Vai al contenuto
subzero

Concerti: consigli utili

Recommended Posts

Ormai l'estate è quasi finita ed è ora di cominciare a prepararsi per l'avvento e concerti natalizi....

Avete già in mente qualche programma da fare a concerti e S.Messe????

Sinceramente ora come ora sto pensando solo alla messa di Natale perchè si ricomincia con le prove col coro (circa 40 elementi misti) ma come programma nn mi passa nulla per la testa...........

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io suonerò una messa d' Avvento nella chiesa di Rauscedo e terrò un breve concerto dopo la fine della stessa (4 brani circa).

pensavo di suonare questi brani:

entrata: Versetto trionfale natalizio (Nicolò Moretti)

offertorio: Pastorale (Domenico Zipoli)

comunione: Pastorale in 2 movimenti (Giovan Battista Candotti)

finale: Preludio, Fuga e Alleluia dal Messia a 4 mani con il Maestro (Georg Friederich Haendel)

concerto:

Pastorale sopra i tromboncini (anonimo veneziano)

Sonata seconda in Sol Maggiore (Giovan Battista Pescetti)

Toccata in re minore (Bernardo Pasquini)

Fuga sopra il Magnificat BWV 733 (Johann Sebastian Bach)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
finale: Preludio, Fuga e Alleluia dal Messia a 4 mani con il Maestro (Georg Friederich Haendel)

Scusa, non è per fare dello spirito, ma per come hai scritto si capisce più o meno che suonerai a quattro mani con il Maestro il cui nome è Georg Friederich Haendel. Che, essendo l'autore di quel brano, nessuno avrebbe nulla da eccepire tranne per il fatto che ha raggiunto le Cantorie Celesti nel 1759. Così viene spontanea la domanda: e come lo fai venire qui, il Maestro Haendel? Con una seduta spiritica?

Vabbè, specifica meglio: mica tutti conoscono te di persona e il Maestro che suonerà a quattro mani con te!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Prossimi concerti:

M.Dupré : "Symphonie Passion"

M.Reger : Introduzione e passacaglia in re m.

L.Vierné : Carillon de Westminster

Ch.Tournemire : Improvvisazione su "Victime pascali laudes"

Widor : Qualche tempo della V sinfonia (Allegro cantabile, Toccata)

Guilmant : Prima sonata in re m.

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Prossimi concerti:

M.Dupré : "Symphonie Passion"

M.Reger : Introduzione e passacaglia in re m.

L.Vierné : Carillon de Westminster

Ch.Tournemire : Improvvisazione su "Victime pascali laudes"

Widor : Qualche tempo della V sinfonia (Allegro cantabile, Toccata)

Guilmant : Prima sonata in re m.

Saluti

.... ci puoi dire su quale organo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
.... ci puoi dire su quale organo?

Uno alla Cattedrale di Messina e un'altro al Tempio di S.Paolo ad Alba (CN) dove c'è un Balbiani 3 tastiere...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Oh, il Balbiani del Tempio di S. Paolo... i Brondino Vegezzi Bossi che ce l'hanno in manutenzione lo stanno lasciando cadere a pezzi...è completamente scordato! Spero che almeno per il concerto facciano un po' di manutenzione come si deve!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Oh, il Balbiani del Tempio di S. Paolo... i Brondino Vegezzi Bossi che ce l'hanno in manutenzione lo stanno lasciando cadere a pezzi...è completamente scordato! Spero che almeno per il concerto facciano un po' di manutenzione come si deve!

Spero proprio di si...

Saluti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma i responsabili della Chiesa perché non li chiamano? Gli organari, se nessuno li chiama (e nessuno si impegna a PAGARE), non vengono!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

che ne pensate del mio programma?? non volevo insistere molto con le pastorali...ma alla fine ne ho messe alcune.

ditemi una vostra opinione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
che ne pensate del mio programma?? non volevo insistere molto con le pastorali...ma alla fine ne ho messe alcune.

ditemi una vostra opinione.

Che organo è? è un ottocentesco italiano immagino...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

assolutamente noooooooooooooooooooo...è un organo in stile neobarocco costruito da Francesco Zanin nel 1996, ispirato ai Silbermann, temperamento Kellner, disposizione fonica:

Oberwerk:

Quintadena 16

Principale 8

Flauto a camino8

Flauto a Camino4

Ottava 4

Quinta 3

Ottava 2

Mistura 4 file

Cembalo 3 file

Viola da Gamba 8

Cornetto 3 file

Hautpwerk:

Quintadena 8

Bordone 8

Flauto a Cuspide 4

Nazardo 2 2/3

Principale 2

Terza 1 3/5

Quinta 1 1/3

Flautino 1

Cembalo 2 file

Pedal:

Subbasso 16

Ottava 8

Posauna 16

A mio avviso è splendido, e splendidamente ci si esegue la musica barocca italiana e tedesca ( :thumbsup_still::thumbsup_still: ) ma viene molto bene anche l' ottocento e il novecento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
assolutamente noooooooooooooooooooo...è un organo in stile neobarocco costruito da Francesco Zanin nel 1996, ispirato ai Silbermann, temperamento Kellner, disposizione fonica:

Oberwerk:

Quintadena 16

Principale 8

Flauto a camino8

Flauto a Camino4

Ottava 4

Quinta 3

Ottava 2

Mistura 4 file

Cembalo 3 file

Viola da Gamba 8

Cornetto 3 file

Hautpwerk:

Quintadena 8

Bordone 8

Flauto a Cuspide 4

Nazardo 2 2/3

Principale 2

Terza 1 3/5

Quinta 1 1/3

Flautino 1

Cembalo 2 file

Pedal:

Subbasso 16

Ottava 8

Posauna 16

A mio avviso è splendido, e splendidamente ci si esegue la musica barocca italiana e tedesca ( :thumbsup_still::thumbsup_still: ) ma viene molto bene anche l' ottocento e il novecento.

O un Franz Zanin

anche noi alla Scuola comunale/accademia d'organo di Pistoia abbiamo un F. Zanin del 1984, costruito su progetto del M° Umberto Pinechi, è stato il primo organo in italia con pedaliera dritta in stile nordico, le misure sono state prese da un organo antico olandese e da allora Zanin ha sempre messo questa pedaliera sui suoi organi, credo anche il tuo; anche il nostro è davvero bello specie la meccanica, leggera e precisa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Esattamente, la meccanica è ottima, risponde istantaneamente e con una prcisione al millesimo. altro che Duomi di Messina...

Il Plenum "alla tedesca" mi fa venire i brividi...la fonica è deliziosa e molto versatile.

devo venire a Pistoia un giorno...c' è un patrimonio organistico veramente splendido..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Esattamente, la meccanica è ottima, risponde istantaneamente e con una prcisione al millesimo. altro che Duomi di Messina...

Il Plenum "alla tedesca" mi fa venire i brividi...la fonica è deliziosa e molto versatile.

devo venire a Pistoia un giorno...c' è un patrimonio organistico veramente splendido..

Se capiti in toscana fammi sapere sarò lieto di farti da cicerone, se ti piacciono gli organi in stile nordico l'organo Ghilardi di Larciano ti farà rimanere senza parolole: WWW.organipistoia.info.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

molto volentieri, infatti il prossimo viaggio culturale lo volevo programmare proprio in toscana per conoscere un po meglio la scuola pistoiese. se mi mandi in privato il tuo contatto sarò felice di contattarti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Colleghi mi affido alla vostra esperienza per un problema che devo affrontare nel corso dell'anno liturgico che viene...ebbene è giunto il momento di affrontare una nuova ( e spero non traumatizzante) esperienza in cui devo organizzare cicli di concerti, rassegne e vespri d'organo...(finalmente il parroco mi accontenta :D ) nella chiesa dove sono organista. Dunque il Don mi ha chiesto di presentare il prossimo mese una serie di programmi organizzativi con varie possibilità descrittive dei concerti ( e secondo me sceglierà quelle dove non deve sborsare un €), quindi chiedo innanzi tutto sapete che differenza c'è tra "concerto" vero e proprio e "vespri d'organo"?? secondo voi sarebbe bello organizzare momenti in cui suonano alunni e insegnanti? ...rassegne di cori?...concerto d'organo con ottoni?(visto che lo strumento che ho descritto in presentazioni, si presta particolarmente per la musica barocca), o semplicentente organo? in definitiva devo stilare almeno 5 programmi di cui l'ultimo deve associarsi con l'inaugurazione dei dipinti nelle pareti che sono in fase di sviluppo..

wow che incarico...!

Il tutto è solo per valorizzare lo strumento che fino a 7 anni fa era in totale stato di abbandono...e anche per cercare spero non invano di innalzare il livello culturale dal punto di vista musicale-organistico!

si accettano consigli, pareri, e avvisi!!!!! :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Colleghi mi affido alla vostra esperienza per un problema che devo affrontare nel corso dell'anno liturgico che viene...ebbene è giunto il momento di affrontare una nuova ( e spero non traumatizzante) esperienza in cui devo organizzare cicli di concerti, rassegne e vespri d'organo...(finalmente il parroco mi accontenta :D ) nella chiesa dove sono organista. Dunque il Don mi ha chiesto di presentare il prossimo mese una serie di programmi organizzativi con varie possibilità descrittive dei concerti ( e secondo me sceglierà quelle dove non deve sborsare un €), quindi chiedo innanzi tutto sapete che differenza c'è tra "concerto" vero e proprio e "vespri d'organo"?? secondo voi sarebbe bello organizzare momenti in cui suonano alunni e insegnanti? ...rassegne di cori?...concerto d'organo con ottoni?(visto che lo strumento che ho descritto in presentazioni, si presta particolarmente per la musica barocca), o semplicentente organo? in definitiva devo stilare almeno 5 programmi di cui l'ultimo deve associarsi con l'inaugurazione dei dipinti nelle pareti che sono in fase di sviluppo..

wow che incarico...!

Il tutto è solo per valorizzare lo strumento che fino a 7 anni fa era in totale stato di abbandono...e anche per cercare spero non invano di innalzare il livello culturale dal punto di vista musicale-organistico!

si accettano consigli, pareri, e avvisi!!!!! :P

la differenza tra concerto e vespro d'organo, sta nel fatto che nel vespro si intercalano i pezzi del programma con preghiere e letture proprie del vespro del giorno, inoltre consa molto importante per il vespro d'organo non si paga la SIAE in quanto è a fini pastorali per il concerto se vi sono in programma autori contemporanei bisogna pagare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si può anche fare della Musica per organo introdotta dal Parroco a fini meditativi, così non è proprio un concerto ma un momento pastorale di meditazione. Oltre al fatto che allora non è un concerto e quindi non va fatta la pratica SIAE, in tali casi, si capisce, è meglio che non si applauda e non si facciano interruzioni (tipo: prima e seconda parte). Al limite è tollerabile un unico applauso al termine dell'esecuzione dell'intero programma, non prima!

Alternare vari organisti è una buona idea, ma solo se ogni concerto è tenuto da UN SOLO organista. Far suonare due organisti insieme è possibile solo se si fa un repertorio a 4 mani o a due organi, altrimenti è prassi tradizionale della musica organistica che l'organista suoni da solo e non condivida uno stesso concerto con altri organisti.

Fatto salvo che ogni concerto deve esserci un solo organista, quest'ultimo può anche accompagnare un solista (strumentista o cantante) o un gruppo strumentale o corale, anche ottoni, perchè no (i pezzi inaugurali dell'HeldenOrgel furono sempre per Ottoni e Organo, ed è una prassi soprattutto dei paesi tedeschi).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Colleghi mi affido alla vostra esperienza per un problema che devo affrontare nel corso dell'anno liturgico che viene...ebbene è giunto il momento di affrontare una nuova ( e spero non traumatizzante) esperienza in cui devo organizzare cicli di concerti, rassegne e vespri d'organo...(finalmente il parroco mi accontenta :D ) nella chiesa dove sono organista. Dunque il Don mi ha chiesto di presentare il prossimo mese una serie di programmi organizzativi con varie possibilità descrittive dei concerti ( e secondo me sceglierà quelle dove non deve sborsare un €), quindi chiedo innanzi tutto sapete che differenza c'è tra "concerto" vero e proprio e "vespri d'organo"?? secondo voi sarebbe bello organizzare momenti in cui suonano alunni e insegnanti? ...rassegne di cori?...concerto d'organo con ottoni?(visto che lo strumento che ho descritto in presentazioni, si presta particolarmente per la musica barocca), o semplicentente organo? in definitiva devo stilare almeno 5 programmi di cui l'ultimo deve associarsi con l'inaugurazione dei dipinti nelle pareti che sono in fase di sviluppo..

wow che incarico...!

Il tutto è solo per valorizzare lo strumento che fino a 7 anni fa era in totale stato di abbandono...e anche per cercare spero non invano di innalzare il livello culturale dal punto di vista musicale-organistico!

si accettano consigli, pareri, e avvisi!!!!! :P

Premessa: hai un gran c..o!!!!!!!!!!!!

Detto questo, ti rispondo con dei semplici consigli secondo le mie esperienze personali; non è detto che essi siano altrettanto validi dalle tue parti!

La fortuna dei concerti, fino a prova contraria, la fa la gente che assiste; detto questo, dei 5 che hai a disposizione riservane uno per il Natale e uno (a carattere meditativo-liturgico) per la Settimana Santa.

Sono tempi forti, tempi in cui la gente partecipa più assiduamente, grazie anche ad un maggiore coinvolgimento emotivo.

Per il Natale sarebbe meglio organizzarlo la settimana antecedente la festa, non troppo prima, non dopo; per la meditazione della Settimana Santa, il Lunedì, il Martedì o il Mercoledì, non nei girni dedicati al Triduo Pasquale.

Gli altri 3 disponibili possono essere collocati a scelta durante l'anno; uno potrebbe essere svolto il mese di Maggio in onore della Madonna.

Nei Vespri è usanza che l'organista, dopo aver eseguito i brani in programma, accompagni anche la Celebrazione seguente.

Tieni conto che queste esecuzioni trovano un pò di riscontro di pubblico solo nelle Chiese importanti o dove c'è comunque del turismo; nelle Chiese di paese è facile trovarsi a suonare con 15-20 persone massimo all'ascolto!

Molto belli e d'effetto i concerti con organo ed ottoni, derivanti dalla tradizione anglosassone; un pò meno quelli di organo e cantanti solisti a cui assistono, di solito, solo interessati ai lavori.

In Inghilterra, nelle Cattedrali è facile assistere a rassegne organistiche in cui suonano grandi maestri ed allievi semi-sconosciuti; in questo caso, abbiamo ancora molto da imparare!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve colleghi, allora il 31 di agosto dopo il corso di interpretazione con Nosetti gli allievi (fra cui pure io) terranno un concerto presso la chiesa di Dardago (Budoia) all' organo Callido.

questo il programma che porterò:

Ballo del Granduca - Sweelinck

Toccata per l' elevazione - Frescobaldi

Sinfonia in do maggiore - Suor Maria Pierandrei

Fond d' orgue, dialogue, plein jeu, recit de cromhorne - F. Couperin

Preludio e Fuga BWV 557 - Bach

Marche des Marseillois avec variations - Balbastre

Sonata ad uso orchestra - N.Moretti

che ne pensate? potrebbe andare bene? datemi qualche consiglio se credete, mi sarebbero utili! grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Salve colleghi, allora il 31 di agosto dopo il corso di interpretazione con Nosetti gli allievi (fra cui pure io) terranno un concerto presso la chiesa di Dardago (Budoia) all' organo Callido.

questo il programma che porterò:

Ballo del Granduca - Sweelinck

Toccata per l' elevazione - Frescobaldi

Sinfonia in do maggiore - Suor Maria Pierandrei

Fond d' orgue, dialogue, plein jeu, recit de cromhorne - F. Couperin

Preludio e Fuga BWV 557 - Bach

Marche des Marseillois avec variations - Balbastre

Sonata ad uso orchestra - N.Moretti

che ne pensate? potrebbe andare bene? datemi qualche consiglio se credete, mi sarebbero utili! grazie!

Direi proprio di si, il programma abbraccia un lungo periodo storico-musicale che mette in evidenza le caratteristiche sia tue che dello strumento..

Complimenti e in bocca al lupo.

P.S. l'organo è questo qui ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Salve colleghi, allora il 31 di agosto dopo il corso di interpretazione con Nosetti gli allievi (fra cui pure io) terranno un concerto presso la chiesa di Dardago (Budoia) all' organo Callido.

questo il programma che porterò:

Ballo del Granduca - Sweelinck

Toccata per l' elevazione - Frescobaldi

Sinfonia in do maggiore - Suor Maria Pierandrei

Fond d' orgue, dialogue, plein jeu, recit de cromhorne - F. Couperin

Preludio e Fuga BWV 557 - Bach

Marche des Marseillois avec variations - Balbastre

Sonata ad uso orchestra - N.Moretti

che ne pensate? potrebbe andare bene? datemi qualche consiglio se credete, mi sarebbero utili! grazie!

Ma in quanti siete a suonare?

Metti anche 3 organisti, se ognuno suona 7 brani sono in tutto 21; ma quanto dura?.......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ma in quanti siete a suonare?

Metti anche 3 organisti, se ognuno suona 7 brani sono in tutto 21; ma quanto dura?.......

Ecco direi che hai centrato il nocciolo della questione, che spesso si fa finta di ignorare.

I concerti (di qualsiasi tipo, tranne forse Balletto e Opera Lirica) NON devono annoiare con la loro lunghezza.

La regola è d'oro per tutti gli strumenti, e SOPRATTUTTO per l'organo, che per il pubblico Italiano è già ritenuto ostico e noioso senza appello.

Un concerto d'organo solista non dovrebbe contenere più di 40-50 minuti di musica, che è già tanto... Altrimenti non solo la gente va via durante il concerto ma, e questo è PEGGIO, non ci viene più ai successivi!!!

Quanto ai pezzi, bene fare pezzi rari, ma con gusto. Devono essere pezzi ascoltabili. Io ho per le mani una Passacaglia dodecafonica, scritta da un compositore poco noto negli anni '50, e pur studiandola, ho proprio TERRORE di presentarla in un concerto qui nel Lazio. Forse altrove... ma conoscendo il pubblico che affronto da anni, è bene mettersi l'anima in pace e non eccedere con pezzi non melodici. :crying_anim02:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×