Vai al contenuto

Alundra

Members
  • Numero contenuti

    442
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su Alundra

Profile Information

  • Sesso
    Maschio

Visite recenti

4728 visite nel profilo
  1. Inauguro il weekend in ospedale (domani intervento ) con: Sibelius, sinfonia n. 4 Segerstam, Helsinki Philharmonic Orchestra
  2. A me così così, troppo strascicata, certi passaggi buttati li. Però riesce a rendere certi passaggi come se fossero degli assoli jazz in termini di spontaneità. Inoltre mi suona un po' più Stravinskiano come contrasti, ma forse è solo una mia impressione. Interessante da ascoltare, ma molto meglio le altre tre (non capisco perché Hurwitz stronchi Plasson). Ora ascolto l'ottava di Dvorak diretta da Kubelik. Poi continuo con la prima sinfonia da camera primtemps di Milhaud. Il primo tema è una specie di Piva Piva l'olio d'oliva, troppo demente 😆
  3. Finalmente ho ascoltato la prima sinfonia di Milhaud diretta da Stokowsky! Questa: All'inizio sono rimasto spiazzato dai tempi veloci, ma anche se nella partitura sono indicate le durate dei singoli movimenti, alla fine ci sono molti passaggi che rendono bene anche così. Si sente che il direttore e gli orchestrali si stavano divertendo.
  4. Chiedo perdono 😅 Credo che il pelato sia un discografico della Warner, non ricordo il nome.
  5. Primo ascolto, e mi sta prendendo fin da subito: Igor Stravinsky - Symphony in Three Movements Alexander Gibson, Royal Scottish National Orchestra Poi torno sulla quinta di Shostakovich. Gli ultimi due movimenti stanno prendendo forma nelle mie orecchie. Il terzo movimento è proprio strappalacrime!
  6. Oddio, che cringe. Almeno Allevi ed Einaudi sono musicisti, questo non sa suonare nemmeno stella stellina sul piffero di scuola 🤣 Lucilio Jr Rizzo - Prima puntata (virgilio.it)
  7. Ascolto questo tardo settimino di Milhaud. Il secondo movimento si intitola 'Etude in controlled chance' e, a quanto dicono su Wikipedia, e' una delle poche sue composizioni che contengono elementi aleatori.
  8. E' una foto da catalogo. Nel cd c'è specificato il fotografo, Sergej Rahunok che e' pure su Fa*cebok, magari si trova tra le sue foto o gli si può' mandare un messaggio 🤣 Intanto ascolto di nuovo la quinta di Shosta.
  9. Luciano Berio: Ekphrasis Gothenburg SO / Eötvös
  10. Di nuovo alle prese con Shostakovich. Provo con la quinta sinfonia (Petrenko, Liverpool), mi concentro per ora sull'ultimo movimento che mi ha preso perché a tratti mi ricorda il ritratto di Stalin della decima.
  11. Primo ascolto del Boris Godunov di Mussorgsky (2010 Gergiev The Met: Live in HD). Chissà' se reggo!
  12. Grazie! Ricambio con Milhaud - L'Homme et son désir, Op. 48 Ascolto pure la barocchissima apothéose de Molière, e un po' di Hindemith con la Sinfonia 'Mathis der Maler' diretta da Blomstedt con la San Francisco Symphony.
  13. Bella la prima! A me piace molto l'ultimo movimento. Inizia con quel corteo degno di un film di Sansone contro Maciste, al ritmo dell'allegretto della settima di Beethoven. Poi contrasta con del materiale più leggero ma sempre interessante, fresco e giocoso. C'è pure qualche clique e ci sta. Il bello è che questo poi nel finale fa da controcanto al primo tema: maggiore+minore no problem per milhaud!
  14. Nel quartiere qualcuno si sta esercitando al concerto di Weber per clarinetto, moh lo sparo a palla
  15. Oggi alti e bassi, dal Poulenc del pomeriggio (concerto per piano, per due piano e per organo diretti da Dutoit) a Petterson con la settima sinfonia diretta da Segerstam. Dopo un primo ascolto serio, la trovo meno riuscita dell'ottava. Impiega un mucchio di tempo ad ingranare, con quel terribile ostinato e temi per lo più costruiti sui grandi della scala minore. Però a un certo punto si pacifica e ci sono dei bellissimi momenti.
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy