Vai al contenuto

Madiel

Admin
  • Numero contenuti

    20577
  • Iscritto

  • Ultima visita

8 Seguaci

Su Madiel

  • Rank
    Spazio siderale

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Luogo
    Daquì
  • Interessi
    Sesso, automobili e yacht di lusso, vacanze ai tropici

Visite recenti

144374 visite nel profilo
  1. Era tempo che mi dedicassi con cognizione di causa a questo lavoro, forse l'unico che trovo digeribile di Sorabji. Possiedo già in file sfuso entrambe le edizioni in circolazione, Madge e Ogdon. Ogdon ne dà una lettura pulita e chiara, in cui l'architettura delle singole parti e le simmetrie costruttive risultano sempre percepibili. In compenso, in alcune sezioni tende a rallentare parecchio e non evita l'effetto palude tipico di Sorabji. Come tecnica esecutiva, Ogdon è più raffinato. Ha una concezione ottocentesca del pezzo, direi più lisztiana che busoniana. L'incisione in studio è superiore, ma il prezzo del cofanetto è proibitivo. Madge suona dal vivo, la registrazione è buona, ma con tutti i problemi che questo lavoro crea durante una esecuzione di circa cinque ore (rumori ambientali in primis). L'approccio è totalmente diverso, sempre molto tagliente, teso e rapido, si perde qualcosa in intensità (cfr. i due incipit), ma le sezioni rapide sono a volte così turbinose che sembrano adattarsi da sole a questa concezione muscolare. Madge suona Opus come una via di mezzo tra Busoni e Hindemith. Il prezzo dei Bis è decisamente più basso, per cui inevitabile l'acquisto.
  2. 'sto ragazzino (24 anni) è bravo forte! Una delle migliori Settime dal vivo che ho trovato sul tubo finora.
  3. Benvenuto in forum! Strano nickname, un compositore un po' negletto.
  4. No, mai sentito nominare. Dagli altri nominativi e dal tipo di opere citate nella raccolta direi che siano, per lo più, composizioni seriali degli anni cinquanta, con qualche pezzo precedente (Lamentazioni di Krenek del 1945) o successivo. Pieno periodo darmstadtiano, ho paura che al di là di qualche nome più noto (Dallapiccola, Krenek) sia tutta musica abbastanza noiosa o di maniera.
  5. Credo proprio ti piacerà. E' la tipica commedia tedesca vecchia maniera, un po' alla Strauss degli anni venti e trenta, amabile e sorniona. Tira via senza noia in tre atti abbastanza leggeri (circa 30 minuti ciascuno). E' un adattamento (non tanto una parodia) di un lavoro di Calderon de la Barca, ambientato negli anni venti: un dirigibile tedesco finisce il carburante ed è costretto ad un atterraggio di emergenza, il suo capitano avrà qualche peripezia a fare il pieno a causa di una milionaria americana un po' bizzosa L'aspetto più strano è l'inserimento di alcuni pezzi di danza jazz e di un blues, come a voler dare un tocco di modernità, alla "zeitoper". A volte arrivano come un pugno in un occhio, perché saltano fuori all'improvviso senza preavviso, con un effetto quasi estraniante considerato il contesto tutto sommato conservatore della musica. Niente a che fare con il contorto e dissonante espressionismo di Barbablù. Esecuzione dal vivo più che buona, librettone annesso proprio ben fatto con traduzioni in inglese.
  6. von Reznicek: Benzin, commedia fantastica in due atti (1929) R. Schumann Philharmonie etc. diretti da Frank Beermann @Wittelsbach
  7. Madiel

    Necrologi

    L'epidemia si porta via anche il basso Luigi Roni https://www.luccaindiretta.it/cronaca/2020/03/26/il-coronavirus-uccide-anche-il-maestro-luigi-roni-baritono-di-fama-mondiale/172028/?fbclid=IwAR2z0DY10yaio-IE1HfdKmRCkJsPQzX-zpjKIysdnSr2FVdAgsI97tWobWo
  8. Questo è il motivo per cui ti becchi sempre un ban, le sciocchezze. E' una tua opinione, potrebbe anche essere falsa e il signore in questione una bravissima persona. Vediamo di restare in tema e di evitare certe fesserie.
  9. E per i buongustai non ci sono solo i piedi, ma anche i nasi importanti
  10. C'è anche questa se si concentra un poco ancora fa volare il violoncello
  11. Questa scoperta poco fa su amazon…. Ormai, quando vedo un piede penso subito a @giobar
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy