Vai al contenuto
ClaudioArrau

Prokofiev vs Rachmaninoff

Chi preferite fra i due grandi russi?  

90 voti

  1. 1. Chi preferite fra i due grandi russi?

    • Prokofiev
      47
    • Rachmaninoff
      36
    • Non so
      8


Recommended Posts

Guest Fede_Rinhos

Horowitz,Richter,Rubinstein,Martha Algerich,Ashkenazy e tanti altri non la pensano così,a quanto pare...

per carità, secondo te il fatto che questi pianisti abbiano suonato Rachmaninov vuol dire che sia un grande compositore, anche considerando le sole composizioni pianistiche?

mi scoccia fare il solito paragone, ma allora dato che i violinisti di mezzo mondo suonano Paganini allora Paganini dovrebbe essere un compositore da 110 e lode, quando chiunque su questa terra con un po' di sale in zucca è pronto a testimoniare che Paganini altri non era che un circense che ha composto roba di mediocre qualità, e che le uniche due cose buone che ha fatto per l'umanità sono i doppi armonici e i pizzicati con la mano sinistra. ;)

i pianisti da te citati hanno tutto il diritto di divertirsi e di mostrare quanto bravi sono, e non nego che con Rachmaninov probabilmente ci si riesce bene. Ripeto, non c'è nulla di male (come dicevo poc'anzi anche il solista vuole la sua parte :D).

P.S. cmq per la cronaca, Paganini scriveva proprio male per violino (te lo garantisco!!)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Horowitz era caro amico e apprezzatore della musica di Rachmaninov,così come Richter. Non come Tolstoj.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per mettere tutti d'accordo...


/>http://www.youtube.com/watch?v=xjutQ97DRhw

:D

P.S.: Tra i due preferisco Prokofiev comunque.

Mamma mia quell'interpretazione non mi piace per niente..Mi piace molto Prokofiev, ma proprio l'interpretazione di quel preludio non mi va giù. Preferisco Rachmaninoff, per rispondere al thread :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anch'io ebbi sentito quella registrazione:non sono arrivato nemmeno al minuto1 per lo schifo che mi faceva!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anch'io preferisco la stessa di Rach, ma ancora di più quella di Horowitz (anni '80 mi pare, l'audio è buono).

A me invece neanche quella di Rachmaninoff stesso! Sembra non so...quasi buttata là, la parte centrale invece mi piace moltissimo. Ma la parte alla marcia non mi piace molto fatta come la fa Rachmaninoff o Prokofiev...preferisco di gran lunga quella fatta da Gilels!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me invece neanche quella di Rachmaninoff stesso!

Sì, io parlavo in rapporto a quella di Prokofiev. Per il resto, da quel che ho sentito (un po' di pezzi vari su youtube come rondò alla turca di Mozart, marcia alla turca di Beethoven, marcia funebre di Chopin), non sono molto entusiasata del Rach interprete.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Conosco entrambi piuttosto bene, e devo dire che preferisco di gran lunga Rachmaninov. Che meraviglia i suoi preludi, i suoi concerti, le sue sonate!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho votato rachmaninoff, ma sono stato veramente combattuto...... Mountages & capulets mi tentavano assai

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me bisogna rifletterci un po' su.

RACHMANINOFF: Componeva pezzi moderni ma con una grande romanticita' spezza lacrime...personalmente con lui pianista ho ascoltato solo il terzo concerto e non ne sono uscito con molta affermatezza...(quasi lo suono meglio io...ahah...scherzo...xD)

PROKOFIEV : Compositore di musica moderna. Ma secondo voi uno capace di scrivere certe sonate e certe sinfonie non e' all'altezza di Rachmaninoff?

Infatti Prokofiev si e' trovato in una situazione di incastro...perche' trovandosi in contemporanea con Rachmaninoff doveva pur inventarsi qualcosa di "particolare e nuovo". Ecoo da dove nasce la sua ideologia musicale.

Ora se dobbiamo metterli a confronto personalmente non so' proprio da dove cominciare...sono come due mondi differenti, incomparabili...percio' a me, come a molti altri, non piace votare a questi tipi di sondaggi...

Spero di essere stato chiaro...:D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me bisogna rifletterci un po' su.

RACHMANINOFF: Componeva pezzi moderni ma con una grande romanticita' spezza lacrime...personalmente con lui pianista ho ascoltato solo il terzo concerto e non ne sono uscito con molta affermatezza...(quasi lo suono meglio io...ahah...scherzo...xD)

PROKOFIEV : Compositore di musica moderna. Ma secondo voi uno capace di scrivere certe sonate e certe sinfonie non e' all'altezza di Rachmaninoff?

Infatti Prokofiev si e' trovato in una situazione di incastro...perche' trovandosi in contemporanea con Rachmaninoff doveva pur inventarsi qualcosa di "particolare e nuovo". Ecoo da dove nasce la sua ideologia musicale.

Ora se dobbiamo metterli a confronto personalmente non so' proprio da dove cominciare...sono come due mondi differenti, incomparabili...percio' a me, come a molti altri, non piace votare a questi tipi di sondaggi...

Spero di essere stato chiaro...:D

Ma infatti non capisco come si facciano a mettere le sonorità e la nuova tecnica pianistica di Prokofiev sotto alla pochezza di Rachmaninov...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

1.come pianista è più bravo rachmaninoff.

2. come compositori il paragone è vergognoso.

3. riguardo alle composizioni pianistiche bisogna fare delle distinzioni: nei concerti pianoforte orchestra rach sta a prokofiev come chopin sta a brahms. avete presente l'orchestrazione di chopin :o quasi più disastrosa di rachmaninov. ma la lotta è veramente 'dura'. e l'orchestrazione di brahms invece?? ahahah non c'è proprio storia. riguardo le composizioni invece per piano solo, preludi e studi quadri di rach sono senz'altro apprezzabili anche dal solo punto di vista meccanico-pianistico, sonorità etc,...ma se prendiamo che ne so...le variazioni corelli o le sonate...non sono minimamente all'altezza delle sonate specie tarde di prokofiev.

4. per gli amanti poi della musica 'melodica orecchiabile' il rach ha espresso le sue migliori 'melodie' proprio attraverso il pianoforte e al pianoforte...perché come orchestratore era un vero disastro (una mezza .... non si può dire sennò mi bannano)...mentre prokofiev ha creato cento melodie 'celebri' in molti 'tipi' di composizione. quindi anche come 'mente' e creatività era un milione di volte avanti al buon rachmaninov.

5. se poi si parla di ricchezza musicale tout court si ritorna al punto 2.

quindi stravince prokofiev. nonostante il rach sia così carino da ascoltare. ma, ripeto, non si può paragonare shostakovic a max steiner.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non si può paragonare Rachmaninoff a Prokofiev. E' una sfida ad armi impari. In qualunque repertorio si siano cimentati, Prokofiev è risultato sempre il migliore: le opere liriche di Rachmaninoff sono insignificanti, l'unica che forse si salva è Francesca da Rimini, ma anche no, al contrario Prokofiev ha lasciato una serie di capolavori come il Giocatore, l'Amore delle Tre Melarance, l'Uccello di Fuoco, Guerra e Pace, ...; per quanto riguarda le sinfonie, Rachmaninoff fa una magra figura rispetto ad un sinfonista della statura di Prokofiev; infine ci sono i lavori per pianoforte (sonate e concerti), questo è l'unico terreno dove Rachmaninoff abbia avuto qualche merito, tuttavia Prokofiev gli è nettamente superiore in quanto a tecnica (compositiva, s'intende).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho votato Prokofiev, ma non perché ora conosco la grande differenza.

Semplicemente Prokofiev mi fa raggiungere i "picchi emozionali" con molte sue opere. Con Rachmaninov li raggiungo lo stesso, ma con meno opere. Quindi il voto deriva da un semplice calcolo numerico - e la matematica è una scienza esatta :happystrange:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Riguardo composizione non vi sono paragoni... I capolavori di Prokofiev sono molti di più di quelli di Rachmaninoff, però io voto quest'ultimo perché quei, seppur pochi, pezzi mi hanno fatto amare la musica ancor di più... D'altronde suono pianoforte, e su questo campo il suo virtuosismo è eccezionale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×