Vai al contenuto
kraus

Notizie dal mondo della musica classica

Recommended Posts

Scusatemi se pecco di immodestia... ma vorrei semplicemente segnalarvi una novita' che "forse" puo' essere di interesse. Qualcuno dei frequentatori del forum ricordera' che tempo fa ho segnalato un concerto della Roma Tre Orchestra, nell'ambito del quale e' stato eseguito per la prima volta un pezzo sinfonico scritto da me (Concerto in sol minore per pianoforte e orchestra; dovrebbe esserci ancora il topic "Roma Tre Orchestra, 16 gennaio 2007" nella sezione "Concerti" del forum). Bene, dopo lunghe ed estenuanti trattative... la casa discografica "Idyllium" di Milano ha pubblicato il CD contenente tutti i pezzi eseguiti quella sera. Se vi interessa... potete ascoltare dei brevi frammenti alla pagina http://www.idyllium.it/anteprime_classiche_suggestioni.htm ; il CD e' stato pubblicato con il titolo "CLASSICHE SUGGESTIONI" e con la sigla CDRT/033/07.

Un caro saluto a tutti gli amici del forum

Gino (da Roma)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Norbe

Devo trovare dietro a qualche armadio, divano, letto un nastro con la registrazione della sonata per violoncello e pianoforte di Casella + il Triplo Concerto sempre dell'Alfredo...

Li avevano dati a ''Esercizi di Memoria'' un anno e mezzo fa e non mi dispiacerebbe riaverli. Soprattutto il primo brano.

Per quanto riguarda i ritrovamenti, in un recente scavo archeologico ho reperito Elisabetta al Castello di Kenilworth di Gaetano Donizetti, copertine rovinate ma contenuto ottimo sotto ogni punto di vista.

Cantano Devia, Mazzola, Kundlak, Anderson, Striuli, Foti. Orchestra e Coro di Milano della RAI diretti da Jan Latham Konig. Una vera perla!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Norbe

A maggio 2008 verrà ultimata l'incisione di un disco dedicato a musiche di Ildebrando Pizzetti (1880-1968): all'interno troveremo Tre Preludii Sinfonici per l'Edipo Re (1904), Concerto dell'estate e il Concerto per violino e orchestra. L'orchestra impegnata in questo recupero è la Sinfonica di Stato di Salonicco diretta da Myron Michailidis.

Il violinista è Fulvio Luciani.

Finalmente queste partiture conosceranno la luce e l'aria fresca dopo aver riposato per anni sotto la polvere...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Segnalo l'opera

MARION DELORME

di AMILCARE PONCHIELLI

MARION...........DENIA MAZZOLA

DIDIER...........FRANCISCO CASANOVA

DE SAVERNY.......DALIBOR JENIS

DE LAFFEMAS......CARLO CIGNI

LELIO............FRANCESCO PROVVISIONATO

ORCHESTRE NATIONALE DE MONTPELLIER

CHOEUR DE L' OPERA DE MONTPELLIER

CORO DELLA RADIO LETTONE

DIRETTORE.......FRIEDEMANN LAYER

se non erro è la prima esecuzione moderna, ma potrei sbagliarmi. Si tratta di un'opera stupenda, soprattuto il finale ultimo è da applausi.

Oh Dio ma Ponchielli è italiano!!!Non dovevo farlo adesso i crucchi mi mi mandano i sicari a casa!:D:D:D ovviamente lo sfottò(spero un tantino almeno simpatico) è rivolto al caro....chi ha capito ha capito

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

riecco il topic, nuovo di zecca (si fa per dire :D)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ripropongo una notizia che avevo inserito qualche giorno fa nel forum sull'organo, ma il post è stato inspiegabilmente cancellato. Wolfgang Rubsam sta completando per Naxos l'incisione delle composizioni per organo di Helmut Walcha. Il primo dei 4 CD previsti uscirà forse a novembre. Lo stesso organista starebbe intraprendendo anche l'incisione dei lavori organistici di Ernst Pepping.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ripropongo una notizia che avevo inserito qualche giorno fa nel forum sull'organo, ma il post è stato inspiegabilmente cancellato. Wolfgang Rubsam sta completando per Naxos l'incisione delle composizioni per organo di Helmut Walcha. Il primo dei 4 CD previsti uscirà forse a novembre. Lo stesso organista starebbe intraprendendo anche l'incisione dei lavori organistici di Ernst Pepping.

Walcha compositore? Cavolo, non lo sapevo... molto interessante, sarei davvero curioso di ascoltare qualcosa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nemmeno per sogno, Giobar... il tuo post non è stato cancellato.

E' stato inserito nel topic già aperto per la segnalazione dei CD, di chiunque essi siano.

CLICCA QUI e te lo ritrovi pari pari, seguito da alcuni commenti su cui non mi soffermo.

:guiltysmiley:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nemmeno per sogno, Giobar... il tuo post non è stato cancellato.

E' stato inserito nel topic già aperto per la segnalazione dei CD, di chiunque essi siano.

CLICCA QUI e te lo ritrovi pari pari, seguito da alcuni commenti su cui non mi soffermo.

:guiltysmiley:

Ti ho risposto anche nel profilo: grazie per la precisazione. Trattandosi di registrazioni ancora non pubblicate (quelle di Pepping nemmeno iniziate, sembrerebbe), non ho pensato a ricercare il post nel topic sui CD. :thumbsup_still:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il giovane pianista italiano Federico Colli ha vinto l'International Piano Competition di Leeds, uno dei concorsi pianistici più importanti del mondo.
/>http://www.ilcorrieremusicale.it/il-primo-premio-di-federico-colli-alla-leeds-international-piano-competition/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono rimasto abbastanza perplesso da una singolare iniziativa intitolata "conservatori a confronto", una specie di gara musicale sotto le telecamere della Rai.

Siamo forse al Conservatoreality?!? :scratch_one-s_head:

NOTIZIE QUI

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sono rimasto abbastanza perplesso da una singolare iniziativa intitolata "conservatori a confronto", una specie di gara musicale sotto le telecamere della Rai.

Siamo forse al Conservatoreality?!? :scratch_one-s_head:

NOTIZIE QUI

Non mi sembra. Da ciò che si legge sembrerebbe una classica disfida fra rappresentanze di studenti secondo una tradizione Rai che risale al mitico "Chissà chi lo sa" condotto dall'ancor più mitico Febo Conti, è proseguita con varie trasmissioni intelligenti curate da Marco Danè e condotte da giovani poi affermatisi (Fabrizio Frizzi, Emanuela Giordano...) ed è giunta fino all'attuale "Per un pugno di libri". Mi sembra anzi valido che si offra una vetrina ai conservatori e ai loro migliori allievi per esibirsi davanti al pubblico televisivo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh, speriamo bene Giobar!

Ricordo bene "Chissà chi lo sa" e la sapiente conduzione di Febo Conti (ineguagliata negli anni)! Se così fosse, tanto di cappello! :hi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ricordo bene "Chissà chi lo sa" e la sapiente conduzione di Febo Conti (ineguagliata negli anni)!

Pure io la ricordo bene, anche perché la classe in cui insegnava mia madre vinse per tre settimane di seguito; poi furono "costretti" a perdere poiché il viaggio era diventato uno stress enorme per tutti, alunni e insegnanti accompagnatori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ottima idea questo topic anche per stare in equilibro con l'altro dei necrologi che mi mette un'ansia assurda ogni volta che lo vedo su. :ninja:

Non so tuttavia se la notizia che segue possa ritenersi diversa da quelle mortuarie del topic "necrologi"... :scratch_one-s_head:

Via libera della Commissione Europea all'acquisizione della EMI da parte della Universal. Per evitare mostruosi effetti oligopolistici (come se già non ci fossero), l'operazione è stata subordinata alla dismissione di alcuni rami importanti, tra i quali EMI Classics e Virgin Classics. Viene da chiedersi che fine faranno queste etichette e se ci sarà qualcuno che le rileverà o che comunque ne proseguirà l'attività. :scratch_one-s_head:
/>http://www.giornaledellamusica.it/news/?num=112194

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Download a tutto spiano, venderanno soltanto fetentissimi mp3. :thumbsdown_anim: Del resto già con tutti questi cofanetti Emi a prezzo stracciato stampati in Polonia tira aria di dismissione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Notizia che mi rifiuto di inserire nel topic sui prossimi acquisti, perché il box in questione NON SARA' un mio prossimo acquisto e spero vivamente che non lo acquisti nessuno, a scanso di TSO... :thumbsup_still: Insomma, un box per maniaci di tendenze ossessivo-compulsive. :thumbsdown_anim:

4783729.jpg

20 (diconsi venti) CD contenenti 38 (trentotto!) registrazioni del Sacre di Stravinsky. L'ultimo disco, chissà perché, è dedicato al concerto per violino e dura solo 20 minuti.

Nell'ordine le registrazioni sono di:

1. van Beinum

2. Ansermet 1950

3. Fricsay

4. Dorati 1954

5. Albert

6. Monteux

7. Ansermet 1957

8. Dorati 1959

9. Karajan 1963

10. Davis 1963

11. Mehta

12. Tilson Thomas

13. Haitink 1973

14. Leinsdorf

15. Maazel

16. Solti 1974

17. Abbado

18. Davis 1976

19. Karajan 1977

20. Rattle

21. Ozawa

22. Dorati 1981

23. Bernstein

24. Dutoit

25. Chailly

26. Boulez

27. Solti 1991

28. Levine

29. Ashkenazy

30. Bychkov

31. Haitink 1995

32. Gergiev

33. Salonen

34. Chung

35. Dudamel

36. Eden-Tamir (2 pf.)

37. Pekinel-Pekinel (2 pf.)

38. Ashkenazy-Gavrilov (2 pf.)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Notizia che mi rifiuto di inserire nel topic sui prossimi acquisti, perché il box in questione NON SARA' un mio prossimo acquisto e spero vivamente che non lo acquisti nessuno, a scanso di TSO... :thumbsup_still: Insomma, un box per maniaci di tendenze ossessivo-compulsive. :thumbsdown_anim:

4783729.jpg

20 (diconsi venti) CD contenenti 38 (trentotto!) registrazioni del Sacre di Stravinsky. L'ultimo disco, chissà perché, è dedicato al concerto per violino e dura solo 20 minuti.

Ordinato al volo, me lo accatto subito: sapete che vado pazzo per le Sacre* laughingsmiley.gif

* Vedi qui

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi domando quante copie ne venderanno mai... :scratch_one-s_head:

Assai poche, immagino. E' un box sostanzialmente inutile, perché si limita a rovistare negli archivi delle etichette facenti capo alla Universal raccattando tutto ciò che trova senza nemmeno tentare una selezione e trascurando di offrire un panorama veramente completo della storia interpretativa del Sacre. E' vero che altre incisioni importanti stanno su cataloghi concorrenti e in coincidenza col centenario nessuno di priva dei gioielli di famiglia per darli in licenza a un'etichetta concorrente. Però mi chiedo che senso abbia inserire ben tre incisioni di Dorati, due di Haitink, due di Davis, quella adolescenziale di Rattle (1978) e diverse altre di scarsa caratura che certo non possono compensare la mancanza del primo, rivoluzionario Boulez, dello stesso Stravinsky, di Markevich, di Leibowitz, del selvaggio Suitner, di Ancerl, delle diverse altre di Monteux.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Happy Birthday Sir Colin Davis!

8030218522_09ebd41a3b.jpg

85 anni per lui (due giorni fa, festeggiati in concerto) e ancora tanta musica per noi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Assai poche, immagino. E' un box sostanzialmente inutile, perché si limita a rovistare negli archivi delle etichette facenti capo alla Universal raccattando tutto ciò che trova senza nemmeno tentare una selezione e trascurando di offrire un panorama veramente completo della storia interpretativa del Sacre. E' vero che altre incisioni importanti stanno su cataloghi concorrenti e in coincidenza col centenario nessuno di priva dei gioielli di famiglia per darli in licenza a un'etichetta concorrente. Però mi chiedo che senso abbia inserire ben tre incisioni di Dorati, due di Haitink, due di Davis, quella adolescenziale di Rattle (1978) e diverse altre di scarsa caratura che certo non possono compensare la mancanza del primo, rivoluzionario Boulez, dello stesso Stravinsky, di Markevich, di Leibowitz, del selvaggio Suitner, di Ancerl, delle diverse altre di Monteux.

Ma infatti, avrebbero potuto far uscire invece il cofanetto con le intepretazioni principali accompagnato da una pubblicazione con storia e documentazione fotografica, oppure un cd-rom con l'analisi multimediale della partitura, sono cose oggi abbastanza comuni.

Per chi è interssato un bel sito sui Balletti russi di Diaghilev:


/>http://www.russianballethistory.com/

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nel corso di questa settimana, da lunedì 24 a venerdì 28, la trasmissione di RadioTre "I maestri cantori" è stata dedicata alla presentazione di alcune opere, scritte appositamente per la radio da compositori italiani, che hanno partecipato nel corso degli anni al Prix Italia. La trasmissione, curata dalla musicologa Angela Ida De Benedictis, ha preso spunto dal volume "L'immaginazione in ascolto. Il Prix Italia e la sperimentazione radiofonica" scritto dalla stessa studiosa insieme a Maddalena Novati e uscito da pochi giorni. Al libro è allegato un box di 6 CD con le registrazioni di sette opere radiofoniche:

Bruno Maderna – Don Perlimplin (in concorso, 1961)

Bruno Maderna – Ritratto di Erasmo (su commissione, 1969)

Bruno Maderna – Ages (vincitore, 1972)

Luciano Berio - Diario immaginario (vincitore, 1975)

Nino Rota – La notte di un Nevrastenico (vincitore, 1959)

Niccolò Castiglioni - Attraverso lo specchio (vincitore, 1961)

Salvatore Sciarrino – La voce dell’Inferno (in concorso, 1981)

La casa editrice è la sconosciuta "Die Schachtel" di Milano, in collaborazione con Rai Trade. Per il momento l'ho trovato in vendita on line soltanto qui, ma credo che col tempo la disponibilità possa aumentare, trattandosi di una novità editoriale recentissima.

Un articolo su un convegno per la presentazione del volume.

Penso che dalla prossima settimana sul sito di RadioTre siano disponibili in podcast le cinque puntate della trasmissione della De Benedictis. Io ne ho potuto ascoltare soltanto pochi stralci ma mi è sembrata interessantissima, così come interessanti mi sono parsi i pochi estratti musicali che ho avuto la fortuna di cogliere: straordinari, in particolare, alcuni momenti delle opere di Castiglioni e di Sciarrino.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Happy Birthday Sir Colin Davis!

8030218522_09ebd41a3b.jpg

85 anni per lui (due giorni fa, festeggiati in concerto) e ancora tanta musica per noi.

Lo festeggerò andandolo a sentire dirigere la Creazione qui a Roma :thumbsup_anim:.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×