Vai al contenuto
Giuse

Il brano per pianoforte più difficile

Di quale autore è il brano più difficile?  

126 voti

  1. 1. Specificare anche quale specifico brano.

    • Bach
      4
    • Mozart
      5
    • Beethoven
      5
    • Chopin
      12
    • Schumann
      3
    • Mendelssohn
      0
    • Liszt
      49
    • Caikovski
      0
    • Skriabin
      3
    • Debussy
      0
    • Ravel
      5
    • Prokofiev
      5
    • Rachmaninov
      25
    • Sorabji
      9
    • Brahms
      1


Recommended Posts

Mi pare di aver sentito questo Weissemberg...se non sbaglio interpretava la 1a sonata di rachmaninoff,op 28.A proposito,qualcuno la conosce o l'ha studiata?è di una difficoltà mostruosa(bhe a me è sembrato così),sto leggendo il secondo movimento che è stupendo,ma + facile degli altri 2,che nn mi piacciono molto.

Ho conosciuto questo pezzo grazie al telefilm "smallville".

<{POST_SNAPBACK}>

difficilissima anche la prima versione della seconda sonata (che mi piace pure di più di quella finale :) )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Mi pare di aver sentito questo Weissemberg...se non sbaglio interpretava la 1a sonata di rachmaninoff,op 28.A proposito,qualcuno la conosce o l'ha studiata?è di una difficoltà mostruosa(bhe a me è sembrato così),sto leggendo il secondo movimento che è stupendo,ma + facile degli altri 2,che nn mi piacciono molto.

Ho conosciuto questo pezzo grazie al telefilm "smallville".

<{POST_SNAPBACK}>

La prima, la seconda , il rach 2 , il rach 3, petruska, il primo di Ciaikovskij, l'integrale dei valzer di Chopin... Ha fatto talmente tanti CD che manco li conto più... e hafatto anche 3 video , due a colori (1° di Ciaikovskij e rach2) e 1 in bianco e nero (petruska).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
si si quello di brahms fa rabbrividire  :ph34r:

Secondo me anche il concerto di rachmaninoff n.2 è difficile! Oppure è una mia impressione?  :ph34r:

<{POST_SNAPBACK}>

Altro che impressione io ho due registrazioni del concerto n.2 di Rachmaninoff:

1) A. WEISSENBERG pianoforte

H. VON KARAJAN direttore

PHILHARMONIK BERLIN

2) GOTTLIEB VALLISCH pianoforte

MARC SOUSTROT

ORCHESTRE NATIONAL DE BELGIQUE

La prima è in bianco e nero, ma è fantastica !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Altro che impressione io ho due registrazioni del concerto n.2 di Rachmaninoff:

1) A. WEISSENBERG pianoforte

    H. VON KARAJAN direttore

    PHILHARMONIK BERLIN

2)  GOTTLIEB VALLISCH pianoforte

    MARC SOUSTROT

    ORCHESTRE NATIONAL DE BELGIQUE

La prima è in bianco e nero, ma è fantastica !

<{POST_SNAPBACK}>

Io l'ho vista a colori! :unsure:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Liszt
no no, per carità

è difficilissimo, ma non il più difficile al mondo!

tra l'altro gli tengono testa il concerto n.2 di Brahms e quelli di Liszt

<{POST_SNAPBACK}>

scherzi? spero di si.. certo il rach resta il più difficile seguito da quelli di Bartok...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sì.... come no...  :D

ma secondo voi si può stabilire OGGETTIVAMENTE qual è il pezzo più difficile? un bel candidato è petruska, secondo me... ma come si fa a esprimere un giudizio così difficile in modo così "indiscutibile"?

<{POST_SNAPBACK}>

Ma che petrushka! C'è parecchio di peggio, una volta che hai un po' sviluppato il nervetto giusto diventa fattibile. Certo, non si può dire che sia facile! :)

Secondo me di peggio del Rach3, che pure è difficile, se ne trova.. Le Chemin de Fer di Alkan non è che sia proprio uno scherzo.. Oppure la trascrizione che Cziffra ha fatto del Volo del calabrone... furioso! Comunque la cosa più difficile da suonare è senza dubbio l'arte della fuga di Bach...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ma che petrushka! C'è parecchio di peggio, una volta che hai un po' sviluppato il nervetto giusto diventa fattibile. Certo, non si può dire che sia facile!  :)

Secondo me di peggio del Rach3, che pure è difficile, se ne trova.. Le Chemin de Fer di Alkan non è che sia proprio uno scherzo.. Oppure la trascrizione che Cziffra ha fatto del Volo del calabrone... furioso! Comunque la cosa più difficile da suonare è senza dubbio l'arte della fuga di Bach...

<{POST_SNAPBACK}>

anke le variazioni GOLDRAKE :o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest Liszt
Ma che petrushka! C'è parecchio di peggio, una volta che hai un po' sviluppato il nervetto giusto diventa fattibile. Certo, non si può dire che sia facile!  :)

Secondo me di peggio del Rach3, che pure è difficile, se ne trova.. Le Chemin de Fer di Alkan non è che sia proprio uno scherzo.. Oppure la trascrizione che Cziffra ha fatto del Volo del calabrone... furioso! Comunque la cosa più difficile da suonare è senza dubbio l'arte della fuga di Bach...

<{POST_SNAPBACK}>

avete ragione... bach resta il più difficile....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
si..positiva + o -.... se Mediel nn mi avesse fatto lavare i panni sporchi nell'arno sfoderei di quelle offese per sto insegnante!!! :D ..... sn sempre stato in discussione cn lui!pochissime volte daccordo davvero, specie sulle scelte interpretative! poi severissimo! poi LUNATICO! un giorno ero il "finalmente uno che sa suonare"..il giorno dopo..luna storta..."ma tu nn mi ascolti mai!!!!!!!!!!!!!!continua così e vedremo all'esame!", nn ad alta voce ma urlando!!! poi ho continuato a fare come volevo io e ho preso il massimo così se ne è stato finalmente zitto(e contento sinceramente).

ah, per glenn...odiava profondamente glenn gould! hahaha, e una volta mi ha sentito

che provavo ad imitarlo nel tocco e mi ha detto "continua pure ad essere estremo ed io nn ti seguo +...." mmm.... personaggio

<{POST_SNAPBACK}>

Una volta la mia insegnante mi ha lanciato le parti nel cortile interno della scuola, mi ha mandato a riprenderle, e mentre le riprendevo mi guardava dalla finestra sbraitando. Poi sono tornato su, e mi ha mandato via senza neanche sentirmi. E' successo 4 anni fa... anche con lei rapporto di odio amore.. ultimamente più amore che odio...... (anche se ho paura a dirlo).... mi ricorda qualcuno ("Corpo del vostro Dio!!!! :lol: )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest vittoriosgorbio

Salve a tutti!

Sono stato spesso incuriosito e affascinato dalle composizioni per pianoforte "impossibili". Dite la vostra.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho votato Ravel perchè credo che Gaspard De La Nuit sia una delle composizioni più difficili in assoluto mai scritte per pianoforte. Richiede una pazienza enorme solo per leggerlo...tutte quelle note, notine...è impestato! Per non parlare musicalmente, veramente difficilissimo da rendere! Insomma solo i pianisti con le palle quadre, quindi molto maturi sia musicalmente che tecnicamente possono permettersi di affrontare una composizione del genere. TERIIBBBBILE!

Saluti

P.S. BENVENUTO NEL FORRUMME!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho votato Bach :o

le variazioni Goldrake :o

penso ke la cosa + problematica per un musicista non sia tanto la difficoltà tecnica, ke con tanto studio si può anke superare (ki con + ki con meno facilità grazie a madre Natura), quanto quella mentale di reggere un brano così lungo e complesso :o

Per un pianismo + concreto vota Bach! :o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest vittoriosgorbio
Ho votato Ravel perchè credo che Gaspar De La Nuit sia una delle composizioni più difficili in assoluto mai scritte per pianoforte. Richiede una pazienza enorme solo per leggerlo...tutte quelle note, notine...è impestato! Per non parlare musicalmente, veramente difficilissimo da rendere! Insomma solo i pianisti con le palle quadre, quindi molto maturi sia musicalmente che tecnicamente possono permettersi di affrontare una composizione del genere. TERIIBBBBILE!

Saluti

P.S.  BENVENUTO NEL FORRUMME!

<{POST_SNAPBACK}>

Vero, allora ho le palle quadrate, non l'ho mai notato prima d'ora uahahaha! Grazie grazie! :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Vero, allora ho le palle quadrate, non l'ho mai notato prima d'ora uahahaha! Grazie grazie!  :rolleyes:

<{POST_SNAPBACK}>

Complimenti! :) Io c'ho provato a leggerlo così per curiosità...ci ho rinunciato subito....dovrei riprovarci....:P magari non mi sono accorto e mi sono già venute le palle quadre...:P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest vittoriosgorbio
mah..secondo me la prima sonata di rachmaninoff..ma anche liszt ha scrtto roba assurda,che spesso richiede doti quasi atletiche!

<{POST_SNAPBACK}>

Secondo me, una delle cose più difficili, dove quasi tutti i pianisti cascano quando lo fanno in pubblico, è Feux follets di Liszt, Fuochi fatui. Segue Terzo di Rachmaninov, Gaspard ovviamente, 24 Etudes di Chopin presi interamente sono la morte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Secondo me, una delle cose più difficili, dove quasi tutti i pianisti cascano quando lo fanno in pubblico, è Feux follets di Liszt, Fuochi fatui. Segue Terzo di Rachmaninov, Gaspard ovviamente, 24 Etudes di Chopin presi interamente sono la morte.

<{POST_SNAPBACK}>

Si va beh...ma non si può dire sia tra le cose più difficili per pianoforte anche se è effettivamente molto difficile e allora..ancora + difficile...tutti gli studi in sequenza di Liszt (e quindi compreso Feux Follets) e di Chopin! EHehe certo che così è difficile! Stramazzi al suolo...ti devi pappare 18 etti di Zabaione per riprenderti! Però come composizione unitaria Gaspard rimane il + difficile...non ce n'è di balline...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest vittoriosgorbio
Si va beh...ma non si può dire sia tra le cose più difficili per pianoforte anche se è effettivamente molto difficile e allora..ancora + difficile...tutti gli studi in sequenza di Liszt (e quindi compreso Feux Follets) e di Chopin! EHehe certo che così è difficile! Stramazzi al suolo...ti devi pappare 18 etti di Zabaione per riprenderti! Però come composizione unitaria Gaspard rimane il + difficile...non ce n'è di balline...

<{POST_SNAPBACK}>

mmm... A parte feux follets e-forse- tormenta di neve, gli altri studi sono di polso, di resistenza che comprende tutto il braccio. Chopin, d'altro canto, usa studi di polso (ottave) che di dita, e quelli di dita sono più faticosi (il secondo per es, o il dodicesimo dell'opera 10). Si trovano più integrali di Studi trascendentali che di Studi di Chopin...DAL VIVO :ph34r:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
mmm... A parte feux follets e-forse- tormenta di neve, gli altri studi sono di polso, di resistenza che comprende tutto il braccio. Chopin, d'altro canto, usa studi di polso (ottave) che di dita, e quelli di dita sono più faticosi (il secondo per es, o il dodicesimo dell'opera 10). Si trovano più integrali di Studi trascendentali che di Studi di Chopin...DAL VIVO  :ph34r:

<{POST_SNAPBACK}>

Anche il sesto studio trascendentale, Visions, è di dita...beh dita e polso dai, è sugli arpeggi ma ci sono anche delle scariche di ottave e accordi. Cmq di questo ti dò atto...è sicuramente + impegnativa l'integrale dei 24 studi di Chopin rispetto ai 12 di Liszt (ma sono anche la metà... :P )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest vittoriosgorbio
Anche il sesto studio trascendentale, Visions, è di dita...beh dita e polso dai, è sugli arpeggi ma ci sono anche delle scariche di ottave e accordi. Cmq di questo ti dò atto...è sicuramente + impegnativa l'integrale dei 24 studi di Chopin rispetto ai 12 di Liszt (ma sono anche la metà... :P )

<{POST_SNAPBACK}>

:lol: Allora facciamo così, 24 Studi di Chopin = 12 di Liszt + Islamey + Gaspard e Album per la gioventù di Schumann (integrale).

A quando il concerto? puahahaha!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nessuno di questi (manca l'opzione altro)

ricordiamo che l'opzione altro va inserita sempre :D

c'era un altro sondazzo simile... chissà dov'è finito, non lo trovo più, forse era talmente scemo che è stato incenerito :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest vittoriosgorbio
Anche il sesto studio trascendentale, Visions, è di dita...beh dita e polso dai, è sugli arpeggi ma ci sono anche delle scariche di ottave e accordi. Cmq di questo ti dò atto...è sicuramente + impegnativa l'integrale dei 24 studi di Chopin rispetto ai 12 di Liszt (ma sono anche la metà... :P )

<{POST_SNAPBACK}>

Sì ma il discorso non è uguale. In Liszt la fatica è il più delle volte di braccio intero (dita+braccio), ma lui ti piazza quelle 900 battute di ottave e là ci vuole solo forza fisica notevole e polso di acciaio. In Chopin invece (che era abbastanza fragile) tutta la forza proviene dalle dita. In Chopin hai poche ottave o accordoni. La tecnica di Chopin è basata sul dito, hai 10 pagine di scale e arpeggi, notine, acciaccature, volate, qualche breve accordo, scale di doppie note... tutta "tecnica minuta" ma che è un grande fatica per chi non è abituato ad appoggiare tutto il peso sulle dita. E' in sostanza una tecnica "clavicembalistica", MA in compenso Chopin scrive per il piano e quando mette fff devi suonare di dito e in più suonare forte :o:o:o Per farti un es: in Liszt un eccesso di forza lo trovi in Mazeppa (ottave, accordi paralleli con tecnica del martellato 2/4 2/4), in Chopin il finale della IV Ballata (pandemonio di suoni e colori, tutto di dito e tutto FORTE e PRESTO OUCH!)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest vittoriosgorbio
nessuno di questi (manca l'opzione altro)

ricordiamo che l'opzione altro va inserita sempre  :D

c'era un altro sondazzo simile... chissà dov'è finito, non lo trovo più, forse era talmente scemo che è stato incenerito  :lol:

<{POST_SNAPBACK}>

Grazie Luca Laurenti Pa Pa PaPa Paolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×