Vai al contenuto

KingOfTheClarinet

Members
  • Numero contenuti

    572
  • Iscritto

  • Ultima visita

Tutti i contenuti di KingOfTheClarinet

  1. Se il legno è stagionato male non ci si può fare niente! Ma comunque, quando presi il mio Tosca, mi consigliarono di non suonarlo sempre e sopratutto per molte ore! Magari lasciarlo riposare qualche giorno ed usare il clarinetto vecchio! Almeno per i primi periodi! E di asciugarlo sempre molto accuratamente cercando di lasciare meno umidità possibile! Per i primi tempi e meglio lasciare la custodia socchiusa cosicché lo strumento si asciughi per bene da solo! Altro non so ! Poi certo! È sempre una questione di culo!
  2. Beh, c'è da dire che l'rc va conquistato! Cioè devi essere tu a plasmare il suono! È uno strumento che da nuovo non dice nulla! Io ho provato parecchi rc e anche dei prestige nuovi e posso assicurarti che non hanno niente a che fare con gli strumenti un po' più datati! I nuovi a parer mio non sono poi dei gran strumenti! Ma comunque! Tutto ciò che hai riscontrato è vero! Io continuo a dire che dovresti provare i Patricola! Secondo me un altro mondo!
  3. Evitiamo in vece queste scemenze del maestro! Il maestro è una guida! Lui può e deve solamente parlarti dei modelli! Ma comunque la Marca e il modello spetta deciderli a te! E anche la scelta dello strumento fisico, se ne sei in grado, credo debba spettare a te! Sfortunatamente gli strumenti professionali hanno tutti quel costo! Il meno costoso è l'rc e il più costoso è il recital / Tosca ! Sempre parlando di strumenti validi! Io, per la mia personale esperienza, valuto i Patricola con un ottima qualità rapportata al prezzo, e provengo da un Tosca di ben 4400 euro! Non sempre ciò che costa di
  4. Provalo bene questo Tosca prima di buttarci 4400 euro! Comunque la bam va benissimo! Oppure da daminelli vendono un copri custodia per quella a saponetta originale!
  5. Io ho la custodia normale! A saponetta! Ho solo il sib, e se non stessi per prendermi la coppia Patricola mi sarei preso la bam che per il tosca dovrebbe andare bene!
  6. Sono entusiasta del selmer perché è davvero un ottimo strumento! Per quello che devi fare tu, e per il prezzo è un affare! Come ti ho già scritto, se non prendessi la coppia di Patricola in rosewood mi farei molto volentieri una coppia recital!
  7. Se è un 17 chiavi funzionante che non ha bisogno di essere ritamponato e privo di crepe, a 800 euro è un vero affare!!!!!!!! Il selmer recital è un ottimo strumento e quelli degli anni 90 sono alcuni degli esemplari meglio riusciti della casa! Prendilo al volo! Con un selmer recital ti ci fai le ossa!! Ma davvero le ossa! Però attento, se è il recital presente in mercatino musicale a 700 euro, io starei molto attento alle truffe !! Assicurati di poter toccare lo strumento con mano, o in caso di poter pagare in contrassegno!
  8. Beh, credo che tu debba concordare con me che tra B40 e B45 c'è davvero un abisso! Sono bocchini totalmente diversi! In suono, staccato, emissione,dinamiche e chi più ne ha più ne metta!Anche se nella carta hanno le stesse misure a provarli sono totalmente diversi! io non riesco a utilizzare neanche le stesse ance !
  9. Allora ancora meglio!! Temevo che un B45 ancora più aperto sarebbe stato incontrollabile..!! Vasilievic, ti è andata di lusso..!
  10. A dire il vero il b45 non è un bocchino molto "controllabile" sopratutto per un principiante! Io stesso non mi ci trovo bene! Poi ha un suono molto chiaro! Secondo me ti è andata meglio con il b45 punto !! Poi se in futuro dovessi provarlo non è detto che non ti possa piacere! Anche se secondo me i bocchini meglio riusciti della Vandoren sono, il b40 e l'm30! Bocchini davvero ben riusciti! Ma per quello che devi fare tu il tuo bocchino è perfetto!
  11. Tu provalo! Magari è stato il destino!! Dovrebbe essere leggermente più aperto! Credo!
  12. Scusami avevo capito che la nota in questione fosse il sol centrale! Se è meno sonoro il sol basso la questione è ancora più semplice"premettendo che ogni tampone chiuda alla perfezione!". Evidentemente nel mettere il tampone della chiave del fa basso, hai montato la chiave troppo bassa e quindi la nota sol esce male, ma il la non ne risente, almeno, con il Tosca che ha le viti di regolazione, e perciò permette di abbassare a piacimento queste chiavi quando si abbassa un po' troppo la chiave del fa il sol esce strozzato! Comunque è sempre meglio portare lo strumento da un riparatore esperto! S
  13. Forse nella registrazione post-ritamponatura il tecnico che ha effettuato l'operazione ha sistemato i 3 anelli del tenone superiore un po' troppo bassi e contemporaneamente anche il tamponcino sotto la chiave del la risulta più basso e blocca la fuoriuscita dell'aria..!
  14. I bocchini profile 88 rispetto ai traditional hanno questo piano, dove si poggiano i denti, un po più inclinato, quindi a livello "tecnico" non dovrebbe cambiare nulla, ma come tutti ben sappiamo l'appoggio dei denti è fondamentale per ogni buon strumentista, ciò fa si che i profile 88 e i traditional siano comunque molto diversi fra loro, e che, a parer mio, e ripeto a parer mio, i profile 88, avendo il piano un po' più inclinato ti portino a mordere un po' di più e conseguentemente si ha un intonazione un po' più alta e un suono diverso, come anche lo staccato ecc ecc! di dentro sono uguali!
  15. Beh, il clarinetto non è discendente, ed è difficile dire di che sia composto senza averlo fra le mani! Se è legno dovresti essere benissimo in grado di accorgertene tu stesso! Il bocchino sarà in comunissima ebanite! È bello vedere un il sol# articolato su un 18 chiavi! Ma sfortunatamente per te, non credo che abbia un gran valore!
  16. Portarlo da chi te lo ha venduto, se è un negozio e fartelo mettere a posto! GRATIS!
  17. È un clarinetto antico, che ha meno chiavi del clarinetto odierno "17-18 chiavi" dovrebbe essere in sib o in do!
  18. Beh, puoi provare a prendere delle ance mezzo grado più tenere di quelle che usi abitualmente, o in caso rivedere la tua impostazione nel suonare, visto che dici sia una cosa recente! Che bocchino e che fascetta utilizzi?!
  19. Ma diciamo che il bocchino in cristallo ha un suono più "operistico" ma non necessariamente più bello! Io ho parecchi cristalli, solo pomarico ed ho avuto anche un pomarico in legno! Uno dei bocchini che mi ha lasciato più soddisfatto in tutta la mia vita! Haimé... Il legno si muove....
  20. È assolutamente impossibile sapere in anticipo come suona un clarinetto di 60 anni fa senza prima provarlo, e per lo più di una marca che non produce più clarinetti... Questo c'è lo dovrai dire tu!buona fortuna!
  21. Sono più noti come buffet master model poiché evette era un ramo della buffet... Sono dei modelli vecchi e quando lo vendevano li davano come clarinetti semi professionali! Ovvero alla pari di un e11
  22. Oddio una volta si poteva fare.. Ora non lo trovo neanche io!
  23. Beh, conservale in un luogo non troppo secco e non troppo umido..! Non e che c'è un particolare modo per conservarle..Basta che ognuna abbia la sua piccola custodia in plastica.. A me è capitato più volte di lasciare le ance fuori a farle asciugare senza la custodia e il più delle volte le ho trovate ondulate nella parte finale, cosa che con le apposite confezioni succede, ma in un tempo maggiore..!
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy