Vai al contenuto
joetiziano

E per l'Opera?

Chi è il vostro compositore d'Opera preferito in assoluto?  

91 voti

  1. 1. Sceglietelo tra...

    • Monteverdi
      4
    • Haendel
      3
    • Gluck
      0
    • Mozart
      24
    • Cherubini
      0
    • Spontini
      0
    • Rossini
      13
    • Donizetti
      0
    • Bellini
      1
    • Verdi
      13
    • Wagner
      15
    • Bizet
      2
    • Puccini
      14
    • Mascagni
      0
    • Strauss
      2
    • Altro
      3


Recommended Posts

Forza ragazzi, votate numerosi.

Chi è il vostro compositore d'Opera preferito in assoluto?

Se ne dovreste salvare solo uno, chi scegliereste? :rolleyes_anim:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sempre Lui, anche se apri un topic su chi è morto peggio, o troppo giovane, su chi aveva la migliore acconciatura o il padre più insegnante di violino di tutti i bambini dell'asilo di salisburgo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ero indeciso tra il Claudio nazionale e Mozart (direi che fino a un anno fa avrei votato ad occhi chiusi per Wolfgango... times have changed direbbe bob dylan)...

alla fine ho flaggato Monteverdi!

LK

p.s.: l'Handel operistico mi è ancora poco noto... mi attrezzerò...

p.p.s.: un posticino per Vivaldi forse lo si poteva trovare in questa lista...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Sono indeciso tra Mozart, Wagner e Strauss :scratch_one-s_head:

anch'io + Haendel :thumbsup_still: ma non posso che scegliere Wagner ...

però andrebbero aggiunti in lista almeno Vivaldi Rameau e Britten

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Visto che in questo sondaggio riceverà meno voti di Traetta e di Paisiello, mi permetto di segnalare anche il mio 'numero due', ovvero Peppe Verdi.

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ho votato Wagner.

Anch'io ho votato Wagner, ma mi piace anche Verdi. :thumbsup_anim:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
bernardo traditore e_e

Davvero!!!!! Bernardo, tu quoque!

LK

p.s.: Alu, dammi qualche lume su Handel... da dove iniziare? (parlando di opera..., per il resto, farò incetta di CD del King's consort :) )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Davvero!!!!! Bernardo, tu quoque!

LK

p.s.: Alu, dammi qualche lume su Handel... da dove iniziare? (parlando di opera..., per il resto, farò incetta di CD del King's consort :) )

dopo che falstaff mi ha detto che Gardiner taglia mi è crollato un mito.

Ci sono i cd di McCreesh ma costano uno scatafascio.

Ah a me piace tantissimo il Giulio Cesare diretto da Mackerras. E' un dvd video, cantato in inglese, non proprio filologico, ma stupendo :wub:

http://it.youtube.com/watch?v=qDG78-ErjK4

godo

http://it.youtube.com/watch?v=9R9mn3lTb5I

:Q__________

ho trovato una produzione singolarissima

http://it.youtube.com/watch?v=xu32FW94d88&...ted&search=

:lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dopo che falstaff mi ha detto che Gardiner taglia mi è crollato un mito.

Ci sono i cd di McCreesh ma costano uno scatafascio.

Ah a me piace tantissimo il Giulio Cesare diretto da Mackerras. E' un dvd video, cantato in inglese, non proprio filologico, ma stupendo :wub:

http://it.youtube.com/watch?v=qDG78-ErjK4

godo

http://it.youtube.com/watch?v=9R9mn3lTb5I

:Q__________

ho trovato una produzione singolarissima

http://it.youtube.com/watch?v=xu32FW94d88&...ted&search=

:lol:

... e di Minkowski che mi dici?

LK

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
... e di Minkowski che mi dici?

LK

ho ascoltato solo alcuni estratti dal giulio cesare. E' totalmente diverso da quello di Mackerras.

Cmq a Ludwig II piace, a Madiel fa schifo. Io sono neutro :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Di quelli segnalati avrei votato Strauss...ma alla fine opto per "altro". Cavolo, ma come si può lasciare fuori praticamente il 76,5% del novecento, da Berg a Prokofiev a Debussy a Britten (cito a caso)...per non parlare di gente come Janacek, Mussorgskij, Tchaikovsky... :o

Altro, altro... :P

... e di Minkiowski che mi dici?

Il nome dice già tutto :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Di quelli segnalati avrei votato Strauss...ma alla fine opto per "altro". Cavolo, ma come si può lasciare fuori praticamente il 76,5% del novecento, da Berg a Prokofiev a Debussy a Britten (cito a caso)...per non parlare di gente come Janacek, Mussorgskij, Tchaikovsky... :o

Altro, altro... :P

Il nome dice già tutto :D

Пасифик! mi hai fatto venire un colpo... dovrebbe essere vietato modificare le citazioni :) !

ho temuto il lapsus ...

LK

p.s.: comunque qua e la ho letto recensioni piuttosto positive sul Caesar di minkOvski... eppoi... è l'unica edizione che per ora ho trovato su ebay :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Alu, dammi qualche lume su Handel... da dove iniziare? (parlando di opera..., per il resto, farò incetta di CD del King's consort :) )

... e di Minkowski che mi dici?

Scusa se mi intrometto, Cremlino, ma in passato ho attraversato un periodo handeliano pazzesco, quindi mi permetto di dirti la mia, sperando di esserti utile.

Minkovski è un direttore eccellente per Handel, forse il migliore che io conosca - non dar retta a quei due satanassi di Madiel e Pacific ;) -; non conosco il suo "Giulio Cesare", ma "Ariodante" e "Hercules" sono stupendi.

Di McCreesh ho "Solomon" e "Theodora": entrambi molto belli. Ha inciso anche "Saul", e forse qualcos'altro.

Uno molto quotato è Christie. Per quel che ho sentito, non mi sembra al livello dei due sopracitati.

Se non ti formalizzi con gli strumenti moderni, esiste una celeberrima "Alcina" diretta da Bonynge, da ascoltare se non altro per le voci femminili (Sutherland, Berganza, Freni...).

Sempre se non ti formalizzi con gli strumenti moderni, devi assolutamente conoscere la "Semele" di Nelson, con Battle, Horne e Ramey, che a parer mio è in una classe a parte.

A dire il vero, ho menzionato più oratori drammatici che opere, seguendo la traccia implicitamente tracciata da Alucard. Del resto si tratta di una distinzione che non ha molto senso, tanto più che i capolavori più grandi di Handel sono proprio da ricercarsi nel genere dell'oratorio.

Comunque qua e la ho letto recensioni piuttosto positive sul Caesar di minkOvski... eppoi... è l'unica edizione che per ora ho trovato su ebay :)

Il "Giulio Cesare" è stato inciso pure dal tuo amato Jacobs. Non tutti sono d'accordo sulle qualità della Larmore, ma complessivamente ne ho sentito parlare bene. Purtroppo non posso darti un parere personale (per quel che conta :D ).

:bye:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Scusa se mi intrometto, Cremlino, ma in passato ho attraversato un periodo handeliano pazzesco, quindi mi permetto di dirti la mia, sperando di esserti utile.

Minkovski è un direttore eccellente per Handel, forse il migliore che io conosca - non dar retta a quei due satanassi di Madiel e Pacific ;) -; non conosco il suo "Giulio Cesare", ma "Ariodante" e "Hercules" sono stupendi.

Di McCreesh ho "Solomon" e "Theodora": entrambi molto belli. Ha inciso anche "Saul", e forse qualcos'altro.

Uno molto quotato è Christie. Per quel che ho sentito, non mi sembra al livello dei due sopracitati.

Se non ti formalizzi con gli strumenti moderni, esiste una celeberrima "Alcina" diretta da Bonynge, da ascoltare se non altro per le voci femminili (Sutherland, Berganza, Freni...).

Sempre se non ti formalizzi con gli strumenti moderni, devi assolutamente conoscere la "Semele" di Nelson, con Battle, Horne e Ramey, che a parer mio è in una classe a parte.

A dire il vero, ho menzionato più oratori drammatici che opere, seguendo la traccia implicitamente tracciata da Alucard. Del resto si tratta di una distinzione che non ha molto senso, tanto più che i capolavori più grandi di Handel sono proprio da ricercarsi nel genere dell'oratorio.

Il "Giulio Cesare" è stato inciso pure dal tuo amato Jacobs. Non tutti sono d'accordo sulle qualità della Larmore, ma complessivamente ne ho sentito parlare bene. Purtroppo non posso darti un parere personale (per quel che conta :D ).

:bye:

Falstaffo, ottima intromissione! Grazie!

per quanto riguarda gli strumenti originali/moderni... no problem... non ho un approccio ideologico.... anche se devo dire che a priori preferisco versioni filologgggiche...

oratori: farò incetta da questo sito :king::king2::king_right:The King's Consort official site

LK

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stiliamo un breve bilancio provvisorio: in testa su tutti, in prima posizione abbiamo Mozart, Rossini e Wagner, segue a breve distanza Monteverdi, arretrano in coda, in ultima posizione, Haendel, Verdi, Puccini, Strauss e gli altri. :bye:

Modificato da joetiziano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se proprio bisogna fare un nome dico Wagner, però a malincuore rinuncerei a Rossini e a Weber (che non è stato inserito :shiftyeyes_anim: !). Per Mozart non lo conosco moltissimo come operista (solo Nozze, Don Giovanni, Flauto magico e Ratto del serraglio), ma per quello che ho sentito meriterebbe anche lui certamente di essere "salvato".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×