Vai al contenuto

Ives

Members
  • Numero contenuti

    8457
  • Iscritto

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

I successi di Ives

Turbo user

Turbo user (12/21)

  1. Kabalevsky Colas Breugnon Boston Pops John Williams @Snorlax Pagina concisa, compatta e spiritosa, preludio a una delle opere popolari dell'autore sovietico, ricorda il Prokofiev più estroso e brillante. Tra i must del John Williams direttore.
  2. Ives

    Hurwitz & co.

    La Price e le sue sinfonie numero 1 e 3. Il disco DG con Nézet-Séguin e la Philadelphia Orchestra. Hurwitz conferma la bontà di queste opere e l'ottima resa del direttore canadese.
  3. Ives

    Hurwitz & co.

    Prendo nota di questo, giacchè non riesco a trovare il CD di Willcocks, ma sentito su spotify, bellissimo.
  4. Concordo totalmente, belle note. Non conosco Batiz.
  5. Ives

    Hurwitz & co.

    La produzione di Holst oltre The Planets. I dischi da ascoltare. Per quest'ultimo c'è anche Willcocks che però lui non cita (non so quanto disponibile):
  6. Sono i suggerimenti di YT Brano d'occasione decisamente disimpegnato ma bruttino, che doveva andare tra un messaggio pubblicitario e l'altro durante la cerimonia delle Olimpiadi del 1996. Fortunello Torke, ha ben 3 incisioni di assoluto rilievo (Williams-Alsop-Levi) M.Gould American Salute Boston Pops John Williams
  7. Ives

    Necrologi

    Non ricordo perchè intervenne qui il Maestro Gilardino, mi pare ci fosse una polemica su qualche autore o sull'uso della chitarra. Fine musicologo e grande didatta, ha formato una generazione di concertisti e non solo. Solido e raffinato direttore il croato Bareza, sentito anche io dal vivo a Trieste nel Tannhauser, fu un grande successo.
  8. Ives

    Necrologi

    Cochran fu molto attivo nelle opere del '900, da ricordare questa di enorme difficoltà esecutiva: Non grande voce, spesso dura e monotona, ma robusto interprete di certo repertorio austro-tedesco, ricordo Busoni, Hindemith, Schoenberg ma anche del decadentismo viennese di Schreker e compagni.
  9. Torke Javelin Boston Pops John Williams
  10. L'ennesimo Ring. Stima infinita per quest'uomo.
  11. Cofanetto memorabile: E c'è anche l'ultima colonna sonora di Herrmann per Obsession di Brian De Palma. Più bonus con Herrmann direttore di celebri colonne sonore americane e inglesi (Walton, Bax, Bliss, Vaughan Williams).
  12. Ives

    Hurwitz & co.

    Cofanetto DG/Eloquence con le incisioni di Ruth Slenczynska. Pianista americana bimba prodigio ma di chiare origini polacche, attiva soprattutto negli USA, già allieva di Schnabel e Cortot. Ovviamente, molto Chopin nel suo repertorio d'elezione. Tutt'ora in vita, alla veneranda età di 97 anni ha inciso pure un nuovo disco.
  13. Ives

    Hurwitz & co.

    Lo sbalorditivo balletto anni '30 di Shostakovich, L'età dell'oro. Versione integrale diretta da Serebrier.
  14. Ives

    Hurwitz & co.

    Georges Auric e le musiche per La Bella e la Bestia di Jean Cocteau. Fantastico sontuoso del 1946 molto sofisticato e con numerosi sottintesi psicoanalitici. Di grande "qualità francese" anche la colonna sonora. Il disco Naxos dalla premiata serie di classici del cinema con la direzione del Maestro Adriano.
  15. Martinů Symphony No. 6 'Fantaisies Symphoniques' Bamberger Symphoniker Neeme Järvi
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy