum l'ha
  10. Sul tubo inciampo su questa cag**** pazzesca suggerita dal sistema C'è il pubblico che piange!!!! Da non credere!
  11. Ieri notte a causa del caldo non riuscivo a dormire, e alla fine mi sono ascoltato i video di tre o quattro finali della 5a di Bruckner (la mia sinfonia preferita con 9a e 6a). Abbado non mi piace in nessun modo, nonostante degli episodi isolati molto belli, il complesso della lettura mi è parso un tantino nevrotico, con cambi agogici continui e immotivati in una lettura unitaria. Niente da fare, Abbado sarà pure innovativo in questo repertorio perché ti fa sentire "tutto", ma mi lascia sempre la sensazione di uno che non ci capisce veramente qualcosa. Neanche mi piacciono le letture "laiche"
  12. mmmhhh, sei ingeneroso con il fine umorismo di Una Vita d'eroe. Macbeth è ancora un poema sinfonico acerbo, privo di sfumature, non tanto musicali quanto psicologiche. Sembra opera di un "ragazzino" alle prime esperienze intellettuali: vede tutto nero, inesorabile, senza inibizioni o mezze misure Tende, di conseguenza, a essere un tantino monotono nella uniformità dei toni espressivi impiegati. Comunque sia, Kempe è sempre un gigante e la dedica è di mio gradimento! Me lo ascolto anche io, ma in video dal vivo: Da notare, nei primi tre minuti, il caos delle riprese televis
  13. Ce l'avevo: Macbeth dieci e lode, per Zarathustra l'orchestra poteva essere più potente e florida - non è un problema di Dorati, la cui interpretazione è sempre maiuscola.
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy