Vai al contenuto
Henry

I concerti per violino e orchestra

Quale concerto preferite per violino e orchestra  

136 voti

  1. 1.

    • Prokofiev
      5
    • Bartòk
      1
    • Mendelssohn
      28
    • Beethoven
      15
    • Ciaikovski
      20
    • Dvorak
      4
    • Brahms
      12
    • Mozart
      12
    • Sibelius
      17
    • Szymanowski
      1
    • Shostakovich
      1
    • Altro
      20


Recommended Posts

Avrei dovuto metterne di più ma ho considerato quelli più importanti...

C'è cmq da ricordare i concerti di: Saint Saens, Bruch, Glazunov, Wienawsky, Paganini e tanti altri...

E' una scelta tutto sommato difficile, ma indubbiamente c'è quello che piace di più rispetto a tutti...

Motivate la scelta mi raccomando e se decidete di votare per "altro" dite il concerto e il perché...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho votato per Sibelius... fin da bambino è stato il mio preferito... mi piace quella nordicità che risiede in tutti i movimenti e quel romanticismo esasperato che è molto differente dal romanticismo di altri compositori... Ed ha un secondo tempo da far impazzire (o per lo meno a me piace tantissimo!).

Penso che la registrazione migliore sia quella di Oistrach... quella che più si avvicina all'idea mia di quel concerto...

Lo studierò presto... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cosa ti piace tanto del concerto di Berg?

Nel senso cosa te lo faf preferire agli altri...

allora...eliminando tutti i romantici (oltre Mendelssohn che non ho ancora, maledizione, ascoltato) che utilizzano il violino in una maniera ripugnante...rimangono i moderni...bartok e prokofiev non li ho ascoltati...però il concerto di berg mi piace perchè oltre ad essere di un periodo a me più congeniale, con un compositore a me congeniale ;)...inoltre pur essendo ufficialmente in stile dodecafonico molte volte sfocia nella tonalità (ovviamente molto relativa) di sol minore e sib maggiore...

poi a fine del primo tempo c'è una citazione di un corale bachiano...

comunque il suono violino non viene esasperato (come facevano i romantici) e, conoscendo la dedica del concerto, berg affronta il tema della morte, il finale è come una sorta di saluto all'angelo scomparso...da brividi...me lo consigliò tempo fa Madiel :P

spero di non aver detto castronerie...perdonatemi ma devo ancora assimilarlo bene...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

premetto di essere allergico al violino concertante. Ho sempre preferito nettamente il pianoforte e il cello. Oppure la viola, da qualche anno a questa parte. Nessuno dei miei preferiti rientra nei compositori sopra riportati. O perchè non li conosco o perchè non mi piacciono proprio. Alla fin fine i concerti che apprezzo maggiormente sono:

1) il primo di Szymanowski su tutti (forse il più bello in assoluto mai composto nel 900), nella versione di Stryja con Kulka

2) quello di Berg (1935), nella interpretazione sensazionale di Perlman

3) quello di Schuman (1959) (nessuna interpretazione in particolare, anche se apprezzo molto Serebrier con Quint)

4) Capriccio di Penderecki (1967), diretto dall'autore con la Wilkomirska (a cui è dedicato)

a seguire:

il secondo concerto di Henze (1969), diretto dall'autore con Langbein (a cui è dedicato)

la Kammermusik n.3 op. 36 per violino di Hindemith (1924), direttore Chailly con Kulka

quello di Skalkottas (1938), versone Christodoulou con Demertzis

quello di Wellesz (1961) (paragonato non a torto a quello di Berg, seppure abbia un tono più oggettivo) versione Albrecht con la Duka-Loewenstein

quello di Weill (1924) con Atherton e la Liddell solista

Sono in attesa di un cd di Schnittke con i concerti n.3 e 4, non escludo che possano entrare anche loro nella lista. Ma finora mai sentiti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
idem, quello di Berg, poi Prokofiev e Beethoven

Quale dei due di prokofiev?

Il secondo di Prokofiev lo conosco meglio, è strepitoso.

Il concerto di Berg è per me vicino alla perfezione musicale (come il Wozzeck, il Kammerkonzert - l'Adagio!!!!!!!!! - o la suite lirica)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mah, io ho escluso alcuni pezzi col violino solista perchè non sono proprio concerti nel termine classico. Ad esempio il Primo Concerto Grosso di Schnittke, è un grande capolavoro ma stento a considerarlo un concerto in maniera classica.

Non mi sono mai piaciuti i concerti nè di Stravinsky, né di Schoenberg, né di Bartok e tantomeno di Prokofiev. Come pure di tanti altri che evito di nominare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cosa ti piace tanto del concerto di Berg?

Nel senso cosa te lo faf preferire agli altri...

Di Prokofiev e Berg ho già detto.

Apprezzo molto quelli di Beethoven (soprattutto) e Brahms per la concezione sinfonica del concerto.

Quello di Mendelssohn è un bel concerto ma lontano dai miei gusti musicali.

Quello di Ciaikovsky non lo sopporto, è una delle sue opere che mi piacciono di meno, lo trovo un po' volgare (forse non è l'aggettivo adatto, è un po' sempliciotto), ha scritto cose infinitamente migliori.

Il concerto di Dvorak non mi entusiasma.

Mozart ne ha scritti cinque... che dire, preferisco i concerti per clarinetto e per fagotto.

Sibelius è un bel concerto, ma l'orchestra ha pochissimo spazio, in particolare nei tempi veloci.

Andrebbe menzionato anche il concerto di Ligeti (1989, mi sembra)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Del concerto di Berg mi impressiona l'inizio con le quinte vuote, è impressionante l'effetto di attesa che riesce a creare.

Inoltre Berg riesce sempre a fare cantare meravigliosamente gli strumenti, pur utilizzando cellule brevi (in questo senso deriva dall'ultimo Mahler), inoltre pur essendo atonale sembra un ultimo rigurgito di un'epoca che non esiste più.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma che dimenticanza!!!

e Bach dove lo mettiamo??

il concerto in la minore?quello in mi maggiore???

e quello per due violini in re minore????? :o:o:o:o:o:o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Di Prokofiev e Berg ho già detto.

Apprezzo molto quelli di Beethoven (soprattutto) e Brahms per la concezione sinfonica del concerto.

Quello di Mendelssohn è un bel concerto ma lontano dai miei gusti musicali.

Quello di Ciaikovsky non lo sopporto, è una delle sue opere che mi piacciono di meno, lo trovo un po' volgare (forse non è l'aggettivo adatto, è un po' sempliciotto), ha scritto cose infinitamente migliori.

Il concerto di Dvorak non mi entusiasma.

Mozart ne ha scritti cinque... che dire, preferisco i concerti per clarinetto e per fagotto.

Sibelius è un bel concerto, ma l'orchestra ha pochissimo spazio, in particolare nei tempi veloci.

Andrebbe menzionato anche il concerto di Ligeti (1989, mi sembra)

Dvorak non entusiasma neanche me.. è troppo prolisso per i miei gusti...

su Beeth e Brahms mi trovo daccordo...

Ciaikovski in effetti a me sembra "troppo bandistico" in alcuni punti tutti quei piatti che sonano...

Di mozarti mi paicciono i tre: Re magg, La magg, Sol magg

Su Sibelius trovo che primo e secondo tempo l'orchestra abbia una rilevanza grandissima...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ma che dimenticanza!!!

e Bach dove lo mettiamo??

il concerto in la minore?quello in mi maggiore???

e quello per due violini in re minore????? :o:o:o:o:o:o

quelli li sottointendo perché indubbiamente sono MAGNIFICI!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ma che dimenticanza!!!

e Bach dove lo mettiamo??

il concerto in la minore?quello in mi maggiore???

e quello per due violini in re minore????? :o  :o  :o  :o  :o  :o

quelli li sottointendo perché indubbiamente sono MAGNIFICI!

verissimo io li ho suonati da Perlmann (e quello doppio con Zukerman)

che pregio!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

e aggiungo anche i Concerti dell'Estro Armonico di Vivaldi, che tanto piacevano a Bach e TANTO TANTO gli insegnarono (modernissimi nella concezione per l'epoca). Oppure i concerti del Labirinto Armonico di Tartini..... eh, ricordi di fanciullezza... :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
e dove mettiamo il Brandeburghese n.5...

esatto!

io ho il video di Glenn Gould che lo suona e dirige...però i nomi del violinista e del flautista non li ricordo... :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Su Sibelius trovo che primo e secondo tempo l'orchestra abbia una rilevanza grandissima...

Io ho accompagnato diverse volte i violinisti, ho fatto Sibelius, Mendelssohn, Prokofiev n. 2, Mozart n. 4, uno (non ricordo quali) di Kabalevsky e di Vieuxtemps <_< , forse anche Beethoven...

solo con Prokofiev ho goduto come un riccio... :lol:

In Sibelius, nel primo tempo gli archi hanno spesso tremoli, mi sembra che sia troppo sbilanciato verso l' "accompagnamento", il colore. E' un bel paesaggio nordico, ma rimane un quadro ben dipinto. La parte bella è quella del violino solista.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
e dove mettiamo il Brandeburghese n.5...

ecco, fa parte però di quei concerti "ibridi" che io tralascerei. Nel sondaggio hai prediletto il concerto classico otto-novecentesco, dunque gli autori che sono menzionati vanno bene. Bisognerà semmai farne uno con i concerti barocchi, pre-classici e classici (fino a Mozart cioè). Anche se credo che avremo pochi votanti, il barocco non va molto su questo forum a quanto mi sembra.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
il barocco non va molto su questo forum a quanto mi sembra.

ed è un peccato...il barocco ( e soprattutto Bach) è al cura ai mali della musica...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
e dove mettiamo il Brandeburghese n.5...

ecco, fa parte però di quei concerti "ibridi" che io tralascerei. Nel sondaggio hai prediletto il concerto classico otto-novecentesco, dunque gli autori che sono menzionati vanno bene. Bisognerà semmai farne uno con i concerti barocchi, pre-classici e classici (fino a Mozart cioè). Anche se credo che avremo pochi votanti, il barocco non va molto su questo forum a quanto mi sembra.

condivido messere...

e71.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×