Vai al contenuto

pedro s

Members
  • Numero contenuti

    5
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su pedro s

  • Rank
    Nessuno (per adesso)
  1. per la serie a volte ritornano sono ancora qui, sfrutto questo stesso post, giusto per dirvi che stasera ho fatto il primo concerto con tromba e clarinetto, ed è andata bene. in questo periodo mi sono allenato assiduamente, ho comprato il bocchino vandoren b40 e le ancie vandoren. all'inizio era durissima, e rispetto all'ancia originale anche le ance vandoren nuove mi sembravano insuonabili. Invece ora esce un bel suono, soffia ancora un po' troppo ma sono soddisfatto dei progressi che stò facendo, a dire il vero, o sono più portato per il clarinetto oppure è più facile della tromba, perché mi accorgo che pur suonandolo da meno tempo della tromba stò raggiungendo alla svelta dei risultati che con la tromba ho impiegato di più a raggiungere. cmq riprovando l'ancia di sua originale mi sono reso conto che è veramente veramente aperta, e il suono anche se esce molto facilmente fa schifo. stò cominciando a capire perché un'ancia più spessa fa un suono più bello fra parentesi, dall'ultimo post ho pure comprato un trombone a coulisse (che ho cominciato a studiare, ma sul quale ancora faccio poco più di latrati ) e il prossimo strumento sarà il sax, tra qualche mese voglio sfatare il mito per cui un musicista può eccellere solo in uno strumento... poi nella vita si sa, per fare una cosa al massimo delle tue capacità devi fare solo quella... ma in fondo il mio personaggio storico preferito è sempre stato leonardo da vinci, e soprattutto per la sua poliedricità beh, scusate il tedio, ma ci tenevo a condividere con voi questo felice dopoconcerto e i miei progressi con lo strumento a presto, e ancora grazie a tutti per i consigli e le opinioni
  2. un aggiornamento: oggi ho comprato il bocchino vandoren b40 (che ha pure un'altra sigla che sinceramente non ho capito che significa: cm307) e le ance vandoren, e devo dire che la differenza si sente, e molto di sicuro faccio più fatica rispetto all'ancia originale, ma dopo qualche giorno che uso queste più grosse, e ora che ho provato tutto il giorno bocchino nuovo con ance nuove, mi rendo conto di alcuni aspetti che prima non notavo. Per esempio che l'ancia vecchia, è vero che suona molto facilmente, è anche vero che ha un suono orribile, se paragonato a queste ance nuove insomma, sono felice e soddisfatto, e grazie ai vostri consigli ho comprato pure qualcosa di valido. prossimo passo cambiare pure il resto, perché comunque il clarinetto non lo abbandono, anche se il mio grande amore rimane la tromba e comunque non so dove ho letto che un trombettista non sarà mai anche un buon clarinettista e viceversa... beh, secondo me non è vero. Nel senso, d'accordo che chiunque, se vuole eccellere in qualcosa, deve specializzarsi su quella (e parlo di qualunque disciplina, che sia il suonare uno strumento o il fare altro), ma altrettanto vero è che suonare uno strumento a fiato o un altro ha dei punti in comune (per esempio la respirazione, l'uso del diaframma e la postura). Inoltre noto che clarinetto e tromba sono molto adatti ad essere suonati insieme, perché usando parti diverse delle labbra suonati insieme permettono un ottimo allenamento di muscoli facciali diversi, il che è ottimo a prescindere. Per esempio mi piace un sacco che faccio i miei esercizi con la tromba, e quando sono stanco, o ho le labbra affaticate, prendo il clarinetto e "affatico" altri pezzi di faccia e poi la musica è bella tutta, e gli strumenti pure, e fra l'altro ho la convinzione che crescendo da una parte, contemporanemanete cresci pure dall'altra (non parlo tanto della tecnica specifica dello strumento, quanto di aspetti come la sensibilità musicale, l'intonazione, l'orecchio, la capacità di improvvisare, il ritmo eccc). quindi, spezzo un'arancia a favore di chi come me non si accontenta di suonare uno strumento ma esplora le varie possibiltà. l'unico problema rimane economico, se avessi i soldi avrei una casa disseminata di ogni cosa che produca suono scusate la disserzione, ma sono proprio felice di questo nuovo acquisto, ancora grazie a tutti per avermi aiutato
  3. grazie mille a tutti per gli ottimi e preziosissimi consigli
  4. grazie a clarinetto1 e maurizio, che mi hanno dato dei suggerimenti sulle ance. Riguardo poi al fatto che vengo dalla tromba e che ho il clarinetto da una settimana, e che non ho un maestro ecc è tutto vero, sacrosanto e non ci piove, quello che non riuscivo e ancora non riesco a capire è come faccia ad esserci così tanta differenza tra l'ancia originale e queste che ho preso. nel senso, non è solo che il suono è più o meno caldo/bello/vellutato ecc, è proprio che un'ancia vibra facilmente, l'altra vibra molto meno e soprattutto c'è quello strano sfiato d'aria... cmq proverò le ance che mi avete consigliato e vi saprò dire e cmq mi sa che molto presto prenderò un clarinetto/bocchino migliore, perché è proprio un bello strumento, quando verrà il momento e mi sentirò pronto per passare a qualcosa di più serio vi chiederò qualche dritta, grazie a tutti
  5. Ciao a tutti, sono nuovo, sia riguardo al clarinetto che al forum settimana scorsa ho comprato un clarinetto (veramente entry level, un comet plasticoso da un centinaio d'euro). Ho cominciato a soffiarci dentro seguendo tutto quello che ho trovato in rete (non conosco nessuno che mi possa dare nemmeno i rudimenti, e non sono molto incline all'idea di prendere lezioni, visto che il mio strumento in realtà è la tromba, che suono da qualche anno con soddisfazione. Cmq sia dopo un paio di giorni ho cominciato ad ottenere risultati molto incoraggianti, sia come memoria delle posizioni delle note che soprattutto come suono. Ora, ieri sono andato dal mio negoziante di fiducia e ho preso un kit di ance, e qui arriva il mio problema. Non suonano per niente come la sua originale. l'originale è una 2.5 mentre quelle che ho comprato sono delle 2, che in teoria, se ho capito bene, dovrebbero essere più morbide e quindi più semplici da suonare (o almeno dovrebbero richiedere meno fiato, essendo più sottili, giusto?). Invece praticamente sono quasi un tappo, nel senso che per farle vibrare devo soffiare parecchio di più della sua originale. Inoltre il suono esce più sporco, l'impressione è che esca mescolato al rumore di soffio, come se ci fossero delle "perdite d'aria". In pratica c'è una specie di sibilo, oltre al suono "giusto". per evitare questa cosa devo soffiare molto, e ovviamente più il volume del suono che ottengo è alto, e meno questa cosa si nota. Ma sul piano, una tristezza. Ora, visto che "suono" il clarinetto da una settimana, mi chiedo quale possa essere il problema. E da buon autodidatta come stile di vita ho prima di tutto cercare di scartare questioni meccaniche. Ho provato a smontare e rimontare l'ancia in tutti i modi possibili, ad alternare ancia vecchia e ance nuove, a turno tutte e 10 quelle nella confezione, a cambiare impostazione con la bocca, più sorriso, meno sorriso, più teso, più morbido.. ma niente da fare. Le ance nuove suonano, ma decisamente meno della vecchia originale (e fra l'altro, visto che lo strumento è un supereconomico, non penso che l'ancia originale sia un'ancia particolarmente buona). Ho anche pensato che magari è una questione di tempo, nel senso che forse l'ancia prima di suonare bene deve essere suonata un po', ma è tutto ieri e tutto oggi che ci soffio dentro e il risultato non cambia. Per concludere ammetto pure che al negoziante ho chiesto delle ance "economiche" e lui mi ha dato queste, che per la cronaca sono delle Ance Giuliani classic, scatola nera e marrone. A questo punto, dopo aver fatto tutti i tentativi possibili, e dopo aver notato che cmq tutti i miei sforzi per ottenere un suono come l'ancia vecchia non funzionano non mi resta che comprare delle altre ance, magari questa volta le migliori che hanno, nella speranza che sia quello, e nel frattempo chissà che qualche anima pia su questo forum mi aiuti a capire qual'è il problema, o almeno mi indirizzi nella direzione giusta.
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy