Vai al contenuto

KingOfTheClarinet

Members
  • Numero contenuti

    572
  • Iscritto

  • Ultima visita

Tutti i contenuti di KingOfTheClarinet

  1. http://mail.conseve.it/sperimentazioni/triennio/programmi0809/did_clarinetto_2.pdf dai un occhiata! Io ho imparato con questi consigli!
  2. Scusami, l'informazione che ti ho dato è errata! Il filo che mi ricordavo essere perfetto per costruire una legatura è la coda di topo! Il filo di scozia va bene lo stesso, ma la coda di topo è formidabile!
  3. Parlo da clarinettista e non da flautista, quindi potrei anche sparare cavolate! Credo che la miglior cosa da fare sia portare il flauto da un riparatore, che potrà controllare con esattezza l'esatta tenuta di TUTTI i tamponi! Sul mio strumento sembrava funzionassero tutti appena lo ha controllato il tecnico c'erano moltissimi tamponi che non avevano una tenuta perfetta! Possono essere anche delle molle! Fallo controllare!
  4. Hai provato con il filo di scozia? è ottimo a livello sonoro ma un po scomodo riguardo la tenuta dell'ancia!
  5. L'idea di pulire le ance con l'acqua (prima e dopo aver suonato è ottima! Serve per eliminare quello strato di saliva che dopo poco comincia a logorare l'ancia! Il mio professore consiglia di farlo sempre) Per il resto non ti fare fregare i soldi se devi fare un ordine da daminelli (ance ecc) approfittane per prendere lo scovolino, altrimenti penso che prendendo solo lo scovolino (12 euro) più i soldi della spedizione (10euro) non ci sarebbe nessuna differenza che comprarlo dai ladri che ti hanno sparato quel prezzo.
  6. Lo spago non va bene! Serve il filo di scozia! Resistente, morbido e facilmente malleabile! Comunque se n'è già parlato in precedenti discussioni! Cerca
  7. Ripropongo la domanda, visto che debbo comprare il mio primo basso! Privilege o prestige? Perché?
  8. Qualcuno ha provato questo "Nuovo" bocchino della Lomax, chiamato "Uccello di fuoco"? Ero interessato a qualche parere! I Clarinetti con cui dovrebbe essere usato sarebbero una coppia di patricola in legno di rosa " sib e la" e un Selmer Recital in sib! Grazie
  9. Note lunghe, note lunghe e ancora note lunghe! Servono a qualsiasi cosa: Ad avere un bel suono, ad essere intonati,a trovare il proprio timbro, e cosa più importante ad allenare il labbro! È una gran rottura di palle lo so, però è ciò che davvero fa la differenza! Fai una settimana di note lunghe(Almeno mezz'ora) su tutta l'estensione del clarinetto, pensando all'uniformità del suono e alla morbidezza con cui deve uscire ogni singola nota, vedrai che ne trarrai davvero giovamento. Marco
  10. Io vorrei provarlo, come tutti gli strumenti di casa Selmer, anche se molti che lo hanno provato e che hanno selmer mi hanno detto che sembra quasi un Buffet!
  11. Con 1200 euro non ci compri neanche un soprano decente.. mi spiace, ma il tuo budget è davvero basso.. Al massimo puoi buttarti su un cinesone stonato, che dopo un po' non suonerà più..
  12. Per prima cosa sarebbe utile sapere su che strumento andrebbero montate queste cose... In generale la fascetta serve per scurire o schiarire il suono, ma in maniera molto blanda, poichè il 90% del risultato sonoro è dato dal clarinettista! Fascetta in metallo, ( bd ld2 l2 Vandoren optimum,master ecc) scuriscono il suono, danno una maggiore facilità negli attacchi e rendono lo strumento un po' più libero da suonare. Fascette in pelle o tessuto,( bg traditional, Vandoren classik ecc) servono per avere un suono un po' più morbido, con meno volume e meno facilità di attacco!) Sempre parlando di
  13. Ciao, i modelli Buffet professionali costano sui 3000 euro (Buffet Rc) 3700 (Rc Prestige) e 5000 euro (Tosca). Il Patricola è uno strumento molto intonato, facile d'emissione e con un bellissimo colore di suono, secondo me superiore ai vari Buffet, ad un prezzo più che competitivo! Ti consiglio di dare un occhiata a questa discussionehttp://www.musica-classica.it/forum/index.php?/topic/15194-patricola/page-8 e di guardare i miei ultimi due messaggi, dove sono presenti le foto dei miei strumenti (Una coppia in legno di rosa) e della giornata in fabbrica!! Vai a provare entrambi i modelli, e
  14. Si possono provare solo in fabbrica, e li puoi provare quanti modelli vuoi!! Sia in legno di rosa che in ebano, in tutti i tagli! Io ho una coppia di patricola in legno di rosa presi l'anno scorso, e vanno una meraviglia!
  15. Volevo dire bocchini in plastica, perdonami! ahah
  16. Sono clarinetti in plastica da studio! Non danno nulla!
  17. Livello bandistico? Prendi un vandoren b45 e nei forti potrai spingere quanto vuoi! Suono discreto! Ottimo staccato! Buon bocchino
  18. Scusami, mi ero confuso! Tornando al discorso, puoi portare qualsiasi cosa tu voglia, basta che richieda un livello tecnico medio, quindi anche il concertino di weber va bene...
  19. Ma di che esame parli? Non devi ancora farlo ?
  20. Beh dipende un po dalla tua preparazione... Potresti anche portare il secondo concerto di weber..
  21. Aimè.. anche io suono i Patricola in legno di rosa... e fino ad oggi non sono riuscito a trovare qualcuno disposto a farmi un bocchino in legno di rosa..... ho provato di tutto... da licostini a Clerici a Lomax.....Se non erro Lomax produce un bocchino in cocobolo.. ma dal prezzo esorbitante "350 Euro" e comunque di un diverso colore!
  22. Vai di cartine di sigaretta! é più igenico e il risultato è garantito!
  23. Beh, premettendo che uno strumento bisogna provarlo e le sensazioni sono soggettive, mi trovo meglio con il patricola perchè: Ho un feeling migliore in generale Emissione più semplice È uno strumento più flessibile e cambi suono come ti pare e piace, mentre il Tosca è uno strumento, si bello per la classica, ma molto fermo nel suono. Ha una meccanica che è una bomba, anche quella del Tosca non è male, però con la mano destra mi trovo meglio nel patricola, perchè ha una meccanica leggermente più alta. Riesco ad ottenere un suono più dolce e scuro (mio obbiettivo primario), tipo di suono c
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy