Vai al contenuto
superburp

Calcio

Recommended Posts

5 ore fa, Pinkerton dice:

Divertentissima la lettera al pelato!  Quella volta Galliani ha fatto un bel pasticcio! Io invece ti mando  un altro pasticcino della premiata pasticceria Pirlo-Jankulovski  in cui Superandrea fa un lancio millimetrico di 40 metri e Jankulovski  è bravo a incrociare al volo ma lo può fare perché il pallone è trattabilissimo, "neutro", senza effetto.

Questa era una caratteristica straordinaria dei lanci di Pirlo, lanci che oltre ad essere precisi e a tempo, garantivano la assoluta gestibilità del pallone.

 

 

Se fossi un rettore d' università, non esiterei un secondo nell' assegnare a sto genio bresciano una laurea honoris causa in Architettura o in Geometria Euclidea. I suoi passaggi morbidi, puliti e perfetti meriterebbero un tale riconoscimento.

Altra cosa invidiabile è la calma e la tranquillità del suo carattere, il suo approccio alla gara. Stiamo parlando di uno che ha passato il pomeriggio della finale dei mondiali 2006 a dormire e a giocare alla playstation. Ora, io sono sicura che nella storia del calcio ci sono stati, non dico dei giocatori normali, ma certamente dei grandissimi campioni che nella medesima situazione, hanno trascorso quei momenti chiusi in bagno in preda ad attacchi di dissenteria causati dall' ansia, oppure camminando nervosamente su e giù per qualche corridoio d' albergo. Li capisco, mi sembrano reazioni umane e comprensibili. Pirlo invece nemmeno di fronte ad una partita così importante sentiva alcun tipo di  pressione. What a cool man.
 
 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Al di là degli evidenti problemi di identità e tattica, la Juve continua a mancare in concentrazione e voglia, ed io non so più cosa pensare. Stessa storia, stesso posto, stesso bar. Ora come ora, la Juve più che in black and white è in blackout. E' vero che la Samp sta andando alla grande, ma bastava avere un po' più impegno, dimostrarsi più cinici e brillanti e si portavano tranquillamente a casa i tre punti. Hanno sprecato troppe occasioni. Per poi riaccendere la luce sono nel finale grazie a quei due campioni. Che Allegri, dopo tanti successi, si senta la pancia troppo piena e non riesca più a trovare le giuste motivazioni per stimolare i suoi giocatori? Sembrerebbe proprio di sì. Sono consapevole che a suo avviso sia meglio essere in forma a marzo e non ora, ma almeno la cattiveria e la grinta dovrebbero esserci sempre.
 
Che ne pensate di Bernardeschi? Bene ed ispirato nel primo tempo, poi nella ripresa è stato molto sfortunato su quel rinvio che ha favorito il primo gol alla Samp (anche se Lichtsteiner quella palla la poteva difendere meglio, eh) ed è crollato. Secondo voi è più adatto come trequartista, ala o non è abbastanza dinamico per questi ruoli, quindi meglio centrocampo? Confesso che lo vedrei bene come centrocampista in modo che possa giocare insieme a Paulino, e non come suo sostituto. Ma forse chiedo troppo...
 
E adesso tocca al Barcellona... Speriamo in un Dybala versione -11/04/2017 h. 20:52 e/o 21:07-.
 
Comunque a mio parere la cosa più bella e memorabile di tutta la tredicesima giornata di campionato è stata questa:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×