Vai al contenuto
gigi0

Bagatelle Beethoven

Recommended Posts

Salve,

vorrei acquistare una integrale delle Bagatelle di Beethoven, so che esistono incisioni di diversi interpreti, a vostro parere quale mi consigliate?

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per me il riferimento è Glenn Gould, che amava molto le bagatelle. Ho anche Brendel, ma Gould trova soluzioni ritmiche e di fraseggio geniali. Kempff credo anch'io non sia stato riversato su cd, si trova comunque sul tubo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Concordo su Gould e su Brendel, i due interpreti che di più - anche se in modo diverso - hanno saputo cogliere e valorizzare l'umoralità e lo spirito teatrale, umoristico, a volte persino comico, del Beethoven dei "piccoli pezzi". Suggerisco caldamente questo boxino Brilliant di Brendel che contiene anche tutte le variazioni. Pochi euro e ben spesi:

51pxOl2VU1L._SL500_.jpg

51q0mRh6aML.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Glenn Gould piace molto anche a me, credo però che non abbia inciso una edizione integrale delle Bagatelle, mi pare che abbia inciso l'Op. 33 e l'Op. 126, non l'Op. 119 (o mi sbaglio?...)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Glenn Gould piace molto anche a me, credo però che non abbia inciso una edizione integrale delle Bagatelle, mi pare che abbia inciso l'Op. 33 e l'Op. 126, non l'Op. 119 (o mi sbaglio?...)

Non sbagli, nessuna integrale, come del resto non incise l'integrale delle sonate di Beethoven.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest zeitnote

Non sbagli, nessuna integrale, come del resto non incise l'integrale delle sonate di Beethoven.

Gloud era sì ossessivo, ma non compulsivo... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gloud era sì ossessivo, ma non compulsivo... ;)

No, Gould era fuori come una gita scolastica, preferiva addirittura le Bagatelle op. 126 (bellissime, per carità, ma il paragone è del tutto fuori luogo) alla Nona Sinfonia. Segnalo un'incisione minore, perché riguarda l'op. 119 e non gli altri cicli di bagatelle, a cura di Serkin:

1506077.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Penso allora di procurarmi l'Op. 119 eseguita da Serkin e l'Op. 33 e 126 eseguite da Gould; è una buona scelta?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No, Gould era fuori come una gita scolastica, preferiva addirittura le Bagatelle op. 126 (bellissime, per carità, ma il paragone è del tutto fuori luogo) alla Nona Sinfonia. Segnalo un'incisione minore, perché riguarda l'op. 119 e non gli altri cicli di bagatelle, a cura di Serkin:

1506077.jpg

Presso quale distributore o rivenditore mi posso procurare questa edizione? Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Presso quale distributore o rivenditore mi posso procurare questa edizione? Grazie.

Occhio che questo cd ha un difetto enorme (per me), ovvero hanno messo tutti i pezzi in 2 tracce, una con le variazioni (passi pure) e una con le bagatelle.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Occhio che questo cd ha un difetto enorme (per me), ovvero hanno messo tutti i pezzi in 2 tracce, una con le variazioni (passi pure) e una con le bagatelle.

Confermo, ahimè, questo difetto.

Presso quale distributore o rivenditore mi posso procurare questa edizione? Grazie.

Si trova su Amazon, ma è un po' caruccio: http://www.amazon.it...serkin diabelli

Conviene piuttosto prendere questo boxino su jpc.de che comprende variazioni Diabelli e Bagatelle: http://www.jpc.de/jp...-5/hnum/2873401

(è nel 10° cd e non dovrebbe esserci l'esecranda divisione delle tracce segnalata da Super)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dici? io avevo le sonate di Haydn suonate da Buchbinder, ma le ho date... troppo virtuose, tempi rapidissimi, ma un tocco meccanico e un suono troppo penetrante, puntiforme. Bavouzed che sta uscendo su Chandos è molto meglio. Però di Buchbinder non sono male i concerti per piano di Mozart, forse il migliore tra le incisioni recenti. Sulle Bagatelle-Variazioni confermo Gould-Brendel, ma anche questo non è male:

0001358901_500.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×