Vai al contenuto
pianista_m86

Il Vostro Pianista Preferito

Quali fra questi è il vostro esecutore preferito?quello che prendete a modello?  

174 voti

  1. 1.

    • Vladimir Horowitz
      32
    • Vladimir Ashkenazy
      9
    • Lazar Berman
      0
    • Evgeny Kissin
      11
    • Maurizio Pollini
      25
    • Aldo Ciccolini
      0
    • Boris Berezovsky
      2
    • Benedetti Michelangeli
      29
    • Wilhelm Bachaus
      2
    • Paul Badura Skoda
      0
    • Claudio Arrau
      10
    • Marta Argerich
      21
    • Artur Rubinstein
      12
    • Glenn Gould
      33
    • Nikita Magaloff
      1
    • Sergio Fiorentino
      5
    • Valentina Lisitsa
      2
    • Geoffrey Douglas Madge
      2
    • Sviatoslav Richter
      8
    • György Cziffra
      0


Recommended Posts

che posso fare.;mi piace essere preciso...e poi e' meglio cosi'..magari uno che non sa niente

di questi argomenti e legge questo forum, perche' mai dovrebbe leggere notizie sbagliate e imprecise?

cmnq conosco molto bene Horowitz. e' stato uno dei piu' grandi pianisti di tutti i tempi..

come interprete alcune suo cose sono discutibili..ma come "pianismo" ..e' straordinario..e

come tecnica...non ci sono parole..e cmnq in quel video Horowitz per quanto sia sempre straordinario non e' da il massimo..infatti alla fine degli anni70- inizio 80 stava ricadendo di nuovo nelle sue famose "crisi"..che l'allontanarono dal concertismo..diverse volte...per poi pero' ritornare trasformato in positivo(per esempio il famoso Historic return del 65) ..il culmine della sua ultima crise..fu il disastroso Live del'83 in Giappone..(registrazione inedita, ovviamente non messa in commercio, ma che non circola tra gli horowitziani)

ps. ho votato Gould

<{POST_SNAPBACK}>

ecco bene...visto che conosci parecchie cose di horowits ti vorrei chiedere se è vero che non contento della sua preparazione tecnica si è "rinchiuso" in casa a studiare senza mai uscire per diversi anni....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Music-Erik
HorowitZZZZZ!!!

ehm..non per essere pignoli..ma Horowitz e' morto ad 86 anni (1903-1989)...

il video dove suona il 3° di Rachmaninoff(con la New York Phil. diretta da Z.Mehta)

e' del 1978...horowitz lo esegui' per festeggiare i suoi 50 anni di carriera in America.

prima di scrivere notizie vaghe informatevi.

;)

riguardo all'accordatore..la cosa mi puzza un po'..un semplice autografo non vuol dire niente...

poi sul sito parla del 1987..ma horowitz venne alla Scala nel 1985!(poi venne anche in seguito a Milano..appunto nell'87..ma solo per effettuare alcune registrazioni in studio..tra le quali il concerto K488 di Mozart con Giulini)..in ogni caso Horowitz portava con se in tutto il mondo il suo mitico pianoforte..con il suo accordatore di fiducia...

<{POST_SNAPBACK}>

si dai avete ragone voi non riuscite ad ammettere che il nostro accordatore abbia fatto un'accordatura al piano di Horowitz, è questo il blocco non riuscite a concepire che qualcuno sia migliore di voi in certi campi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

e pensare che su un cd che presi io,è scritto "Horowitz 1903 - 2003" quando l'ho letto mi ha preso un colpo e mille dubbi in testa,poi mi sn informato ed era un errore di stampa(purtoppo :( ..era il 2002)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
si dai avete ragone voi non riuscite ad ammettere che il nostro accordatore abbia fatto un'accordatura al piano di Horowitz, è questo il blocco non riuscite a concepire che qualcuno sia migliore di voi in certi campi

uff..quanta polemica inutile... e cosa vuol dire "qualcuno migliore di voi in certi campi"???

noi chi? quali campi?

boo, circola gente strana su questo forum.. ;)

e pensare che su un cd che presi io,è scritto "Horowitz 1903 - 2003" quando l'ho letto mi ha preso un colpo e mille dubbi in testa,poi mi sn informato ed era un errore di stampa(purtoppo  ..era il 2002)

una piccola curiosita' sulla data di nascita di Vladimir... per molto tempo si pensava fosse nato nel 1904 ( e tutti i dizionari portavano questa data)..ma poi da vecchio Horowitz ammise di avere

truccato il suo passaporto per non fare il militare e poter andare a fare carriera fuori dalla Russia.

ecco bene...visto che conosci parecchie cose di horowits ti vorrei chiedere se è vero che non contento della sua preparazione tecnica si è "rinchiuso" in casa a studiare senza mai uscire per diversi anni....

mah..il suo ritiro piu' lungo ( e noto) duro' 12 anni...dal 53' al 65..

e poi ci fu il grande ritorno...cmq era un tipo abbstnz strano...

per chi volesse approfondire la la vita del grande pianista, consiglio la biografia di Harold Schonberg (anche se questo libro credo sia ormai fuori catalogo)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma che lista è? voto quelli esclusi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest sPaCeMaN
Puoi anche aver ragione sotto certi punti di vista (anche se hai esagerato parecchio secondo me),però penso che nessuno all'età in cui l'ha eseguito lui sia in grado anche solo di eseguire la cadenza del primo tempo che (dandoti ragione è effettivamente ricca di imprecisioni) rimane un passaggio veramente arduo. Poi io non ho mai detto che in quel video è stato impeccabile ma solo (e dire solo mi fa sorridere) che è stato in grado di donare forti emozioni e che comunque disponeva ancora di una grandissima agilità di mano e di una grande potenza sonora. Cmq ognuno la pensa a modo suo. Volevo solo precisare il mio punto di vista x essere più chiaro. Saluti :lol:                  Matteo

<{POST_SNAPBACK}>

Infatti io ho risposto proprio perchè a me non comunica queste emozioni, ma solo ansia per quando arriverà la prossima imprecisione. Sarò esagerato, ma dopo aver ascoltato l'esecuzione di Ashkenazy non mi è possibile pensarla diversamente.

E' come se ascoltassi l'esecuzione di un ragazzino che non mi comunica nulla: dire che sarebbe assolutamente ammirevole è poco, data l'ardua impresa di suonare anche solo le note giuste, ma resta il fatto che non può paragonarsi ad esecuzioni di altri artisti.

Comunque è anche vero che a me Horowitz non piace molto come pianista, sarò anche un sacrilego, ma ascoltando vari brani suonati da lui non mi ha mai entusiasmato. Forse è proprio per questo che sono così duro nel giudicarlo nel momento in cui ascolto da lui il terzo concerto di Rachmaninov, che è una delle composizioni che amo di più.

Ciò non toglie che sarei curioso di ascoltarne un'incisione più vecchia, dove probabilmente riuscirebbe a comuncarmi le emozioni di cui parli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rachmaninov sosteneva che horowitz fosse l'unico in grado di eseguire quel concerto proprio come l'aveva in mente,meglio dello stesso autore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
che posso fare.;mi piace essere preciso...e poi e' meglio cosi'..magari uno che non sa niente

di questi argomenti e legge questo forum, perche' mai dovrebbe leggere notizie sbagliate e imprecise?

cmnq conosco molto bene Horowitz. e' stato uno dei piu' grandi pianisti di tutti i tempi..

come interprete alcune suo cose sono discutibili..ma come "pianismo" ..e' straordinario..e

come tecnica...non ci sono parole..e cmnq in quel video Horowitz per quanto sia sempre straordinario non e' da il massimo..infatti alla fine degli anni70- inizio 80 stava ricadendo di nuovo nelle sue famose "crisi"..che l'allontanarono dal concertismo..diverse volte...per poi pero' ritornare trasformato in positivo(per esempio il famoso Historic return del 65) ..il culmine della sua ultima crise..fu il disastroso Live del'83 in Giappone..(registrazione inedita, ovviamente non messa in commercio, ma che non circola tra gli horowitziani)

ps. ho votato Gould

<{POST_SNAPBACK}>

:blink::blink:

Perché disastroso, per curiosità?

Comunque, pur apprezzando molto anche Benedetti-Michelangeli e lo stesso Horowitz, ho sempre una immensa ammirazione per Pollini :) .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
rachmaninov sosteneva che horowitz fosse l'unico in grado di eseguire quel concerto proprio come l'aveva in mente,meglio dello stesso autore.

<{POST_SNAPBACK}>

Era precisamente la risposta che avrei voluto dare a spaceman...mi hai tolto le parole di bocca!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Monkey Rufy
Si...Horowits penso sia in assoluto anche il pianista più spettacolare anche visivamente. Ricordo ancora quando ho visto per la prima volta il RAch 3 suonato da lui a 90 anni e passa in video ed era ancora spaventoso!!!!!!Velocità e potenza sonora ineguagliabili.....

<{POST_SNAPBACK}>

che figo vedere i fantasmi B)

edit: ah compositore l'ha già beccato : p

Compositore posso avere ulteriori ragguagli sulla disastrosa esecuzione giapponese? Non ne sapevo niente. :ph34r:

Il mio pianista preferito è Gould.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
:blink:  :blink:

Perché disastroso, per curiosità?

<{POST_SNAPBACK}>

se è quello che credo, sarebbe un dvd che venderebbe un numero spropositato di copie nel mondo, xchè horowitz suona l'op. 101 di Beethoven ed il Carnaval di Schumann, molto rari nel suo repertorio.

Purtroppo, chi ama horowitz è meglio non cerchi quel dvd, l'"uomo" fa veramente pena :(

si vede che stava attraversando un periodaccio personale e fu anche molto criticato dai giapponesi, che tanto avevano fatto per farlo venire.

Credo non azzecchi due battute di fila, comunque non ho ascoltato quel concerto per più di dieci minuti....e subito dopo mi sono rinfrancato con l'ascolto dei "suoi" quadri di un'esposizione

tra l'altro, è stata la stessa Wanda Toscanini a vietare la distribuzione ("lecita") di questo concerto, e si è capito poi il perchè <_<

Comunque, ora e sempre, viva H O R O W I T Z !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest sPaCeMaN
rachmaninov sosteneva che horowitz fosse l'unico in grado di eseguire quel concerto proprio come l'aveva in mente,meglio dello stesso autore.

<{POST_SNAPBACK}>

Beh, immagino! Lo eseguì per la prima volta a 16 anni... per questo mi piacerebbe ascoltarne un'esecuzione più vecchia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest sPaCeMaN
Credo non azzecchi due battute di fila, comunque non ho ascoltato quel concerto per più di dieci minuti....e subito dopo mi sono rinfrancato con l'ascolto dei "suoi" quadri di un'esposizione

<{POST_SNAPBACK}>

Dei quadri sai per caso se esistono più registrazioni? Io ne ho ascoltata una in cui il pianoforte emette un suono veramente fastidioso, tra l'altro nel finale c'è un bel po' di confusione, tra note sbagliate e qualità dell'audio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
se è quello che credo, sarebbe un dvd che venderebbe un numero spropositato di copie nel mondo, xchè horowitz suona l'op. 101 di Beethoven ed il Carnaval di Schumann, molto rari nel suo repertorio.

Purtroppo, chi ama horowitz è meglio non cerchi quel dvd, l'"uomo" fa veramente pena 

si vede che stava attraversando un periodaccio personale e fu anche molto criticato dai giapponesi, che tanto avevano fatto per farlo venire.

Credo non azzecchi due battute di fila, comunque non ho ascoltato quel concerto per più di dieci minuti....e subito dopo mi sono rinfrancato con l'ascolto dei "suoi" quadri di un'esposizione

tra l'altro, è stata la stessa Wanda Toscanini a vietare la distribuzione ("lecita") di questo concerto, e si è capito poi il perchè

io ho quel video...(che non e' in commercio)e' vero sono pezzi che Horowitz esegui' raramente..

ma della 101 esiste cmnq un incisione live ufficiale per la sony..(anche se non e' certo memorabile..si sente anche qui un certo disagio del pianista..ma almeno gli incidenti sono minimi )per quanto rigurda il live giapponese del 1983 non si tratta della solita manciata

di note sporche e piccoli pasticci...(cosa comune a quasi tutti i piu' grandi pianisti..per esmpio rubinstein,cortot,richter ecc.)ma di un uomo al limite del controllo delle sue capacita' fisiche e mentali..oltre a un sacco di passaggi sbagliati..ci sono degli imbarazzanti vuoti di memoria e diversi momenti di panico..vedere uno dei piu' grandi pianisti di tutti i tempi ridotto cosi'...fa veramente pena...infatti quello fu uno degli ultimi concerti di horowitz..era giunto al culmine della

sua ennesima crisi...tutti pensavano che la sua carrieraera ormai finita...ma poi fortunatamente dopo 2 anni di silenzio...horowitz torno' nel 1985 alla ribalta con le mitiche incisioni per la DG..( e poi l'ultimissima nel 1989 ,pochi giorni prima di morire, per la Sony)con le quali chiuse in gloria la sua straordinaria carriera.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Monkey Rufy
ma chi è che ha votato Geoffrey Douglas Madge??? 

:blink:  :blink:  :blink:  :blink:  :blink:

<{POST_SNAPBACK}>

forse madiel. Ho ascoltato Madge in alcuni pezzi dell'opus clavicembalisticum e altra roba del repertorio moderno, a me sembra un pianista eccezionale davvero.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cziffra dov'è? :ph34r:

boh Gould sarebbe troppo scontato, tra l'altro non è il mio pianista preferito, ma il mio musicista preferito (credo che lui stesso avrebbe approvato :D )

il mio preferito è Schnabel che manca, insieme a Zimerman e, che ci crediate o meno, Perahia B)

vabbè scegliendo (o sceglendo? :lol: ) il Maurizio nazionale :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pollini.................

:rolleyes:

:rolleyes:

bravo anche Cziffra, Berman (per quel poco che ho sentito), Zimerman...............

cmq ho deciso di chiudere con il pianismo di inizio secolo.................

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo voi chi potevo votare?!?! :rolleyes:

Pollini... :wub::wub::wub:

poi direi Gould, Hindemith e un altro che non mi pare ci sia in lista e che mi piace molto soprattutto in Chopin: Istvan Székely... :rolleyes:B);)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×