Vai al contenuto
Cornetto

Organi Elettronici attuali, campionati e non

Recommended Posts

Premetto che al momento mi tengo il GEM Concerto che, quanto ad assistenza, in 15 anni ne ha avuto bisogno una volta sola (e forse un'altra ne avrebbe bisogno ora ma solo per piccoli difetti). Sugli organi nuovi mi sto solo guardando intorno. A mio gusto i Johannus sono attualmente quelli col miglior rapporto qualità/prezzo. E in più, con sovrapprezzi (piuttosto esosi però) consentono di aggiungere/modificare qualche registro (per es. un Principale 32 aggiunto alla pedaliera dell'opus 37 -che senza 32 non vedo proprio a che serva- costa circa 400 Euro!).

Per quanto riguarda Kisselbach ho solo visto che i prezzi sono generalmente buoni. Così ho mandato una e.mail in inglese. Nessuna risposta. Dopo 15 gg. mi è arrivato un pieghevole con offerte diciamo così "personalizzate".

Sull'assistenza, anche Ahlborn-GEM non è che la facciano proprio loro di persona. Qui c'è una ditta specializzata che ripara organi di molte marche e di vario tipo (anche tastiere per complessi rock...). Quindi è un problema importante ma non essenziale.

capito l'Antiphonal?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ma il GEM Concerto lo hanno fatto per molti anni, perchè mi pare che ce ne sia qualcuno anche del 2000. I timbri sono buoni, però? Per una chiesa andrebbe bene? 5500 Euro per l'organo e quattro casse è onesto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ma il GEM Concerto lo hanno fatto per molti anni, perchè mi pare che ce ne sia qualcuno anche del 2000. I timbri sono buoni, però? Per una chiesa andrebbe bene? 5500 Euro per l'organo e quattro casse è onesto?

Per una chiesa va bene un organo a canne!

Tutto il resto sono palliativi. E guarda che si vendono organi a canne usati per cifre irrisorie. Ecco un sito internet tedesco che tratta di compravendita organi usati:

http://www.gebrauchtorgel.eu/de/pfeifenorgeln/

Ve ne sono stati alcuni interessanti (non so se ci sono ancora):

Questo qui http://www.gebrauchtorgel.eu/de/pfeifenorg...P/003000001043/ costa 30.000 Euro

E quest'altro http://www.gebrauchtorgel.eu/de/pfeifenorg...P/003500001043/ solo 6.500 Euro.

Che te ne pare?

Capito l'Antiphonal?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ha caricato Lei questo file su speedyshare? ha l'autorizzazione dell'autore?

Non credo che esista un diritto d'autore anche sui prezzi :o

E poi su quel listino non c'è scritto nulla riguardo la sua divulgazione :girl_prepare_fish:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Non credo che esista un diritto d'autore anche sui prezzi

Beh, i prezzi di quel listino non è detto che siano pubblici. Il fatto è che il commerciante può proporre/trattare un prezzo con un determinato cliente con alcuni limiti di discrezionalità. E questa discrezionalità è quella che "sta dietro" a ogni listino. Se poi è proprio Portativo ad aver predisposto quel listino per qualche commerciante o dopo aver fatto alcuni ragionamenti a carattere commerciale di tipo riservato, ha ragione di adontarsi...

Capito l'Antiphonal?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest portativo
Non credo che esista un diritto d'autore anche sui prezzi :o

E poi su quel listino non c'è scritto nulla riguardo la sua divulgazione :girl_prepare_fish:

Se l'autore lo voleva rendere pubblico lo pubblicava sul suo sito.

Fossi in Lei chiederei. Non si sa mai.

Si fidi.

Bye

PS. il diritto d'autore non c'entra niente, non è un opera che Lei condivide e non ne paga i diritti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Se l'autore lo voleva rendere pubblico lo pubblicava sul suo sito.

Fossi in Lei chiederei. Non si sa mai.

Si fidi.

Bye

La prego non mi dia del lei, casomai io devo dare del lei a voi tutti che siete ormai esperti organisti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mentre voi vi fate reciprochi salamelecchi, vorrei soltanto aggiungere un'opinione personale.

Per me l'organo elettronico è un utile strumento da studio, da tenere a casa, suonarselo magari a volume basso o in cuffia, e provare in modo abbastanza verosimile dei pezzi per organo.

In chiesa, sempre secondo me, NO. In chiesa ci va l'organo a canne.

Magari anche piccolo, ma a canne.

Non ci sono discorsi che tengano, specie le scuse piagnone del tipo "non abbiamo i soldi" poiché spesso sono fasulle (ho visto spendere decine di migliaia di Euro per dei confessionali che sembrano usciti da Mondoconvenienza... per non parlare di altre spese folli per le cose più assurde per una Parrocchia, cose che è meglio tacere) e soprattutto perché spendendo poco di più si riesce a comprare un organo a canne usato o un organo a canne nuovo, magari a manuale unico (ma cosa credete che avevano Frescobaldi, Pasquini, Scarlatti e financo Giuseppe Verdi?) e pochi registri ma vi assicuro che è un'altra cosa.

Capito l'Antiphonal?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se devo essere sincero ci sono alcuni organi elettronici che, se ben sistemati, creano un effetto abbstanza simile a quello degli organi a canne (per esempio il tre manuali presente nel duomo di Spilimbergo), anche se il suono emesso dalle canne è un suono inconfondibile e insuperabile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Se devo essere sincero ci sono alcuni organi elettronici che, se ben sistemati, creano un effetto abbstanza simile a quello degli organi a canne (per esempio il tre manuali presente nel duomo di Spilimbergo), anche se il suono emesso dalle canne è un suono inconfondibile e insuperabile.

Alessio, vi sono anche dei casi clamorosi (una enorme chiesa di New York il cui organo è andato seriamente danneggiato nel corso dell'attentato dell'11 settembre e che si è comprato un organo elettronico) di somiglianza agli organi a canne, ma si tratta di organi che costano oltre i 100.000 Euro. Se pensi che io in Francia, in una cappella straprivata (non in una chiesa regolarmente aperta al pubblico) ho suonato un Monarke della Johannus dal suono splendido, ma costato oltre 80.000 Euro, mi rafforzo nell'opinione che per quelle cifre (ma anche per meno), in CHIESA, si DEVE FARE UN ORGANO A CANNE!!!

P.S. e poi nel duomo di Spilimbergo c'è un magnifico organo a canne!!! l'organo elettronico che senso ha? Forse sarà servito nei periodi in cui è in manutenzione...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest portativo
Mentre voi vi fate reciprochi salamelecchi, vorrei soltanto aggiungere un'opinione personale.

Per me l'organo elettronico è un utile strumento da studio, da tenere a casa, suonarselo magari a volume basso o in cuffia, e provare in modo abbastanza verosimile dei pezzi per organo.

In chiesa, sempre secondo me, NO. In chiesa ci va l'organo a canne.

Magari anche piccolo, ma a canne.

Non ci sono discorsi che tengano, specie le scuse piagnone del tipo "non abbiamo i soldi" poiché spesso sono fasulle (ho visto spendere decine di migliaia di Euro per dei confessionali che sembrano usciti da Mondoconvenienza... per non parlare di altre spese folli per le cose più assurde per una Parrocchia, cose che è meglio tacere) e soprattutto perché spendendo poco di più si riesce a comprare un organo a canne usato o un organo a canne nuovo, magari a manuale unico (ma cosa credete che avevano Frescobaldi, Pasquini, Scarlatti e financo Giuseppe Verdi?) e pochi registri ma vi assicuro che è un'altra cosa.

Capito l'Antiphonal?

Stiamo uscendo un pò dal topic.

Vogliamo proporre piuttosto una nuova discussione? Trita e ritrita ma sempre interessante?

"Organo a canne VS organo digitale"

A Lei l'onore Antiphonal

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No, io volevo solo dire che l'organo elettronico è interessante (anche quelli analogici lo sono), e questo come tecnica e come fonica.

Dal punto di vista dell'uso, io sono favorevole all'uso personale e alla quantità modica.

Se mi chiedono "va bene per una chiesa" io rispondo "no" come ho sempre risposto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anchio sono poco propenso agli elettronici (nella mia lunga vita non ne ho mai suonato uno), ma nel mio caso sono costretto a ricorrerci. Il problema è che la chiesa in questione non può essere toccata in nessun modo. Alle pareti ci sono affreschi semidistrutti che sono protetti dalle belle arti, quindi purtroppo un organo a canne non si può fare. Un piccolo positivo anche a cassettone non sarebbe nemmeno lontanamente sufficiente, perciò ci si raccomanda agli elettronici. Dato che ho trovato un GEM Concerto da un privato, mi chiedevo se fosse un organo con dei suoni accettabili, io non ne conosco alcuno di elettronici. Mi offrono anche quettro casse, che dovrebbero essere necessarie in quanto privo di amplificazione interna, col totale di 5500 Euro. Non conoscendo affatto il mercato odierno, mi chiedo se sia un prezzo accettabile o no.

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Anchio sono poco propenso agli elettronici (nella mia lunga vita non ne ho mai suonato uno), ma nel mio caso sono costretto a ricorrerci. Il problema è che la chiesa in questione non può essere toccata in nessun modo. Alle pareti ci sono affreschi semidistrutti che sono protetti dalle belle arti, quindi purtroppo un organo a canne non si può fare. Un piccolo positivo anche a cassettone non sarebbe nemmeno lontanamente sufficiente, perciò ci si raccomanda agli elettronici. Dato che ho trovato un GEM Concerto da un privato, mi chiedevo se fosse un organo con dei suoni accettabili, io non ne conosco alcuno di elettronici. Mi offrono anche quettro casse, che dovrebbero essere necessarie in quanto privo di amplificazione interna, col totale di 5500 Euro. Non conoscendo affatto il mercato odierno, mi chiedo se sia un prezzo accettabile o no.

Grazie.

Attenzione. Come ti dicevo, io quell'organo lì ce l'ho a casa quindi lo conosco come le mie tasche.

Le casse esterne sono piuttosto grosse, ingombranti e pesanti (arrivano anche a 1 quintale l'una) e non so davvero come in una chiesa come quella che hai descritto le belle arti possano impedire di fare un organo a canne, sia pur piccolo, e consentire di piazzare casse così grosse, brutte e ingombranti! Inoltre i cablaggi da fare sono piuttosto difficili da occultare, a meno di non murarli (con i conseguenti costi), e come otterrete il permesso?

Comunque 5500 Euro a me sembrano eccessivi (non dico tentativo di furto... ma quasi). Meglio comprare un organo nuovo, Johannus o Ahlborn o quelchevipare, senza casse esterne!

A giudicare dal tuo avatar (cassa di destra dell'organo di Santa Croce) sei toscano. Perché non provi prima un positivo-baule o un positivo come quelli di Agati o di Tronci prima di dire (anzi di BESTEMMIARE) che uno di quegli strumenti non riempie col suo suono una chiesa?

Capito l'Antiphonal?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Attenzione. Come ti dicevo, io quell'organo lì ce l'ho a casa quindi lo conosco come le mie tasche.

Le casse esterne sono piuttosto grosse, ingombranti e pesanti (arrivano anche a 1 quintale l'una) e non so davvero come in una chiesa come quella che hai descritto le belle arti possano impedire di fare un organo a canne, sia pur piccolo, e consentire di piazzare casse così grosse, brutte e ingombranti! Inoltre i cablaggi da fare sono piuttosto difficili da occultare, a meno di non murarli (con i conseguenti costi), e come otterrete il permesso?

Comunque 5500 Euro a me sembrano eccessivi (non dico tentativo di furto... ma quasi). Meglio comprare un organo nuovo, Johannus o Ahlborn o quelchevipare, senza casse esterne!

A giudicare dal tuo avatar (cassa di destra dell'organo di Santa Croce) sei toscano. Perché non provi prima un positivo-baule o un positivo come quelli di Agati o di Tronci prima di dire (anzi di BESTEMMIARE) che uno di quegli strumenti non riempie col suo suono una chiesa?

Capito l'Antiphonal?

[font="Book Antiqua"]Mettete un positivo a baule, o un positivo a tre, quattro, cinque registri in quella chiesa e poi ne riparliamo. Il coro comprende 40 elementi, perciò un positivo sarebbe sufficiente. Il problema è la profondità e l'altezza: c'era un aggeggio di questo tipo preso a noleggio, a sette registri (mi pare: Principale, VIII, XV, XIX, XXII, XXVI, Bordone) che non bastava nemmeno per la metà della chiesa. Comunque, le decisioni spettano al parroco: benchè l'abbia consigliato, lui vuole un elettronico. Ed elettronico sia. Voglio solo sapere se questo GEM ha dei buoni timbri oppure no. Per il prezzo, quella è una cifra trattabile, anche perchè mi sembrava un po' alta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Che te' devo da' di'.... pe esse buono è buono... Ma 4 o 5000 Euro per un organo elettronico usato, già fuori di garanzia e ormai considerato (dalla sua stessa ditta produttrice) obsoleto sono soldi mal spesi = un favore al venditore.

Fatevi un organo elettronico NUOVO, è meno disdicevole.

Comunque, visto che va in una chiesa, io lo sconsiglio. Non potrei proprio dirvi "accattatevillo" perché non sono Pozzolano (e anche perché in realtà a Napoli si dice "accattatevelo" e al mio paese si dice "accattit'veglie")...

Cercherò di evitare di venire lì a fare un giro turistico!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

buon giorno a tutti,

stavo cercando informazioni sugli organi elettronicci perche' sono in procinto di cambiare il mio vetusto Gem Prelude che ormai m'abbandonato e sono molto combattuto tra Ahlborn (che se non ho capito male e' il proseguo della Gem) e Johannus.

Non e' che leggendovi mi sia chiarito le idee, comunque ho potuto provare degli Johannus presso BRAMBILLA vicino Milano, lo cito anche di qua (spero di non violare alcuna legge) www.brambimusic.it.

Mi avete pero' incuriosito con Viscount, dovrebbe essere piu' facile da trovare per provare, ma mi sapete dire qual'e' il modello piu' attuale e da quando viene prodotto, credo sia importante, cosa ne pensate?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Senza nulla levare ai tuoi gusti personali, in questo momento il miglior rapporto qualità/prezzo è quello dei modelli Johannus, attenzione però: ciò vale soprattutto per gli Johannus "AGO" cioè formalmente per il mercato anglosassone ma ormai disponibili anche in Italia. Lascia perde gli altri Johannus non "AGO" (te ne accorgi perché gli AGO hanno numero di serie che termina per 7 per es. Opus 37 invece che Opus 35 ecc.).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusate se mi intrometto, ma esiste ancora una variante sul tema che nessuno ha ancora tirato fuori: si tratta degli Ahlborn-Galanti.

Qualcuno di voi li conosce? Esistono in Italia?

Ahlborn-Galanti

Magari a qualcuno potranno interessare.

PS: anche su ebay ogni tanto si trovano degli elettronici a prezzi interessanti. Fateci un giro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gli Ahlborn-Galanti stanno agli Ahlborn come gli Johannus "AGO" stanno agli Johannus.

Sono i modelli della produzione normale, con in più una serie di accessori (e una disposizione fonica un po' meno sciatta), perché destinati al mercato anglosassone, dove a certe cose ci tengono molto e se non le fai sei buttato fuori dal mercato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questo forum è una miniera d'informazioni e di dritte (mi sono appena fatto un giro sulla sezione spartiti che ho subito chiuso, altrimenti non ne esco più).

Mi chiedevo se la serie americana delle varie marche (Galanti/ Johannus) non sia differente anche per i suoni dalla serie tradizionale, non è che sono impostati come i Rodgers? Cioe' con suoni che non sapre come definire, non barocchi, non tradizionali, non liturgici?

Ne avete suonati?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×