Vai al contenuto

Tutte le attività

Questo stream si auto-aggiorna

  1. Ultima ora
  2. Stravinsky Le Roi des étoiles New England Conservatory Chorus Boston Symphony Orchestra Michael Tilson Thomas
  3. Ieri
  4. Prime opinioni su un ascolto più meditato di Janacek. Nella fattispecie, Jenufa e Piccola volpe astuta. Si sente che sotto c'è del cuore, della sostanza, anche un certo messaggio. Ma Jenufa, come l'altra volta, mi è passata invano. Sapete l'ironia? Mackerras, in fondo alla sua edizione, subito dopo la fine, riesegue la scena finale con l'orchestrazione di Karel Kovarovich, che aveva fatto lo stesso lavoro un po' per tutta l'opera. Ecco: mi spiace dirlo, ma l'orchestra ritoccata da Kovarovich (che non fa comunque chissà che ritocchi, ma tutti decisivi) mi è sembrata molto più emotiva ed efficace. Ok, lo stile è quello di Rismki, ma insomma io sono di questo parere. La Volpe mi è piaciuta molto di più, fatta eccezione per un paio di episodi con gli animaletti del bosco che cantano con vocine di bambini. Mi ha lasciato in testa perfino qualche tema, e ci sono momenti notevoli, come il duetto tra la Volpetta e la Volpe (maschio), che è incollato lì un po' ex abrupto, subito dopo una scena diversissima, ma in sé e per sé mi sembra un momento musicalmente e teatralmente notevole. I due cd sono conclusi da una suite orchestrale su musiche dell'opera: è stata messa insieme dal grande Vaclav Talich, che credo ne abbia anche curato la riorchestrazione (intendo, della suite).
  5. Bruckner - Mottetti. Diverse interpretazioni , in questo momento Musica Saeculorum istruito da Philipp von Steinaecker. C'è un abisso fra il Bruckner sinfonico e quello corale (più in generale, sacro). Secondo me uno dei casi in cui il giudizio dei contemporanei è stato tutto sommato equo. La mia sensazione è che Bruckner e Hindemith siano complementari in questo senso, cioè che Hindemith abbia portato lo spirito bruckneriano laddove esso non aveva ancora raggiunto la perfezione dei mottetti o delle messe del grande Anton stesso.
  6. RAI Radio3 Domenica in concerto Domenica 28 novembre 2021 ore 17:30 Registrato il 30 settembre 2021 nel Kings Place a Londra Mark Simpson, clarinetto Diotima Quartet Yun-Peng Zhao violino Constance Ronzatti violino Franck Chevalier viola Pierre Morlet violoncello Johannes Brahms Quintetto con clarinetto in si minore op. 115 - Allegro - Adagio - Andantino - Presto non assai, ma con sentimento - Con moto - Un po' duello (Marsia-Apollo...) un po' calligrafia, mi ha subìto impressionato questa resa d'eleganza pensosa, neoclassica quanto di sorprendente esercizio di tensione, davvero suspence! nel lieto melting, di civiltà (sì: novosvětská) e personalità brahmsiano... Da tenermi incollato all'ascolto incuriosito d'un altrimenti già sentito troppo spesso giocato in brillante: qui invece l'invito direi aperto è a una sorta di penetrazione persino alchemica, di poi art nouveau ma ancora qui così romantica! e pure via via quel tanto strana (un pizzico ingiustificata) e insieme vissuta...
  7. Wolfgang Amadé Mozart: Sinfonia n. 35 "Haffner" Berliner Philharmoniker diretti da Claudio Abbado
  8. Ultima settimana
  9. Buonasera, ho trovato su internet un flauto traverso Muramatsu MFG.CO 12144. Qualcuno saprebbe dirmi a che anno risale e le caratteristiche tecniche? Grazie mille
  10. Schulhoff: Suite dansante en jazz Sherri Jones, pianoforte Capolavoro...
  11. Madiel

    Hurwitz & co.

    Praticamente, sono le edizioni inevitabili Io ho Ancerl, superlativo!
  12. Ives

    Hurwitz & co.

    Taras Bulba di Janacek. Ispirato alla vita del leggendario condottiero dei cosacchi, immortalato da Gogol in un suo celebre romanzo, è una estesa rapsodia per grande orchestra (c'è anche l'organo) di tono vario, possente e ieratico (quando non proprio pesante), pennellata con sbalzi repentini tra tinte forti e ripiegamenti lirici e rarefatti. Le migliori versioni in disco.
  13. Ives

    Necrologi

    E' morto Stephen Sondheim, aveva 91 anni. Compositore, paroliere, drammaturgo di grandissimo successo. Viene considerato uno dei più importanti autori nel panorama del teatro musicale del ventesimo secolo, soprattutto per il suo ruolo nello sviluppo del genere del musical moderno. Paroliere di West Side Story ed autore di Sweeney Todd. https://www.ilgiorno.it/spettacoli/morto-stephen-sondheim-1.7084474
  14. RAI Radio3 Suite - Il cartellone venerdì 26 novembre 2021 ore 20.30 Accademia Nazionale di Santa Cecilia - Stagione Sinfonica in diretta Euroradio dal Parco della Musica, Roma Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia direttore, Antonio Pappano pianoforte, Daniil Trifonov Wolfgang Amadeus Mozart Concerto n. 9 in mi bemolle maggiore per pianoforte e orchestra, K 271 “Jeunehomme” - Allegro - Andantino - Rondò. Presto - Il luogo mozartiano lo snodo mozartiano che è lo Jeunehomme può essere normalmente più usato che reso in improbabili fotografie d'epoca: stasera è portato in stanze folgoranti per meccanismi sonori e asserzioni linguistiche da D. Trifonov con la squisita sostanza dell'Accademia romana e uno strumento accordato da un'intelligenza superiore :-)
  15. Ascolto leggero e romanticone: Alexander Glazunov - Symphony No. 4 in E flat major, Op. 48 Royal Scottish National Orchestra José Serebrier
  16. Idem, nella musica della maturità mi pare abbastanza "falso", oltre che un tantino ridicolo con i suoi tintinnabuli. Da giovane ha scritto musica mirabile. Come altri autori cresciuti nell'URSS di quegli anni tendeva a infilare nelle sue opere un po' di tutto. La tecnica del collage, formata da citazioni vere o presunte, è nata nei primi anni sessanta proprio quando Schnittke stava teorizzando il polistilismo (ma ci sono esempi anche in Shchedrin e tanti altri). A differenza dei colleghi, Part ha come delle caratteristiche innate, che sono rimaste più o meno sempre le stesse: laconicità (a Part manca il "sorriso"), sviluppi limitati, materiale molto concentrato da cui ricava ogni cellula del suo pezzo, architetture semplici e chiarezza timbrica. La svolta mistica gli fu fatale, anche se poi ha sempre detto che da giovane stava cercando la sua strada e che quel tipo di musica non lo rappresentava bene.
  17. Wolfgang RIHM Lichtzwang - Musica per violino e orchestra Janos Negyesy SWR Sinfonieorchester Baden-Baden und Freiburg Ernest Bour
  18. Stefano89

    Il mio flauto

    Buongiorno, ho trovato su internet un flauto traverso Muramatsu MFG.CO 12144. Qualcuno saprebbe dirmi a che anno risale e le caratteristiche tecniche? Grazie mille
  19. Io, semplicemente, lo trovo milioni di spanne sotto Berlioz e Wagner.
  20. Pollini

    flauto dolce

    Io ho iniziato a prenderci mano anche con l'improvvisazione, immaginando di suonare sul soprano o sul tenore, ma nella tonalità di "Dominante" (una quinta sopra) rispetto a quella nella quale sarei (ad esempio: se sono in Do maggiore, sul contralto utilizzo le diteggiature che adopererei per suonare in Sol sul soprano o sul tenore). Poi in realtà vi sono anche altri metodi, parlo anch'io da dilettante e magari vi potrebbero essere in Forum professionisti molto più preparati di me.
  21. Ives

    Hurwitz & co.

    La grande suite Lemminkainen di Sibelius. Lui sarebbe una sorta di Don Giovanni finnico. Si tratta del lavoro più importante prima della Sinfonia No. 1 e si ispira alle leggende del Kalevala. Il brano più famoso ed autonomamente eseguito in sede di concerto è quello dedicato al Cigno di Tuonela, con lo struggente assolo di corno inglese. Le migliori versioni in disco.
  22. Quando si dice "si nasce rivoluzionari e si muore reazionari", a me lo stile minimal-misticheggiante-new age del Part "maturo" è sempre stato odioso. Davvero di gran lunga più interessante la produzione giovanile .
  23. Morales, Missa "Si Bona Suscepimus" (sull'omonimo Mottetto di Verdelot). A quanti debba controdediche.
  24. Curioso: su wikipedia ci sono alcune righe su Flury e, guarda caso, con notizie in relazione alla registrazione sopra citata Da quel poco che mi pare di capire sembra un barboso autore tardo romantico (è pure svizzero del primo novecento, figurarsi... ), ricordato soprattutto come direttore. Die Helle Nacht, comunque, è disponibile on line, se a qualcuno interessa..
  25. Mai sentito nominare Flury. Mamma mia, chissà che disastri avrà fatto Brian in un'opera! Il box Brilliant a giudicare dai titoli della copertina contiene soprattutto musica medio-tarda di Part, sai che allegria....
  26. @Madiel che si diceva? Mi sembra più interessante l'opera di Brian E questo, se si sapesse chi è...
  1. Mostra altre attività
×
×
  • Crea Nuovo...

Accettazione Cookie e Privacy Policy

Questo sito o gli strumenti di terzi, usano cookie necessari al funzionamento. Accettando acconsenti al loro utilizzo - Privacy Policy