Vai al contenuto
Guest graz_ian

Anche loro con l'organo!!!

Recommended Posts

All'organo sembra esserci Germani. L'altro e' specificato nella didascalia della foto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest graz_ian

OK Ton.

Però il premio di suonare un Vegezzi Bossi non spetta a nessuno perché nessuno li ha indovinati entrambi, e tutti ci avete messo vicino il punto interrogativo. Eppure si tratta di due GRANDISSIMI MUSICISTI, non di due sconosciuti...

Mi meraviglio che sia stato individuato prima Paul Hindemith e, molto dopo e con qualche dubbio, il nostro grande Fernando Germani....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ripesco questa vecchia discussione...perchè tra le firme di un noto forumista ho trovato una strana coppia... :o

Questa coppia è ancora più strana:

GIU' il cappello :hi: TUTTI, please. Concentrazione... ed ecco a voi una registrazione e un video del 1968:

MINA accompagnata da Pietro Piccioni al grande organo Tamburini (progettato e inaugurato da F. Germani) dell'Auditorium RAI di Napoli, nell'esecuzione della canzone dello stesso Piccioni "Amore, Amore, Amore" su testo di Alberto Sordi.

Un video rarissimo e tutto da gustare, tutt'altro che disprezzabile, anzi, veramente fine!!!

http://www.youtube.com/watch?v=lJ789US4RH8

P.S.: avete notato che l'organo sembra avere il G.O. alla prima tastiera, come gli strumenti romantico/sinfonici di norma hanno?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Questa coppia è ancora più strana:

GIU' il cappello :hi: TUTTI, please. Concentrazione... ed ecco a voi una registrazione e un video del 1968:

MINA accompagnata da Pietro Piccioni al grande organo Tamburini (progettato e inaugurato da F. Germani) dell'Auditorium RAI di Napoli, nell'esecuzione della canzone dello stesso Piccioni "Amore, Amore, Amore" su testo di Alberto Sordi.

Un video rarissimo e tutto da gustare, tutt'altro che disprezzabile, anzi, veramente fine!!!

http://www.youtube.com/watch?v=lJ789US4RH8

P.S.: avete notato che l'organo sembra avere il G.O. alla prima tastiera, come gli strumenti romantico/sinfonici di norma hanno?

A proposito.......ma che fine ha fatto quell'organo.....ho sentito che è stato smontato ed è nei magazzini

RAI in attesa di qualche buona anima che se lo porti via..........?!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
A proposito.......ma che fine ha fatto quell'organo.....ho sentito che è stato smontato ed è nei magazzini

RAI in attesa di qualche buona anima che se lo porti via..........?!

Ma chi te le dice queste cose... terroristiche?!? guarda, domenica scorsa hanno trasmesso dall'Auditorium di Napoli (Rai1, tra le 9 e le 10) il cosiddetto "Concerto dell'Epifania". Musica piuttosto dozzinale e discutibile, ed eseguita talvolta in maniera al limite dell'esecrabile. Comunque l'organo l'hanno lasciato libero e senza pannelli d'occultamento per cui era sempre inquadrato: è ancora lì! Non l'hanno usato, vabbe', ma è ancora lì.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
PREMESSA: NON SI PARLA DI CAGE. in questa discussione il MUSICISTA John Cage è O.T., vabbuo'? OH!

Vi sono personaggi che inusitatamente hanno avuto a che fare con l'organo, magari ne avevano uno a casa, e comunque si dilettavano a suonarlo! Facciamo qualche esempio (N.B. qui gli esempi vanno supportati con PROVE fotografiche, le chiacchiere stanno a zero).

Valgono anche questi?.......La notte mi ispira!!! :laughingsmiley::laughingsmiley:

4c096d0ee6ba8.jpg

617pgjhtuplaa240fp7.jpg

book98ru9.gif

lomht1pg6.jpg

markymunster234wn0.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Recentemente la tivvì ci sta proponendo una pubblicità di una "rinomata" industria mobiliera, dove si trova un connubio discutibile ma interessante: donne, un organo sullo sfondo, la 565...se vi capita di vederlo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao Anthiponal, complimenti per aver postato il video di mina e piccioni, me lo sto ascoltando tantissime volte, non pensavo esistesse, per me che amo la musica leggera italiana e l'organo è forse uno dei migliori connubi...complimenti!...ne conosci altri simili?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ciao Anthiponal, complimenti per aver postato il video di mina e piccioni, me lo sto ascoltando tantissime volte, non pensavo esistesse, per me che amo la musica leggera italiana e l'organo è forse uno dei migliori connubi...complimenti!...ne conosci altri simili?

Ero certo che ti sarebbe piaciuto!!!

Purtroppo già è tanto che esista questo video. Se mai ne sono esistiti altri, non è detto che la Rai li abbia conservati, e se lo ha fatto, è piuttosto improbabile che li abbia messi in rete. Comunque la "caccia" è sempre aperta!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Da questo messaggio di VIBO nella sezione "acquisti" si desume che anche il pianista, mitico o mitizzato che sia, GLENN GOULD ha avuto a che fare con l'organo e vi ha anche inciso cose onorevoli:

Ciao!

Premetto che non ho mai ascoltato il cd da te proposto, però se vuoi un disco con l'arte della fuga integrale eseguita con una buona interpretazione io ti consiglio questo "ragazzo" qui.

L'ho ascoltato dal vivo per mia fortuna e l'impressione è stata positivissima! :good:

Altrimenti ti consiglio di cercarti la versione di Glenn Gould (unico neo: ha il vizio di cantare durante la registrazione!).

51GMTSMKPRL._SS500_.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Da questo messaggio di VIBO nella sezione "acquisti" si desume che anche il pianista, mitico o mitizzato che sia, GLENN GOULD ha avuto a che fare con l'organo e vi ha anche inciso cose onorevoli:

Glenn Gould ha iniziato la carriera, giovanissimo, propio come organista; nella parrocchia del paese dove viveva coi genitori in Canada accompagnava le funzioni religiose, studiava già Bach e si dilettava con qualche improvvisazione.

Pare che anche i genitori erano molto praticanti e frequentavano spesso l'ambiente della Chiesa.

Qualche critico attribuisce propio a questa influenza "severa" ed "austera" la sua futura incompatibilità con tutta quella musica "contaminata" dall'ambiente teatrale e lirico!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Non so se sia già stata postata da qualche altra parte, ma comunque non credo faccia male reinserirla:

...FOTO...

Nella prima fila (quella delle signore), da sinistra a destra: Marie-Madeleine Chevalier (futura signora Duruflé), Françoise Renet (futura organista nella basilica di Saint Sulpice), Suzanne Chaisemartin e Marie-Claire Alain (non credo che necessiti di presentazioni). Nella seconda fila, sempre da destra a sinistra, Jean Costa (organista titolare del Cavaillé Colle di Saint-Vincent-de-Paul a Parigi per oltre 40 anni), Claude Prior, Bernard Havel, Marcel Dupré (eh), Jacques Cournaud, Pierre Cochereau (e ci potremmo anche fermare qui), Pierre Labric (prima organista sostituto al Cavaillé Colle della Madelaine, poi titolare dell'organo di St. Ouen) e infine Jean Bonfils.

OTTIMO, JS_Bach.

Però la foto ritraeva tutti ORGANISTI di enorme spessore musicale, cui va tanto di cappello :hi:

Questa discussione serve soprattutto per far vedere insieme all'organo personaggi che non ti aspetteresti mai!

Ecco un esempio difficilmente superabile:

hrh_organ_reed.jpg

Siamo nel laboratorio della notissima storica ditta inglese Harrison & Harrison, e la foto ritrae il titolare intento ad intonare un registro ad ancia alla presenza di un personaggio che mai ti saresti aspettato vicino ad un organo!!!

:D

Per essere precisi questa foto NON l'ho trovata su un giornale scandalistico (a meno che non sia considerato scandalistico the Journal of The Organ Club..., o a meno che non lo sia diventato per aver pubblicato questa foto :scratch_one-s_head: )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
eheh, lo so, ma non volevo aprire un thread solo per una foto e allora ho optato per riesumare questo.

Questa foto invece è veramente struggente.

Siamo a Londra nel 1963, e miss Mary Wright sta raccogliendo le offerte fuori dalla chiesa anglicana del Santo Redentore a Clerkenwell. Le offerte servono per i poveri (all'epoca il boom economico inglese, come quello italiano, era appena iniziato e il benessere diffuso doveva ancora arrivare) e per restaurare la chiesa. La piccola Deborah porge l'offerta alla signora, che in cambio farà suonare con l'apposita manovella l'organo-carillon di 7 piedi del 1810 montato su un carrello a ruote...

londrabarrellorgan1810fgh4.jpg

:crying_x:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un gruppo di fermodellisti (=appassionati di modellismo ferroviario) inglesi, durante una "crociera ferroviaria" (è un "viaggio di piacere" che si fa con un treno invece che con una nave) in Germania che, il 5 novembre 2004, ha visitato il laboratorio di Johannes Klais (al centro nella foto) a Bonn:

appassionatiinglesiklaitn8.jpg

Per le altre notizie e foto: http://www.greateventtours.com/Messe%202004.htm

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Da questo messaggio di VIBO nella sezione "acquisti" si desume che anche il pianista, mitico o mitizzato che sia, GLENN GOULD ha avuto a che fare con l'organo e vi ha anche inciso cose onorevoli:

E' vero....nelle registrazioni di Gould o si sente la sua voce oppure se sei fortunato senti "solo" il battere dei denti della bocca mentre porta il ritmo :embarassed_kid:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Torniamo in tema, se no qui ci cancellano.

Questa foto mostra due personaggi che con l'organo hanno avuto MOLTO a che fare.

Il fatto è che non si sapeva se esisteva una foto che li ritraeva insieme. Un amico me l'ha inviata ed io ve la sottopongo:

torino21011955hindemitggb7.jpg

Li avete riconosciuti?

La consolle è quella originaria (è stata successivamente sostituita con una più moderna e spigolosa) dell'Organo Tamburini dell'Auditorium RAI di Torino e la fotografia è stata scattata il 21 gennaio 1955.

Un aiutino... il primo si appresta a dirigere l'orchestra, con una sua stessa composizione; il secondo si appresta a suonare come solista in quella composizione...

Insomma, se non li riconoscete, andate nel forum pianoforte e restateci!

Ma non mi dire!! Per caso è il grande Paul Hindemith?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ma non mi dire!! Per caso è il grande Paul Hindemith?

A spizzichi e bocconi qualcuno però aveva già indovinato (Madiel, Vibo, e altri...) :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
L'organista mi sembra lo straordinario Fernando Germani...

Si, Paul Hindemith e Fernando Germani alla consolle (quella originaria) dell'organo dell'Auditorium RAI di Torino! :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questo è un celebre dipinto che ritrae due gentiluomini ai rispettivi strumenti musicali. All'arciliuto il conte Ottavio Agliardi e alla spinetta (non è un organo, ma se non ne parliamo noi di questi strumenti....) lo stesso pittore!

E infatti si tratta del grande EVARISTO BASCHENIS (Bergamo 1617-1677), che amava dipingere gli strumenti musicali e in questa opera anche se medesimo, visto che era un abile tastierista! :D

image_baschenis_1.jpg

x Alessio88: guarda bene le dimensioni della spinetta, era la cosiddetta "spinetta del viaggiatore", grande quanto una valigetta. Si appoggiava sui tavoli (come nel dipinto) ma anche sulle ginocchia del musicista. Inoltre poteva anche essere suonata durante i viaggi in diligenza (non so quanto potesse reggere l'accordatura, ma in pratica era possibile usarla). Quindi è un'antenata della tastiera che ti è appena stata consegnata :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Quindi è un'antenata della tastiera che ti è appena stata consegnata :D

No no, è molto meglio!

Non ha neanche bisogno del collegamento elettrico o delle batterie per funzionare!!! :lol:

(sbaglio o sul tavolo c'è anche una chitarra? :huh: )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

k04531.jpg

Poppa della corazzata "Missouri", estate 1944 (almeno così dice la legenda sotto la fotografia); un Cappellano Militare celebra la Messa domenicale mentre un marinaio sulla destra suona un organo "Hammond" all'ombra dei cannoni della batteria poppiera (3 grandi cannoni da 406 mm, capaci cioè di sparare proiettili da 1200 kg a 36/40 km di distanza).

Ho qualche dubbio che la foto sia del 1944, cioè in piena guerra, perché la corazzata è dipinta sì di grigio militare, ma non ha le "bande" di mimetizzazione in nero... Certo, era stata appena completata (fu operativa solo a partire dal giugno 1944), insieme alle altre tre corazzate della classe Iowa (in tutto 4: Iowa, Missouri, Winsconsin e New Jersey; si sa che le altre due Illinois e Kentucky non furono nemmeno iniziate). Peraltro le quattro grandi navi sono state in servizio regolare fino al 1992, e da allora sono conservate un po' come "monumenti marittimi".

Per "par condicio", dopo una cosa Americana eccone una Sovietica: il lanciarazzi detto "Organo di Stalin" intrappolato nelle nevi durante la ritirata di Russia:

280.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

organ300.jpg

Didascalia originale: Reverend Susan Brown vacuums infront of the organ in Dornoch Cathederal December 22, 2000. An intruder was discovered hiding in the organ after the Christening ceremony of Rocco, the son of U.S. popstar Madonna and British film director Guy Ritchie

traduzione: La Reverenda Susan Brown aspira la polvere davanti all'organo della cattedrale di Dornoch il 22 dicembre 2000. Un intruso fu stanato nascosto in quest'organo dopo la cerimonia di Battesimo di Rocco, il figlio della popstar Statunitense Madonna e del regista Inglese Guy Ritchie.

NO COMMENT :scratch_one-s_head:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×