Vai al contenuto

Madiel

Admin
  • Numero contenuti

    21647
  • Iscritto

  • Ultima visita

6 Seguaci

Su Madiel

  • Rank
    Orione e Pleiadi

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Luogo
    Daquì
  • Interessi
    Sesso, automobili e yacht di lusso, vacanze ai tropici

Visite recenti

184657 visite nel profilo
  1. Landowski: Sinfonia n.2 Orchestre national del ORTF diretta da Jean Martinon
  2. Opera eccellente, come un po' tutte quelle di Dukas. Non credo ci sia una incisione di Bernstein, almeno in studio (dal vivo non lo so, ma ne dubito). L'opera era praticamente dimenticata a quei tempi, messa in ombra da quella più magniloquente di Franck, credo sia rientrata in repertorio negli anni sessanta grazie a Martinon. Resta, comunque, un pezzo per intenditori: c'è molto contrappunto, un forte senso della forma classica (anche nell'equilibrio dell'orchestrazione, direi millimetrico), un certo distacco emotivo tutto francese che non può piacere al pubblico bue dei concerti. Adesso
  3. Ascoltato poco fa.... In effetti è una edizione pesante e grumosa ---- Schwarz-Schilling: Partita Staatskapelle Weimar, J. Serebrier
  4. Vi ringrazio, ho molto apprezzato. Al momento sono alle prese con questo, che passo a contro-dedicarvi subito Bergman: Nox op.65 (1970), su testi di Quasimodo, Harp, Eluard ed Eliot S. Varcoe, baritono; New London Chamber Choir ed Endymion Ensemble diretti da James Wood Esteso al buon @il viandante del sud
  5. Eccome se approvo! Pensa che nel corso degli ultimi anni ho comprato, poco alla volta, tutte le incisioni in circolazione e alla fine in collezione è rimasta questa (per la precisione è l'ultima che avevo comprato in ordine di tempo). Nel complesso è la migliore, con un'ottima registrazione e due bravi solisti. Ho notato che praticamente tutti i direttori che se ne sono occupati in disco tendono ad appesantire, a caricare la musica di un pessimismo insostenibile e retorico, a uniformare le varie sezioni dell'opera in un polpettone macabro (specificatamente il Preludio è sempre eseguito troppo
  6. Questo lo conosco, l'ho anche caricato sul web. Esecuzione pesantissima, c'è una cappa di pessimismo che in un certo senso ammazza la speranza e il cordoglio del testo. Delle varie incisioni che finora ho ascoltato, alla fine la migliore è quella Telarc con Shaw.
  7. Ti ringrazio ! Ti dedico qualcosa di "energetico", esteso a Florestan
  8. Ce ne sono diversi ancora funzionanti, ne sono saltati circa una quindicina. Alcuni si sono anche appiccicati tra loro, come se l'incolonnamento fosse saltato da solo. Bisogna capire per quale problema tecnico. Per ora oscuro la pagina, devo capire come risolvere questo problema (se si risolve !). Eventuali doppioni saranno cancellati man mano che saranno aperti e saranno indicati i topic corretti.
  9. Per ora oscuro l'indice, poi vediamo se è possibile riparlarlo o sarà necessario rifarlo da capo.
  10. Danchescen ! Ricambierò appena possibile. In questo periodo ho dei problemi domestici abbastanza pesanti (un lutto) e la mia partecipazione a forum è di conseguenza scarsa (confesso che ho pochissima voglia di scrivere e non sto quasi ascoltando musica). Cercherò di recuperare in futuro.
  11. Ottima dedica. Io sono in ambito contemporaneo e dunque contraccambio con un pezzo scritto pochi anni fa Kernis: Color Wheel (2008) Nashville Symphony diretta da G. Guerrero
  12. Madiel

    Necrologi

    Sì, è il commento che si legge più di frequente in queste ore. Io, al momento, come esecutore non ho ancora avuto modo di ascoltarlo.
  13. Madiel

    Necrologi

    Morto a Bologna anche l'organista di San Petronio e curatore della collezione Tagliavini, Liuwe Tamminga, ad appena 68 anni
  14. Questa roba te la fanno pure pagare un sacco di soldi
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy