Vai al contenuto
pianista_m86

Il Vostro Pianista Preferito

Quali fra questi è il vostro esecutore preferito?quello che prendete a modello?  

174 voti

  1. 1.

    • Vladimir Horowitz
      32
    • Vladimir Ashkenazy
      9
    • Lazar Berman
      0
    • Evgeny Kissin
      11
    • Maurizio Pollini
      25
    • Aldo Ciccolini
      0
    • Boris Berezovsky
      2
    • Benedetti Michelangeli
      29
    • Wilhelm Bachaus
      2
    • Paul Badura Skoda
      0
    • Claudio Arrau
      10
    • Marta Argerich
      21
    • Artur Rubinstein
      12
    • Glenn Gould
      33
    • Nikita Magaloff
      1
    • Sergio Fiorentino
      5
    • Valentina Lisitsa
      2
    • Geoffrey Douglas Madge
      2
    • Sviatoslav Richter
      8
    • György Cziffra
      0


Recommended Posts

Voterei Richter ma non c'è :ph34r:

Ho votato Arrau per la sua fantastica capacità di decifrare la pagina scritta e trasformarla in musica bellissima (diciamo così: analisi+sintesi=risultato finale eccezionale).

In questo senso mi piacciono ad es. molto i suoi Studi trascendentali di Liszt.

Insieme a lui mi piacciono molto anche Pollini, Rubinstein, Michelangeli e Backhaus.

Comunque la scelta è molto difficile. Sarebbe più facile scegliere l'accoppiata pianista-compositore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
.......sappiamo tutti che non è così.......... :D:D

....ti manca un pizzico di pazzia....

:) Perchè mi manca la pazzia?Invece ho la fama di essere fin troppo pazza (in senso buono naturalmente...)

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ora il mio idolo assoluto è la zilberstein...che pianista fantastica :wub: che insegnante stupenda :wub: che persona meravigliosa :wub:

...e che figlio figo :ph34r::P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ora il mio idolo assoluto è la zilberstein...che pianista fantastica :wub: che insegnante stupenda :wub: che persona meravigliosa :wub:

...e che figlio figo :ph34r::P

L'hai conosciuta??Dici che è un'insegnante stupenda,non mi dire che hai fatto lezione con lei beata te!!

(ci vorebbe la faccina con gli occhi sognanti e la bava alla bocca...perchè non ce la mettete? :P )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ragazzi, qualcuno di voi conosce Gyorgy Cziffra?

Io resterò sempre attaccato a Michelangeli (l'hanno scorso ho pure partecipato alla commemorazione ufficiale del decennale della morte) ma Cziffra è sconvolgente e la sua storia altrettanto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest tom207
Ragazzi, qualcuno di voi conosce Gyorgy Cziffra?

Io resterò sempre attaccato a Michelangeli (l'hanno scorso ho pure partecipato alla commemorazione ufficiale del decennale della morte) ma Cziffra è sconvolgente e la sua storia altrettanto.

Eh! si parla spesso di Cziffra in questo forum, è molto amato, e c'è anche un utente che utilizza quel nome come nick!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Eh! si parla spesso di Cziffra in questo forum, è molto amato, e c'è anche un utente che utilizza quel nome come nick!

Appunto, mi meravigliava il fatto che fose stato omesso il nome di Cziffra dal sondaggio dei preferiti.

Difatti io non ho votato: votare per Michelangeli è per me talmente ovvio che nemmeno lo metterei nei sondaggi.

E' come discutere sulla verginità della Madonna o sulla Santissima Trinità (e Michelangeli è ancor meno discutibile) :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Dedicato a chi gode con i sondaggi questo dell'autorevole rivista italiana Musica :

http://www.rivistamusica.com/sondaggi.htm

Sul sito di Musica mancano però gli altri sondaggi relativi a violinista e voci maschili, che ricordo erano apparsi sulla rivista alcuni anni fa.

Li riporto però in Sondaggi per non andare troppo offtopic.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho trovato il sondaggio comprensivo di NUMERO DEI VOTI sulla rivista del Maggio 2000 :

VOTA I PIANISTI TOP TEN :

1. SVIATOSLAV RICHTER 470

2. A. BENEDETTI MICHELANGELI 371

3. VLADIMIR HOROWITZ 315

4. WILHELM BACKHAUS 234

5. ARTUR RUBINSTEIN 200

6. MAURIZIO POLLINI 171

7. CLAUDIO ARRAU 170

8. GLENN GOULD 155

9. EMIL GILELS 132

10. SERGEI RACHMANINOV 125

ALFRED BRENDEL 98 - DINU LIPATTI 97 - ARTHUR SCHNABEL 87 - EDWIN FISCHER 74 - VLADIMIR ASHKENAZY 61 - CLARA HASKIL 58 - FERRUCCIO BUSONI 40 - WILHELM KEMPFF, VLADIMIR SOFRONITSKY 39 - NIKITA MAGALOFF 26 - RADU LUPU 24 - MARTHA ARGERICH 23 - ROSALYN TURECK 22 - J. HOFMANN 19 - RUDOLF SERKIN, ANDRAS SCHIFF 12

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
.....ha avuto un figlio???? (...ma è sposata??) :blink: io ho visto la sua faccia l'ultima volta sulla copertina di un cd, e sembrava, non so, quindicenne... mah. guarda cosa ti combinano appena ti giri!

...

si si ha due figli, uno di quasi 10 anni l'altro di 15...e sì, è sposata!! ora ha 41 anni... :lol:

(ops, questo si chiama gossip :ph34r::P )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ma gould... mi sembra strano... :huh::huh::huh::huh::huh:

Ecco, forse questo è il topic giusto per spiegarci il tuo odio nei confronti di Gould. Sono curioso :o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Glenn gould mi ha sempre infastidito per le sue interpretazioni e registrazioni in primis, poi per il suo comportamento. Leggendo il suo libro, l' ala del turbine intelligiente, ed. adelphi, spesso una informe massa di paroloni senza connessione, ho trovato scritto: Mozart superficiale... Vabbè, qui pensate tutti così... Chopin melenso? Su questo dissentirete spero... L'appassionata non innovativa? MA SIAMO IMPAZZITI? ? ? ? da allora non ho più aperto un libro che contenesse frasi di glenn gould. Personalmente, ascoltandolo, non è mai riuscito a comunicarmi nulla, eccetto in qualcosina di bach, ha rovinato ogni capolavoro classico su cui ha messo le mani, ha svuotato di ogni emozione capolavori come la tempesta, la k331. Io non esito a definirlo quasi criminale, invece che un pianista, solo per come ha trattato tutta la nostra musica più bella. Poteva almeno risparmiarci la sua interpretazione delle sonate di mozart, molto studiata per il discorso della forma musicale, ma del tutto priva di emozioni e abbruttita orrendamente da interventi osceni. Ho sentito una sua registrazione del secondo tempo della k332: la melodia non si percepisce, coperta da quel basso staccatissimo e forte. Questo vi dà un' idea della grandezza del crimine compiuto da lui su una delle più belle pagine di mozart. Poteva tenersele per sè, queste idiozie, invece che registrarle! ha arrecato danno ai massimi genii della musica classica. Avrò esagerato (di sicuro) ma poichè gould apparteneva all' ordine dei "grandi", aveva una responsabilità, un dovere verso la musica, più di tutti: quello di suonare bene. Vanno bene le sue esecuzioni della musica del novecento e di bach, ma ha rovinato il classicismo, chè è importantissimo. Ditemi voi se suonereste mozart così. Se non gli piaceva, poteva non suonarlo, ma registrare tutte le sonate... Ci sono dei limiti invalicabili. Io, anche se non amo il requiem k626, non per questo lo suonerei male! Gould ha sorpassato quei limiti. Uno è libero di fare quel che vuole, ma deve avere un minimo di dignità. Se la legge civile rispecchiasse quella musicale, allora sarei liberissimo di uscire in strada e prendere tutti a calci. I suoi commenti sulla sinfonia k550 sono terribili: non la può soffrire, gli piacciono solo 2 misure del finale perchè sembrano scritte da anton webern. Certe volte, rileggendo i suoi scritti, mi trovo pienamente d' accordo, ma molte volte ho l' impressione di leggere un mucchio di idiozie.

....ecco che arriva la tempesta...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sparo la mia

1° ivo pogorelich

2° glenn gould

3° vladimir ashkenazy

4° emil gilels

5° van cliburn

6° william kapell

7° arturo benedetti michelangeli

8° krystian zimerman

9° byron janis

10° earl wild

menzioni speciali

andrei gavrilov,vladimir horowitz, evgeny kissin, grigory sokolov

marc andré hamelin, sviatoslav richter, simon trpceski,julius katchen

gorgy cziffra, boris berezovsky, andre watts...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Glenn gould mi ha sempre infastidito per le sue interpretazioni e registrazioni in primis, poi per il suo comportamento. Leggendo il suo libro, l' ala del turbine intelligiente, ed. adelphi, spesso una informe massa di paroloni senza connessione, ho trovato scritto: Mozart superficiale... Vabbè, qui pensate tutti così... Chopin melenso? Su questo dissentirete spero... L'appassionata non innovativa? MA SIAMO IMPAZZITI? ? ? ? da allora non ho più aperto un libro che contenesse frasi di glenn gould. Personalmente, ascoltandolo, non è mai riuscito a comunicarmi nulla, eccetto in qualcosina di bach, ha rovinato ogni capolavoro classico su cui ha messo le mani, ha svuotato di ogni emozione capolavori come la tempesta, la k331. Io non esito a definirlo quasi criminale, invece che un pianista, solo per come ha trattato tutta la nostra musica più bella. Poteva almeno risparmiarci la sua interpretazione delle sonate di mozart, molto studiata per il discorso della forma musicale, ma del tutto priva di emozioni e abbruttita orrendamente da interventi osceni. Ho sentito una sua registrazione del secondo tempo della k332: la melodia non si percepisce, coperta da quel basso staccatissimo e forte. Questo vi dà un' idea della grandezza del crimine compiuto da lui su una delle più belle pagine di mozart. Poteva tenersele per sè, queste idiozie, invece che registrarle! ha arrecato danno ai massimi genii della musica classica. Avrò esagerato (di sicuro) ma poichè gould apparteneva all' ordine dei "grandi", aveva una responsabilità, un dovere verso la musica, più di tutti: quello di suonare bene. Vanno bene le sue esecuzioni della musica del novecento e di bach, ma ha rovinato il classicismo, chè è importantissimo. Ditemi voi se suonereste mozart così. Se non gli piaceva, poteva non suonarlo, ma registrare tutte le sonate... Ci sono dei limiti invalicabili. Io, anche se non amo il requiem k626, non per questo lo suonerei male! Gould ha sorpassato quei limiti. Uno è libero di fare quel che vuole, ma deve avere un minimo di dignità. Se la legge civile rispecchiasse quella musicale, allora sarei liberissimo di uscire in strada e prendere tutti a calci. I suoi commenti sulla sinfonia k550 sono terribili: non la può soffrire, gli piacciono solo 2 misure del finale perchè sembrano scritte da anton webern. Certe volte, rileggendo i suoi scritti, mi trovo pienamente d' accordo, ma molte volte ho l' impressione di leggere un mucchio di idiozie.

....ecco che arriva la tempesta...

Mannò, quale tempesta? Le tue sono opinioni anche se...opinabili :D

Io credo che Gould sia stato un pianista dalla personalità straripante a tal punto che spesso mi scopro a dire: "Adesso ascolto Gould che suona Bach" al posto di "Adesso ascolto Bach suonato da Gould" quasi la sua interpretazione fosse (e lo è di certo) un valore aggiunto da specificare.

Questo è il punto: solitamente personaggi di questa portata o si odiano o si amano, difficilmente esiste una terza possibilità e questo perchè "incidono" in modo pesante sulla musica che vanno ad eseguire facendo valere comunque e sempre le loro idee. Tu parli di buon gusto superato da parte sua perchè ritieni abbia stritolato certa musica a te cara, io preferisco parlare di coerenza con certe idee portate avanti con forza e convinzione. Secondo me Gould aveva una visione strutturalista dell'interpretazione, nel senso che indicava nella forma una priorità dalla quale partire per costruire il suo interpretare. Egli amava molto il Barocco e il '900, un pò meno il classico e il romanticismo post-beethoveniano, quel periodo cioè in cui la tendenza "rapsodica" (diciamo così) prevaleva decisamente sulla solidità delle strutture. Nonostante questo apprezzava Liszt e non è vero che non amava totalmente Mozart, forse ne contestava l'attestazione di "genio" incomparabile a tutti i costi (e in questo pensiero mi sono sempre riconosciuto). Io possiedo quella che secondo me è una versione veramente superba della "Fantasia e fuga K394" del salisburghese nella quale Gould offre una visione quasi barocca della fuga finale di bellezza incomparabile, che ne mette in evidenza tutte le bellissime invenzioni.

Forse un'ascolto un pò meno prevenuto e un pò più libero da quei preconcetti che ti fanno stabilire in che modo deve essere "per forza" suonata un'opera pianistica potrebbero farti scoprire un interprete che invece ha dato moltissimo alla musica e che ha lasciato un vuoto a oggi non ancora colmato.

sparo la mia

1° ivo pogorelich

2° glenn gould

3° vladimir ashkenazy

4° emil gilels

5° van cliburn

6° william kapell

7° arturo benedetti michelangeli

8° krystian zimerman

9° byron janis

10° earl wild

menzioni speciali

andrei gavrilov,vladimir horowitz, evgeny kissin, grigory sokolov

marc andré hamelin, sviatoslav richter, simon trpceski,julius katchen

gorgy cziffra, boris berezovsky, andre watts...

Benvenuto in forum "secondo a me stesso" e complimenti per il Nick, davvero spettacolare ;) . La tua è una lista davvero curiosa, credo riceverà parecchi commenti :o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Mannò, quale tempesta? Le tue sono opinioni anche se...opinabili :D

Io credo che Gould sia stato un pianista dalla personalità straripante a tal punto che spesso mi scopro a dire: "Adesso ascolto Gould che suona Bach" al posto di "Adesso ascolto Bach suonato da Gould" quasi la sua interpretazione fosse (e lo è di certo) un valore aggiunto da specificare.

Questo è il punto: solitamente personaggi di questa portata o si odiano o si amano, difficilmente esiste una terza possibilità e questo perchè "incidono" in modo pesante sulla musica che vanno ad eseguire facendo valere comunque e sempre le loro idee. Tu parli di buon gusto superato da parte sua perchè ritieni abbia stritolato certa musica a te cara, io preferisco parlare di coerenza con certe idee portate avanti con forza e convinzione. Secondo me Gould aveva una visione strutturalista dell'interpretazione, nel senso che indicava nella forma una priorità dalla quale partire per costruire il suo interpretare. Egli amava molto il Barocco e il '900, un pò meno il classico e il romanticismo post-beethoveniano, quel periodo cioè in cui la tendenza "rapsodica" (diciamo così) prevaleva decisamente sulla solidità delle strutture. Nonostante questo apprezzava Liszt e non è vero che non amava totalmente Mozart, forse ne contestava l'attestazione di "genio" incomparabile a tutti i costi (e in questo pensiero mi sono sempre riconosciuto). Io possiedo quella che secondo me è una versione veramente superba della "Fantasia e fuga K394" del salisburghese nella quale Gould offre una visione quasi barocca della fuga finale di bellezza incomparabile, che ne mette in evidenza tutte le bellissime invenzioni.

Forse un'ascolto un pò meno prevenuto e un pò più libero da quei preconcetti che ti fanno stabilire in che modo deve essere "per forza" suonata un'opera pianistica potrebbero farti scoprire un interprete che invece ha dato moltissimo alla musica e che ha lasciato un vuoto a oggi non ancora colmato.

Forse hai ragione... comunque su bach hai ragione, le sue incisioni sono spettacolari... vedi variazioni goldberg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho votato Kissin perchè è la perfezione in assoluto!un vero artista!ho avuto anche l'onore di conoscerlo dato che il mio maestro(Zakhar Bron)lo conosce da quando Yevgeny era bambino..Zakhar mi ha definito un Kissin del violino!..posso farvi una domanda?...vi rendete conto di quanto tempo perdete in questo modo?!?..in Itaia c'è davvero un livello pietoso(vl)...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×