Vai al contenuto

gianluigi

Members
  • Numero contenuti

    8
  • Iscritto

  • Ultima visita

Su gianluigi

  • Rank
    Nessuno (per adesso)
  1. Ok, fate conto che io abbia messo davante a ogi singola frase "secondo me", per evitare di essere troppo drastici... Per me il talento non esiste... è una proiezione che l'uomo si fa quando vede uno che suona benissimo a 10 anni! ma chi ci dice che il talento esiste? Avanti, voglio le prove! Il gene "talento" in che parte del corpo si trova? Sta nel sangue? Lo si può comprare al supermercato oppure lo si può prendere a piccole dosi come una medicina? Secondo me non c'è talento! C'è che uno può arrivare ad apprendere certe cose prima degli altri, e ciò non vuol dire che chi ci arriverà dopo ci arriverà peggio! E c'è anche che magari uno è abituato a sentire un certo tipo di musica fin da piccolo e che magari già a 5 anni riesce a sviluppare capacità particolari perchè fin da quando era più piccolo magari era inconsciamente abituato ad ascoltare musica! Ma vogliamo identificare il talento in tutto ciò?! Cosa centra! Il talento nn esiste secondo me... Uno studia, si migliora di giorno in giorno studiando, poi uno può arrivarci prima a fare delle cose perchè ha un orecchio più "musicale" per via dell'esercizio giornaliero da quando aveva 5 anni (per dire!), ma quello che voglio dire è che nessuno nasce avvantaggiato rispetto agli altri!!!! Tutto qui...
  2. Il primo concerto di Spohr è favoloso... mi fa morire... personalmente se il mio maestro mi dicesse "decidi tu", io opterei per quello, perchè mi sembra un insieme di tecnica e di musicalità non indifferente che richiede anche una maturità adatta ad 7° anno... Certo io faccio il 5°, magari sembro uno che se la tira a parlare così, e in effetti dovrei pensare di più a quello che dovrei fare io al diplomino piuttosto che fantasticare sul 7°, ma per quanto io possa consigliarti, ti consiglierei quello ad occhi chiusi... Poi dipende cmq da quello che uno sente dentro quando ascolta un qualsiasi concerto. Io per esempio la première rhapsodie di Debussy non la sopporto... mi dispiace dirlo, perchè magari c'è gente a cui piace tanto, ma non mi ci vedo a suonarla, perchè pezzi del genere non mi stanno a genio proprio musicalmente, al di là di un loro eventuale studio...
  3. Amo la "Appassionata"... Direi lei su tutte... Il finale del primo tempo e tutta la preparazione del finale mi fa davvero morire...
  4. Non ne conosco altri, ma quello che frequento, cioè l' "Umberto Giordano" di Foggia, mi dà un'ottima impressione, nonostante qualche problemino e nonostante la mia città non sia culturalmente tanto attiva cm altri grandi centri...
  5. Insomma, domanda definitiva... Clarinetto Buffet- Crampon RC Prestige in ebano grenadilla, (ammesso che lo "senta" bene, che mi piaccia il suo suono), lo prendo?
  6. Salve, sono al 5° anno di conservatorio e dovrei necessariamente cambiare strumento. Avevo e ho tutt'ora intenzione di buttarmi su un RC standard o cmq su un RC Prestige (alcuni mi hanno consigliato quest'ultimo,cosa ne dite voi?). Il punto della discussione però, è un altro. Il clarinetto lo dovrei comprare in un negozio di un paese vicino a Foggia, città in cui vivo. Quindi ho consultato il sito internet del negozio per visionare il catalogo, e ho constatato che tutti i buffet sono fatti con corpo in ebano grenadilla... Io non ho la minima idea di cosa sia questo ebano grenadilla, ma quando l'ho detto al mio prof. lui ha detto che che se il clarinetto non lo trovo in ebano sarebbe meglio non prenderlo. E' davvero tanto "grave" questa differenza? Non che non mi fidi di lui, anzi (lo stimo molto!), ma vorrei capire in cosa consiste questa differenza tra ebano normale e ebano grenadilla. Sbaglierei a comprarlo lo stesso? E' davvero meglio in "ebano e basta"? Grazie in anticipo!!! ######
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy