Vai al contenuto
fabriz

Quanto è grande la mano.

Quanto è grande la tua mano?  

165 voti

  1. 1.

    • Do-Si
      2
    • Do-Do
      4
    • Do-Re
      62
    • Do-Mi
      62
    • Do-Fa
      26
    • Do-Sol
      3
    • Do-La
      2
    • Do-Si(se vabbè e poi??)
      4


Recommended Posts

Guest Liszt
Cito da "L'arte del pianoforte" di Neuhaus, pag. 157 ed. 1985:

"Non conosco mano migliore di quella di Svjatoslav Richter: prende con naturalezza una dodicesima, può prendere con cinque dita un accordo così:

sol-sib-mib-sol-sib, o così: fa-lab-si-re-lab.L'estensione fra le dita è enorme,

mentre non vale la pena di lodare la sua testa".

Hai ragione, Pollini, ho dimenticato il Divino Ludwig, mentre non sapevo di ...tuo zio

Maurizio

<{POST_SNAPBACK}>

cosa vuol dire??

A= era brutto

B= era stupido

???

:ph34r:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
io prendo da do a re proprio a forza...faccio il quinto anno....

la mia mano,sinceramente,ha qualche possibilità di crescere oppure resterà per sempre condannata ad essere piccola?????considerate che ho 15 anni....che noia....................voglio una mano un pò più grande!!!

<{POST_SNAPBACK}>

io ho inziato a suonare a 15 anni,e prendevo un ottava e molto male una nona...ora ho 20 anni e prendo bene una nona e male una decima..le mani + che crescere si allargano, poichè le ossa sono tenute insieme solo dalle fasce e dai tendini..certo poi non si possono fare miracoli...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

una vecchia pubblicita' diceva: non ci vuole un pennello grande ma un grande pennello....

:P

la stessa cosa vale per le mani...la grandezza non ha importanza(anche se a volte puo' agevolare alcune cose come puo' anche essere d'impaccio)...il piano (o qualsiasi strumento)si suona prima con la mente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cosa vuol dire??

A= era brutto

B= era stupido

???

:ph34r:

<{POST_SNAPBACK}>

spero tu stia scherzando...in tal caso suggerirei l'inserimento di una faccina per rendere meglio l'idea ironica

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
una vecchia pubblicita' diceva: non ci vuole un pennello grande ma un grande pennello....

:P

la stessa cosa vale per le mani...la grandezza non ha importanza(anche se a volte puo' agevolare alcune cose come puo' anche essere d'impaccio)...il piano (o qualsiasi strumento)si suona prima con la mente.

<{POST_SNAPBACK}>

Bravo!!! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
una vecchia pubblicita' diceva: non ci vuole un pennello grande ma un grande pennello....

:P

la stessa cosa vale per le mani...la grandezza non ha importanza(anche se a volte puo' agevolare alcune cose come puo' anche essere d'impaccio)...il piano (o qualsiasi strumento)si suona prima con la mente.

<{POST_SNAPBACK}>

certo, magari in un film di walt disney... <_<

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Liszt_fanatic

Prendo tranquillamente do-mi, volendo anche do-fa, ma la mano è più tirata, mi torna più difficile fare passaggi veloci... anche se una mano eccessivamente grande è solo scomoda, basti pensare a quando c'è la necessità di suonare in alto nella tastiera, dove le metti le dita??

E comunque mai dimenticarsi del caro vecchio pedale!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Do-Re 1-5 pulito e rilassato per me. Do-Re 1-4 tirato ma fattibile ruotando leggermente la mano. Col mignolo della sx posso arrivare a Mib, oppure fare Do#-Mi... e specularmente con la dx. Insomma, posso arrivare a decime minori nelle combinazioni di 1 tasto bianco + 1 tasto nero. Fa#-La# non mi riesce e, ovviamente, neanche Si-Re. Do-Mi 1-5... solo attaccando sul bordo estremo dei tasti! Anche volendo ammettere una tecnica del genere, mi sa che sarebbe un po' poco utilizzabile praticamente.

Lorenzo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Prendo tranquillamente do-mi, volendo anche do-fa, ma la mano è più tirata, mi torna più difficile fare passaggi veloci... anche se una mano eccessivamente grande è solo scomoda, basti pensare a quando c'è la necessità di suonare in alto nella tastiera, dove le metti le dita??

E comunque mai dimenticarsi del caro vecchio pedale!

<{POST_SNAPBACK}>

O_O per essere una fanciulla hai una bella manona!!!

invece la mia maestra ha le dita così sottili che fanno impressione,ho paura che le si spezzino mentre suona!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Liszt_fanatic
O_O per essere una fanciulla hai una bella manona!!!

invece la mia maestra ha le dita così sottili che fanno impressione,ho paura che le si spezzino mentre suona!

<{POST_SNAPBACK}>

In realtà non è che sia grande in modo particolare... riesco solo ad allargarla... questione di pollice opponibile..comunque la questione dell'apparente fragilità è vera, anche il mio insegnante all'inizio aveva paura a farmi fare brani più tosti, proprio per via delle mie dita! Inoltre essendo abbastanza alta (fin troppo per i miei gusti) la mano risulta proporzionata

...chi non sa l'argomento di questo topic troverà MOLTO equivoco tutto questo discorso....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Liszt
mitica liszt!!!!ha doppio significato!!!se al posto di brani mettevi esercizi era mitico!!!troppo looll

<{POST_SNAPBACK}>

??

:ph34r:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
??

:ph34r:

<{POST_SNAPBACK}>

lo so è difficile capirlo per te...ma con pazienza e volontà potrai. esercizio. sano,serio esercizio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cosa vuol dire??

A= era brutto

B= era stupido

???

:ph34r:

<{POST_SNAPBACK}>

Penso che la traduttrice del testo originale russo, Annelise Alleva, non abbia bene interpretato la frase di Neuhaus, a proposito di Richter:" L'estensione fra le dita è enorme, mentre non vale la pena di lodare la sua testa."

"Non vale la pena di..." potrebbe essere traslato in " non ci sono parole per".

In altri termini: ammiro le sue grandi mani, mentro non ho parole per lodare

la sua intelligenza artistica.

Ad ogni modo, il il russo non lo parlo neanche di notte.

Ciao, orsacchiotti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Liszt
Penso che la traduttrice del testo originale russo, Annelise Alleva, non abbia bene interpretato la frase di Neuhaus, a proposito di Richter:" L'estensione fra le dita è enorme, mentre non vale la pena di lodare la sua testa."

"Non vale la pena di..." potrebbe essere traslato in " non ci sono parole per".

In altri termini: ammiro le sue grandi mani, mentro non ho parole per lodare

la sua intelligenza artistica.

Ad ogni modo, il il russo non lo parlo neanche di notte.

Ciao, orsacchiotti.

<{POST_SNAPBACK}>

ora capisco...

infatti richter è un genio forse il più grande pianista del secolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho una mano spaventosamente sproporzianata do - la se mi stiro al massimo, in caduta senza troppa tensione do - fa, speriamo non cresca più... :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ho una mano spaventosamente sproporzianata do - la se mi stiro al massimo, in caduta senza troppa tensione do - fa, speriamo non cresca più...  :D

<{POST_SNAPBACK}>

fatti una foto e postala, solo allora crederemo alle tue parole...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Liszt
ho una mano spaventosamente sproporzianata do - la se mi stiro al massimo, in caduta senza troppa tensione do - fa, speriamo non cresca più...  :D

<{POST_SNAPBACK}>

possibile??? :blink:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
possibile???  :blink:

<{POST_SNAPBACK}>

mi sono sbagliato non arrivo al la per mezzo millimetro, ma prendo bene do - sol :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Parlo da inesperto, ma credo che non sia una caratteristica decisiva al fine di decidere se si puo diventare un bravo pianista, la cosa piu importante è che le dita siano agili, veloci e soprattutto "scollegate dal cervello" ^^ cmq io faccio Do-mi, invece con sforzo do-fa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×