Jump to content

Fidelcaster

Members
  • Posts

    10
  • Joined

  • Last visited

Fidelcaster's Achievements

Nessuno (per adesso)

Nessuno (per adesso) (1/21)

  1. Salve a tutti, ho due questioni da porvi. Sto "trasportando" sulla chitarra (suonata col plettro) la prima Partita. Naturalmente questo comporta che io compia una serie di scelte analoghe a quelle che fa chi traduce un testo da una lingua ad un'altra; il mio problema è che la lingua di partenza (la tecnica del violino) non la conosco! Una cosa che mi interessa sapere è come voi violinisti suonate le legature. A quanto ho capito una possibilità è quella abbastanza ovvia di suonare più note sulla stessa corda senza variare il senso di scorrimento dell'archetto. Ma "legate" anche note suonate su corde diverse, chessò, suonando due note su due corde adiacenti con lo stesso "colpo" (si dice così?) dell'archetto? Insomma, quando trovo nella partitura un gruppo di note eseguite con la legatura, può essere che sul violino non vengano eseguite tutte sulla stessa corda? Un'altra cosa che mi interessa sapere è se avete qualche "dritta" da darmi sull'esecuzione degli abbellimenti (per ora ho trovato solo trilli). Immagino che ci sia una letteratura sui possibili modi di eseguire gli abbellimenti in Bach, vorrei semplicemente sapere se esistono delle regolette scolastiche da seguire per suonarli in modo accettabile. Grazie a tutti e buon Natale!
  2. Non ne dubito! In realtà, con "di non immediata reperibilità" intendevo solo che non le ho trovate nei due negozi in cui ho avuto tempo di cercare. :-D Grazie del link!
  3. Una decina d'anni fa sentii Kuijken eseguirle in concerto. Devo dire che in genere preferisco ascoltare il violino "moderno" (come lo chiamate voi?), così come preferisco ascoltare il pianoforte piuttosto che il clavicembalo. Mi sa che acquisterò sia l'incisione di Szering che quella di Grumiaux, in modo da confrontarle! Grazie!
  4. Besugo, scusa la banalità della richiesta, ma a questo punto non puoi esimerti dal consigliarmi anche tu un'incisione delle Sonate e Partite !
  5. Grazie a tutti! Sto cercando l'incisione di Szering, non sembra essere di immediata reperibilità.
  6. Qualcuno ha avuto modo di ascoltare una delle due incisioni di Christian Tetzlaff?
  7. Grazie susa! Mi rendo conto che la difficoltà di un brano eseguito sul violino può non corrispondere ad un'analoga difficoltà sulla chitarra; il mio "problema" è che non conosco neanche un chitarrista che affronti questo repertorio con la tecnica della chitarra "moderna" anziché della chitarra classica, a cui io possa chiedere coonsiglio.
  8. Ciao a tutti, sono nuovo di questo forum e, come ho scritto qui, non sono un violinista e neanche un musicista d'altro tipo. Da un paio di anni ho ripreso a studiacchiare la chitarra "moderna" (suonata con il plettro, cioè, e non con le unghie come la chitarra classica), che avevo strimpellato senza alcun profitto nell'adolescenza. Su un metodo per chitarra ho trovato alcuni brani di repertorio classico, proposti come studi, tra cui la Double della seconda sonata per violino solo di J. S. Bach, studia(cchia)ndo la quale mi è venuta voglia di studiare per intero quella e le altre sonate e partite per violino solo di Bach. Vorrei sapere quali incisioni di queste opere mi consigliate di ascoltare (ho letto che sono molto apprezzate le incisioni di Grumiaux e di Milstein) e, soprattutto, per quanto riguarda lo studio (a livello di puro hobby) di questi brani, in quale ordine progressivo di difficoltà mi consigliate di affrontarle. Grazie mille!
  9. Ciao a tutti, il mio nom de plume è Fidelcaster, che è uno stupido gioco di parole. Ho 34 anni, vivo a Roma e, anche se amante della musica classica, in questo forum sono un intruso, dato che non sono né violinista né un musicista. Spero non me ne vogliate!
×
×
  • Create New...

Important Information

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy