Vai al contenuto
ilikechopin77

PRESENTAZIONI

Recommended Posts

si, al Tartini, ci sei stato.

Tu al Tomadini vedo.

No no, non frequento il conservatorio, studio da privatista.

Mi diceva Elia che avete ben 4 organi li dentro! :o

Al Tomadini in fatto di organi stanno messi abbastanza male <_<

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao carissimo neocollega! condividiamo la stessa passione per la musica di Bach, il più grande genio, a mio avviso, che la storia della musica abbia mai donato al mondo.. l' unica differenza è che il mio brano preferito è la Fantasia e Fuga in sol minore BWV 542...spettacolare.

anche io penso mi iscriverò al tartini...hanno degli strumenti (organi) meravigliosi e degli insegnanti molto preparati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Benvenuto! :bye:

Se chiedi a un moderatore in un momento ti cambiano il nick.

Ti sei diplomato al Tartini? :o

No no, non frequento il conservatorio, studio da privatista.

Mi diceva Elia che avete ben 4 organi li dentro! :o

Al Tomadini in fatto di organi stanno messi abbastanza male <_<

Si, l'organo dell'Aula magna è un bellissimo 3 tastiere elettromeccanico della ditta zanin,

A udine ho suonato sull' organo del conservatorio quello a due manuali elettromeccanico con pedaliera dritta (mi sembra smpre un Zanin) Poi avevano solo organi elettrici tipo Gem o roba simile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il migliore dei 4 è attualmente quello di Gustavo Zanin che ho potuto suonare grazie al maestro Perrini.

3 tastiere, trasmissione meccanica, fonica eccellente e meccanica molto agile e sensibile; ottimo per tutta la letteratura italiana e quella tedesca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ciao carissimo neocollega! condividiamo la stessa passione per la musica di Bach, il più grande genio, a mio avviso, che la storia della musica abbia mai donato al mondo.. l' unica differenza è che il mio brano preferito è la Fantasia e Fuga in sol minore BWV 542...spettacolare.

anche io penso mi iscriverò al tartini...hanno degli strumenti (organi) meravigliosi e degli insegnanti molto preparati.

Ciao, amo quella Fuga. Ho cercato di rifarla ma non sono ancora in grado. mi prendono delle fitte alla zona lombare quando salgo nell'ottava superiore alla pedaliera tra colpi di tacco e punta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ciao, mi chiamo Roberto e sono di Trieste, sono capitato qui per caso ed ho trovato questo forum completo e meraviglioso.

Ho sbagliato a digitare il mio nick (volevo chiamarni passacaglia ma ormai fa lo stesso) il mio brano di Bach preferito e mia spina nel fianco quando la studiai (sopratutto la fuga).

Da un anno ho riporeso a suonare l'organo dopo che avevo smesso per ben 8 anni (un problema di ernia del disco con conseguente lombosciatalgia che non mi permetteva di sedermi e suonare la pedaliera).

Purtoppo non ho più la dimestichezza di una volta appena diplomato ma senza grosse pretese riprenderò a suonare magari incrementando nuovamente la difficoltà dei brani.

Amo l'organo sopratutto quello barocco e quello italiano, amo meno gli organi elettro-pneumatici (sono certo condividerete).

Non sono mai stato un organista titolare visto che il mio lavoro non mi permetteva di suonare stabilmente in un unica parrocchia quindi mi sentivo un pò mercenario .

Ho suonato su organi mascioni, zanin (diversi) e su organi vari storici tipo ditta malvestio con tastiera e pedaliera spezzata.

A casa avevo un viscount due manuali per esercitarmi e per studiare. Ho dovuto venderlo per non soffrire nel vederlo prender polvere.

Magari me ne prenderò un'altro presto (pensavo ad un rodgers usato ovviamente).

Ci si sente presto.

ciao

Benvenuto paaassssacaglia B)

Ho spostato in questo topic la tua presentazione: qui si sono presentati tutti gli organisti che partecipano alle nostre discussioni!

Ti auguro buon divertimento e buona permanenza nel forum! :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ti pareva che la Mirou doveva metterci del suo....slurps Miroulina

slurpS Elia, lo sai che sono la SuperModS e devo SuperModerare B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Benvenuto!!

Io sono un organista di Bergamo e sono molto orgoglioso di un organosta come te che si cimenta in brani di un mio conterraneo.Complimenti!!!

Per altro Padre Davide lo ritengo un grandissimo compositore, che, secondo me, ha contribuito all'evoluzione della musica sacre!!!

Complimenti e in bocca al lupo per i tuoi concerti!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ho incontrato pur io sto forum per caso... Mi chiamo Roberto e sono da Verona.

Studio organo dall'età di 6 anni (ora ne ho 27)... attualmente sto studiando vari pezzi di Padre Davide da BG... sto puntando infatti di fare qualche concerto inerente ai primi dell'800....

Studio su un piccolo Callido/De Lorenzi oltre che su un Mascioni (non eccezionalmente grande e in stato abbastanza comatoso).

Spero di scambiare qualche opinione con voi...

Un saluto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un saluto a tutti gli organisti!!!

Sono uno studente 18enne e studio pianoforte da 6 anni e organo da 3. Dopo il quinto di pianoforte lo scorso giugno mi appresto a dare un quinto di organo quanto migliore possibile quest'anno.

Come si può intuire dal mio nick oltre all'amore per il buon "Giovanni Sebastiano" (come scrivevano ad inizio secolo!!!)sono un fan e un cultore dell'800-900 musicale, particolarmente di area francese; vedo con grande piacere che in questo forum c'è gente molto competente su questo repertorio anche dal punto di vista esecutivo, mente per ora purtroppo io lo sono solo dal punto di vista teorico!!!

Buona navigazione a tutti!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Benvenuto! :o

Curiosità: dove studi l'organo? In qualche chiesa o a casa? :unsure:

Rispondo alla curiosità: la prima opzione è la dura realtà (schifosissimo organo corale Tamburini anni 50, la fiera dei registri derivati) per il fatto che mi manca ancora un mese alla patente. La seconda opzione spero diventi realtà dopo il quinto a giugno!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti...solo ora mi accorgo del topic idoneo alle presentazioni...quindi copio le brevi righe di presentazione che ho scritto ieri in un altro topic..

Sono un pianista-organista, decisamente tendente verso l'organo, nel senso che considero irraggiungibile ed impareggiabile da qualsiasi pianoforte la potenza sonora e il meraviglioso timbro ripieno dell'organo.

Cionostante sono stato e sono tuttora anche un pianista, mi ritengo un mozartiano "fondamentalista religioso", anche se come si può capire dal mio avatar cerco di assumere Mozart attraverso la lezione (peraltro molto difficile) di Ferruccio Busoni. Amo esageratamente la musica contrappuntistica, le fughe e i canoni e scrivo anche spesso di queste cose per organo o per clavicembalo, o per tastiera in genere, ho anche provato con il genere del concerto, sia per pianoforte che per organo, riuscendo sicuramente meglio con l'organo.

Amo moltissimo Bach e figli, in particolare Carl Philip Emanuel, Cherubini, Brixi, un pò meno Haydn e non disdegno affatto anche se cerco di prendere con molta moderazione compositori come Reubke, Liszt, Rheinberger, Boellmann, Widor...per quanto riguarda il repertorio pianistico-cembalistico suono da anni con sempre rinnovata passione le variazioni Goldberg, tutte le sonate di Mozart, ho suonato i concerti K466, 467, 482, 491, 503, alcune sonate di Beethoven, il concerto op. 37, poco del romanticismo, e alcune composizioni di Ferruccio Busoni.

Un cordiale saluto a tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a Tutti, sono Marco e abito per 5 giorni alla settimana a Udine, mentre il fine settimana ritorno nella mia Tezze di Piave, vicino Conegliano. Questo forum l'ho conosciuto grazie ad Alessio88, ed essendo appassionato di organi, e organista, non ho esitato ad iscrivermi. Altri aneddoti su di me? Sono organista della Corale di Parè di COnegliano, e vice titolare della Chiesa S. Maria delle Grazie in Conegliano, e della Chiesa di Mareno di Piave. Ora Studio ingegneria elettronica ad Udine e composizione con Zanettovich (spero si scriva così), il perchè Alessio lo sa bene, in organo mi hanno fregato all'ammissione. Comunque sfrutto l'occasione oltre che per salutare i membri, anche per chiedere ad Alessio, che aveva scritto (se non ricordo male) di un nuovo metodo per sola pedaliera di Carnelos, sai anche il nome? è per caso un certo Sandro CArnelos l'autore? Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ha bene perchè vedi Sandro è atato mio insegnante, è lui che mi ha introdotto nel mondo dell'organo, e che me ne ha fatto innamorare. Pensa che da piccolo volevo suonare la batteria

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Marco88.

Il libro è effettivamente di Sandro Carnelos e si chiama Pedale Solo - ed Armelin, Padova.

Se sei organista a Conegliano allora Carnelos lo conosci di persona.

Benvenuto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
dovresti chiedere a Imq

:grrr::bomb:

Imq è la sigla del Marchio Italiano di Qualità che si metteva una volta sugli elettrodomestici.....

Io invece mi chiamo lmg (elle-emme-gi) :rtfm: tutto minuscolo, che mi pare siano le iniziali del mio nome in ordine incasinato, perchè quando mi sono iscritto il sistema ha accettato solo questa combinazione. :angry:

(Finora pare che l'unica a non confondere la "elle" con la "i" maiuscola sia stata Mirougil)

Ciao ciao

:D:bye:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si, suono in una delle sue stesse Chiese (madonna delle grazie, io 11.30 lui 19), non sapevo avesse fatto sto libro, com'è?interessante, meglio del bossi? Tra l'altro Sandro è sato mio professore alle medie per 3 anni, percui lo conosco bene! Ciao e grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
:grrr::bomb:

Imq è la sigla del Marchio Italiano di Qualità che si metteva una volta sugli elettrodomestici.....

Io invece mi chiamo lmg (elle-emme-gi) :rtfm: tutto minuscolo, che mi pare siano le iniziali del mio nome in ordine incasinato, perchè quando mi sono iscritto il sistema ha accettato solo questa combinazione. :angry:

(Finora pare che l'unica a non confondere la "elle" con la "i" maiuscola sia stata Mirougil)

Ciao ciao

:D:bye:

Chiedo perdono :pardon:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ha bene perchè vedi Sandro è atato mio insegnante, è lui che mi ha introdotto nel mondo dell'organo, e che me ne ha fatto innamorare. Pensa che da piccolo volevo suonare la batteria

Cioè? Cosa ha fatto esattamente per farti piacere questo strumento?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cioè? Cosa ha fatto esattamente per farti piacere questo strumento?

Rispondo in ritardo, comunque (premessa) io sin da piccolo ero appassionato di musica. a due /tre anni dirigevo i cori di montagna dallo stereo, o lo zecchino d'oro, ma non ho mai voluto che qualcuno mi insegnasse a suonare. mio zio aveva a casa un organo e io ogni volta che andavo a trovarlo ci mettevo le mani, ma succedeva anche con i pianoforti dei concerti, volevo dirigere le bande, suonare i tamburi (quante figuracce che ho fatto fare ai miei genitori). Arrivato alle medie ho incontrato Carnelos, un personaggio unico, credo sia l'unico professore che uno si ricordi (in bene o in male), per i suoi modi un po folkroristici, e duri (lo chiamavano il dux). la sua aula era chiamata aula sacra, attorno alla parete erano appese tutte foto di organi. io di organi non è che ne avessi visti tanti, quello della mia parroccchia era un bidone, ma vedere quelle lucenti canne, quei giganti, ascoltare quelle imponenti melodie quei suoni immensi è stato un colpo di fulmine. da allora ho cominciato da auto-didatta su una tastiera bontempi che mi aveva regalato mio zio quando ero ancora piccolo e ho imparato a suonare con gli accordi tutti i brani scritti nel libro di muisca. poi mi sono iscritto ad una scuola di muisca e da quando ho 13 anni suono l'organo in chiesa, da 15 ho una corale, sono arrivato in un momento di pazzia (l'anno scorso) a suguire tre corali, un coro giovani, ed un solista. Questa è un pò la mia storia a grandi linee, che dai 13 anni è indissolubilmente legata all'organo (nemmeno in vacanza lo mollo (ero al mare e ho chiesto al prete di li se potevo studiare, non ho mai visto la spiaggia))

se carnelos avesse suonato il flauto (non c'è lo vedrei comunque) probabbilmente non farei l'organista e non sarei qui a scrivervi, o magari si. Per Lui ci sono tre ingrdenti per diventare un musicista:

1) Buon Insegnante

2)Dedizione

3)Scintilla Divina

sandrointro.gif

P.S. questo è l' Organo dove suono anch'io

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×