Vai al contenuto

Alundra

Members
  • Numero contenuti

    329
  • Iscritto

Su Alundra

  • Rank
    Più che qualcuno
  • Compleanno 05/07/1981

Contact Methods

  • MSN
    Alundra@live.it

Profile Information

  • Sesso
    Maschio
  • Luogo
    South California

Visite recenti

4400 visite nel profilo
  1. Schumann - Sinfonia n. 2 in do maggiore Vediamo se con la partitura riesco a non addormentarmi. Con Schumann ho spesso il problema di perdere il senso del ritmo, dei battere e levare che se non ci stai attento si invertono e si perde tutto il senso delle melodie e fraseggi 😕 Edit: ammazza che roba, non ho parole! Ora ascolto la versione di Lenny.
  2. Ascolto qualche sinfonia in do maggiore proposta nell'ultimo video di Dave Hurwitz su Youtube: Haydn: Symphony in C, H.I No.48 -"Maria Theresia" - Orchestra Of The Age Of Enlightenment - Frans Brüggen Schubert - Symphony No. 6 "Little" in C major - Chamber Orchestra of Europe; Claudio Abbado
  3. In effetti, il tema preso da solo sembra spensierato ma nel contesto politonale Milhaud gli fa fare quello che vuole. Ricambio con questo concerto che YouTube mi ha proposto, primo ascolto. Albeniz - Concierto Fantástico, Op. 78 "Premier concerto pour piano et orchestre" Orquesta de Valencia, Manuel Galduf, Enrique Pérez de Guzmán
  4. Quartetto Parisii Milhaud - Quartetto 1 op 5 Questo è proprio carino. È fortemente ispirato ai quartetti di Debussy e Ravel, e non presenta i suoi onnipresenti contrappunti/armonie politonali. Si riconosce che è Milhaud quasi solo dal tema del terzo movimento.
  5. Quator Parisii Milhaud, Quartetto 4 op. 46 Il primo movimento è tipico di Milhaud con tema da fischiettio spensierato durante una passeggiata mattutina. A seguire un funebre, non tanto funebre come la perdita di qualcuno, ma da escursione in cimitero a mezzanotte. A metà diventa molto ansiogeno, chissà che gli sarà capitato! Ma poi si calma e termina con un terzo movimento danzante.
  6. Oddio, ricordo ancora quella sonata a Kreutzer! Se qualcuno vuole farsi del male la trova su YouTube, anche se poi dal vivo, con tutta quella foga (a tratti imbarazzante), non è che fossero così sincronizzati.
  7. Ottava di Bruckner, Giulini con i Wiener Edit: iniziato il secondo movimento, mi pare che sia più lento rispetto ad altre esecuzioni ma non risulta pesante. Fino ad ora percepisco una lettura brillante senza essere eccessivamente pomposa, mi garba Edit 2: Bel CD, Bel suono.. penso che sia la prima volta che riesco a stare attento fino alla fine. Ma forse é perché sono riposato e non ho fatto una mazza a lavoro
  8. Quasi non sembrano delle trascrizioni
  9. Prima mondiale nelle mie orecchie (a parte il tema) Concerto per violino di Berg Daniel Hope BBC Symphony orchestra Direttore Paul Watkins
  10. Sono andato all'ultima replica di domenica pomeriggio. Mi stupisce che siano riusciti a tenere quel concerto in piedi. Perché è tanta roba; a parte la bravura dei violoncellisti ci stava la coreografia del balletto (che è prevista dal compositore e non era stata mai proposta in concerto) e un'orchestra non convenzionale (molti strumenti particolari come il mandolino e il cimbalom ungherese). Cambiare i solisti penso sia una bella botta per attacchi e sincronizzazione con la coreografia. Non so poi quanta libertà avessero il ballerino e le due ballerine, per quanto ne capisco di estetica del ba
  11. Rientrando a casa da: BACH (ARR. WEBERN): Fuga (Ricercata) from The Musical Offering, BWV 1079 ZIMMERMANN: Concerto for cello and orchestra, en forme de pas de trois (U.S. premiere) STRAUSS: An Alpine Symphony, Op. 64 Los Angeles Philharmonic Susanna Mälkki, conductor
  12. Ricercar a 6, Bach/Webern, Robert Craft. Ciòche mi affascina sta nel fatto che la musica di Bach solitamente si presta bene ad essere suonata da qualsiasi strumento musicale; ma rispetto ad una trascrizione qualunque, Webern aggiunge una nuova dimensione alla partitura esaltandone degli aspetti nascosti attraverso la scomposizione e rilegatura degli elementi nello spazio dei timbri dell'orchestra. L'effetto di ciò è sconcertante: il brano non suona più barocco ma ingloba i tre secoli di musica che lo separano da Webern. Sarebbe riuscito a fare qualcosa del genere, giusto per fare
  13. Cercavo qualche brano che conoscessi per farmi un'idea di Susanna Mälkki (vado a Disney a sentire la sua sinfonia delle Alpi, sbav), un'impresa ardua perché trovo solo brani di musica contemporanea. Qui in Mahler noto una grande attenzione ai colori, delicatezza e precisione. Non saprei come definirlo, un clima che rimane sempre un po' sospeso, anche nei momenti in cui Mahler è di solito presentato in maniera più "cafona". La voce della Karneus mi garba assai. MAHLER, G.: Kindertotenlieder / Lieder eines fahrenden Gesellen / Ruckert-Lieder (Karneus, Gothenbur
  14. Ho tutta la collezione: l'orchestra è la sinfonica della radio di Lubiana, direttore Anton Nanut. Questa è la scansione della copertina: https://photos.app.goo.gl/zPucGKdWxS1hoDdT2 Edit: apprendo ora che Nanut è deceduto il 13 gennaio dell'anno scorso
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy