Vai al contenuto
Stella del Nord

Quanto può valere...

Recommended Posts

...un Antoniazzi (Ropmeo) del 1921?

E' un bellissimo violino con un suono da paura, vorrei comprarlo ma la prima offerta spetta a me...

Help :embarassed_kid:

Sicuramente molto e tantissimi sapranno dargliene un'idea più o meno precisa ma a me personalmente la dinamica "Quanto vuoi? Quanto mi dai?" non è mai piaciuta troppo. Credo che sia giusto che il proprietario dello strumento (che sicuramente ha idea di quel che vale e di quanto vuole ricavarne, a meno che non si tratti del classico strumento trovato in cantina....., ma anche in quel caso non è difficile farlo valutare da uno o più liutai) vaccia una richiesta a cui contestualmente segua un'offerta e che si tratti su queste basi. Dare l'onere della prima offerta all'acquirente mi è sempre sembrato un modo per sondarne la competenza e agire di conseguenza. Naturalmente Lei saprà benissimo chi ha davanti e quanta familiarità ci sia in una tale richiesta; spero di non adombrare sospetti su persone a Lei care e "familiari" (non è mia intenzione "adombrare" alcunchè), nel caso mi scusi.

besugo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
...un Antoniazzi (Ropmeo) del 1921?

E' un bellissimo violino con un suono da paura, vorrei comprarlo ma la prima offerta spetta a me...

Help :embarassed_kid:

un mio conoscente aveva un Antoniazzi del 1901,era un violinista a livello internazzionale,perciò credo che costi non meno di 10000€...caso mai non ti interessasse il violino potrebbe interessare a me,di dove sei?o dove si trova il violino?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche a me non è piaciuto il fatto che non mi abbia dato un prezzo minimo. Ma c'è da dire che questa è una vecchietta rinco che ha suonato da ragazza...e ha chiesto a me di andare da un liutaio per farlo valutare. Intanto grazie per le vostre risposte.

Pagan gli Antoniazzi erano due fratelli, e questo strumento è del fratello più quotato, Romeo, appunto. Anch'io vorrei stare sui 10.000,00 , ma temo che ne valga di più...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Temo che valga sui 30.000 euro....con 10.000 euro ormai compri solo i giocattoli!

Dobbiamo ringraziare i collezionisti, disposti a versare cifre folli per gli strumenti, per l'esponenziale aumento dei prezzi che c'è stato in questi anni.

D'ogni modo rivolgiti a più di un liutaio per la valutazione. Conta che di solito bisogna aggiungere almeno il 30% al prezzo che dicono loro.

Per l'acquisto concordo col fatto che sia il venditore a dover proporre un prezzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi che delusione...

Innanzitutto il violino era un falso. L'ho portato dal mio liutaio di fiducia che dopo un'attenta analisi ha stabilito senza ombra di dubbio che si tratta di uno strumento di fabbricazione francese spacciato spudoratamente per un Romeo Antoniazzi: il timbro a fuoco sul fondo del violino è diverso dall'originale (anzi pare che fosse una prerogativa di Riccardo Antoniazzi e non di Romeo!). L'etichetta perfettamente imitata reca però una firma visibilmente contraffatta; il riccio, che mi aveva insospettita, perchè bruttino, è stato definito dal liutaio improponibile...

Insomma, il violino non è autentico, e non vale più di ottocento euro.

Però il suono di quel violino mi aveva conquistata...

Così oggi ho chiamato la vecchietta che si è rivelata proprio un'arpia!

Perchè altro che "non ho idea di quanto valga..."! Quando le ho proposto mille euro per l'acquisto di quel violino mi si è rivoltata come una iena dicendomi che l'aveva fatto valutare anni fa, e già allora valeva cinquantamilioni di vecchie lire, nonostante il dubbio sulla sua autenticità, cosa di cui ovviamente prima non mi aveva parlato!

A questo punto mi chiedo perchè mi abbia contattata...

Comunque d'ora in poi se qualcuno mi vuole vendere un violino o mi propone subito un prezzo oppure non se ne fa niente.

Ho imparato la lezione...

Quindi occhio gente, c'è in giro un Antoniazzi falso, nella zona di COMO.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×