Vai al contenuto

Ives

Members
  • Numero contenuti

    6465
  • Iscritto

Tutti i contenuti di Ives

  1. Searle Symphony No. 2 LPO/Josef Krips @superburp in controdedica questa bellissima sinfonia.
  2. Weill Symphony No. 1 The Gulbenkian Orchestra Michel Swierczewski
  3. Thompson Symphony No. 1 New Zealand Symphony Orchestra James Sedares
  4. Walton In Honour of the City of London The Bach Choir - Philharmonia Orchestra Sir David Willcocks
  5. Per Quirino Principe è tra i più grandi interpreti di Strauss di sempre...🤨 Io ho sentito solo il Rosenkavalier con la Fleming, invero molto bello.
  6. Meno male che c'è Alvarez e non uno di quei tre...😁 Sento già che lo recensirai...😎 Chissà, io ancora devo sentire una Missa Solemnis che mi soddisfi appieno... Segerstam continua il suo ciclo del Beethoven meno noto, con i complessi di Turku (antica capitale finnica). @kraus
  7. Duruflé Trois Dances RTVE Symphony Orchestra Marc Soustrot
  8. Si, grazie, lo conosco, visto oggi ha un fascino demodè di grande impatto. Non ricordavo dirigesse Eichorn 😮 Ricambio: Magnard Suite d'orchestre dans le style ancien Orchestre Philharmonique du Luxembourg Marc Stringer
  9. Mai sentita, se non che ha fatto questo: http://www.sophiaburgos.com/
  10. Handel Riccardo Primo / Act 2 - Ti vedrò regnar sul trono Roberto Scaltriti - basso Les Talens Lyriques Christophe Rousset Opera che vai, perla che trovi. Peraltro questo Riccardo Primo è tra le più belle di Handel, quantomeno musicalmente (libretto bruttino).
  11. Riisager Etudes - Ballet in one act, after Carl Czerny Danish National Radio Symphony Orchestra Gennady Rozhdestvensky Questo negletto danese ha scritto tanta bella musica, di penna raffinatissima.
  12. @Wittelsbach In forma semi-scenica:
  13. Riisager Trumpet Concertino Håkan Hardenberger, trumpet Helsingborg Symphony Orchestra Thomas Dausgaard
  14. Leigh Ouverture Agincourt New Philharmonia Orchestra Nicholas Braithwaite @il viandante del sud in controdedica 🧐
  15. Eh no, devi palesare l'immancabile gif °°°°°°
  16. Concordo complessivamente con Levine: https://www.classicstoday.com/review/handels-brilliant-agrippina-brilliantly-served/ Tranne che per Orlinski, voce bruttina, anodina (stridula sopra e gracile in basso) e interprete assente.
  17. Di Lindberg ero un appassionato del primo periodo (quello di Kraft e bravi simili), poi l'ho perso per strada. I dischi della Ondine a lui dedicati sono ottimi e a proposito ascolto: Io lo trovo un lavoro sensazionale, sicuramente sopra le righe nell’adesione allo stile dello stesso Brahms, ma che funziona proprio perché non si piglia troppo sul serio nel fare quello che avrebbe fatto l'autore. Le registrazioni sono poche e quasi nessuna gli rende piena giustizia. Questa è molto bella: Jaime Martín e la semisconosciuta orchestra sinfonica della città svedese di Gävle producono una riuscita imitazione del suono ricco e "muscoloso" di una grande filarmonica e centrando in pieno il tono tardo romantico del pezzo. Insignificante il brano di Parry, invece. @Snorlax in controdedica.
  18. Indirettamente. L'ho trovato citato a volte in alcuni testi di musica antica e prassi filologica. La sua idea di base è che la filologia stia creando un suono moderno, non storico. Non è contrario al movimento hip, anzi, ma ha una sua visione molto personale della "verità musicale" alla quale questi interpreti vorrebbero rifarsi. John Butt, musicologo e cembalista inglese, è uno dei suoi critici.
  19. Pierné Fantaisie Basque Philippe Koch, violin Orchestre Philharmonique du Luxembourg Bramwell Tovey
  20. Nel frattempo, puoi leggerti quella di John Butt: http://www.posgrado.unam.mx/musica/lecturas/historiaInterpretacion/JSTOR/Butt-ReviewTaruskin.pdf
  21. Barraud Symphonie No. 3 Orchestre National de l'ORTF Charles Münch
  22. M.Gould Spirituals London Symphony Orchestra Walter Susskind
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy