Vai al contenuto

Well

Members
  • Numero contenuti

    272
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Well

  • Rank
    Qualcuno
  • Compleanno 26/04/1994

Visite recenti

7183 visite nel profilo
  1. Ma è veramente una meraviglia di catalogo! A proposito di disordine totale: http://www.peermusicclassical.com/composers/11920/infocus/16269 😂 E segnalo anche questo, molto tecnico. Strano poi il coinvolgimento dell'università di Santa Barbara, roba da fisici nucleari
  2. Non ne sapevo nulla! Saranno stati appena udibili ma è un dettaglio tutt'altro che secondario, un vero peccato. Immagino che le pagine manoscritte rimaste non abbiano consentito di reintegrare questi tagli neanche a Sinclair, che a quanto leggo le ha accuratamente consultate alla music library di Yale... lascio qui il link per il suo Descriptive catalogue of the music of Charles Ives, che ho appena visitato per la prima volta. La 3a è alle pp. 35-39. _____
  3. Certo la sua fu una fine veramente tragica. Talmente tragica, come dici tu, da condizionare l'ascolto delle sue incisioni. Se a questo aggiungi sorti drammatiche, per quanto accidentali, dei compositori, in me produce talvolta un effetto doppiamente scoraggiante. Per quanto sia un atteggiamento che ha riservato agli esordi di altri compositori, specie europei, mi ha sempre sorpreso nei confronti di una sinfonia (peraltro di autore americano) tutt'altro che minore - sulla quale mi sembra di aver letto parole dello stesso Bernstein 🤔 - e vicina agli esiti europei ben present
  4. Mi sono sempre chiesto come mai la 1a sia stata esclusa dalle registrazioni di Bernstein con la New York Philarmonic. Ne sai qualcosa? Alla pari con i drammi di alcuni autori delle sonate del suo repertorio. Nella sezione dei compositori francesi ho pubblicato qualche giorno fa una sua registrazione della sonata di Lekeu... Infonde un po' di disagio anche a me.
  5. Un gioiello entrambe! Pane per i denti di Ferras ________ a chi apprezza
  6. Mozart - Maurerische Trauermusik K.477 London Symphony Orchestra, Istvan Kertesz
  7. Eh, tante cose! Diciamo che al tempo mi ero allontanato per l'atteggiamento non proprio consono di alcuni utenti per l'età che avevo. Negli anni poi ogni tanto son venuto a sbirciare perché questo forum è un grande pozzo da cui attingere consigli. Per il resto durante gli ultimi mesi di reclusione il tempo a casa è aumentato a dismisura e di conseguenza anche gli ascolti...mi son detto rilanciamoci in pista! Ci stavo pensando da un po'
  8. Poveretto, un progresso alla volta! ____________ in controdedica a superburb
  9. Ciao Roberto! Come va? Che hai combinato in tutti questi anni? Tempo fa anche Massimiliano Tisano mi chiedeva se sapessi che fine avevi fatto. Stai continuando a studiare pianoforte?

    Ciao,

    Andrea

    1. Mostra commenti precedenti  %s di più
    2. superburp

      superburp

      Ottimo, auguri!

      Io mi sono sposato e mi sono trasferito a Latina dove lavoro come libero professionista.

      Con Massimiliano ho continuato le lezioni fino ad un paio di anni fa. Infatti lui si era trasferito ad Anguillara, ma continuava ad insegnare anche a Roma (facevamo lezione da un suo cugino vicino Furio Camillo). Poi ha ottenuto l'incarico di docente al conservatorio di Campobasso ed ha quindi abbandonato l'insegnamento su Roma purtroppo.

      Comunque l'ho incontrato qualche volta qui a Latina perchè il fratello Romolo insegnava qui al conservatorio, quindi è venuto una volta ad ascoltare un concerto al teatro ed un paio di volte è venuto anche a suonare al conservatorio.

      L'ultima volta che l'ho visto è stato appunto ad un suo concerto l'anno scorso. Mi ha detto che ha avuto due bambini e che il fratello è stato trasferito a Roma, quindi vediamo se il conservatorio lo richiamerà per fare qualche concerto. Spero di sì, anche per salutarlo.

      Io ho continuato a suonare senza guida per un paio d'anni, poi ho ripreso a prendere lezioni proprio pochi mesi fa con uno degli insegnanti del conservatorio, Marco Mazzocchi (con cui mi sto trovando molto bene).

    3. Well

      Well

      Che meraviglia, auguri a te allora! E anche a Massimiliano... quante cose! 

      Devo assolutamente mettermi in contatto con lui, magari quando saremo nuovamente liberi ci sarà occasione di incontrarci tutti e tre ad un concerto :)

      A presto!

    4. superburp

      superburp

      Volentieri!

      Ci rivediamo qui sul forum ;)

      Andrea

  10. Colgo l'occasione del mio ascolto attuale per chiedere agli utenti del forum cosa pensano dell'integrale dei concerti di Beethoven edita lo scorso anno da Deutsche Grammophon con Jan Lisiecki e l'Academy of St Martin in the fields. Al momento sto ascoltando il concerto n. 3 e devo dire sono piacevolmente stupito. Il giovane Lisiecki mi era già noto per una padronanza sorprendente della tecnica, alla quale mancava comprensibilmente una pienezza ed una consapevolezza espressiva. Queste registrazioni però, almeno nei primi concerti, mi sembra provino intenzioni più mature: sono fresche
  11. Serata molto intensa passata saltando tra due autori remoti ma vicinissimi per febbrile invenzione, in esecuzioni che trovo insuperate.
  12. Buongiorno con questa meraviglia a chi gradisce
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy