Vai al contenuto

KingOfTheClarinet

Members
  • Numero contenuti

    572
  • Iscritto

  • Ultima visita

Risposte risposto da KingOfTheClarinet

  1. Io li ho provati i pomarico jazz e tutt'ora ne ho uno a casa " jazz*" e avrei da dire parecchie cose!

    Considerata l'apertura importante andrebbero utilizzati con delle ance numero 2.5 massimo, invece debbo dire che questi bocchini funzionano benissimo con le normali 3.5! E non si fa fatica a suonarli però io li trovo estremamente classici!

    Per il jazz penso che neanche il 5jb è il 7jb vadano tanto bene perché essendo delle aperture davvero estreme " dove sei COSTRETTO ad utilizzare ance morbidissime ti ritrovi con un suono molto malleabile ma brutto e con un intonazione molto precaria!

    Io personalmente ho trovato il bocchino perfetto per suonare qualsiasi cosa, il B40 88 13!

    È un bocchino totalmente diverso dal B40 classico" che a mio parere e poco malleabile" ed è possibile fare di tutto senza il minimo sforzo!

    Io lo suono con le rue la pic 3.5 e riesco a cambiare suono senza nessuna fatica!

  2. Vendo Patricola in La Rosewood " due barilotti" acquistato il 28-05-2013, ancora in garanzia fino al 28-05-2015
    25 ore di utilizzo! Totalmente indistinguibile dal nuovo!
    Levo solo perché ho un altro clarinetto in La e debbo prendere un Mib!
    Prezzo 2600 "Compreso di custodia Bam doppia e spedizione assicurata"
    Sono disposto a vendere anche il sib, anche esso utilizzato pochissimo!
    Strumenti Disponibili alla prova in provincia di catania!
    Email: mferrera97@gmail.it

    Foto nello specifico:

    https://imageshack.com/a/UWCz/1

  3. Secondo me è uno spreco di soldi andare a prendere uno strumento pari a quello che hai solamente perché nuovo. Io personalmente non lo farei mai e cercherei di parlare con il mio maestro sull'eventualità di comprare un qualcosa che mi possa dare qualcosa quando si suona, poi fai te, i consigli li hai sentiti.

    Al massimo cerca di racimolare anche altri 200-300 euro e vedi che ti si apre un mondo!

    Anche un clarinetto completo è meglio di uno yupiter! E con 4-500 hai uno strumento professionale! Un po più pesante degli attuali ma comunque che ti potrà dare qualcosa quando suoni!

    Marco

  4. Comunque se posso darti un consiglio, penso che dopo sette anni, passare da uno yupiter ad uno Yamaha o altrettanto yupiter in legno non abbia senso!

    Se studi dopo così tanto tempo avresti bisogno di un clarinetto di livello superiore! Sennò ti troveresti punto e d'accapo!

    Io consiglio lo Yamaha ycl 650 o buffet E13 se non vuoi spendere tanto ed hai degli ottimi strumenti semi professionali di alta fascia! Questi strumenti nuovi si mantengono sui 1000 euro, usati si trovano anche a 5-600 euro! E sono dei strumenti che si possono tenere "più lo Yamaha, è fatto meglio" anche fino al 6º anno!

    Sennò se hai disponibilità economia le varianti sono migliaia:

    Buffet Rc

    Patricola cl2

    Selmer

    Ecc ecc

    Questi ultimi si trovano usati a prezzi di molto inferiori! Un rc riusciresti a prenderlo anche a 900 euro un po' più datato (nuovo costa 2600circa)! Non sarà il miglior clarinetto al mondo ma comunque ti permette di affrontare qualsiasi repertorio, ha un bel suono ed è intonato! Basta fare un giro tra i vari siti di vendita strumenti usati o gruppi Facebook!!

  5. Comunque se posso darti un consiglio, penso che dopo sette anni, passare da uno yupiter ad uno Yamaha o altrettanto yupiter in legno non abbia senso!

    Se studi dopo così tanto tempo avresti bisogno di un clarinetto di livello superiore! Sennò ti troveresti punto e d'accapo!

    Io consiglio lo Yamaha ycl 650 o buffet E13 se non vuoi spendere tanto ed hai degli ottimi strumenti semi professionali di alta fascia! Questi strumenti nuovi si mantengono sui 1000 euro, usati si trovano anche a 5-600 euro! E sono dei strumenti che si possono tenere "più lo Yamaha, è fatto meglio" anche fino al 6º anno!

    Sennò se hai disponibilità economia le varianti sono migliaia:

    Buffet Rc

    Patricola cl2

    Selmer

    Ecc ecc

    Questi ultimi si trovano usati a prezzi di molto inferiori! Un rc riusciresti a prenderlo anche a 900 euro un po' più datato (nuovo costa 2600circa)! Non sarà il miglior clarinetto al mondo ma comunque ti permette di affrontare qualsiasi repertorio, ha un bel suono ed è intonato! Basta fare un giro tra i vari siti di vendita strumenti usati o gruppi Facebook!!

  6. diciamo che il rosewood, rispetto a quello in ebano ha un suono più delicato, ma dipende da chi lo suona, forse per quanto sia bello non è per me, comunque inizio ora a provare qualcosa, alla fine, riuscirò finalmente a trovare uno strumento fatto per me.

    Hai capito!! Stai su Selmer,Buffet "evita gli rc nuovi" e Patricola " evita il legno di rosa per i motivi sopra elencati"!!

    Facci sapere

  7. dal sito vandoren sembra che l'm13 lyre sia standard con profile 88 serie 13, non ne compaiono altri

    Evidentemente non ricordavo bene!! In effetti ora che mi ci fai pensare nell'm13 lira che ho io c'è al lato scritto anche 13...

  8. Premettendo che ognuno ha le sue idee, posso dirti che io ho suonato 10 anni Buffet e da 5 suono Patricola, le differenze sono abissali. Sono strumenti concepiti in maniera completamente diversa. Cambia la meccanica, l'emissione, il suono, l'intonazione, la proiezione, che poi Laura riesca ad ottenere con entrambi lo stesso suono non lo metto in dubbio, e nemmeno metto in dubbio che riesca ad ottenere gli stessi risultati. Il suono, l'intonazione ecc... sono soprattutto dentro la nostra testa, poi gli strumenti possono aiutarci come no. Ognuno deve trovare lo strumento con cui si trova meglio. Non esiste un migliore o un peggiore in termini assoluti. Certe ditte mettono più cura di altre nella costruzione degli strumenti, e questo è un dato oggettivo. Tuttavia poi non tutti si trovano bene con lo stesso strumento anche se è ben costruito e ha tutte le carte in regola. C'è chi cerca lo strumento più duro da suonare perchè magari spinge tanto e con uno strumento troppo leggero gli si spezzerebbe il suono, come c'è chi cerca invece la facilità di emissione. C'è chi cerca la meccanica più dura perchè ha le dita robuste e chi la vuole più morbida, e via così...

    Personalmente posso dirti che con il Patricola non ho problemi d'intonazione, lo trovo più omogeneo e sonoro del Buffet, mi piace di più il suono e ne apprezzo la meccanica dal passo corto, però è una mia opinione personale. Provali in prima persona gli strumenti e ragiona con la tua testa non con quella degli altri se non vuoi pentirti delle tue scelte future.

    Concordo con ogni parola! Provare è l'unico metodo per farsi un'opinione concreta su quello che offre il mercato!

    Però apro una piccola parentesi sui Buffet per darti un piccolo avvertimento, un mio caro amico ha comprato circa 8 mesi fa un RC prestige NUOVO, uscito di fabbrica nello stesso mese! Provandolo all'inizio sembrava uno strumento che non valesse due soldi! Al confronto con il mio Patricola in legno di rosa ne usciva ampiamente sconfitto! Aveva un suono terribilmente metallico, era duro e poco agevole e la meccanica era molto poco reattiva!

    Riprovandolo oggi "proprio oggi" era cambiato totalmente! Si era aperto e non era più duro! Aveva un bel suono, degno di uno strumento da oltre 3000 euro, la meccanica si era ammorbidita e via dicendo.

    Non voglio dire che comunque fosse migliore del mio patricola ma che comunque in queste condizioni sarebbe stato possibile comprarlo senza poi lamentarsi!! Questo perché i clarinetti in generale hanno bisogno di un tempo per aprirsi e per mostrare le loro vere qualità!

    Scegli uno strumento in base all'intonazione in primis"se becchi uno strumento stonato sarà la fine delle tue belle giornate, e litigherai con ogni pianista, direttore d'orchestra e musicista in generale, per non parlare delle tremende posizioni di correzione esistenti", al suono " che comunque muterà in base al tuo modo di suonare, ma alla base deve esserci comunque la TUA idea di suono" e alla DISPOSIZIONE della meccanica " non alla reattività delle molle e via dicendo ma proprio al posizionamento di ogni leva foro e chiave" , tutto il resto è adattabile e modificabile!

    Ultimo consiglio, se dovessi scegliere Patricola " cosa che ti consiglio vivamente" cerca di non innamorarti del rosewood, poiché è uno strumento più delicato dell' ebano ed ha una differente sonorità,e secondo me per gli studi di un clarinettista in erba" quale penso tu sia" servirebbe uno strumento più massiccio che può tranquillamente affrontare ore e ore di tecnica e studi senza risentirne!

    Buona fortuna!!

  9. Personalmente non mi è piaciuto totalmente! L'ho selezionato a Parigi, allo store vandoren! E ne ho provati una decina! Richiedono un modo di suonare molto diverso dalle aperture medie "b40"essendo una via di mezzo! Vorrei provare l'm13 normale o " non so se esistono" l' m13 88 13 e l'm15 88 13!

    Secondo me i bocchini in serie americana solo molto meglio dei tradizionali!

  10. Io ho una coppia in legno di rosa, e devo dire che sono davvero dei signori clarinetti! Molto meglio dei nuovi buffet senza dubbio!


    Io li alterno ad una coppia di Selmer recital che è totalmente l'opposto ai patricola e a mio parere queste sono le due migliori marche in questo momento sul mercato... I buffet nuovi non mi sono piaciuti per niente, quelli vecchi invece sono molto molto belli!


    Il suono dei patricola cambia da persona a persona! Nel complesso comunque è sempre dolce e abbastanza aggraziato! Ho preferito il legno di rosa perchè a parer mio possiede un suono un po' più chiaro dell'ebano ma molto più dolce e più semplice da suonare!


    Tipo invece in selmer ha un suono scurissimo ed è più duretto da suonare!


    Devi provarli!!


  11. quando ho parlato dei differenti materiali con cui sono costruiti i becchi non intendevo consigliare un materiale piuttosto che un altro ma solo specificare che ebano ed ebanite non sono la stessa cosa mentre da quello che si scrive qui sopra sembra che l'equivoco ci sia . Lungi da me consigliare un becco a chi non sa cosa cerca:facilità di emissione significa una cosa per ognuno diversa e c'è chi cerca poca resistenza,chi nessuna e chi senza resistenza si trova male,quindi la facilità di emissione è personale come personale deve essere la scelta del becco,della camera,del profilo,dell'apertura. Mi sembra impossibile che in una banda non ci sia nessuno disposto a far provare i proprio becchi per poter,almeno,farsi un'idea:io non sono un clarinettista,ma ho almeno otto becchi diversi coi quali un principio di scelta si può fare...solo questo consigliavo,provare per avere un'idea personale per operare una scelta che,appunto,personale è. Poi sconsiglio la scelta del cristallo a chi non ha voglia di fare un percorso diverso,così come sconsiglio l'ebano:nessuno dei due suona come l'ebanite(Vandoren o altre marche),né peggio né meglio,solo differente.

    il nero

    Io ho cercato di indirizzarlo su uno specifico modello di bocchino poiché ancora non credo sia in grado di capire se un bocchino sia migliore o peggiore tra bocchini molto simili "Vandoren". Il bocchino che ho consigliato è quello che si compra di norma dopo essere passati dal 4c della yamaha, ed è un bocchino con cui veramente si comincia a studiare il clarinetto! è ovvio che poi andando avanti con il tempo e piano piano accorgersi di cosa può dare o meno un certo modello potrà dire, io preferisco questo invece che quello, e quindi cambiare bocchino, ma credo che per il momento e per quello che deve fare lui " studiare e suonare in banda" il B40 13 88 sia la scelta più giusta..Avrei consigliato un B45 ma per andare avanti con gli studi il B40 va meglio.

    Marco

  12. Prendero no b40 serie 13 profile 88 vi faro sapere come mi trovo Grazie della pazienza

    Ottima scelta! Ti consiglio di prendere anche una fascetta, Io personalmente uso un vecchio modello Vandoren non più in produzione, ma ti consiglierei questa http://www.dampi.it/IT/scheda/l2-tradition-legatura-clarinetto-sib-bg Io ho la versione dorata ma costa un occhio e penso che siano la stessa cosa! Sennò c'è anche l'evoluzione della fascetta che utilizzo tutt'ora, che è questa http://www.dampi.it/IT/scheda/lc61bp-m-o-legatura-clarinet-bb-nera-mas-vandoren. Sono entrambe buonissime.

    Ho visto che hai aperto anche una discussione per le ance! Io personalmente utilizzo le Vandoren Rue lapic 3.5 con il B40 13 88, vanno bene anche le v12 ma non le preferisco! Le Rue lapic e le v12 sono ance più selezionate e leggermente diverse in termini di durezza dalle Vandoren pacco Blu! Nel sito Vandoren è possibile vedere la tavola di comparazione di tutti i modelli Vandoren!

    Spero che i miei consigli ti siano serviti!!

    Facci sapere.

    Marco

  13. Carlo ammeno che tu non scelga becchi particolari" M13 M15 5jb" che sono, o molto chiusi o molto aperti, puoi scegliere ciò che vuoi!

    http://www.dampi.it/IT/strumenti/legni/bocchini-per-legni/bocchini-per-clarinetto/bocchini-per-clar-sib-la questa è la pagina del più fornito negozio d'Italia per quanto riguarda strumenti musicali! Sfogliati i bocchini che hanno e scegli! M30 o B40 hanno poca differenza, la più sostanziarlo e che l'm30 è un po più facile da suonare ma ha molto meno suono del B40.. Poi scegli ciò che vuoi, vanno tutti benissimo!

    Marco

  14. Carlo ascoltami, tralasciando tutti i consigli che ti hanno dato, tra ebano (?) cristallo(??) ecc ecc basta comprare un qualsiasi vandoren di apertura media (M30 B40 B45 e tutte le loro evoluzioni) per avere un bocchino di gran lunga migliore di quello in dotazione!

    Mio personale consiglio? Compra un Vandoren B40 13 ! È più basso d'intonazione e ha una cameratura più larga del b40 normale!

    Ha più suono e lo gestisci come vuoi! È ormai un anno che sono fisso con questo bocchino, ne no provati di tutti i colori ma sono sempre rimasto così!

    Lascia perdere il cristallo!

    Non ne trovi uno uguale all'altro e se va bene e poi si rompe "il cristallo è molto delicato" te la vedi con il signore per trovarne uno simile!

    Poi sono bocchini meno duttili è più faticosi!

    Per gli altri tipi di bocchini non è prassi utilizzarli!

    Marco

×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy