Gli utenti iscritti non vedono nessuna pubblicità!

Maglie & Lampade giapponesi
Fryderyk

Come strutturate la vostra sessione di studio

119 risposte in questa discussione

allora...

sto in uff. fino alle 17.00 poi mi fiondo a casa e fortunatamente in 10 sono li.

Riesco a studiare fino alle 19.30 circa e a volte anche fino alle 20.00

Però ho un piccolo ''problema'' mia figlia....ha 8 anni...anche lei studia pianoforte da circa un anno...ovviamente ha la mia stressa prof di piano...ma a casa studia con il papà...nn più di un ora a seduta e nn tutti i giorni.....io sono contentissimo!!!

in quei giorni ovviamente riesco a studiare un po meno fino alle 19.00 , e le mie sedute le proseguono dopo cena in una 88 tasti pesata......nn è come il C3 che che normalmente uso...ma va bene ugualmente...

...però ti garantisco che la concentrazione nn è la stessa del pomeriggio...e studiare dopo cena con la stanchezza accumolata della giornata è una cosa tosta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
allora...

sto in uff. fino alle 17.00 poi mi fiondo a casa e fortunatamente in 10 sono li.

Riesco a studiare fino alle 19.30 circa e a volte anche fino alle 20.00

Però ho un piccolo ''problema'' mia figlia....ha 8 anni...anche lei studia pianoforte da circa un anno...ovviamente ha la mia stressa prof di piano...ma a casa studia con il papà...nn più di un ora a seduta e nn tutti i giorni.....io sono contentissimo!!!

in quei giorni ovviamente riesco a studiare un po meno fino alle 19.00 , e le mie sedute le proseguono dopo cena in una 88 tasti pesata......nn è come il C3 che che normalmente uso...ma va bene ugualmente...

...però ti garantisco che la concentrazione nn è la stessa del pomeriggio...e studiare dopo cena con la stanchezza accumolata della giornata è una cosa tosta.

1) che bello che padre e figlia condividano la passione per la musica! Proprio bello :)

(non l'hai forzata tu a studiare, vero?!)

2) ah, allora capisco che riesci a studiare così tanto.

Io, quando va bene, esco dall'ufficio alle 18:30 e arrivo a casa alle 20:40. Quando va bene.

(adesso sono in ufficio, ad esempio)

Anch'io ho un C3! Gran bel piano... che non suono mai... che spreco... :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

no no...mia figlia è la classica bimba tutta arte....disegna molto bene...fa ginnastica artistica....suona il piano, e studia canto.

Ha cominciato con il canto circa 4 anni fa , poi appena io ho ricominciato a studiare (da piccolo avevo studiato 2/3 anni finno all'età di 13 anni...ma poi per una serie di spiacevoli circostanze ho dovuto smettere), ha voluto provare anche lei.

Non la forzo assolutamente...ma le ho spiegato che ...è un impegno!...speriamo bene...

Certo che avere un C3 e nn suonarlo è una tristezza....io a volte mi incanto solo a vederlo...sarò malato?

qaunti anni sono che suoni/studi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

WOW, che bello! Quindi tua figlia ha cominciato a cantare che aveva solo 4 anni! Cavoli! :)

Io suono dal... dunque... 1987 mi pare.

Mi sono diplomato nel 2001, studiando appunto sul mio C3, poi ho praticamente smesso di studiare, per riprendere solo l'anno scorso. Ora ovviamente, studiando la sera (quando non rientro a casa alle 21:45 come ieri...), uso una tastiera.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

insomma...nn è un giorno che suoni...

complimenti...

invece io avevo smesso di studiare nel 1978...diversi anni fa...

..e ti giuro che 3 anni fa, quando ho ricominciato, ricordavo a malapenna come si leggeva il do centrale....

...ma poi nn so il perchè ...è venuto tutto da se velocemente..

te però dal 2001 ad oggi nn è passato tanto tempo ma immagino che forse la mano nn è più la stessa...

ma a volte vai dal tuo maestro o fai tutto da solo...e che studi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bé, volevo evitare di monopolizzare la discussione, ma se sei tu a chiedermelo... :P

La mia mano non è più la stessa, ma sto dedicando molto tempo alla tecnica pura, direi un bel 75%.

Studio da solo, anche perché trovare al mio paese un maestro che mi faccia lezione la sera dopo le 21:30... e poi non studio a sufficienza.

http://www.musica-classica.it/forum/index....st&p=471388

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Chopin notturno op.9 n.2 in MIb....la conosco....è molto bella!

letto in mezz'ora.....?...complimenti....!

Bach cbt vol2 RE min e suite bergamasque (preludio e minuetto)...nn le conosco....so troppo novellino ancora...ma reputo difficili le suite inglesi...immagino che il Bach che studi te lo è ancor di più...

quando parlavo delle tue mani che potrebbero aver perso brillantezza nn pensare che lo dicevo con tono offensivo, era solo una considerazione, dovuta dal lungo tempo di inattività pianistica da te trascorso.

di Chopin ho studiato Valse in Si min. Op.69 nº2 e un preludio, il n°15 lo chiamano "la goccia"quest'ultimo ...l'ho anche suonato ad un saggio domenica 15/02/09...ed a detta della prof. e del pubblico è andato molto bene.

ti chiedevo se ancora avevi un prof/maestro/a perchè anche la mia prof, malgrado sia da più di venti anni che suona, che abbia fatto diversi concorsi e concerti, e si sia da poco laureata (diploma di secondo livello) continua ad andare dal suo prof.

ma immagino che alle 21.30 e tutto più difficile

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
quando parlavo delle tue mani che potrebbero aver perso brillantezza nn pensare che lo dicevo con tono offensivo, era solo una considerazione, dovuta dal lungo tempo di inattività pianistica da te trascorso.

Certo, è chiaro.

di Chopin ho studiato Valse in Si min. Op.69 nº2 e un preludio, il n°15 lo chiamano "la goccia"quest'ultimo ...l'ho anche suonato ad un saggio domenica 15/02/09...ed a detta della prof. e del pubblico è andato molto bene.

Ah, ti fa suonare in pubblico? Molto, molto bene :)

ti chiedevo se ancora avevi un prof/maestro/a perchè anche la mia prof, malgrado sia da più di venti anni che suona, che abbia fatto diversi concorsi e concerti, e si sia da poco laureata (diploma di secondo livello) continua ad andare dal suo prof.

ma immagino che alle 21.30 e tutto più difficile

Oh, capisco. Io non studio da solo perché penso di non aver bisogno di un maestro! Figuriamoci!!! Non si finisce mai di imparare, ci sono sempre margini di miglioramento ==> tutti hanno bisogno di un maestro. Io in particolare ^^' Anzi, ne ho bisogno ora più che mai. Però è improponibile. Non faccio certo le 21:30 ogni giorno, ma non so mai a che ora riesco a tornare a casa...

In effetti sto pensando di trasferirmi più vicino al posto di lavoro nella speranza di poter dare più spazio alla musica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...si si....la mia prof. ritiene una cosa positiva far esibire in pubblico i suoi allievi..anche se qualcuno come il sottoscritto ogni volta ha una fifa tremenda, però domenica sono riuscito ad estraniarmi...ero solo io il pezzo da suonare e il pianoforte...e ci sono riuscito...

...ieri a lezione ho messo le mani sullo studio di Chopin che ti dicevo (n° 1 dell'op. 25 ), mi sa che ci metterò una vita prima di strecciarlo..lo vedo tosto...

...e pensare che la mia prof. , si mette li...e come se niente fosse lo suona senza problemi...ma come cavolo farà???

..ogni spartito che apre...in 2 minuti lo suona...che invidia!!!!....grrrrrrr!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cavolo °° che bello che a quell'età riesci a studiare... allora anche io nel futuro potrò proseguire col piano!! (sono in fase di un delicatissimo passaggio al violoncello, ma l'idea di abbandonare il piano mi sconvolge un po' hehe...)

comunque in pratica tu stai preparando l'esame del V anno, è già un buon traguardo... io speravo di arrivarci prima del cambio di strumento ma invece sono ancora indietrissimo... (anche perchè più di un'ora al giorno non riesco a suonare!)

complimenti ancora per la dedizione!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si, hai ragione, il programma che sto portando avanti è quello dell'esame del 5°...me lo dirà la prof. quando sarò pronto...e cmq ancora passerà del tempo...ma nn importa l'importante è studiare e suonare, quelle cose bellissime che sto studiando...

forse perchè sono grande...ma per me anche gli studi (da tanti odiati) che ho fatto di Pozzoli di Czerny op. 740...o quelli che sto facendo di Cramer sono tutti belli..

...complimenti anche a te che porti avanti lo studio di 2 strumenti...

ma.... se posso chiederti...anche tu lavori...quanti anni hai?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

salve a tutti cari utenti

innanzitutto vorrei chiedere una cosa ai pianisti

dopo che vi siete diplomati qual è stato il vostro percorso??...cioè siete diventati concertisti, insegnanti ecc

poi un altra cosa

allora io ho 13 anni e fino ad ora ho studiato da autodidatta

ma ora sto incominciando con le lezioni private

ma dopo quanto tempo potrò dare secondo voi il 5° anno se mi impegno e tutti i giorni studio almeno 5 ore???

per ora ogni giorno studio così:

mezz'ora hanon (sviluppo articolazioni 15 minuti e poi vado aumentando man mano il metronomo fino a 120)....a volte con varianti

mezz'ora arpeggi,,,,,altra mezz'ora scale per 4 ottave solo moto parallelo a volocità a circa 60 alla semiminima -maggiori, minori armonica e melodica-

un oretta studi (tipo czerniana ecc)

un oretta di pezzi

e alla fine di nuovo scale e arpeggi per mezz'ora a velocità più alta

la mia proff mi ha detto che avendo iniziato da autodidatta ho una postura, un imposttazione corretta...e si è stupita molto

ora finalmente ho convinto mia mamma per le lezioni

secondo voi quando potrò dare (continuando così) gli esami al conservatorio???

grazie in anticipo...ciaoooooooo

un altra cosa

siccome il cons di catania da buoni voti solo a chi ha i soldi o/e chi è raccomandato (anche per gli esami di solfeggio) ho deciso che dò gli esami in un altro cons.....palermo secondo voi com'è????

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Ughetto,

io non sono diplomato pero sono stato 4 anni da interno proprio al conservatorio di catania. Quello che ti posso dire è che per la tua giovane età, 5 ore di studio al giorno sono piu che sufficienti e sono anche ottimi gli esercizi che fai. Passando alla domanda che hai fatto, diciamo che è una cosa molto soggettiva, credo che di norma, tra incominciare a studiare seriamente il piano e passare gli esami di compimento inferiore (di 5° anno), nel migliore dei casi ci stanno in mezzo almeno 6 anni, anche perche devi prima diplomarti in teoria e solfeggio (internamente il corso dura 3 anni), che credimi è davvero una gran seccatura. In definitiva ci sono 2 consigli che potrei darti: o, come pensavi di fare tu, dai esami di teoria e solfeggio e successivamente quelli i compimento inferiore a Palermo visto che a Ct in effetti prendono in considerazione solo chi possiede davvero grandi potenzialità, o (quello che farei io, vista la tua giovane età) tenterei almeno 1 volta di entrare da interno al conservatorio di Catania, ci sono davvero dei bravi maestri e se sei bravo non è cosi difficile entrare. Se sei interno e non privatista hai 2milioni di facilitazioni, come i programmi d'esame mooooolto piu semplici e tante altre cose. (durante il mio esame di 1° anno per entrare al liceo ho suonato cosi bene che dopo 5 minuti è uscito uno dei maestri che assistiva gli esami a dirmi che era inutile attendere i risultati, potevo considerarmi gia dentro ! belle soddisfazioni, e possono arrivare a CHIUNQUE basta che abbia la passione, anche senza raccomandazione!)

In qualunque caso ti auguro buona fortuna ed una carriera davvero brillante! Bruno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Ughetto,

io non sono diplomato pero sono stato 4 anni da interno proprio al conservatorio di catania. Quello che ti posso dire è che per la tua giovane età, 5 ore di studio al giorno sono piu che sufficienti e sono anche ottimi gli esercizi che fai. Passando alla domanda che hai fatto, diciamo che è una cosa molto soggettiva, credo che di norma, tra incominciare a studiare seriamente il piano e passare gli esami di compimento inferiore (di 5° anno), nel migliore dei casi ci stanno in mezzo almeno 6 anni, anche perche devi prima diplomarti in teoria e solfeggio (internamente il corso dura 3 anni), che credimi è davvero una gran seccatura. In definitiva ci sono 2 consigli che potrei darti: o, come pensavi di fare tu, dai esami di teoria e solfeggio e successivamente quelli i compimento inferiore a Palermo visto che a Ct in effetti prendono in considerazione solo chi possiede davvero grandi potenzialità, o (quello che farei io, vista la tua giovane età) tenterei almeno 1 volta di entrare da interno al conservatorio di Catania, ci sono davvero dei bravi maestri e se sei bravo non è cosi difficile entrare. Se sei interno e non privatista hai 2milioni di facilitazioni, come i programmi d'esame mooooolto piu semplici e tante altre cose. (durante il mio esame di 1° anno per entrare al liceo ho suonato cosi bene che dopo 5 minuti è uscito uno dei maestri che assistiva gli esami a dirmi che era inutile attendere i risultati, potevo considerarmi gia dentro ! belle soddisfazioni, e possono arrivare a CHIUNQUE basta che abbia la passione, anche senza raccomandazione!)

In qualunque caso ti auguro buona fortuna ed una carriera davvero brillante! Bruno

davvero?????...uauuu...ma di dove sei precisamente..catania??

io sono di mineo, lo conosci??

con che proff stai studiando al liceo...e un altra cosa ricordi per caso i pezzi che hai portato all'esame di ammissione??

io ho provato entrare al 2° corso quest'anno ma nn mi hanno preso

ma ora inizio seriamente così ceco di entrare l'anno prossimo al 4° anno!!!

che ne pensi??

c'è solo un problema...catania dista 60 km da qui e mi risulta difficile andarci...quindi se cmq non mi riprenderanno darò gli esami da esterno...anche se so che gli esterni sn meno privilegiati

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se sei interno e non privatista hai 2milioni di facilitazioni, come i programmi d'esame mooooolto piu semplici e tante altre cose

è vero che per gli interni è generalmente più semplice, ma i programmi d'esame sono gli stessi per tutti!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

è vero che per gli interni è generalmente più semplice, ma i programmi d'esame sono gli stessi per tutti!

Ah ecco... pensavo di essere io quello strano o_O

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si scusate mi sono espresso male, quello che volevo dire è che da interno gli esami sono parecchio più semplici pur restando sempre uguali i programmi di studio.

Per rispondere ad ughetto invece, ovvio che conosco Mineo, ci sarò anche stato un paio di volte! Certo, io abito a 10 minuti da Catania quindi ai tempi mi veniva molto semplice andare a seguire le lezioni (che ovviamente sono con obbligo di frequenza), ma dato che tu nn stai proprio cosi vicino non so fino a che punto ti conviene provare ad entrare. A questo punto nn ti rimane che prepararti con una buona dose di studio per cercare di raggiungere i diplomi, e se reputi che sia piu semplice a palermo allora falli li, ma io nn conosco quel conservatorio e nn saprei cosa consigliarti.

Per quanto mi riguarda dentro il liceo ero alunno del prof Cavalieri, ma adesso sara sicuramente gia andato in "pensione", sono passati tanti anni ed era gia anziano allora! Ora come ora sono concentrato sugli esami di 5° corso (o ottavo se me la sento), e devo confidarti che sono molto incerto sul fatto che sia possibile affrontare questi esami senza essere seguito da nessun maestro... Lo scopriro nei prossimi mesi :D

Buona serata a tutti! Bruno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io in genere studio dalle 3.30 alle 4.30...dipende se ho altro da fare...e attualmente è diviso così:

Chopin un'ora ( ballata op.23 ) -tra poco però si ridurrà perchè l'ho finita-

Bach un'ora ( un preludio e fuga nuovo quando constato che quello vecchio è a posto, il quale poi verrà accantonato e ripassato solo due volte a settimana )

Beethoven mezz'ora ( 1 tempo tempesta )

Clementi mezz'ora/un'ora ( uno studio nuovo al mese e ripasso di quelli gia fatti )

indicativamente...poi se mi avanza tempo mi porto avanti con Debussy (Danseuses de Delphes, non impegnativo, solo da leggere)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io inizio con la tecnica:scale,arpeggi.L'Hanon lo tengo per ultimo perchè fisicamente mi stanca molto.


Dopodichè passo agli studi:Czerny o Duvernoy.


Infine il brano. Prima studio quello nuovo come lettura note.....poi velocizzo e sistemo i colori di quello precedente :) Infine Hanon.


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.