Vai al contenuto
pianista_m86

Il Vostro Pianista Preferito

Quali fra questi è il vostro esecutore preferito?quello che prendete a modello?  

174 voti

  1. 1.

    • Vladimir Horowitz
      32
    • Vladimir Ashkenazy
      9
    • Lazar Berman
      0
    • Evgeny Kissin
      11
    • Maurizio Pollini
      25
    • Aldo Ciccolini
      0
    • Boris Berezovsky
      2
    • Benedetti Michelangeli
      29
    • Wilhelm Bachaus
      2
    • Paul Badura Skoda
      0
    • Claudio Arrau
      10
    • Marta Argerich
      21
    • Artur Rubinstein
      12
    • Glenn Gould
      33
    • Nikita Magaloff
      1
    • Sergio Fiorentino
      5
    • Valentina Lisitsa
      2
    • Geoffrey Douglas Madge
      2
    • Sviatoslav Richter
      8
    • György Cziffra
      0


Recommended Posts

Personalmente il mio preferito rimane Horowits. Amo però Michelangeli per la sua impeccabile pulizia del suono e per la sua perfezione di tocco e Pollini x le sue inimitabili interpretazioni di chopin eguagliate forse solo (e non per tutto) da Rubinstein. E voi cosa ne pensate? Votate il vostro preferito ma poi scrivete anche le vostre tre o quattro preferenze. Buon Sondaggio Matteo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest sPaCeMaN

Ho votato Evgeny Kissin, ma è alla pari con Ashkenazy.

Seguiti dalla Argerich e Pollini.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io avevo il grande vizio di fossilizzarmi sulla prima esecuzione che ascoltavo.Ma in tutti i miei ascolti non mi sono mai ritrovato così tanto come in Horowitz.E' sempre stato il mio preferito,soprattutto nei compositori russi ma anche in Liszt e nella ballata di chopin..ha davvero capito tutto secondo me.

Poi avrei votato Berman,perchè anche se ho ascoltato pochissimo di lui,sn rimasto colpito da mazeppa:è veloce e strepitoso quando serve,ma sa essere dolce e melodico nelle parti tranquille.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
we e con tutta 'sta gente non hai messo cziffra?! :(

<{POST_SNAPBACK}>

Chiedo scusa se mi sono dimenticato alcuni nomi importanti. Potete comunque votare un'altra vostra preferenza scrivendo poi la vostra vera prima preferenza! Cziffra.......grave dimenticanza!! <_<

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Chiedo scusa se mi sono dimenticato alcuni nomi importanti. Potete comunque votare un'altra vostra preferenza scrivendo poi la vostra vera prima preferenza! Cziffra.......grave dimenticanza!! <_<

<{POST_SNAPBACK}>

eh verrai denunciato per cio' :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
io avevo il grande vizio di fossilizzarmi sulla prima esecuzione che ascoltavo.Ma in tutti i miei ascolti non mi sono mai ritrovato così tanto come in Horowitz.E' sempre stato il mio preferito,soprattutto nei compositori russi ma anche in Liszt e nella ballata di chopin..ha davvero capito tutto secondo me.

Poi avrei votato Berman,perchè anche se ho ascoltato pochissimo di lui,sn rimasto colpito da mazeppa:è veloce e strepitoso quando serve,ma sa essere dolce e melodico nelle parti tranquille.

<{POST_SNAPBACK}>

Si...Horowits penso sia in assoluto anche il pianista più spettacolare anche visivamente. Ricordo ancora quando ho visto per la prima volta il RAch 3 suonato da lui a 90 anni e passa in video ed era ancora spaventoso!!!!!!Velocità e potenza sonora ineguagliabili.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
eh verrai denunciato per cio' :P

<{POST_SNAPBACK}>

o mamma!se sapevo che eravate così severi in questo forum non mi iscrivevo....no dai. a parte gli scherzi mi sono proprio dimenticato di lui.anche se l'unica volta che ho avuto modo di apprezzarlo è stato proprio grazie a un link in questo sito neanche una settimana fa....quindi posso anche essere assolto che dici?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ho votato Evgeny Kissin, ma è alla pari con Ashkenazy.

Seguiti dalla Argerich e Pollini.

<{POST_SNAPBACK}>

Grande kissin!!!ho il rach 2 suonato da lui a 17 anni!!mi emoziona ancora anche dopo aver sentito altre esecuzioni....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
o mamma!se sapevo che eravate così severi in questo forum non mi iscrivevo....no dai. a parte gli scherzi mi sono proprio dimenticato di lui.anche se l'unica volta che ho avuto modo di apprezzarlo è stato proprio grazie a un link in questo sito neanche una settimana fa....quindi posso anche essere assolto che dici?

<{POST_SNAPBACK}>

mah solo per oggi perche mi sento filantropo :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non c'è ZIMERMAN!!!!!!!!!!!

cmq.

facendo una classifica:

1)ZIMERMAN

2)Rubinstein=Bachaus(anche se non m'è piaciuto il suo 1°concerto di Brahms)

3)Benedetti Michelangeli=Glenn Gould

5)Horowitz=Arrau=Argerich=Magaloff

6)Pollini=Ciccolini

7)Ashkenazy(ma anche più in alto nella classifica...solo che non c'è posto!)

gli altri li conosco troppo poco per scriverli!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest sPaCeMaN
Si...Horowits penso sia in assoluto anche il pianista più spettacolare anche visivamente. Ricordo ancora quando ho visto per la prima volta il RAch 3 suonato da lui a 90 anni e passa in video ed era ancora spaventoso!!!!!!Velocità e potenza sonora ineguagliabili.....

<{POST_SNAPBACK}>

Personalmente mi fa tenerezza quel video. La testa gli suggerisce dei movimenti e le mani non possono compierli. Poi certe volte si perde completamente, si trova battute indietro (o avanti, non ricordo) rispetto all'orchestra e suona come se stesse a tempo, sbaglia tantissime note.. quel concerto è inascoltabile così.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
il mio accordatore , nel 1983 ha fatto una accordatura al coda di vladimir horowits

<{POST_SNAPBACK}>

veramente sapevo che horowitz portava con se sempre e comunque nei concerti il suo pianoforte personale,sul quale poteva mettere mano solo il suo accordatore di fiducia. :o no?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non lo so, me lo stava dicendo l'accordatore, infatti in negozio hanno anche una targa con l'autografo di horowits e i complimenti all'accordatore... aspetta che cerco sul sito del negozio............................ trovado , guarda in fondo a questa pagina

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cmq secondo me non bisogna mai essere troppo "estremi"nel giudizio dei grandi pianisti.Bisogna ricordarsi che si tratta di gente in ogni caso fuori dal comune!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Personalmente mi fa tenerezza quel video. La testa gli suggerisce dei movimenti e le mani non possono compierli. Poi certe volte si perde completamente, si trova battute indietro (o avanti, non ricordo) rispetto all'orchestra e suona come se stesse a tempo, sbaglia tantissime note.. quel concerto è inascoltabile così.

<{POST_SNAPBACK}>

Puoi anche aver ragione sotto certi punti di vista (anche se hai esagerato parecchio secondo me),però penso che nessuno all'età in cui l'ha eseguito lui sia in grado anche solo di eseguire la cadenza del primo tempo che (dandoti ragione è effettivamente ricca di imprecisioni) rimane un passaggio veramente arduo. Poi io non ho mai detto che in quel video è stato impeccabile ma solo (e dire solo mi fa sorridere) che è stato in grado di donare forti emozioni e che comunque disponeva ancora di una grandissima agilità di mano e di una grande potenza sonora. Cmq ognuno la pensa a modo suo. Volevo solo precisare il mio punto di vista x essere più chiaro. Saluti :lol: Matteo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Personalmente il mio preferito rimane Horowits. Amo però Michelangeli per la sua impeccabile pulizia del suono e per la sua perfezione di tocco e Pollini x le sue inimitabili interpretazioni di chopin eguagliate forse solo (e non per tutto) da Rubinstein. E voi cosa ne pensate? Votate il vostro preferito ma poi scrivete anche le vostre tre o quattro preferenze. Buon Sondaggio                         Matteo

<{POST_SNAPBACK}>

Vedere anche: http://www.musica-classica.it/forum/index....indpost&p=35116

(Del resto mi pare più sensato evitare di fare un sondaggio del genere, si rischia di omettere troppi nomi importanti. Meglio una semplice discussione in cui ognuno può specificare le proprie preferenze)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
non lo so, me lo stava dicendo l'accordatore, infatti in negozio hanno anche una targa con l'autografo di horowits e i complimenti all'accordatore... aspetta che cerco sul sito del negozio............................ trovado , guarda in fondo a questa pagina

<{POST_SNAPBACK}>

mah... :blink: mi sembra strano...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Si...Horowits penso sia in assoluto anche il pianista più spettacolare anche visivamente. Ricordo ancora quando ho visto per la prima volta il RAch 3 suonato da lui a 90 anni e passa in video ed era ancora spaventoso!!!!!!Velocità e potenza sonora ineguagliabili....

HorowitZZZZZ!!!

ehm..non per essere pignoli..ma Horowitz e' morto ad 86 anni (1903-1989)...

il video dove suona il 3° di Rachmaninoff(con la New York Phil. diretta da Z.Mehta)

e' del 1978...horowitz lo esegui' per festeggiare i suoi 50 anni di carriera in America.

prima di scrivere notizie vaghe informatevi.

;)

riguardo all'accordatore..la cosa mi puzza un po'..un semplice autografo non vuol dire niente...

poi sul sito parla del 1987..ma horowitz venne alla Scala nel 1985!(poi venne anche in seguito a Milano..appunto nell'87..ma solo per effettuare alcune registrazioni in studio..tra le quali il concerto K488 di Mozart con Giulini)..in ogni caso Horowitz portava con se in tutto il mondo il suo mitico pianoforte..con il suo accordatore di fiducia...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io non vi posso dire se è vero o no, solo che quando sono andato a prendere il piano , l'accordatore mi ha detto che lo hanno accordato a lui e mi ha fatto notare la targhetta di onoreficenza

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
HorowitZZZZZ!!!

ehm..non per essere pignoli..ma Horowitz e' morto ad 86 anni (1903-1989)...

il video dove suona il 3° di Rachmaninoff(con la New York Phil. diretta da Z.Mehta)

e' del 1978...horowitz lo esegui' per festeggiare i suoi 50 anni di carriera in America.

prima di scrivere notizie vaghe informatevi.

;)

riguardo all'accordatore..la cosa mi puzza un po'..un semplice autografo non vuol dire niente...

poi sul sito parla del 1987..ma horowitz venne alla Scala nel 1985!(poi venne anche in seguito a Milano..appunto nell'87..ma solo per effettuare alcune registrazioni in studio..tra le quali il concerto K488 di Mozart con Giulini)..in ogni caso Horowitz portava con se in tutto il mondo il suo mitico pianoforte..con il suo accordatore di fiducia...

<{POST_SNAPBACK}>

la mia non era un'indicazione precisa è vero...era più che altro un modo di dire cmq. Il fatto che comunque lo abbia suonato allora a 75 anni per te è tutto normale?secondo me dovresti essere invece meno pignolo x quanto riguarda queste discussioni dove di certo ci si scrive per diletto e non x fare a gara su date ed eventi...in quel campo non sono preparato...sono un pianista e sono pignolo e preparato in quello! :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

che posso fare.;mi piace essere preciso...e poi e' meglio cosi'..magari uno che non sa niente

di questi argomenti e legge questo forum, perche' mai dovrebbe leggere notizie sbagliate e imprecise?

cmnq conosco molto bene Horowitz. e' stato uno dei piu' grandi pianisti di tutti i tempi..

come interprete alcune suo cose sono discutibili..ma come "pianismo" ..e' straordinario..e

come tecnica...non ci sono parole..e cmnq in quel video Horowitz per quanto sia sempre straordinario non e' da il massimo..infatti alla fine degli anni70- inizio 80 stava ricadendo di nuovo nelle sue famose "crisi"..che l'allontanarono dal concertismo..diverse volte...per poi pero' ritornare trasformato in positivo(per esempio il famoso Historic return del 65) ..il culmine della sua ultima crise..fu il disastroso Live del'83 in Giappone..(registrazione inedita, ovviamente non messa in commercio, ma che non circola tra gli horowitziani)

ps. ho votato Gould

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×