Vai al contenuto
gialby

Le piu Belle Opere di tutti i tempi

Recommended Posts

Avevo scritto una roba a commento del sermoncino dell'utente appena arrivato, ma mi sono reso conto di essere stato un po' troppo forte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
:girl_smile:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Haha, l'ho cancellato prima che intervenissi tu. Penso che puoi fare altrettanto visto che sono venuto a Canossa tipo 5 secondi dopo aver postato... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Comunque, com'è facile immaginare, sono perfettamente in disaccordo con Ghizzu.

Faccio parte di quei tapini del muro contro muro, povero me.

Macchè, io non ci credo. Secondo me sei meno radicale di quanto sembri. Cribbio, ti piacciono le operette! :happystrange: E ti sei comprato Show Boat! :thumbsup_anim:

(Ho già visto troppe situazioni analoghe finite in tragedia. Si comincia con Show Boat. Poi si passa a West Side Story ("vabbè, Bernstein è sempre Bernstein") e Lady In the Dark ("vabbè, Weill è sempre Weill"). Insensibilmente si passa a Sondheim... e senza accorgersene il tapino si trova ad ascoltare Lloyd-Webber e (incredibile dictu!) Elton John. Per poi finire i propri giorni in discoteca con camicia spalancata sul petto villoso e catenazzo d'oro massiccio ciucco perso a ballare le canzoni di Lady Gaga.

Umano, troppo umano...) :devlish_kid:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mhhhhhhhhh mio dio come primo post mi appresto a scrivere un bel papiro di protesta

mica male come inizio eh XD

vabbeh prima di leggere siate sicuri di non offendervi personalmente perchè non sono queste le mie intenzioni

allur io è da circa un mesetto che ho iniziato ad interessarmi alla musica classica, come prima cosa ho cercato su google e mi spunta sto sito, o meglio il sito di sto forum.

io all'inizio contento decido di iscrivermi per chiedere consigli e per imparare.

prima però do un occhiata ai vari topic e rimango perplesso

tutta la voglia di approfondire questa stupenda musica passata tutta dun botto

come mai?

cioè mettete che voi entriate in un hotel per cercare una camera libera e il coso che vi riceve (ho dimenticato il nome, e dire che facevo anche l'alberghiera >_<) vi risponde dicendo "signore non rompa, se la cerchi da solo la camera libera. le scale sono da quella parte" voi come rimarreste?

non penso tornereste più in quell'hotel giusto?

così succede per molti

cioè quì sembra che regni il razzismo musicale

viva la classica e il resto è tutta spazzatura

bel modo di pensare :D

si vede che siete pieni di pregiudizi :/

e cioè male

oltre la musica di merdTV ci sono un'infinità di generi che tecnicamente non potranno mai pareggiare "la regina" ma che a livello emotivo possono comunque dare tanto

metal per esempio (che anche a livelo tecnico è difficilotto) o punk (grande genere)

il punk è una musica "libera" con accordi che può fare chiunque ma.....

è una musica di protesta

presente la lettera che volevate mandare alla rai?

li protestavate per qualcosa che vi sta a cuore, così è il punk

una musica nata per protestare contro le ingiustizie politiche e contro tutta la merda (scusate il termine) che c'è oggi in giro

molti musicisti punk lavorano normalmente perchè con i loro cd non guadagnano un *bip* proprio perchè molte volte sono a sfondo politico (tipo american dream dei punkreas che è una canzone contro bush)

poi altro esempio

la ferrari è senza dubbio una macchina stupenda esteticamente e potente, invidiata in tutto il mondo è.

e allora cosa dovrebbero fare? cessare di produrre le altre auto perchè le sono inferiori? è logico?

comunque avete mai sentito malmsteen? e avete mai provato a rifare i suoi assoli con la chitarra elettrica? provateci e fatemi sapere se è così facile come a voi sembra

aggiungo un ultima cosa

la musica è prima di tutto sentimento -_-

in sto forum si dente troppo a "leggere la musica" (non so se è un termine adatto ma vabbhe), ci si basa solo sulla difficoltà

secondo voi quando beethoven scrisse fur elise pensava a come mettere i tasti per renderla più complessa? beethoven ci metteva il suo cuore, io da non-musicista quando ascolto le sue opere rimango incantato non perchè queste ultime sono difficile da interpretare (anche volendo non ne capisco una cippa) ma perchè mi trasmettono qualcosa di indescrivibile

per rispondere a mad chemist (appropo ma l'ava è di HL2 o sbaglio?) il discorso sul fatto che una musica una volta passata ripetutamente in TV perda di "bellezza" non sta in piedi

non è che ascoltare cose "alternative" ti fa sentire più figo?

perchè io personalmente continuerei ad amare le 9 sinfonie del genio anche se le usassero per lo spot dei preservativi >_<

(poi al massimo lo cancello da quà e lo posto in un eventuale topic più adatto se volete)

comunque per far vedere che non sono completamente OT dico anche io la mia

Manfred Symphony di Tchaikovsky conosciuta grazie a gankutsuou *_*

ma...Alu...sei proprio tu? :|

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Macchè, io non ci credo. Secondo me sei meno radicale di quanto sembri. Cribbio, ti piacciono le operette! :happystrange: E ti sei comprato Show Boat! :thumbsup_anim:

(Ho già visto troppe situazioni analoghe finite in tragedia. Si comincia con Show Boat. Poi si passa a West Side Story ("vabbè, Bernstein è sempre Bernstein") e Lady In the Dark ("vabbè, Weill è sempre Weill"). Insensibilmente si passa a Sondheim... e senza accorgersene il tapino si trova ad ascoltare Lloyd-Webber e (incredibile dictu!) Elton John. Per poi finire i propri giorni in discoteca con camicia spalancata sul petto villoso e catenazzo d'oro massiccio ciucco perso a ballare le canzoni di Lady Gaga.

Umano, troppo umano...) :devlish_kid:

esagerando nel senso opposto rischiamo tutti di finire così

1805-2.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Macchè, io non ci credo. Secondo me sei meno radicale di quanto sembri. Cribbio, ti piacciono le operette! :happystrange: E ti sei comprato Show Boat! :thumbsup_anim:

Yep!

In effetti...

Per poi finire i propri giorni in discoteca con camicia spalancata sul petto villoso e catenazzo d'oro massiccio ciucco perso a ballare le canzoni di Lady Gaga.

Quella me l'ascoltano le vicine di casa a volume altissimo, ne ho ormai ottima conoscenza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Kowalski

(Ho già visto troppe situazioni analoghe finite in tragedia. Si comincia con Show Boat. Poi si passa a West Side Story ("vabbè, Bernstein è sempre Bernstein") e Lady In the Dark ("vabbè, Weill è sempre Weill"). Insensibilmente si passa a Sondheim... e senza accorgersene il tapino si trova ad ascoltare Lloyd-Webber e (incredibile dictu!) Elton John. Per poi finire i propri giorni in discoteca con camicia spalancata sul petto villoso e catenazzo d'oro massiccio ciucco perso a ballare le canzoni di Lady Gaga.

Umano, troppo umano...) :devlish_kid:

Eheheheh...io dalle opere per liuto di John Dowland sono passato a John Fahey (e poi a Harry Partch)... :o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho scritto di peggio. Fate finta di nulla

Non crederai mica di cavartela così a buon mercato, eh ragazzaccio?:laughingsmiley:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Macchè, io non ci credo. Secondo me sei meno radicale di quanto sembri. Cribbio, ti piacciono le operette! :happystrange: E ti sei comprato Show Boat! :thumbsup_anim:

(Ho già visto troppe situazioni analoghe finite in tragedia. Si comincia con Show Boat. Poi si passa a West Side Story ("vabbè, Bernstein è sempre Bernstein") e Lady In the Dark ("vabbè, Weill è sempre Weill"). Insensibilmente si passa a Sondheim... e senza accorgersene il tapino si trova ad ascoltare Lloyd-Webber e (incredibile dictu!) Elton John. Per poi finire i propri giorni in discoteca con camicia spalancata sul petto villoso e catenazzo d'oro massiccio ciucco perso a ballare le canzoni di Lady Gaga.

Umano, troppo umano...) :devlish_kid:

E io vi frego a tutti visto che, almeno per ora, non reggo alla lunga il Pipistrello di Strauss jr. per troppa leggerezza :spiteful::D.

P.S.: Faccio un'eccezione per il grande Pippo Franco :lol:.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io aggiungerei I Shardana di Ennio Porrino, opera tanto sconosciuta

quanto bella, al punto che nel 1961 l’autorevole enciclopedia musicale tedesca

Die Musik in Geschichte und Gegenwart riporta che «la grande opera

I Shardana fu accolta dalla critica come “la più importante opera lirica composta

in Italia in questo dopoguerra”». eccone alcune parti:


/>http://www.youtube.com/watch?v=B-rs3Y4r9kI

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest dahho

siamo a posto, questo è il trionfo del luogo comune..... <_<

Perchè, che vuol dire? Tra i pezzi nominati esistono tanti capolavori, che diamine!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest dahho

gli fai acquistare le sinfonie dirette da karajan, bei consigli che dai.... <_<

chi l'ha detto che le opere più belle in assoluto siano quelle di Beethowen? Ascolta i 27 concerti di Mozart per pianoforte o le sue grandi sinfonie o tutti i conc. per violino o per clarinetto......semmai se Beethowen fu un grande e grandissimo lo è stato per davvero, è perchè dilata la forma-sonata, la fa sua, ma Mozart l'aveva già portata ad un livello altissimo non superato da Beethowen. lasciamo perdere i 2 grandi geni della musica e passiamo all'amico Madiel che dici allergico ai capolavori citati nella discussione. Sappiamo quali sono i suoi gusti strampalati e bestiali, c'è poco da discutere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chi l'ha detto che le opere più belle in assoluto siano quelle di Beethowen? Ascolta i 27 concerti di Mozart per pianoforte o le sue grandi sinfonie o tutti i conc. per violino o per clarinetto......semmai se Beethowen fu un grande e grandissimo lo è stato per davvero, è perchè dilata la forma-sonata, la fa sua, ma Mozart l'aveva già portata ad un livello altissimo non superato da Beethowen. lasciamo perdere i 2 grandi geni della musica e passiamo all'amico Madiel che dici allergico ai capolavori citati nella discussione. Sappiamo quali sono i suoi gusti strampalati e bestiali, c'è poco da discutere.

attento: Beetho-V-en :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non so se in questa discussione nata nel 2005 sia stato già menzionato...

il succitato Adagio di Albinoni si è convertito in Adagio di Giazotto precedentemente attribuito ad Albinoni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per me, oggi.


1) Arte della Fuga


.


.


.


in ordine sparso: Preludio e Fuga BWV 891 di Bach, op. 133 di Beethoven, op. 24-25-26 di Schoenberg, op. 24 e 27 di Webern.



Poi ci sono brani che, presi singolarmente, si elevano al di sopra della composizione che li contiene. Ad es. la fuga dal BWV 878 di Bach, le variazioni n. 15, 18, 25 dalle Goldberg, il Ricercare a 6 dall'Offerta Musicale, la parte finale del duetto d'amore tra Tristano e Isotta nonchè il Liebestod, alcuni brani dalla Valchiria, alcuni brani dell'Elektra di Strauss (primo confronto tra la protagonista e la sorella su tutti).


Se mi risvegliassi su un'isola deserta e dovessi portare con me un singolo brano, opterei per il contrappunto XIV dell'arte della fuga, anche se incompiuto.


Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×