Vai al contenuto
Marcos

Organo di Gibilmanna - canne e registri

Recommended Posts

Salve, sono Marcos, nuovo utente appena iscritto in questo interessante forum.

Cerco quante più informazioni possibili sull' Organo di Gibilmanna custodito nel Museo Etnoantropologico e dell'Arte Sacra "Fra Giannamaria da Tusa" di Cefalù (Pa). La principale caratteristica dello strumento è che il corpo fonico è costituito perlopiù da canne palustri (Arundo donax).

I nomi dei 6 registri dello strumento, riportati nelle targhette oggi perdute, sono:  Principale 8',  Ottava 4',  Flauto 4',  Ottavino 2',  Ripieno a 3 file,  Basso 8' (alla pedaliera).

 

Vorrei capire:

1) Quali registri in particolare sono stati realizzati interamente con canne palustri? Quali in legno?

2) Quali sono i registri realizzati in prolungamento?  

3) Quali sono i registri che compongono le 3 file del ripieno?

4) Che differenza c’è tra il registro Ottavino 2’ e la Decimaquinta 2’ (o Quintadecima)?

 

Qualsiasi altra informazione è ben accetta!

Vorrei riuscire a trovare lo schema di progettazione originale (qualora esistesse) o comunque uno schema che ne illustri il funzionamento delle parti interne.

 

Chi di voi ha mai provato a realizzare qualcosa di simile con le canne palustri? Io vorrei provarci!!!

Accetto idee, suggerimenti, consigli!

Grazie,

Marcos

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×